• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 14 di 14

Discussione: Videogiochi all'avanguardia

Cambio titolo
  1. #1
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307

    Videogiochi all'avanguardia

    SCIENZE
    Il titolo della tedesca Koch Media arriverà in Italia l'8 aprile
    Vita da single. Ma solo per gioco
    Un videogame propone la simulazione di una vita «solitaria» Fatta di relazioni amorose, ma anche di piatti da lavare

    Scene romantiche nel salotto di «Single»
    MILANO - Visto che gestire una vera relazione sentimentale è molto spesso complicato, perché non allenarsi giocando? Sembra questo lo spunto di partenza di «Singles - Flirt up your life», che cattura al volo la moda dilagante degli amori virtuali nati e coltivati su Internet, e fotografa il costante aumento nella società di celibi e nubili alla ricerca d'affetto, per trasformare la materia in piccante e disinibito videogame.

    SENZA CENSURA - Nel titolo ideato dalla tedesca Koch Media - che arriverà in Italia l'8 aprile - non pare esserci alcuna censura di sorta (e infatti il gioco è consigliato al di sopra dei 16 anni): spazio dunque al corteggiamento esplicito, a baci e carezze, ad effusioni sotto la doccia, ad amplessi sotto le coperte e, persino, alla masturbazione. Ma siccome l'amore della vita reale non è solo quello di avventurieri e principesse celebrato in molti videogame fantasy, ecco anche la possibilità di intessere una relazione omosessuale.
    Singles - Flirt up your life clicca su una foto
    COME NEL GRANDE FRATELLO - A mezza via tra una riproduzione interattiva del Grande fratello e una versione bollente della vendutissima simulazione di vita virtuale The Sims, Singles affida al giocatore la più ardua delle missioni impossibili: far innamorare la propria preda amorosa e, soprattutto, far durare la relazione nel tempo, tenendo conto non soltanto della soddisfazione personale del proprio alter ego, ma anche di quella della coppia. Il gioco prende avvio come il più classico dei telefilm, con due single costretti per ragioni di budget a condividere un appartamento, ma spetta all'utente stabilire chi devono essere i due nuovi coinquilini. La scelta potrà appuntarsi su due tra i dodici personaggi a disposizione, ciascuno distinto da un peculiare profilo fisico e caratteriale: tra le ragazze per esempio c'è Lisa, la ragazza della

    Ma la vita «solitaria» è fatta anche di doveri
    porta accanto, socievole ma timida, e Natasha, una vera e propria mangiauomini, che ama il lusso e le feste, mentre tra gli uomini ci sono Bob, il classico ribelle spezzacuori, e Deryl, genio del computer introverso ma brillante.

    AIUTATI CHE CUPIDO TI AIUTA - La sfida principale sta nel mettere insieme due persone che apparentemente non hanno molto in comune, riuscendo a creare la giusta alchimia perché scocchi la scintilla. Ovviamente i personaggi non trascorrono tutta la giornata a pensare a sesso e sentimenti: il lavoro, come accade a ogni comune mortale, assorbe la maggior parte del loro tempo e, una volta rientrati a casa, gli affittuari devono sbrigare le incombenze domestiche per potersi permettere poi un po' di tempo da dedicare allo svago.
    Attività quotidiane come cucinare, pulire la casa, occuparsi della cura del proprio corpo sono necessarie per una civile convivenza, elemento base per tentare l'approccio amoroso: anche perché ogni personaggio ha un carattere diverso, ci sono i trasandati e le persone ossessionate dalla pulizia, quelli che tengono tutto sotto controllo e gli sbadati, e spesso le piccole incomprensioni finiscono per provocare furibonde litigate. Ma dato che l'accento è posto sopratutto sulla costruzione di una relazione, ecco che molti sono i modi per tentare di stabilire un contatto: ci si può provare giocando a un gioco di società, suonando della musica o organizzando una

    La casa «open-air» dove si svolge l'azione
    cenetta romantica. O ancora, si può tentare di scioccare l'altra persona, girandosene nudi per casa, invitarla a farsi una nuotata in piscina, affascinarla con le parole o con l'esibizione del proprio fisico.

    UN'AVVENURA NUOVA OGNI VOLTA - Per raggiungere lo scopo si deve cercare di aumentare o diminuire l'incidenza di diversi parametri - l'amicizia, il divertimento, i problemi, il romanticismo, il sesso - per provare ogni volta, a seconda dei due protagonisti scelti all'inizio del gioco, un approccio sempre differente. E dato che tutto il gioco si svolge in un unico ambiente, quello dell'appartamento condiviso dai protagonisti, assume importanza anche l'arredamento della casa, che influisce sull'umore, i comportamenti e le decisioni dei coinquilini. Gli avanzamenti di carriera serviranno a ottenere più denaro per potersi permettere sempre nuovi oggetti, elettrodomestici, mobili e accessori. Ma provate a comprare il computer e a far trascorrere al vostro alter ego le serate giocando ai videogame e la vostra partner, annoiata a morte, vi manderà a quel paese in men che non si dica.



    Una volta che un videogioco non viene stroncato dai giornalisti dei quotidiani |)
    Che ne pensate di questo videogioco, quale ruolo si potrà ritagliare nella massa multimediale della società globale?

  2. #2
    drogato di WoW L'avatar di dash
    Registrato il
    11-02
    Messaggi
    3.681
    un the sims con qualcosa in meno ma più piccante, bah....the sims lo adoro ma non credo ke sto gioco faccia al caso mio, ai poster l'ardua sentenza....

  3. #3
    Happy Hardcore, Sad Life L'avatar di recs
    Registrato il
    12-03
    Località
    All'inizio e alla Fine
    Messaggi
    3.373
    lo proverò appena esce il demo ^^
    All I ever wanted
    All I ever needed
    Is Here, in my arms
    Words are very unnecessary
    They can only do harm

  4. #4
    Utente L'avatar di Guo Jia
    Registrato il
    08-03
    Località
    Parigi, 1794.
    Messaggi
    5.600
    Venderà parecchio, ne sono sicuro.
    Molta gente, per un motivo o per un altro, verrà attratta da questo gioco

    Comunque, c'era da aspettarsi che, prima o poi, il sesso diventasse l'argomento di un videogioco.
    Dopotutto, i videogiochi sono diventati una forma di espressione di primaria importanza... se esistono libri e film a sfondo sessuale, perchè non dovrebbero esserci anche i videogiochi "piccanti"?

    Non che non esistessero già... però, è la prima volta che in Europa un gioco del genere esce nei negozi.
    "Quanti gioielli dormono sepolti nell'oblio e nelle tenebre, lontano dalle zappe e dalle sonde; quanti fiori effondono il profumo, dolce come un segreto, con rimpianto, nelle solitudini profonde." - Charles Baudelaire

    "Bonaire preferisce concentrarsi sull'ondeggiare delle onde piuttosto che su quello delle mie tette." - The legend of Alundra

    http://www.youtube.com/user/heita3 - ecco un genio.

  5. #5
    Poliphilus L'avatar di kyuss
    Registrato il
    06-03
    Località
    Monza
    Messaggi
    9.500
    Proverò il demo, ma penso sarà idiota ed ininfluente come gioco...

  6. #6
    Utente L'avatar di Guo Jia
    Registrato il
    08-03
    Località
    Parigi, 1794.
    Messaggi
    5.600
    kyuss

    Proverò il demo, ma penso sarà idiota ed ininfluente come gioco...
    Idiota forse sì... dipende da come è stato strutturato il gioco.
    Ininfluente... avrei i miei dubbi.
    "Quanti gioielli dormono sepolti nell'oblio e nelle tenebre, lontano dalle zappe e dalle sonde; quanti fiori effondono il profumo, dolce come un segreto, con rimpianto, nelle solitudini profonde." - Charles Baudelaire

    "Bonaire preferisce concentrarsi sull'ondeggiare delle onde piuttosto che su quello delle mie tette." - The legend of Alundra

    http://www.youtube.com/user/heita3 - ecco un genio.

  7. #7
    Moderamucche L'avatar di exchpoptrue
    Registrato il
    07-03
    Località
    Torino - Età: 33 asd
    Messaggi
    19.095
    Sarebbe bella una modalità online, con i personaggi usati da persone vere
    Cmq è positivo il fatto che la stampa non l'abbia criticato.....

  8. #8
    Poliphilus L'avatar di kyuss
    Registrato il
    06-03
    Località
    Monza
    Messaggi
    9.500
    Guo Jia

    Idiota forse sì... dipende da come è stato strutturato il gioco.
    Ininfluente... avrei i miei dubbi.

    Ininfluente verso di me, non verso la massa...

  9. #9
    Hail to the Prophet L'avatar di Asriel
    Registrato il
    11-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    34.913
    tsk... nella pubblicità di questo "gioco" c'è una donna vurtuale con le tette al vento... mi pare che si giudichi da solo...

  10. #10
    Guardian (R)Esitente L'avatar di Ilùvatar85
    Registrato il
    10-02
    Località
    Unione Europea
    Messaggi
    19.797
    Sarà un successo a livello di vendite, ma non è assolutamente un genere di giochi per me, come non lo è the sims.
    Anche perchè sarei un disastro, già non riesco ad aggiustare la mia di vita sociale, figuriamoci se mi metto pure a giocare ad un simulatore, il mio pg si suiciderebbe spontaneamente dopo pochi turni

    Moderazione in rosso e grassetto. Chiarimenti in privato.
    ”Esisteva Eru, l’Uno, che in Arda è chiamato Ilùvatar; ed egli creò per primi gli Ainur, i Santi, rampolli del suo pensiero, ed essi erano con lui prima che ogni altro fosse creato."
    Prologo de "Il Silmarillion" di J.R.R.Tolkien.
    My PCs Configuration - Il mio Blog
    C'hanno insegnato la meraviglia verso la gente che ruba il pane
    ora sappiamo che è un delitto il non rubare quando si ha fame
    ora sappiamo che è un delitto il non rubare quando si ha fame.
    Per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti
    per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti.

  11. #11
    Moderamucche L'avatar di exchpoptrue
    Registrato il
    07-03
    Località
    Torino - Età: 33 asd
    Messaggi
    19.095
    Ilùvatar85

    Sarà un successo a livello di vendite, ma non è assolutamente un genere di giochi per me, come non lo è the sims.
    Anche perchè sarei un disastro, già non riesco ad aggiustare la mia di vita sociale, figuriamoci se mi metto pure a giocare ad un simulatore, il mio pg si suiciderebbe spontaneamente dopo pochi turni

    mi ricordo che in The Sims avevo fatto carbonizzare il mio alter ego

  12. #12
    Antiterrorista L'avatar di Ash
    Registrato il
    04-03
    Località
    Mothership -- Età:12 -_-'
    Messaggi
    1.615
    l'ho provato e penso che se ci saranno eventuali polemiche, saranno inutili. OK, non c'è censura, ma diamine, chi non sa come si svolgono le cose?
    Processore: Sempron 3100+ (overclockato)
    Scheda Video: ATI RADEON X800XT (overclockata)
    Scheda Audio: Audigy 2
    RAM: 1GB DDR4 (2x512DDR4)
    Scheda Madre: Asus non mi ricordo
    Hard Disk: 1 da 120Gb (2 partizioni da 60) - 1 da 60 (2 part. da 30)
    3dMark 2003: 13264
    3dMark 2005: 5406

  13. #13
    Old times rock and roll! L'avatar di dirkpitt
    Registrato il
    04-03
    Località
    Gilead, Medio-Mondo.
    Messaggi
    9.998
    Guo Jia


    Ininfluente... avrei i miei dubbi.
    Se ha avuto influenza The Sims,ne avrà anche questo.
    "Il pistolero si destò da un sogno confuso dominato da un'unica immagine, quella del Mazzo di Tarocchi con il quale l'uomo in nero gli aveva predetto (non si sa quanto onestamente) l'amaro destino. Affoga, pistolero, gli diceva l'uomo in nero, e nessuno gli getta una cima. Il giovane Jake. Ma non era un incubo. Era un bel sogno. Era bello perché era lui ad annegare, quindi non era affatto Roland, bensì Jake e questo gli era di consolazione perché sarebbe stato mille volte meglio annegare come Jake che vivere nei panni di se stesso uomo che, nel nome di un gelido sogno, aveva tradito un bambino che in lui aveva riposto tutta la sua fiducia."

  14. #14
    Momentaneamente assente L'avatar di roland
    Registrato il
    12-02
    Località
    22 Acacia Avenue
    Messaggi
    5.281
    Boh... Certe situazioni preferisco viverle realmente giorno per giorno.

    Per giocare e fare quello che non posso fare nella realtà preferisco il buon vecchio GTA: Vice City (che la stampa non specializzata ha condannato).
    Non basta essere bravi, bisogna essere i migliori.

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •