• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 31

Discussione: Dubbio legittimo (nn vi arrabbiate subito)

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di amatgio
    Registrato il
    10-02
    Località
    vicino a Torino
    Messaggi
    1.324

    Dubbio legittimo (nn vi arrabbiate subito)

    Allora...

    Trovo molto interessante la sezione di Bittanti tantè ke in "GMC: cosa andrebbe cambiato?" ho proposto di espanderla.
    Ma mi sorgono dei dubbi: in fondo, Bittanti potrebbe essere benissimo una persona ke, perdonate il termine, se ne strafrega dei vg...
    Potrebbe essere pagato x dire ai lettori cosa vogliono sentirsi dire, ovvero ke i videogiochi rappresentano una forma d'arte nella società ecc. ecc. senza cmq pensarlo veramente.
    Scusate, se mi pagassero bene x scrivere ke il "Grande Fratello" (ke odio) è una trasmissione educativa io suppongo ke lo farei (scusate l'italiano), e nn credo di essere l'unico...

    Tutta la società critica (2° me ingiustamente) i videogioki, dalle TV alle radio ai giornali ecc.
    Perchè le persone di una rivista (beh, di alcune riviste) la penserebbero diversamente?

    Credo ke se facessero un sondaggio in tutt'Italia rivolto alla popolazione sopra i 25 anni tipo "Secondo lei l'intrattenimento videoludico rappresenta una forma di espressione artistica?"
    casualmente solo i redattori-direttori di riviste come GMC, PSM riponderebbero positivamente, e lo farebbero x poi sbandierarlo nelle loro pagine.

    Tutto sommato compro ancora GMC, forse xkè ho ancora 14 anni e voglio illudermi ke qualke adulto apprezzi i miei hobby o forse x altri motivi di cui nn mi rendo conto nemmeno io.

    Spero ke qesto thread nn venga censurato immediatamente in quanto videoludicamente eretico, e xkè probabilmente nn ne è mai esistito uno simile.

  2. #2
    Utente L'avatar di gorman
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    14.627
    Ti rassicuro... Matteo si è laureato con una tesi sui videogiochi. Gioca appena può e i videogiochi gli piacciono da impazzire.

  3. #3
    Utentente
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    21.598
    Non penso proprio che GMC possa arrivare a questi livelli...

  4. #4
    Utente L'avatar di amatgio
    Registrato il
    10-02
    Località
    vicino a Torino
    Messaggi
    1.324
    Speriamo ke almeno voi (un po' scettico cmq lo sono ancora, forse è nella mia indole) siate sinceri...

  5. #5
    Utente L'avatar di gorman
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    14.627
    Inviato da amatgio
    Speriamo ke almeno voi (un po' scettico cmq lo sono ancora, forse è nella mia indole) siate sinceri...
    Avevo 21 anni quando abbondonai l'università per accettare un posto di redattore in una rivista di videogiochi. Da allora non mi sono mai pentito della mia scelta. I videogiochi ci piacciono da morire, fidati!

  6. #6
    Utente L'avatar di amatgio
    Registrato il
    10-02
    Località
    vicino a Torino
    Messaggi
    1.324
    Ok, ok, mi fido

  7. #7
    artista da strada L'avatar di Monkey Rufy
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messaggi
    8.038
    mi piace questo trhead amatgio
    e sono felice delle risposte di Gorman.
    Un giorno voglio diventare anche io un redattore di GMC!!

  8. #8
    Utente L'avatar di amatgio
    Registrato il
    10-02
    Località
    vicino a Torino
    Messaggi
    1.324
    Un giorno voglio diventare anche io un redattore di GMC!!


    Non vale, siamo in 2 .
    (Bah, mi avete convinto, W la FMI )

    P.S: colgo l'occasione x raccontare di una discussione coi miei.

    P: -Dovrai cercare un lavoro che ti piaccia, a cui sei interssato.-
    (Indovinate cosa mi è venuto in mente, (non il pornostar )))
    I: -Beh, una mezza idea ce l'avrei...-
    P: -E cioè?-
    I: -Hai presente quella rivista che prendo sempre?-
    P: -Sì-
    I: -Lavorare lì non sarebbe mica male...-
    M:-Non ti sembra che lavorare ai giochini sia un basso obbiettivo?-

    Io li mando a defec. e, tutto !, torno in camera, accendo il computer, e li dimentico...
    E la cosa che mi fa + incaz*are e che la maggior parte della gente la pensa come loro, e lo fa, oltre che per pregiudizio, per generalizzazione, pensando ke i videogiochi siano tutti come i coin-up (ammettiamo ke nessun coin-up può essere un'opera d'arte).

    Andando un po' OT, voglio dire che secondo me un videogioco, x poter essere considerato una forma d'arte, deve contare sui fattori trama ("Deus Ex" ne è il miglior esempio) e/o musica (la serie "Final Fantasy" lo chiarisce, pensate a "Searching for Friend" di "Final Fantasy VI" o "Eyes On Me" di Final Fantasy VIII).
    Il fattore grafica, artisticamente parlando (ekkeparoloni... ) non mi sembra determinante.
    La giocabilità deve comunque essere presente, perchè nessuno arriverebbe a considerare un videogioco un'opera d'arte già all'inizio (di solito se un gioco ha una bassa giocabilità il videogiocatore non è spinto a terminarlo o comunque ad andare avanti per molto): ad esempio "Deus Ex" all'inizio può sembrare un "semplice" gioco a missioni, mentre si può cominciare a capire che esprime contenuti morali verso la missione in cui si decide se stare con l'UNATCO o con le FSN (beh però bisogna ammettere che già alla fine della prima missione si rimane stupiti da cosa ci dice lo scienziato che abbiamo arrestato).

  9. #9
    Bannato L'avatar di Bobo32
    Registrato il
    10-02
    Località
    Curva Nord
    Messaggi
    4.584
    Inviato da gorman
    Avevo 21 anni quando abbondonai l'università per accettare un posto di redattore in una rivista di videogiochi. Da allora non mi sono mai pentito della mia scelta. I videogiochi ci piacciono da morire, fidati!
    azz perchè a me a 21 anni mi hanno chiamato in banca anzichè in una rivista di videogiocho??? facciamo cambio Gormi... a la fortuna questa dea bendata....

  10. #10
    artista da strada L'avatar di Monkey Rufy
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messaggi
    8.038
    i miei criticano sempre i videogiochi ma quando gli ho detto che magari vorrei andare a lavorare da GMC (sogna che ti risogna) hanno detto nà cosa tipo "basta che ti piace".
    Insomma niente in contrario.
    Gorman inizia a mandarmi il contratto

  11. #11
    Utente L'avatar di jack008
    Registrato il
    12-02
    Località
    italia
    Messaggi
    29
    anche a me piacerebbe lavorare in gmc... come si fa???

  12. #12
    Utente L'avatar di Paolo Paglianti
    Registrato il
    10-02
    Località
    Britannia
    Messaggi
    1.891
    Inviato da amatgio
    Io li mando a defec. e, tutto !, torno in camera, accendo il computer, e li dimentico...
    E la cosa che mi fa + incaz*are e che la maggior parte della gente la pensa come loro, e lo fa, oltre che per pregiudizio, per generalizzazione, pensando ke i videogiochi siano tutti come i coin-up (ammettiamo ke nessun coin-up può essere un'opera d'arte).
    Quella che segue e' una opinione personale. Ritengo che la situazione attuale in Italia sia determinata dal fatto che i videogiochi nel nostro paese sono diventati un "fenomeno" di massa solo con l'arrivo della Playstation (la 1). Anche se ci sono migliaia e migliaia di giocatori sopra i trenta e i quaranta anni, sono ancora una percentuale troppo ridotta per far si che, oggi, cambi qualche cosa. Tra una decina-quindicina di anni, con l'arrivo della nuova generazione tra le fila dei genitori (cioe' quando i ragazzi che oggi hanno 15 anni diventeranno padri e madri di famiglia) spero e credo che la situazione sara' ben diversa. Certo, i genitori hanno sempre un po' da borbottare (Jonh Carmack una volta ha detto che sua madre ha smesso di lamentarsi del suo lavoro quando e' tornato a casa con la SECONDA ferrari - e oggi ne ha una trentina!) pero' sicuramente discorsi sui "giochini" si faranno meno frequenti. E' successo lo stesso con il cinema, che all'inizio del secolo non veniva considerato sicuramente un'arte come il "fratello maggiore", il teatro. Oggi nessuno si sognerebbe di dire una cosa del genere, e se tu dicessi a tua madre che vuoi fare la star del cinema, il regista o il critico di CIAK non credo avrebbe la stessa reazione - al limite di incredulita', dato che molti vogliono fare questi mestiere e le possibilita' di emergere sono poche.
    In sostanza, vedrai che tra qualche tempo la situazione cambiera'. Anche se sono rimasto molto colpito dal messaggio di un nostro lettore (onestamente non ricordo il nome, mi scuso per l'imprecisione) in cui, a quindici anni, diceva che aveva gia' deciso di voler smettere di giocare intorno ai 18 perche' "chissa' come lo avrebbero considerato i figli...". E i miei, di figli, cosa dovrebbero dire? "mamma, il papa' sta giocando ancora, digli di fare qualcosa di piu' serio" "ma cari ragazzi, non vedete che sta lavorando sul prossimo numero di GMC" "ah che schifo, ci vergogniamo di dire in giro che gioca coi giochini, possiamo dire che fa l'impiegato o il banchiere, che ci prendono tutti in giro a scuola?"
    boh, vado un po' a vergognarmi
    Ciao
    P

  13. #13
    artista da strada L'avatar di Monkey Rufy
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messaggi
    8.038
    bel topic Paolo (posso chiamarti per nome dato che tra qualche anno lavoreremo insieme? )

    cmq sia io sicuramente non smetterò mai di divertirmi vicino al pc (con internet o videogiochi che sia) e trasmetterò questa passione ai miei figli senza vergogna.
    E poi avere vergogna di divertirsi e di avere un lavoro che concorda con la propria passione è un pò stupido, no?

    ciauz!!
    Ultima modifica di Monkey Rufy; 14-12-2002 alle 13:18:59

  14. #14
    --]-[eLioS-- L'avatar di Squall L.
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    689
    Sono completamente d'accordo con te Paglianti. Tutto quello ke hai detto è difficile trovarlo nn solo negli adulti ma anke nei giovani! Sai quanti miai compagni di classe credono ke giocare al PC o a qualsiasi altra forma videoludica sia da ragazzi poco maturi? Quello ke hai scritto lo poteva scrivere solo una persona ke lavora e ke gioca cn i videogiochi o una persona dalle larghissime vedute. Solo tra una decina d'anni tutto questo cambierà anke xkè lo sviluppo tecnologico renderà i vg simili ai film cn trame complesse e colonne sonore da oscar (anke se credo ke questo sia già avvenuto Deus Ex ,FF, MGS...)

  15. #15
    artista da strada L'avatar di Monkey Rufy
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messaggi
    8.038
    aggiungo alla lista...
    Planescape Torment (di cui mi pare che lo stesso Paolo Paglianti sia appassionato)

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •