• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 14 123411 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 198

Discussione: [1]HTC Vive - Topic ufficiale

Cambio titolo
  1. #1
    [Lollotranzollo] L'avatar di sasuke-lollo
    Registrato il
    01-05
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    6.321

    [1]HTC Vive - Topic ufficiale

    Per vedere la parte precedente di questo thread clicca qui: HTC Vive - Topic ufficiale



    Che cos'è?

    Nato dalla collaborazione tra HTC e Valve, Vive è un visore di realtà virtuale all'avanguardia, direttocompetitor del ben più famoso Oculus Rift.

    La storia

    Nel 2012 il Kickstarter di Oculus Rift raggiunse risultati notevoli e ben presto la VR divenne qualcosa che si stava instradando sulla strada che l’avrebbe portato a diventare qualcosa di concreto. Ma nel mentre, c’erano già altre persone che avevano inquadrato la situazione e avevano deciso di iniziare a lavorare su un loro visore. Uno di questi era Valve, azienda leader nella distribuzione di videogiochi in formato digitale fondata da Gabe Newell, che stava progettando il suo prototipo incentrando la sua tecnologia sulla spazialità dell’ambiente, il room-scale. I primi esperimenti si rivelarono una sfida poiché, al di là dei problemi di FPS che affliggevano i loro primissimi visori, per supportare questa tecnologia era necessario appiccicare per tutta la stanza degli AprilTags, una specie di QRcode semplificato, cosa che sarebbe risultato estremamente scomodo per il consumatore e presto sarebbe stato abbandonato in favore del dot tracking e il laser tracking.

    Nel 2013, HTC, compagnia produttrice di cellulari taiwanese con qualche problema economico, aveva già capito che la VR sarebbe stato lo “smartphone” del futuro, e decise quindi di tentare la strada della realtà virtuale. Dopo un’iniziale fugace collaborazione fra Valve e Oculus VR, i due presto si allontanarono e Valve trovò un prezioso alleato in HTC. Anche per il controller le difficoltà non era poche: l’idea originale era di realizzare un sistema totalmente privo di pulsanti ma, ben presto, fu necessario un compromesso. Dopo aver sperimentato un con uno Steam Controller fornito di sensore di movimento, Valve e HTC capirono che l’uno aveva ciò di cui aveva bisogno l’altro: il primo un sistema di controlli, trackpad e laser tracking efficiente e molto preciso, il secondo un controller che seguiva gli stessi principi di PlayStation Move. Mettendo insieme le loro conoscenze, partirono i progetti per la realizzazione del controller che oggi conosciamo. Il 20 ottobre 2014 avvenne qualcosa di molto particolare: Valve, durante gli Steam Dev Days aprì le porte dei suoi laboratori ad un gruppo ristretto di sviluppatori, per avere pareri e feedback.

    Dopo aver valutato le opinioni ricevute, nel dicembre dello stesso anno distribuirono i primi developer kit, chiamati “-1v”, interamente realizzati a mano e spediti ai tester. Seguì quindi l’enorme successo al MWC e al GDC, in cui mostrarono al pubblico il frutto dei loro sforzi compiuti fino ad allora e, da quel momento in poi, l’obiettivo divenne ottimizzare e migliorare sempre di più HTC Vive. Il risultato fu la Pre-Developer edition, molto simile alla versione consumer, ma più piccola, leggera e bilanciata sotto quasi tutti gli aspetti, rendendo il visore decisamente più confortevole. Ma gli aggiustamenti più importanti furono la telecamera frontale), che aiuta l’utente a rimanere sempre in contatto col mondo reale, e il microfono incorporato nel visore. Ora, HTC e Valve aspettano che i 15.000 visori venduti ad aprile possano fare da apripista per i loro futuri progetti, puntando a realizzare un visore sempre più efficiente, potente e accessibile a tutti. Dal 5 aprile, i primi HTC Vive sono stati distribuiti a tutti gli acquirenti.

    Il visore


    Il visore HTC Vive, così come i controller, possiede un design pensato per coprire in maniera efficiente ed elegante tutti i componenti hardware che erano scoperti nella versione prototipo distribuita agli sviluppatori. I sistemi operativi compatibili con l'headset sono Microsoft Windows e Xand Linux i quali dovranno avere installato sopra SteamVR. Il suo peso è di circa 555g e al suo interno troviamo due schermi OLED, uno per ogni occhio, ciascuno avente una risoluzione pari a 1080x1200, ed un campo visivo di 110 gradi. Le sue componenti elettroniche gli permettono di arrivare ad un refresh rate di 90Hz, garantendo una grande fluidità delle immagini. Sotto la scocca frontale del visore, troviamo i suoi 70 sensori che gli permettono di comunicare i suoi movimenti alle due base station, un giroscopio MEMS, un accelerometro e sensori laser di posizione. Sui lato dell’apparecchio sono presente delle rotelle con cui è possibile regolare la distanza delle due lenti dagli occhi, ed una terza rotella, di dimensioni ridotte, che permette di variarne la posizione ad adattarle alla conformazioni delle orbite, variabile per ogni utente,. Al fine di garantire un certo grado di comfort, fissato al suo interno, troviamo dei cuscinetti di materiale morbido. La fascia di sostegno è regolabile e i cavi da collegare al visore sono lunghi circa 5 metri. Il microfono incorporato permette di comunicare in chat vocale ma, in evenienza, può anche essere utilizzato per rispondere a chiamate telefoniche.

    Lo ‘Chaperone’


    Letteralmente “accompagnatore”, lo Chaperone è una telecamera frontale montata sul visore che permette di sovrapporre in trasparenza le immagini del mondo reale con quelle virtuali, per garantire un margine di sicurezza ancora più alto.

    Quali sono le differenze tra Rift e Vive?

    I due visori sono entrambi di altissimo livello, entrambi completamente su un altro pianeta rispetto a tutti gli altri, non essendo ancora uscite le rispettive consumer edition è presto per fare valutazioni certe sulle differenze tra i due, in qualsiasi caso quello che risulterebbe dai pochi fortunati che li hanno provati entrambi è che:
    Il rift ha un minore SDE(screen door effect), è più leggero di 70 grammi, leggermente più comodo, ha le cuffie integrate e un controller xbox one in bundle.
    Il vive ha un maggiore FOV(campo visivo), distanza dalla lenti regolabile per far spazio ad eventuali occhiali, è più luminoso(da confermare), ha una presa audio direttamente sul visore per poter attaccare le proprie cuffie, una videocamera anteriore per poter vedere quello che hai intorno senza togliere il visore, due vive controller e un dispositivo di tracciamento migliore sotto vari aspetti che riprenderemo in seguito.

    Queste sopra sono relativamente piccole differenze che da sole non decretano quale tra i due visori sia il migliore, la grandissima differenza che c'è tra i due, ciò che ha spinto me e molti altri a preferire il vive all'oculus è la room-scale, questa meravigliosa feature sarà disponibile fin dal lancio per vive, mentre verrà implementata solo in seguito(seconda metà del 2016) e con un costo aggiuntivo da parte di Oculus.

    Che cos'è la Room-scale?

    Potrei definirla semplicemente la "ciliegina sulla torta" della realtà virtuale e sbaglierei completamente. Sarà una caratteristica talmente importante e fondamentale che definirà i futuri standard per l'intrattenimento digitale e molto molto di più. Architettura, ingegneria, medicina e un infinità di altri campi saranno influenzati da essa. In parole povere, poverissime, la room-scale consente di camminare e interagire manualmente nel mondo virtuale, ma mettiamo qualche video che vale sicuramente più di mille parole.

    Spoiler:

    Spoiler:

    Spoiler:


    Il sistema permette di raggiungere un notevole grado di immersività ed elimina il problema del motion sickness, poiché il cervello non viene più ingannato facendogli credere di muoversi quando invece si sta fermi. Questo perché ogni spostamento motorio da un punto all’altro dello spazio virtuale dovrà essere eseguito fisicamente. Eventualmente, nel caso non avessimo molto spazio a disposizione, il sistema può essere impostato per giocare in un’area ristretta.

    Cosa sono le base station?

    HTC Vive ha un sistema di tracking che sfrutta un apparecchio chiamato base station, ideato da Alan Yates, che è in grado di scandire la stanza in cui ci troviamo attraverso ad un raggio laser spazza a 120 gradi l’intero spazio a disposizione: tale sistema viene definito Lighthouse. Una file di LED disposti al loro interno emana un raggio laser 60 volte al secondo che spazza tutta la superfice della stanza, delineando la forma e dimensioni di ogni elemento fisico presente nela stanza. I 70 sensori presenti sul Vive rivelano la luce emanata da questi LED e il visore inizia a raccogliere informazioni su quanto tempo passa prima di essere colpito nuovamente dal laser. Queste informazioni vengono elaborate per permettere al visore di identificare in ogni stante dove si trovava quando è stato colpito per la prima volta dal laser e quale spostamento è avvenuto quando è stato colpito la seconda volta, garantendo un sistema di tracking molto preciso, fluido e con una sensibilità millimetrica. Sfruttando le funzionalità del giroscopio, unitamente al sistema precedentemente descritto, il visore è in grado di capire anche quando e quanto incliniamo la testa, inviando un’immagine di risposta all’interno del visore. Grazie a dei supporto che possiamo fissare sulle pareti, dovremo posizionare le base stations all’interno di una stanza di almeno 2 x 1.5 metri in due vertici in alto opposti fra loro, massimo a 5 metri di distanza tra loro, e inclinati verso il basso di circa 30-45 gradi.

    Le barriere virtuali


    Dopo aver indossato il visore, veniamo in un certo senso distaccati dal mondo reale, e muoverci all’interno della nostra stanza senza la possibilità di capire se di fronte a noi c’è un ostacolo o meno può essere estremamente rischioso. Per ovviare al problema, mentre utilizzeremo l’HTC Vive, all’interno della nostra esperienza virtuale, quando ci avvicineremo ad un oggetto o una parete rilevata dalle base stations, appariranno delle griglie luminose che ci indicheranno che di fronte a noi c’è un limite fisico contro cui potremmo sbattere o inciampare, garantendo quindi di evitare danni a cose o persone. Possiamo immaginare una specie di cubo virtuale entro cui possiamo muoverci e che si manifesterà solo quando saremo eccessivamente vicino alle sue pareti.


    Specifiche tecniche

    Display OLED
    Risoluzione 2160x1200
    Refresh rate 90Hz
    Piattaforma SteamVr
    Field of View 110°
    Tracking Area 15 x 15 Piedi (4,6 x 4,6 metri)
    Cuffie integrate No (auricolari compresi nella confezione)
    Microfono integrato Si
    Controller SteamVr controller x2, qualsiasi gamepad
    compatibile con il pc.
    Sensori Accelerometro, giroscopio, sensore
    di posizionamento laser, camera frontale
    Bluetooth Si
    Connessioni HDMI, USB 2.0, USB 3.0
    Requisiti NVIDIA GeForce GTX 970 /Radeon R9 290
    equivalent or greater
    Intel Core i5-4590 equivalent or greater
    4GB+ of RAM
    Compatible HDMI 1.3 video output
    1x USB 2.0 port



    Dove lo posso comprare, quanto costa e quando sarà disponibile?
    Per il momento è preacquistabile solo online sul sito ufficiale ad un costo per l'italia di 899,00 € + 74,42 € di spedizione, l'uscita ufficiale è fissata per il 5 aprile ordinandolo oggi lo riceverete a maggio.

    Cosa contiene il bundle?
    Visore, due controller wireless, due base station, linkbox, auricolari, accessori vari, guida alla sicurezza e carta di garanzia.
    Preordinando adesso e per un periodo limitato avrete anche i seguenti giochi e applicazioniin bundle:
    Job Simulator
    Tilt Brush
    Fantastic Contraption

    I giochi

    http://store.steampowered.com/search...ort=101&page=1

    Elite: Dangerous

    Genere: Azione, Avventura, Multigiocatore di massa, GDR, Simulazione, Strategia
    Sviluppatore: Frontier Developments

    Questo titolo ci porta nello spazio inifinito e, a bordo della nostra astronave, affronteremo pericoli e minacce, assalteremo le astronavi degli altri giocatori e dovremo assicurarci che il nostro mezzo sia sempre pronto all’azione.



    The Gallery: Call of the Starseed


    Genere: Avventura
    Sviluppatore: Cloudhead Games ltd.

    In un certo senso, questo gioco rappresenta uno dei nipoti spirituali dell’avventura grafica vecchio stile. Dopo la scomparsa della nostra amata sorella, ci lanceremo in un’avventura misteriosa in cui dovremo risolvere puzzle ed enigmi in una ambientazione estremamente suggestiva.




    Fantastic Contraption

    Genere: Simulazione
    Sviluppatore: Northway Games, Radial Games



    Topic rilevanti

    Lighthouse, perché il sistema di tracciamento Vive è il migliore?

    Utenti del forum by Niko_Bellic_93

    Ancora in attesa

    Niko_bellic_93

    Sev7en
    Supergame-guru
    Warezsan

    A chi è gia arrivato

    Jared1976

    Sasuke-lollo
    Rigelpd
    ClaudioVr
    Ghedda
    Fackiro
    Alexander11
    Ericvr
    Zakspeed
    Manuelsslazio


    Work in progress
    Ultima modifica di sasuke-lollo; 28-04-2016 alle 08:45:00

  2. #2
    Utente L'avatar di ghedda
    Registrato il
    03-16
    Messaggi
    43
    finito vanishing realms, buona immersivita per gli scontri con i vari scheletri e guerrieri , arcieri etc ma effettivamente un po' corto . ora comincio gallery (call of starseed) , vediamo
    intel core i7 5820 k 6core-mo/bo :msi mb x99 /ram 16gb ddr4-scheda video : zotac geforce gtx 980 ti extreme

  3. #3
    Utente
    Registrato il
    10-10
    Messaggi
    74
    C'è un errore, a me è arrivato già da un po', assieme a ClaudioVr penso siamo stati i primi del forum (e presumibilmente tra i primi in italia)
    Ricevuto già dal 7 aprile, ho postato anche un po' di pareri sul Vive e su alcuni giochi
    Ultima modifica di zakspeed; 27-04-2016 alle 09:11:57

  4. #4
    Utente
    Registrato il
    02-11
    Messaggi
    20
    Sasuke puoi aggiungermi in lista d'attesa?

    Grazie

  5. #5
    Utente
    Registrato il
    03-16
    Messaggi
    3
    Vive arrivato anche a me una settimana faSto in attesa del pc nuovo

  6. #6
    Utente
    Registrato il
    02-11
    Messaggi
    20
    A proposito di superfici riflettenti e possibili problemi con i fari guardate questo video e lo specchio sulla parete...
    non mi sembra abbia problemi ammesso che sia nel raggio di rilevamento.

  7. #7
    Utente L'avatar di FACKiro
    Registrato il
    04-16
    Messaggi
    41
    Ragazzi provate audioshiel!! Un taglio di gioco se vi piacciono i giochi musicali : )

  8. #8
    Utente L'avatar di Super Game-guru
    Registrato il
    10-03
    Località
    Pergola(PU)
    Messaggi
    8.883
    Quello lo voglio prendere il prima possibile....tanto ne ho di tempo!
    Magari lo mettono in saldo prima che mi arrivi!
    L'altro giorno mi son preso il pre-order di "The brookhaven experiment" dopo aver visto numerosi video-reaction!

  9. #9
    Utente L'avatar di Niko_Bellic_93
    Registrato il
    05-08
    Messaggi
    3.384
    Spero che quando torno da Londra mi arrivi ahah


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    ID PSN: TheMatty
    Canale Youtube : https://www.youtube.com/channel/UCqTyc-DnHhDNEmhHzYwta2w?sub_confirmation=1
    Pagina FB : https://www.facebook.com/LangolodeiVideogame/
    La mia configurazione PC:
    CPU : I7 6600K
    Dissi : Enermax Liqmax II 240
    RAM : Corsair 16Gb ddr4 3000mhz
    Mobo : Asus z170 pro gamng
    Scheda video : Gigabyte GTX 980ti 6gb,
    HD : SSd 431Gb samsung 840 Evo
    ALI : Corsair hx 1050
    CASE : Cooler master Stryker

  10. #10
    Utente L'avatar di jared1976
    Registrato il
    03-16
    Messaggi
    166
    Citazione WarezSan Visualizza Messaggio
    A proposito di superfici riflettenti e possibili problemi con i fari guardate questo video e lo specchio sulla parete...
    non mi sembra abbia problemi ammesso che sia nel raggio di rilevamento.
    Lo specchio oltre che ad essere in una zona quasi fuori dalla portata del faro è anche piccolino e penso che conti parecchio. Io ne ho due sull'armadio grandi, ed ho preferito coprirli onde evitare problemi.



    Citazione Super Game-guru Visualizza Messaggio
    Quello lo voglio prendere il prima possibile....tanto ne ho di tempo!
    Magari lo mettono in saldo prima che mi arrivi!
    L'altro giorno mi son preso il pre-order di "The brookhaven experiment" dopo aver visto numerosi video-reaction!
    È inquietante sentirsi ansimare gli zombie alle spalle mentre stai guardando e sparando dalla parte opposta.
    Ultima modifica di jared1976; 28-04-2016 alle 18:44:50

  11. #11
    Utente L'avatar di ghedda
    Registrato il
    03-16
    Messaggi
    43
    ciao a tutti
    qualcuno sta giocando o ha giocato a the gallery ? se si, sono nel punto nel quale, ce' un pannello elettrico con luce rossa e verde accesa, e sulla sinistra ci sta un portafusibili, probabile per abilitare qualcosa.... ma i fusibili che lancia il tizio hanno una sequenza logica oppure sono da inserire a casaccio... li ho provati tutti ma niente... se ce' qualcuno che puo' aiutarmi grazie
    intel core i7 5820 k 6core-mo/bo :msi mb x99 /ram 16gb ddr4-scheda video : zotac geforce gtx 980 ti extreme

  12. #12
    Utente
    Registrato il
    04-16
    Messaggi
    1
    Citazione ghedda Visualizza Messaggio
    ciao a tutti
    qualcuno sta giocando o ha giocato a the gallery ? se si, sono nel punto nel quale, ce' un pannello elettrico con luce rossa e verde accesa, e sulla sinistra ci sta un portafusibili, probabile per abilitare qualcosa.... ma i fusibili che lancia il tizio hanno una sequenza logica oppure sono da inserire a casaccio... li ho provati tutti ma niente... se ce' qualcuno che puo' aiutarmi grazie

    Ciao a tutti è il mio primo post, di solito frequento altri lidi, comunque possiedo il Vive da 2 settimane circa, ho i primi due rift dk e sono in attesa del CV1 essendo uno dei primi backer, adoro il Vive i controllers ed il room scaling, ho provato moltissimi giochi, tra cui The Gallery:

    I fusibili vanno presi al volo, non devi fargli toccare terra altrimenti si rompono.. vedrai che se li prendi sono accesi mentre quelli che toccano terra sono spenti..

    io sono piu avanti nel gioco, ma mi sono bloccato su un enigma piuttosto complicato..

  13. #13
    Utente L'avatar di ghedda
    Registrato il
    03-16
    Messaggi
    43
    Citazione Ziopigna Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti è il mio primo post, di solito frequento altri lidi, comunque possiedo il Vive da 2 settimane circa, ho i primi due rift dk e sono in attesa del CV1 essendo uno dei primi backer, adoro il Vive i controllers ed il room scaling, ho provato moltissimi giochi, tra cui The Gallery:

    I fusibili vanno presi al volo, non devi fargli toccare terra altrimenti si rompono.. vedrai che se li prendi sono accesi mentre quelli che toccano terra sono spenti..

    io sono piu avanti nel gioco, ma mi sono bloccato su un enigma piuttosto complicato..
    grazie zio , dopo svariati tentativi che vanno dal ritirarli dietro al tizio, alla corsa contro il tempo, ho provato anche quello ed e' andata bene, purtroppo solo ora ho letto il tuo aiuto. sono al piano inferiore a recuperare fusibili piu piccoli ed a cercare di metterli tutti sotto la solita tensione , almeno mi pare ache deve essere fatto cosi. grazie ancora comunque
    intel core i7 5820 k 6core-mo/bo :msi mb x99 /ram 16gb ddr4-scheda video : zotac geforce gtx 980 ti extreme

  14. #14
    Utente
    Registrato il
    12-03
    Messaggi
    2.819
    Ma la griglia che delimita i confini resta sempre attiva ? non si più disattivare o mettere a comparsa solo quando si va vicino?

  15. #15
    Utente L'avatar di jared1976
    Registrato il
    03-16
    Messaggi
    166
    Citazione FAF Visualizza Messaggio
    Ma la griglia che delimita i confini resta sempre attiva ? non si più disattivare o mettere a comparsa solo quando si va vicino?
    La griglia si può modificare come forma, ce ne sono si 4 tipi diversi se non sbaglio. Una griglia più fitta, una con maglie più larghe, l'altra con dei quadrati e l'ultima con la delimitazione dell'area di gioco solo sul pavimento.
    Si può mettere sempre visibile o soltanto a vista quando ci si avvicina ai bordi. Oltretutto puoi cambiare colore e trasparenza.

Pag 1 di 14 123411 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •