• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 12 di 12

Discussione: contrasti in casa Nintendo

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di I LOVE INTER
    Registrato il
    03-04
    Località
    GIARDINI NAXOS
    Messaggi
    392

    contrasti in casa Nintendo

    ho letto ultimamente in qualche rivista delle dichiarazioni del vecchio intramontabile ex presidente della Nintendo Hiroshi Yamauchi riguardo all'uscita delle nuove console. mentre l'attuale presidente Satoru Iwata conferma che intorno al 2005-2006 dovrebbe uscire una nuova console,il grande ex capo afferma che Nintendo non presenterà una nuova macchina dato che gli acquirenti non sarebbero interessati ad una nuova tecnologia ma solo a grandi giochi. secondo me presentare nuove tecnologie cosi presto non ha senso, credo invece sia più saggio concentrarsi per creare grandi giochi (cosa che Nintendo continua a fare) per le console già esistenti e poi pensare a fare uscire altre console..... non vorrei che il mercato dei VG cambi (tecnologicamente parlando) cosi in fretta voi come la pensate?

  2. #2
    Utente L'avatar di Daredevil
    Registrato il
    12-03
    Messaggi
    3.674
    Beh, adesso visto ke il mercato di videogioki è più crudele, credo ke Nintendo sia costretta a sfornare una nuova console, xkè Sony e Microsoft sono molto competitive e non può permettersi di sbagliare

  3. #3
    Utente
    Registrato il
    05-03
    Località
    Vivo a Prato, in Toscana
    Messaggi
    1.248

    Sorrisone


    Il problema no è tanto quello della eventuale nuova console, quanto quello della filosofia che sta alla base di Nintendo. Iwata ha detto piiù volte che Nontendo continuerà a produrre esclusivamente giochi per tutt ala famiglia, il che vuol dire continuare a insistere sui conosciutissimi brand e su qualche altro nuovo, ma ignorare la tendenza a che vede il pubblico di vg farsi sempre più adulto; Microsoft e Sony puntano molto su titoli diretti ad un pubblico decisamente maturo euniversale,c osa che Nintendo no fa. Non critico la Grande N per questa scelta, anzi la ammiro, ma così facendo rischia di restare una sh che produce giochi di nicchia; il destino atttuale del GC lo sta a dimostrare.

    Che dire? Hanno ragione Sony e Microsoft o ha ragione Nintendo? Io credo che Nintendo abbia capito che i giochi belli lo sono quando piacciono a tutti, indipendentemente dall'età e che i bambini sono tali anche quando hanno 41 anni come me. Il problema è che in un 'industria videoludica sempre più orientata ad un pubblico adulto i giochi tendono ad essere sempre più violenti (vedi GTA, The Getaway e l'inquietante Manhunt) spettacolari (vedi il bellissimo Halo) e sempre meno divertenti (eccezion fatta per Halo) e poetici (Ico è una delle poche eccezioni). Microsoft e Sony non sono capaci di produrre giochi come Pikmin o Zelda perché non si rivolgono al tipo di pubblico a cui si rivolge Nintendo.
    Chi non conosce Nintendo la critica per produrre solo giochi per bambini; a parte il fatto che non è vero (basta prendere Mertroid Pirme o Eternal Darkness per smentire), i giochi Nintendo hanno la particolarità di essere dedicati ai "bambini" di tutte le età, il che è diverso. Io mi diverto con Zelda così come mi diverto con Halo, eppure ho più di 40 anni.
    E' quindi un problema di scelte di fondo di filosofia che muove la realizzazione dei vg, non unproblema di console e di potenza dell'hw. Credo che il GC abbia ancora un discreto ciclo vitale davanti a sè ma è inevitabile che Nintendo debba produrre una nuova console non oltre il 2006 se vuol restare competittiva con Sony eMicrosoft, altriemnti rischia davvero di trasformarsi in una sh di nicchia e di fare tirstemente la fine di SEGA.

  4. #4
    Nintendreamer L'avatar di Kraid
    Registrato il
    08-03
    Località
    Onett,Eagleland
    Messaggi
    27.359
    sarrko


    Il problema no è tanto quello della eventuale nuova console, quanto quello della filosofia che sta alla base di Nintendo. Iwata ha detto piiù volte che Nontendo continuerà a produrre esclusivamente giochi per tutt ala famiglia, il che vuol dire continuare a insistere sui conosciutissimi brand e su qualche altro nuovo, ma ignorare la tendenza a che vede il pubblico di vg farsi sempre più adulto; Microsoft e Sony puntano molto su titoli diretti ad un pubblico decisamente maturo euniversale,c osa che Nintendo no fa. Non critico la Grande N per questa scelta, anzi la ammiro, ma così facendo rischia di restare una sh che produce giochi di nicchia; il destino atttuale del GC lo sta a dimostrare.

    Che dire? Hanno ragione Sony e Microsoft o ha ragione Nintendo? Io credo che Nintendo abbia capito che i giochi belli lo sono quando piacciono a tutti, indipendentemente dall'età e che i bambini sono tali anche quando hanno 41 anni come me. Il problema è che in un 'industria videoludica sempre più orientata ad un pubblico adulto i giochi tendono ad essere sempre più violenti (vedi GTA, The Getaway e l'inquietante Manhunt) spettacolari (vedi il bellissimo Halo) e sempre meno divertenti (eccezion fatta per Halo) e poetici (Ico è una delle poche eccezioni). Microsoft e Sony non sono capaci di produrre giochi come Pikmin o Zelda perché non si rivolgono al tipo di pubblico a cui si rivolge Nintendo.
    Chi non conosce Nintendo la critica per produrre solo giochi per bambini; a parte il fatto che non è vero (basta prendere Mertroid Pirme o Eternal Darkness per smentire), i giochi Nintendo hanno la particolarità di essere dedicati ai "bambini" di tutte le età, il che è diverso. Io mi diverto con Zelda così come mi diverto con Halo, eppure ho più di 40 anni.
    E' quindi un problema di scelte di fondo di filosofia che muove la realizzazione dei vg, non unproblema di console e di potenza dell'hw. Credo che il GC abbia ancora un discreto ciclo vitale davanti a sè ma è inevitabile che Nintendo debba produrre una nuova console non oltre il 2006 se vuol restare competittiva con Sony eMicrosoft, altriemnti rischia davvero di trasformarsi in una sh di nicchia e di fare tirstemente la fine di SEGA.
    Non vedo cosa ci sia che non va nel destino attuale del GC,dato che ancora una decina di giorni fa su CNN hanno trasmesso un interessante reportage che evidenziava che il GC ha venduto in tutto il mondo quasi due milioni di pezzi in piu' di X-Box.Sul fatto della produzione di una nuova console nei tempi della concorrenza,sono d'accordo con te,ma piu' che altro per non concedere a Sony e Microsoft un vantaggio temporale che andrebbe a loro favore,un po' come successe ai tempi del N64 e PSX

  5. #5
    Utente L'avatar di Giobbi
    Registrato il
    07-03
    Località
    Parma
    Messaggi
    519
    sarrko

    [i]

    maturo e universale
    Ah sì?

    Ed i titoli "maturi" sarebbero...

  6. #6
    the smoker L'avatar di incio
    Registrato il
    10-02
    Località
    parma
    Messaggi
    1.893
    Giobbi

    Ah sì?

    Ed i titoli "maturi" sarebbero...
    a chi ti riferisci? a Nintendo o a Sony e Xbox? perchè se ti riferisci a Nintendo di giochi maturi ce ne sono a bizzeffe e sulle altre console pure, se puoi vogliamo fare una distinzione tra adulto e maturo mi sembra abbastanza insensato...
    Accetta il consiglio per questa volta!

  7. #7
    Utente L'avatar di I LOVE INTER
    Registrato il
    03-04
    Località
    GIARDINI NAXOS
    Messaggi
    392
    sarrko


    Il problema no è tanto quello della eventuale nuova console, quanto quello della filosofia che sta alla base di Nintendo. Iwata ha detto piiù volte che Nontendo continuerà a produrre esclusivamente giochi per tutt ala famiglia, il che vuol dire continuare a insistere sui conosciutissimi brand e su qualche altro nuovo, ma ignorare la tendenza a che vede il pubblico di vg farsi sempre più adulto; Microsoft e Sony puntano molto su titoli diretti ad un pubblico decisamente maturo euniversale,c osa che Nintendo no fa. Non critico la Grande N per questa scelta, anzi la ammiro, ma così facendo rischia di restare una sh che produce giochi di nicchia; il destino atttuale del GC lo sta a dimostrare.

    Che dire? Hanno ragione Sony e Microsoft o ha ragione Nintendo? Io credo che Nintendo abbia capito che i giochi belli lo sono quando piacciono a tutti, indipendentemente dall'età e che i bambini sono tali anche quando hanno 41 anni come me. Il problema è che in un 'industria videoludica sempre più orientata ad un pubblico adulto i giochi tendono ad essere sempre più violenti (vedi GTA, The Getaway e l'inquietante Manhunt) spettacolari (vedi il bellissimo Halo) e sempre meno divertenti (eccezion fatta per Halo) e poetici (Ico è una delle poche eccezioni). Microsoft e Sony non sono capaci di produrre giochi come Pikmin o Zelda perché non si rivolgono al tipo di pubblico a cui si rivolge Nintendo.
    Chi non conosce Nintendo la critica per produrre solo giochi per bambini; a parte il fatto che non è vero (basta prendere Mertroid Pirme o Eternal Darkness per smentire), i giochi Nintendo hanno la particolarità di essere dedicati ai "bambini" di tutte le età, il che è diverso. Io mi diverto con Zelda così come mi diverto con Halo, eppure ho più di 40 anni.
    E' quindi un problema di scelte di fondo di filosofia che muove la realizzazione dei vg, non unproblema di console e di potenza dell'hw. Credo che il GC abbia ancora un discreto ciclo vitale davanti a sè ma è inevitabile che Nintendo debba produrre una nuova console non oltre il 2006 se vuol restare competittiva con Sony eMicrosoft, altriemnti rischia davvero di trasformarsi in una sh di nicchia e di fare tirstemente la fine di SEGA.
    Il Cubo non sta andando male come molti dicono essendo la seconda console casalinga più venduta, e questo è un dato importante perchè la Nintendo al lancio del Game Cube non si era candidata alla leadership assoluta del mercato. e poi non dimentichiamoci che Nintendo è la casa che ricava di più dalla vendita dei giochi, infine credo che se il Cubo avrebbe più visibilità molti più videogiocatori scoprirebbero che certe perle videoludiche non le troveranno mai su altre console.

  8. #8
    Il Messiah L'avatar di Perfect Cell
    Registrato il
    10-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    76
    Imho per adesso Nintendo vuole fare il BOOM col Nintendo DS...
    già i 30 titoli annunciati sono una dimostrazione..

    se floppa mesà so cazzi^^

  9. #9
    Utente L'avatar di jan87
    Registrato il
    04-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    10.511
    E' già da qualche anno che la Nintendo sta producendo sempre di più giochi di nicchia...e lo sta diventando....
    Ma ciò non vuol dire che non sono buoni prodotti...o che la Nintendo si adestinata al fallimento come la SEGA....

  10. #10
    Smash God L'avatar di DaxRulez
    Registrato il
    09-03
    Località
    milano
    Messaggi
    389
    bel discorso sarrko. Cmq il gamecube sta vendendo benino, non c'è da lamentarsi in fondo. A me personalmente basterebbe il gamecube.. non mi interessa una nuova console... se la nintendo la farà uscire, la prenderò, ma non per la console in sè, quanto per i giochi, dato che do fiducia a nintendo. in ogni caso per ora mi godo il mio gamecube e il mio n64 ^^
    Super Smash Bros. Italia

  11. #11
    Utente
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    183
    jan87

    E' già da qualche anno che la Nintendo sta producendo sempre di più giochi di nicchia...e lo sta diventando....
    Ma ciò non vuol dire che non sono buoni prodotti...o che la Nintendo si adestinata al fallimento come la SEGA....
    ragazzi perchè vi preoccupate della gestione economica della nintendo? Siete azionisti? se vi piacciono i giochi li comprate altrimenti no.

    a me piacciono:

    metroid prime

    mario sunshine

    Zelda wind waker

    Animal crossing

    smash bross

    luigi's mansion

    se a voi non piacciono in generale i giochi nintendo non li comprate ma non uscitevene con sti sermoni economici, e le jatture che manco foste il mago zurlì
    un topo al giorno leva il medico di torno

  12. #12
    Utente L'avatar di jan87
    Registrato il
    04-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    10.511
    toponzo

    ragazzi perchè vi preoccupate della gestione economica della nintendo? Siete azionisti? se vi piacciono i giochi li comprate altrimenti no.

    a me piacciono:

    metroid prime

    mario sunshine

    Zelda wind waker

    Animal crossing

    smash bross

    luigi's mansion

    se a voi non piacciono in generale i giochi nintendo non li comprate ma non uscitevene con sti sermoni economici, e le jatture che manco foste il mago zurlì

    Guarda che io non ho fatto nessuta jattura...infatti stavo dicendo.....se leggi bene...:
    "Ma ciò non vuol dire che non sono buoni prodotti...o che la Nintendo si adestinata al fallimento come la SEGA...."
    ..........
    perciò a quanto vedi..hai capito male...

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •