• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 13 di 13

Discussione: [IMG] Retro-Movies :

Cambio titolo
  1. #1
    Mutante L'avatar di logan
    Registrato il
    10-02
    Località
    nn ricordo
    Messaggi
    2.428

    Messaggio [IMG] Retro-Movies :

    Ciao a tutti,

    Vorrei creare un archivio di film passati, comincio io con quelli di fantascienza.






    Se avete altre notizie postate, anche immagini ecc...


    cerchiamo di non trasformarlo in un treat di flood o flame.

    Sono graditissimi i commenti sui film magari scrivendo anche se li avete visti, a che età la prima volta, quante volte...ecc..

    Come riferimento prendo questo sito


    Blade runner
    --------------------------------------------------------------------------------
    Blade runner, USA 1982 - colore


    Regia: Ridley Scott
    Durata: 124'
    VHS e DVD:Warner (director's cut)
    Soggetto: tratto dal racconto Do androids dream of electric sheep, di Philip K. Dick
    Sceneggiatura: Hampton Fancher David People
    Effetti speciali: Douglas Trumbull Richard Yuricich David Dryer
    Cast: Harrison Ford Rutger Hauer Sean Young Daryl Hannah
    Edward James Olmos Joanna Cassidy William Sanderson Joe Turkell Brion James Emmett Walsh
    Commento: Un cacciatore di androidi e' sulle tracce di quattro esemplari tornati clandestinamente sulla Terra dalle colonie extramondo. Neutralizzati gli altri, Deckard, il cacciatore, sta per essere ucciso dall'ultimo replicante, Batty, il quale gli rivela di essere sceso sulla Terra alla ricerca di un rimedio per allungare la breve vita della sua gente, ma di aver scoperto che esso non esiste. Risparmiato Deckard, Batty muore e il cacciatore fugge insieme all'affascinante Rachel, replicante anche lei ma senza un termine di vita preciso.
    Nella versione Director's cut il finale e' piu' angosciante e non lascia molta speranza alla coppia.
    Deckard-->
    La Locandina --> Il Manifesto Francese -->

  2. #2
    Mutante L'avatar di logan
    Registrato il
    10-02
    Località
    nn ricordo
    Messaggi
    2.428

    La Cosa - The Thing -

    La cosa
    --------------------------------------------------------------------------------
    The thing, USA 1982 - colore


    Regia: John Carpenter
    Soggetto: tratto dal romanzo breve 'Who goes there?' di John W. Campbell jr.
    ('La cosa da un altro mondo', Fanucci editore)

    Durata: 108'
    VHS e DVD: CIC Video De Agostini
    Cast: Kurt Russell Wilford Brimley Richard Dysart Richard Masur
    Commento: Tra i ghiacci polari viene portato alla luce un disco volante sepolto nel ghiaccio da millenni e in esso viene rinvenuta una creatura in grado di penetrare qualsiasi essere vivente e assumerne le sembianze. La battaglia contro l'alieno appare senza speranza e avra' fine con la morte dello stesso e la condanna degli unici due superstiti, rimasti senza una base a cui fare ritorno e il combustibile, indispensabile per la sopravvivenza, in fiamme.


    Note:Nel sito di riferimento non ho trovato le foto (non fungono i link) a breve le procuro.


    Piccola curiosità:

    un personaggio si chiama Windows, si svolge nei ghiacci (forse c'è qualche pinguino?) e il protagonista (Kurt R.) gioca a scacchi con un presunto mac...
    Coincidenze? sicuramente ^^'

    Questo film è Remake della Cosa da un altro mondo di Christian Nyby, piuttosto che la pellicola il film segue piu' fedelmente il racconto di William Campbell da cui e' tratta.



    La 'cosa' da un altro mondo
    --------------------------------------------------------------------------------
    The thing from another world, USA 1951


    Regia:
    Christian Nyby
    Howard Hawks
    Sceneggiatura: Charles Lederer
    Soggetto: Tratto dal romanzo breve 'Who goes there?' di John W. Campbell jr. ('La cosa da un altro mondo', Fanucci editore)
    Effetti speciali: Linwood Dunn Donald Stewart

    urata: 86'
    VHS: Avo film
    Cast: Kenneth Tobey Margareth Sheridan Robert Cornthwaite Douglas Spencer James Young
    James Arness (l'alieno) Robert Nichols
    Commento: Un oggetto volante cade nei pressi di una base polare. La spedizione che giunge sul luogo dell'impatto trova un disco volante profondamente sepolto nei ghiacci e una creatura imprigionata nella banchisa. Dopo aver accidentalmente distrutto il mezzo spaziale, gli uomini portano alla base un blocco di ghiaccio contenente l'essere in stato di ibernazione. Il ghiaccio si scioglie e la creatura (James Arness), una forma di vita vegetale che nutre di sangue animale, semina la morte fino al suo annientamento

    A me piace pensare che il primo film sia il prequel di quello piu recente, dato che nel fiml di Carpenter il ritrovamento dell'ufo avviene in un campobase svedese che ha gia subito la sete di sangue dell'alieno.





    Note:

    il film di carpenter lo possiedo sia in cassetta che dvd.
    quello di Nyby non riesco a trovarlo. :°
    Ultima modifica di logan; 30-03-2004 alle 14:21:59

  3. #3
    Mutante L'avatar di logan
    Registrato il
    10-02
    Località
    nn ricordo
    Messaggi
    2.428

    New Rose Hotel

    New Rose Hotel
    --------------------------------------------------------------------------------
    New Rose Hotel, USA 1998 - colore


    Regia:
    Abel Ferrara
    Durata: 98'
    VHS: Medusa
    Cast: Asia Argento Willem Dafoe Christopher Walken Yoshitaka Amano
    Commento: L'ambientazione in un futuro dominato dalle multinazionali, tema ricorrente nella fantascienza, classifica questa pellicola come appartenente al genere.
    Una donna viene ingaggiata dai servizi segreti americani per sedurre uno scienziato giapponese allo scopo di impossessarsi di un'importante formula industriale.

    Tratto Da un racconto di W. Gibson (non lo dicono nel sito ma lo so io asd)


    è un po un pacco di film, poi c'è la "Bravissima" Asia Argento (che fa la Mign.tta tanto per cambiare ) ...
    ma uno spettacolare Christopher Walken e un bravissimo personaggio imbranato interpretato da Willem Dafoe




  4. #4
    Bannato L'avatar di Bobo32
    Registrato il
    10-02
    Località
    Curva Nord
    Messaggi
    4.584
    Grosso guaio a Chinatown

    Titolo originale: Big trouble in Little China
    Nazione: Usa
    Anno: 1986
    Genere: Azione
    Durata: 100'
    Regia: John Carpenter
    Sito ufficiale:


    Cast: Kurt Russell, Kim Cattrall, Dennis Dun, James Hong, Victor Wong
    Produzione: Larry Franco
    Distribuzione: 20th Fox
    Uscita prevista:


    Commento:

    Jack Burton (Kurt Russel) è un camionista simpatico, bullo e spaccone che a San Francisco ritrova il suo migliore amico, Egg Chen, in procinto di sposare una bellissima ragazza dagli occhi verdi.

    Ma sulla donna ha messo gli occhi anche il demoniaco Lo Pen, uno stregone dagli incredibili poteri soprannaturali rinchiuso in un vecchio corpo decrepito in seguito a una maledizione.... Per poter tornare potente ed immortale non solo nello spirito ma anche del corpo ha bisogno di sacrificare una ragazza dagli occhi verdi. Fa così rapire la promessa sposa di Egg, il quale dovrà salvarla grazie all'aiuto dell'amico Jack....

    Spassosa, divertente avventura ricca di effetti speciali che è diventata negli anni un vero e proprio cult. Un B-movie esemplare, diretto da un grande del settore come John Carpenter, che su una trama a dir poco assurda ed immaginifica ha costruito un'ora e mezza di puro intrattenimento.

    Memorabile la prova di Kurt Russel nel ruolo di Jack Burton: il personaggio è formidabile e il bravo attore americano è semplicemente perfetto....






    ____________________________________________________

    se qualcuno (credo pochissimi) di voi non l'hanno ancora visto... CORRETE. Se sono quel che sono lo devo anche grazie a questo film.

  5. #5
    Mutante L'avatar di logan
    Registrato il
    10-02
    Località
    nn ricordo
    Messaggi
    2.428
    Bobo32

    Grosso guaio a Chinatown

    Titolo originale: Big trouble in Little China
    Nazione: Usa
    Anno: 1986
    Genere: Azione
    Durata: 100'
    Regia: John Carpenter
    Sito ufficiale:


    Cast: Kurt Russell, Kim Cattrall, Dennis Dun, James Hong, Victor Wong
    Produzione: Larry Franco
    Distribuzione: 20th Fox
    Uscita prevista:


    Commento:

    Jack Burton (Kurt Russel) è un camionista simpatico, bullo e spaccone che a San Francisco ritrova il suo migliore amico, Egg Chen, in procinto di sposare una bellissima ragazza dagli occhi verdi.

    Ma sulla donna ha messo gli occhi anche il demoniaco Lo Pen, uno stregone dagli incredibili poteri soprannaturali rinchiuso in un vecchio corpo decrepito in seguito a una maledizione.... Per poter tornare potente ed immortale non solo nello spirito ma anche del corpo ha bisogno di sacrificare una ragazza dagli occhi verdi. Fa così rapire la promessa sposa di Egg, il quale dovrà salvarla grazie all'aiuto dell'amico Jack....

    Spassosa, divertente avventura ricca di effetti speciali che è diventata negli anni un vero e proprio cult. Un B-movie esemplare, diretto da un grande del settore come John Carpenter, che su una trama a dir poco assurda ed immaginifica ha costruito un'ora e mezza di puro intrattenimento.

    Memorabile la prova di Kurt Russel nel ruolo di Jack Burton: il personaggio è formidabile e il bravo attore americano è semplicemente perfetto....




    se qualcuno (credo pochissimi) di voi non l'hanno ancora visto... CORRETE. Se sono quel che sono lo devo anche grazie a questo film.


    lo sapevo che lo postavi

  6. #6
    Moderamucche L'avatar di exchpoptrue
    Registrato il
    07-03
    Località
    Torino - Età: 33 asd
    Messaggi
    19.095
    UN CHIEN ANDALOU

    Anno: 1929
    Regista: Luis Bunuel;
    Autore Recensione: Mario Bucci
    Provenienza: Francia;
    Data inserimento nel database: 02-12-2003

    Un chien andalou. Luis Bunuel. 1929. FRANCIA.

    Attori: Pierre Batcheff, Simone Mareuil, Jaime Miratvilles, Salvador Dalí, Luis Buñuel, Marval, Fano Messan, Robert Hommet

    Durata: 16'

    Un uomo taglia l’occhio di una donna, sfumatura. Un altro uomo, in bicicletta, cade su un marciapiede e sbatte la testa. Una donna, affacciata alla finestra, vede la scena, scende in strada e fa sdraiare l’uomo sul suo letto. Dalle mani dell’uomo escono delle formiche. La sua mano è trovata in terra da una ragazza con capelli corti che però è investita da un’auto. L’uomo cerca allora di violentare la donna, ma quella lo respinge e lui, tirando due corde, si ritrova a trascinare due preti ed altrettanti pianoforti nei quali sono inseriti dei vitelli morti. La donna lo caccia da casa. Fa rientro però il suo doppio che sfida quello ancora a letto: prima lo mette in angolo come in castigo, poi gli consegna due libri che diventano pistole e con le quali l’uomo uccide il suo doppio. L’uomo morto cade sul corpo di una donna in una foresta ed il suo cadavere è trovato da passanti che lo portano via. L’uomo è ancora in stanza con la donna. Al posto della sua bocca si trovano i peli dell’ascella della donna che esce dalla stanza mostrandogli la lingua. La coppia va in riva al mare ed in primavera si ritrova sepolta per metà dalla sabbia.

    Manifesto del surrealismo francese, il primo film dello spagnolo Bunel (che incomincia la carriera a Parigi come apprendista di Jean Epstein) è una rappresentazione onirica delle idee avanguardistiche sue e dell’artista Salvador Dalì. Prodotta al di fuori dei canali commerciali ufficiali, la storia, nella quale si creano e ricreano, alternandosi, situazioni grottesche, dure o ridicole, è un incontro tra forme d’erotismo legate al corpo (il taglio dell’occhio, le formiche dalle mani, i peli sulla bocca, …) e rilette in chiave sado. È il corrispettivo filmico del Primo Manifesto del Surrealismo (1924, ristampato da André Breton nel 1929) di cui condivide l'estetica di Lautréamont, l'influsso di Freud, la volontà rivoluzionaria d’ispirazione marxiana con spunti presi da Buster Keaton e René Magritte. Il titolo incongruo deriva da Un perro andaluz, raccolta di poesie e prose di Buñuel, pubblicata nel 1927 sulla Gaceta Literaria di Madrid. Non è da escludere che abbia una connotazione polemica contro Federico García Lorca che nel 1928 aveva pubblicato Primero romancero gitano, accolto da molti con entusiastici elogi, ma non dall'amico Buñuel che gli rimproverava il “terribile estetismo” (il Morandini – Dizionario dei film 2003). Uso del montaggio a dissolvenze e sovrimpressioni, soggettive e decostruzione narrativa\temporale, sono fra le componenti che più hanno influito sul successo di questa pellicola (oltre naturalmente le trovate oniriche dell’improbabile sceneggiatura). Il sogno è così evidentemente sogno in questa pellicola che, assieme alla successiva L’age g’or (1930), possono apparire come documentari realistici su un mondo onirico (Enrico Ghezzi – Paura e desiderio). Per fare questa pellicola, Bunel fu finanziato direttamente da sua madre (il Mereghetti – Dizionario dei film 2000). Scenografie del regista, composte con l’amico Salvador Dalì (la mano con le formiche è forse quella più famosa). Il primo compare come l’uomo che taglia l’occhio della donna, il secondo è uno dei preti trascinati dal protagonista. Per la cruenta scena in cui il regista recide l’occhio della donna, fu utilizzato un occhio bovino (e la meravigliosa alternanza nel montaggio con la luna attraversata da una nuvola). L'attore protagonista, P. Batcheff, si suicidò pochi mesi dopo la fine delle riprese. Nel 1960 è uscita una versione integrale sonorizzata in accordo con lo stesso regista, con musiche di R. Wagner (Morte di Isotta) e tango.
    _______________________________________________________
    Chi l'ha visto?

  7. #7
    Utente L'avatar di Atlas
    Registrato il
    03-03
    Messaggi
    2.232
    Non tengo il conto delle visioni. E poi pensavo di essere in un forum di discussione, io.
    No Tears Please, It's a Waste of Good Suffering..

  8. #8
    Moderamucche L'avatar di exchpoptrue
    Registrato il
    07-03
    Località
    Torino - Età: 33 asd
    Messaggi
    19.095
    Atlas

    Non tengo il conto delle visioni. E poi pensavo di essere in un forum di discussione, io.
    Eh??

  9. #9
    Mutante L'avatar di logan
    Registrato il
    10-02
    Località
    nn ricordo
    Messaggi
    2.428
    Atlas

    Non tengo il conto delle visioni. E poi pensavo di essere in un forum di discussione, io.
    cosa non hai capito di :

    Logan


    Sono graditissimi i commenti sui film magari scrivendo anche se li avete visti, a che età la prima volta, quante volte...ecc..

    ??

    sono molto interessato ai commenti, soprattutto i tuoi, anche se alcune volte condivido è sempre utile sentire pareri altrui.



    Dai Atlas per favore non criticare anche dove non serve...

  10. #10
    Oh my iPod! L'avatar di er patata
    Registrato il
    11-02
    Località
    Bari Downtown
    Messaggi
    13.136
    staminkia excpop

    A volte credo di essere fin troppo nerd. Naa, never too much.
    Vuoi personalizzare l'aspetto del forum di GamesRadar? Clicca qui!
    Consortium.ru 2004 3D Motion Demo, shocking graphics. (QuickTime 60MB)

    Vuoi guadagnare soldi velocemente? Clicca qui!

  11. #11
    Moderamucche L'avatar di exchpoptrue
    Registrato il
    07-03
    Località
    Torino - Età: 33 asd
    Messaggi
    19.095
    er patata

    staminkia excpop
    Cosa

  12. #12
    Oh my iPod! L'avatar di er patata
    Registrato il
    11-02
    Località
    Bari Downtown
    Messaggi
    13.136
    exchpoptrue

    Cosa
    che razza di film che sei andato a pigliare, addirittura anni '20, altro che Corazzata Potemkin

    e altro che surrealismo, questa è follia pura!

    A volte credo di essere fin troppo nerd. Naa, never too much.
    Vuoi personalizzare l'aspetto del forum di GamesRadar? Clicca qui!
    Consortium.ru 2004 3D Motion Demo, shocking graphics. (QuickTime 60MB)

    Vuoi guadagnare soldi velocemente? Clicca qui!

  13. #13
    Moderamucche L'avatar di exchpoptrue
    Registrato il
    07-03
    Località
    Torino - Età: 33 asd
    Messaggi
    19.095
    er patata

    che razza di film che sei andato a pigliare, addirittura anni '20, altro che Corazzata Potemkin

    e altro che surrealismo, questa è follia pura!
    Ti consiglio di vederlo, dura poco
    una bella dose di surrealismo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •