• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 35

Discussione: Le vittime di Wojtyla

Cambio titolo
  1. #1

    Le vittime di Wojtyla

    beh, alla faccia della "modernizzazione" delal chiesa 8|


    Giovanni Paolo II passa per essere un papa pellegrino, disposto a spostarsi ovunque per dire una parola di pace, e pronto a dialogare con chiunque.
    La realtà «interna» è invece diametralmente opposta all'immagine che è stata costruita su Wojtyla: nella Chiesa cattolica è vietato dissentire dal papa polacco, pena il silenzio, l'allontanamento, la perdita del posto. Un tempo si rischiava il rogo, quindi bisogna riconoscere che qualche passo avanti si è fatto. Del resto, la Congregazione per la Dottrina della Fede non è che la vecchia Santa Inquisizione, riverniciata con un nuovo nome.

    Le vittime degli strali vaticani cominciano ad essere parecchie: viene pubblicata qui una lista delle personalità più prestigiose, precisando che si tratta, comunque, di un elenco incompleto. Molte di loro sono colpevoli di «inculturazione»: ovvero di cercare di «adeguare» la religione cattolica alle culture locali, e non viceversa.



    TISSA BALASURIYA: teologo cingalese, prima scomunicato, poi riammesso nella Chiesa, sostenitore dell'inculturazione e di tesi non ortodosse sull'immacolata concezione (per maggiori informazioni, in inglese, clicca qui).

    LEONARDO BOFF: francescano brasiliano, fondatore della «Teologia della Liberazione». Nel 1985 la Chiesa lo costrinse al silenzio (per maggiori informazioni, in inglese, clicca qui).

    PAUL COLLINS: teologo e scrittore australiano, è stato costretto ad abbandonare il sacerdozio dopo essere stato messo sotto inchiesta dalla Congregazione per la Dottrina della Fede a causa delle sue opinioni sull'infallibilità del papa e dello strapotere della curia vaticana.

    CHARLES CURRAN: sacerdote statunitense, per le sue opinioni non allineate sulla dottrina cattolica in materia sessuale perse nel 1987 la cattedra di Teologia Morale all'Università cattolica di Washington.

    EUGEN DREWERMANN: sacerdote, psicoterapeuta e scrittore tedesco, gli viene revocata la facoltà di insegnare presso la cattedra di Teologia e Storia delle Religioni dell'Università di Paderborn. Si è autosospeso.

    JACQUES DUPUIS: gesuita belga, sostenitore anch'egli dell'inculturazione: da due anni sotto inchiesta, e privato della facoltà di insegnare (per maggiori informazioni, in inglese, clicca qui)

    JACQUES GAILLOT: vescovo francese, vicino ai poveri ed agli immigrati, viene rimosso nel 1995 dalla sede di Evreux e spostato alla sede di Partenia: una diocesi algerina inesistente. Si è costituito allora un movimento internazionale di solidarietà verso il vescovo, di cui si trova traccia al sito http://www.partenia.org/ita/index.htm.

    JEANNINE GRAMICK: suora scolastica statunitense, fondatrice con padre Nugent di New Ways Ministry, un progetto pastorale rivolto a gay e lesbiche. Diffidata dal Vaticano a svolgere qualsiasi azione «che coinvolga persone omosessuali».

    JOSEF IMBACH: frate minore francescano di origine svizzera, teologo, anch'egli posto sotto inchiesta dalla Congregazione per la Dottrina della Fede. L'accusa: aver pubblicato un libro nel quale assume una posizione «scettica» sui miracoli descritti nel Nuovo Testamento.

    HANS KUNG: teologo svizzero, liquidato dalla cattedra di Teologia all'Università di Tubingen per aver messo in dubbio il dogma dell'infallibilità della Chiesa.

    LUIGI LOMBARDI VALLAURI: professore italiano, esonerato dall'insegnamento presso la cattedra di Filosofia del Diritto all'Università cattolica di Milano per aver espresso opinioni non allineate sul magistero papale e sul concetto di una «pena eterna» comminata da dio. Per maggiori informazioni, clicca qui.

    NOI SIAMO CHIESA: movimento nato nel 1995 in Austria, che ha inviato diverse lettere al papa chiedendogli maggiore apertura dottrinaria, lettere che hanno raccolto diversi milioni di firme e che non hanno, tuttora, ricevuto alcuna risposta. Il loro sito: http://www.we-are-church.org/it/.

    EDWARD SCHILLEBEECKX: teologo olandese, più volte messo sotto inchiesta dalla Congregazione per la Dottrina delle Fede per le sue opinioni non allineate, in special modo sul divorzio.

    RAUL VERA LOPEZ: vescovo messicano, coadiutore di Samuel Ruiz nella diocesi di san Cristobal de Las Casas nel Chiapas di cui era considerato il successore naturale, è stato destinato recentemente ad altro incarico nonostante le proteste della popolazione. Inviato a «normalizzare» la situazione, in seguito è stato ritenuto troppo comprensivo verso le ragioni degli zapatisti Clicca qui per maggiori dettagli. Recentemente anche Samuel Ruiz è stato messo sotto inchiesta dal Vaticano con l'accusa, non provata, di avere ordinato delle diaconesse.

    MARCIANO VIDAL: teologo spagnolo, sotto inchiesta per anni da parte della Congregazione per la Dottrina della Fede. Costretto a ritrattare le sue teorie «non ortodosse» su contraccezione, aborto e fecondazione artificiale.

    ALESSANDRO “ALEX” ZANOTELLI: comboniano italiano, venne silurato dalla direzione del periodico Nigrizia in quanto sostenitore dell'inculturazione.

    http://www.uaar.it/documenti/controinformazione/07.html

  2. #2
    Bannato L'avatar di Cercatore
    Registrato il
    11-03
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17.685
    Penso sia molto meglio chiudere il topic. Ne prendiamo atto, ma di qst passo si scatenerebbe una superguerra tra gli utenti. Purtroppo la religione è uno di quei temi "scottanti" molto difficili da affrontare. Se poi i MOD ritengono che il topic possa restare aperto, sarò ben felice di prendere parte alla discussione.

  3. #3
    non vedo perchè chiudere "a priori" una discussione.
    confido nella maturità degli utenti e nella loro capacità di intavolare una discussione pacata...

  4. #4
    (un po' meno) cattivo L'avatar di L33T
    Registrato il
    10-02
    Località
    Ovunque e in nessun luogo
    Messaggi
    3.908
    La chiesa cattolica ha una dottrina codificata con rigore: se decidi di diventare un religioso sei tenuto ad adeguarti ad essa, perchè non rientra nei tuoi poteri proporne una interpretazione diversa.
    Non sarà bella questa situazione, ma non è certo qualcosa che dipenda dal carattere dell'attuale papa.
    Es ist nichts schrecklicher als eine tätige Unwissenheit.

  5. #5
    L33T

    La chiesa cattolica ha una dottrina codificata con rigore: se decidi di diventare un religioso sei tenuto ad adeguarti ad essa, perchè non rientra nei tuoi poteri proporne una interpretazione diversa.
    Non sarà bella questa situazione, ma non è certo qualcosa che dipenda dal carattere dell'attuale papa.
    lo stesso papa che invoca la democrazia e il rispetto dei diritti civili (cosa sacrosanta e auspicabile IMHO) può appoggiare (anche solo con il suo silenzio) l'oscurantismo della chiesa mettendo a tacere i dissidenti?
    Solo io colgo una certa ipocrisia (o peggio) in questo modo di comportarsi?

  6. #6
    Utente L'avatar di Guo Jia
    Registrato il
    08-03
    Località
    Parigi, 1794.
    Messaggi
    5.600
    L33T

    La chiesa cattolica ha una dottrina codificata con rigore: se decidi di diventare un religioso sei tenuto ad adeguarti ad essa, perchè non rientra nei tuoi poteri proporne una interpretazione diversa.
    Non sarà bella questa situazione, ma non è certo qualcosa che dipenda dal carattere dell'attuale papa.
    Appunto.

    La Chiesa fa di tutto per mantenere il controllo della religione cattolica, evitando ulteriori scismi e condannando la "libera interpretazione" della Bibbia da parte di ecclesiastici e teologhi.
    Inoltre, così facendo mantiene la sua ricchezza.

    Tutto questo dipende in gran parte dagli "organi di controllo" del Vaticano, che sono (dovrebbero essere) piuttosto indipendenti dalle decisioni del Papa.
    "Quanti gioielli dormono sepolti nell'oblio e nelle tenebre, lontano dalle zappe e dalle sonde; quanti fiori effondono il profumo, dolce come un segreto, con rimpianto, nelle solitudini profonde." - Charles Baudelaire

    "Bonaire preferisce concentrarsi sull'ondeggiare delle onde piuttosto che su quello delle mie tette." - The legend of Alundra

    http://www.youtube.com/user/heita3 - ecco un genio.

  7. #7
    Terza Via L'avatar di Zell '87
    Registrato il
    01-03
    Località
    Coverciano City
    Messaggi
    3.190
    mio caro Medius qualcosa mi dice che la chiesa non ti va tanto a genio

  8. #8
    Zell '87

    mio caro Medius qualcosa mi dice che la chiesa non ti va tanto a genio
    mah...sono dati di fatto.
    la simpatia conta poco.

    Inoltre in molti casi si tratta di frati azzittiti non perchè volevano rivoluzionare chissà quale dogma o provocare uno scisma, ma solo per essersi opposti alla "culturizzazione" forzata delle popolazioni africane, cioè al fatto che la cultura locale debba essere adattata al cristianesimo e non viceversa (cosa orribile e ingiusta per me...molto simile al neocolonialismo delle coscienze IMHO).
    Che c'entra questo con la "libera interpretazione della bibbia"?
    Niente.

  9. #9
    Utente L'avatar di Guo Jia
    Registrato il
    08-03
    Località
    Parigi, 1794.
    Messaggi
    5.600
    medius

    Inoltre in molti casi si tratta di frati azzittiti non perchè volevano rivoluzionare chissà quale dogma o provocare uno scisma, ma solo per essersi opposti alla "culturizzazione" forzata delle popolazioni africane, cioè al fatto che la cultura locale debba essere adattata al cristianesimo e non viceversa (cosa orribile e ingiusta per me...molto simile al neocolonialismo delle coscienze IMHO).
    Questa è un'altra cosa... e qui sono d'accordo con te: la Chiesa, pensando di rappresentare la Verità, pretende di essere superiore culturalmente, e non accetterebbe mai di modificare il suo insegnamento sulla base delle culture locali.
    Un comportamento piuttosto stupido, direi...
    "Quanti gioielli dormono sepolti nell'oblio e nelle tenebre, lontano dalle zappe e dalle sonde; quanti fiori effondono il profumo, dolce come un segreto, con rimpianto, nelle solitudini profonde." - Charles Baudelaire

    "Bonaire preferisce concentrarsi sull'ondeggiare delle onde piuttosto che su quello delle mie tette." - The legend of Alundra

    http://www.youtube.com/user/heita3 - ecco un genio.

  10. #10
    Bannato L'avatar di y2k
    Registrato il
    10-02
    Località
    0=2
    Messaggi
    22.972
    Senza la religione ci sarebbe un mondo migliore

  11. #11
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307
    E' impostata in modo provocatorio, del resto la fonte (uaar) ha una naturale antipatia verso la chiesa.
    Anche non essendo cattolico riconosco a questo papa grandi meriti.
    Ma non si può pretendere una rivoluzione culturale in seno alla chiesa cattolica.

  12. #12
    Molotov
    Ospite
    mi stupisco... il papa...
    piuttosto... vedo ke lex nn è ancora comparso...

  13. #13
    Bannato L'avatar di Cercatore
    Registrato il
    11-03
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17.685
    medius

    non vedo perchè chiudere "a priori" una discussione.
    confido nella maturità degli utenti e nella loro capacità di intavolare una discussione pacata...
    Ok proviamo

    piuttosto... vedo ke lex nn è ancora comparso...
    Ecco il tipo di atteggiamento che non vorrei nei Topic

    Questa è un'altra cosa... e qui sono d'accordo con te: la Chiesa, pensando di rappresentare la Verità, pretende di essere superiore culturalmente, e non accetterebbe mai di modificare il suo insegnamento sulla base delle culture locali.
    Un comportamento piuttosto stupido, direi...
    Questa è pura verità, ma senza religione che mondo sarebbe? Cmq forse se la Chiesa fosse più aperta ( sul preservativo ad esempio ), probabilmente i giovani sarebbero più portati verso la religione stessa.

  14. #14
    Utente L'avatar di Guo Jia
    Registrato il
    08-03
    Località
    Parigi, 1794.
    Messaggi
    5.600
    Cercatore

    Questa è pura verità, ma senza religione che mondo sarebbe?
    Beh, io sono credente.

    E' ovvio che Chiesa e Religione siano due cose diverse
    "Quanti gioielli dormono sepolti nell'oblio e nelle tenebre, lontano dalle zappe e dalle sonde; quanti fiori effondono il profumo, dolce come un segreto, con rimpianto, nelle solitudini profonde." - Charles Baudelaire

    "Bonaire preferisce concentrarsi sull'ondeggiare delle onde piuttosto che su quello delle mie tette." - The legend of Alundra

    http://www.youtube.com/user/heita3 - ecco un genio.

  15. #15
    Utente L'avatar di cerberus
    Registrato il
    01-03
    Località
    Salaria Sport Village
    Messaggi
    18.301
    Francamente mi sfugge dove stia lo scandalo...
    la Chiesa Cristiana Cattolica si basa su una dottrina... se la segui sei Cattolico se non la segui non lo sei...
    Engineers do it better
    "Lo scienziato non studia la natura perché è utile, ma perché ne prova piacere e ne prova piacere perché è bella. Se la natura non fosse bella, non varrebbe la pena studiarla e la vita non varrebbe la pena di essere vissuta”.( Henri Poincaré )
    "Scientists discover the world that exists; engineers create the world that never was."

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •