• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 7 di 7 PrimoPrimo ... 4567
Visualizzazione risultati da 91 a 97 di 97

Discussione: Gratta & Vinci: Quanto avete vinto?

Cambio titolo
  1. #91
    Chuck Addicted L'avatar di Francutio
    Registrato il
    11-05
    Messaggi
    25.357
    Citazione Lemnon Visualizza Messaggio
    Bla bla bla bla


    Sei tu che l'hai buttata in caciara eh, se vuoi continuare la discussione puoi riprendere da sopra, altrimenti che devo dirti? Buona fortuna, sul serio, non ho assolutamente nulla contro di te.

  2. #92
    GoT Addicted L'avatar di Lemnon
    Registrato il
    04-09
    Località
    Other Side
    Messaggi
    4.235
    Citazione Francutio Visualizza Messaggio


    Sei tu che l'hai buttata in caciara eh, se vuoi continuare la discussione puoi riprendere da sopra, altrimenti che devo dirti? Buona fortuna, sul serio, non ho assolutamente nulla contro di te.
    No è che ti potrei dire un milione di cose a sostegno di ciò che penso, come tutti i 30 che prendo all'uni, i risultati sportivi che ho avuto e sto avendo, ma tanto è inutile. Fino a che non avrò risultati nel poker voi "realisti" troverete sempre qualcosa che non vada bene. Quindi ci risentiamo quando potrò portare numeri più alti.

  3. #93
    Utente Toblerone L'avatar di Mr Ruf
    Registrato il
    09-10
    Località
    Scozia
    Messaggi
    7.698
    Citazione Lemnon Visualizza Messaggio
    No è che ti potrei dire un milione di cose a sostegno di ciò che penso, come tutti i 30 che prendo all'uni, i risultati sportivi che ho avuto e sto avendo, ma tanto è inutile. Fino a che non avrò risultati nel poker voi "realisti" troverete sempre qualcosa che non vada bene. Quindi ci risentiamo quando potrò portare numeri più alti.
    Guarda io ti seguivo abbastanza, finché hai fatto il discorso dell'essere perdenti nella vita; mi ricordi i motivatori americani su youtube.
    Tornando in tema, io ho una visione molto più deterministica della vita. È vero che il tuo livello di capacità in un determinato esercizio (che sia sportivo, accademico o anche il poker) aumenta con la pratica, ma non tutto può essere sotto controllo, né nel poker, né nella vita.
    Ma qua mo ci distacchiamo totalmente dal topic, dunque these dicks.

    Detto questo sei liberissimo di credere come vuoi e se fai i soldi fai anche bene. Io il gioco d'azzardo (non ho capito ancora e il poker rientri nella categoria, ma tanto non ci so giocare, dunque these dicks2) non lo disprezzo, finché ci si pone dei limiti. Puntare dei soldi è una sensazione che mi piace, ma riconosco l'incoscienza nel farlo.

  4. #94
    Chuck Addicted L'avatar di Francutio
    Registrato il
    11-05
    Messaggi
    25.357
    Citazione Lemnon Visualizza Messaggio
    No è che ti potrei dire un milione di cose a sostegno di ciò che penso, come tutti i 30 che prendo all'uni, i risultati sportivi che ho avuto e sto avendo, ma tanto è inutile. Fino a che non avrò risultati nel poker voi "realisti" troverete sempre qualcosa che non vada bene. Quindi ci risentiamo quando potrò portare numeri più alti.
    Il distinguo con università e sport però te l'ho fatto prima. In quei campi (a meno che tu non vada per una medaglia Fields o una olimpica, ma in quel caso dubito che "sprecheresti tempo" nel poker abbandonando qualcosa in cui sei top mondo) giochi solo contro te stesso, nel poker vinci solo se qualcun altro perde, per cui hai moooolto meno controllo sul risultato che otterrai.
    Vuoi un 30? Studia e lo ottieni.
    Vuoi vivere di poker? Devi studiare, devi studiare più dei tuoi avversari, devi avere la fortuna di iniziare con un bel periodo con varianza a tuo favore (o avere di che sostentarti per un buon periodo) e la testa per affrontare i periodi bui che avrai. Pensa che crolli ha avuto gente come Hansen, Blom, Dwan. Li avrai anche te, magari con altre cifre, ma il concetto sarà quello.

    Per me stai puntando su una mano sbagliata. Lo saprai meglio di me, puoi vincere lo stesso. Di nuovo buona fortuna.


    EDIT: premo invio e parte una pubblicità di Pokerstars in tv

  5. #95
    Guerriero di Innos L'avatar di chepe
    Registrato il
    07-04
    Località
    Modena
    Messaggi
    6.359
    Ma come cazzo avete fatto a partire parlando di gratta e vinci e arrivare parlando di attitudini nella vita, fortuna, sfortuna, destino ecc.??
    lasciate perdere, alla fine non lo voglio sapere
    ''USI A OBBEDIR TACENDO E TACENDO MORIR''
    5° BTG. CARABINIERI EMILIA-ROMAGNA

  6. #96
    GoT Addicted L'avatar di Lemnon
    Registrato il
    04-09
    Località
    Other Side
    Messaggi
    4.235
    Citazione Francutio Visualizza Messaggio
    Il distinguo con università e sport però te l'ho fatto prima. In quei campi (a meno che tu non vada per una medaglia Fields o una olimpica, ma in quel caso dubito che "sprecheresti tempo" nel poker abbandonando qualcosa in cui sei top mondo) giochi solo contro te stesso, nel poker vinci solo se qualcun altro perde, per cui hai moooolto meno controllo sul risultato che otterrai.
    Vuoi un 30? Studia e lo ottieni.
    Vuoi vivere di poker? Devi studiare, devi studiare più dei tuoi avversari, devi avere la fortuna di iniziare con un bel periodo con varianza a tuo favore (o avere di che sostentarti per un buon periodo) e la testa per affrontare i periodi bui che avrai. Pensa che crolli ha avuto gente come Hansen, Blom, Dwan. Li avrai anche te, magari con altre cifre, ma il concetto sarà quello.

    Per me stai puntando su una mano sbagliata. Lo saprai meglio di me, puoi vincere lo stesso. Di nuovo buona fortuna.


    EDIT: premo invio e parte una pubblicità di Pokerstars in tv
    Che sia un campo difficile è certo. Si dice che il poker sia il modo più difficile per diventare ricchi. Le tue argomentazioni sono tutte giuste, sicuramente avrai giocato anche tu o comunque avrai conosciuto da vicino qualcuno che giocava.

    Tuttavia, ognuno di noi ha le proprie convinzioni, passioni e stili di vita a cui ambisce. La mie alternative sono laurea e lavoro dipendente come informatico, molta gente pensa che questo sia fantastico. Un lavoro fisso in una grande azienda e sei sistemato. Io invece penso che quella sia la cosa più vicina alla morte che si possa fare in vita. Odio condividere il tempo con gli altri universitari, che nella stra grande maggioranza dei casi sono persone frustrate a cui è stato insegnato a non credere nei propri sogni, a prendere sempre la strada più "sicura" nella vita. Odierei andare a lavorare da dipendente aka schiavo. Ho fatto una volta il dipendente in un lavoro estivo e mi sono promesso di non andare mai più a fare una cosa del genere. Inoltre non ho molto interesse nel mio campo di studi, nonostante nell'80% degli esami che ho svolto ho preso il voto massimo.

    Nel mio sport, non si diventa ricchi quando si diventa professionista. A meno che non apri una scuola, solo da professionista è difficile campare ed'è un lavoro estenuante fisicamente e mentalmente. Sono comunque sulla giusta strada per diventare professionista serio in 4-5 anni, vediamo come evolverà il tutto.

    Per quanto riguarda il poker, si mi piacerebbe vivere di poker e sì è difficile. Ma cazzo meglio provarci e fallire piuttosto che rassegnarsi a fare la vita da dipendente, andando a realizzare i sogni degli altri invece dei propri. Tuttavia, come ho già detto precedentemente ho sviluppato una forte autostima nel corso degli anni e penso di riuscirci.
    Dedico tante ore al gioco, ma effettivamente al giocare vero e proprio non molte. Cash game questo mese quasi 0, ho giocato solo tornei con ticket 3 sere a settimana e pochi tornei in generale. E poi i freeroll, per questo va a finire che gioco tutta la sera. Ma mi diverto, se voi ad esempio guardate un telefilm, o giocate ai videogame (cose che faccio anche io), la sera io sto ai tavoli. E faccio il mio "centone" mensile. E non sto grindando seriamente. Se mi metto a grindare 100k mani al NL2/NL5 e a fare almeno 3 tornei tutte le sere riuscirei già da oggi a fare cifre più elevate. Ma adesso non è quello l'importante... per adesso si studia e si applica il giusto, poi inizierò a grindare seriamente e dai 100€ mensili si passerà a di più e sempre di più. Sarà come un "overnight success", ma in realtà queste cose non esistono... come quando un cantante sconosciuto che improvvisamente fa uscire un album stupendo e diventa famosissimo, la gente pensa ad un "overnight success", ma non vede tutti i sacrifici che ha fatto prima ed i mesi o gli anni consecutivi in cui magari andava a suonare nei localini per 50€ a sera.

    Piccoli miglioramenti giornalieri portano uno tsunami di successi. Adesso sono 100€ ogni mese... poi vediamo.
    Per quanto riguarda i downswing, esistono nel poker e vanno accettati. Non si può pensare di non provarci per paura di un downswing (gestione bankroll importantissima).


    Concetto fondamentale poi è che vivere di poker ok, una volta che fai i soldi però li investi in attività che possano generare un income senza che tu faccia nulla.

    Comunque, la cosa che mi fa più paura non è fallire nel poker (anche perché ci riesco), ma rinunciare ai miei sogni ed andare a fare lo schiavo in qualche azienda di informatica. Ecco, quello sì che mi fa paura.

  7. #97
    Ogni lasciata è persa L'avatar di iMaX
    Registrato il
    05-03
    Località
    : àtilacoL
    Messaggi
    26.871
    Citazione Francutio Visualizza Messaggio
    Quindi comunque rientri tra le formichine che citava iMaX che giocano con coscienza i microlimiti

    Di fatto 100 euro al mese non ti cambiano la vita (non che siano disprezzabili eh) e ti "costano" un tot di tempo che magari alla lunga riterrai sprecato.
    A quel punto o passi di livello (con i rischi del caso) o lasci.
    Esattamente.

    Il mio punto era questo.

    Non ho mai confuso gratta e vinci e poker. Semplicemente, tra un po' giocare/studiare 5 ore al giorno (sto inventando) per vincere 100 euro al mese ti sembrerà ridicolo. A quel punto ti trovi davanti al bivio.

    Edit:mi ero perso che vi siete presi a schiaffi (sto scherzando) per giorni sull'argomento.

    Charisco il mio messaggio.
    Lemnon, io voglio e desidero che tu diventi miliardario con il poker.

    Hai fatto una scelta, anzi di più, hai intrapreso un percorso che richiede costanza e applicazione. Bene per te.

    Questo però non rappresenta il giocatore medio di poker o di qualsiasi altro gioco che puoi trovare su internet.

    Se giochi ai gratta e vinci e provi il poker di sicuro non ti ci approcci con il tuo metodo.
    Come dicevo: ci sono i formichini, ci sono quelli che si rompono le palle presto e ci son quelli che ci rimangono sotto.
    Ultima modifica di iMaX; 27-04-2018 alle 08:35:48
    Amici,
    per questioni di tempo mi è impossibile controllare contemporaneamente tutte le sezioni del forum.

    Per qualsiasi necessità Vi invito caldamente a:

    • Usare il tasto "Segnala"
    • Citarmi/Quotarmi all'interno delle discussioni
    • Inviarmi un MP

    Grazie!

Pag 7 di 7 PrimoPrimo ... 4567

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •