• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Rece FFCC

Cambio titolo
  1. #1
    Lv. 99 Black Mage! L'avatar di Exec
    Registrato il
    11-02
    Messaggi
    945

    Rece FFCC

    Ok. Dopo un po' di duro lavoro per scriverla tutta, ecco la mia personale recensione di Final Fantasy Crystal Chronicles!
    Ecco a voi. E' la mia prima rece, siate clementi! ^_^'


    Gioco: Final Fantasy Crystal Chronicles
    Genere: Action-Rpg
    Sviluppo: Game Designer's Studio / Square-Enix
    Lingua: Doppiaggio inglese, sottotitoli italiano
    Giocatori: 1-4
    Salvataggio: 22 blocchi

    ORO, MIASMA E MIRRA
    La storia principale di Crystal Chronicles è molto elementare, e in fin dei conti è soltanto un pretesto per dare il via all'avventura. Non è in effetti una trama articolata e intricata come lo sono state quelle degli altri Final Fantasy.
    In pratica, il mondo su cui il vostro alter-ego poligonale vive è stato, fin dai tempi più remoti, avvolto da una nebbia velenosa, chiamata "miasma". Stare troppo a lungo a contatto con il miasma, senza protezione alcuna, è in pratica un suicidio bello e buono (come voi stessi potrete sperimentare durante il gioco).
    Per questo i vari centri abitati, grandi o piccoli che siano, hanno dovuto fare ricorso alla protezione benevola di enormi cristalli che, grazie al loro influsso, proteggono l'area circostante da qualsiasi infiltrazione di questo maledettissimo gas.
    Ma c'è un "ma"... Ogni anno, è necessario fare un lavoretto di manutenzione a questi cristalli, poichè altrimenti smetterebbero di brillare e quindi diventerebbero inutilizzabili.
    Come rimediare, direte voi? Ogni cittadina ha avuto la brillante idea di spedire ogni anno un gruppo di ragazzi a cercare in giro per il mondo degli speciali alberi, gli alberi di mirra, che secernono appunto il liquido necessario per far ritornare come nuovi i cristalli, e ovviamente raccogliere ogni goccia possibile all'interno di uno speciale calice.
    E chi non sarebbero questi ragazzi se non voi?

    THE CC DIFFERENCE
    Ciò che rende diverso Crystal Chronicles da tutti gli altri action-rpg marcati Square, ossia Kingdom Hearts, Vagrant Story e soci, è il fatto che sprizzi da qualsiasi poro e orifizio concesso pura libertà.
    Libertà di crearsi un personaggi in base alle proprie preferenze, libertà di gestire a proprio piacimento l'andamento del gioco, ce n'era proprio bisogno...!
    All'inizio del gioco sarete tenuti a scegliere quale razza impersonare e quale lavoro dovranno intraprendere la vostra ridente famigliola. La ragione di quest'ultimo curioso fatto è poichè, più avanti nel gioco, se riuscirete a ottenere le loro simpatie, questi vi invieranno sempre più spesso "rifornimenti" utili per la vostra avventura in base alla professione.
    Inoltre, nel vostro piccolo paesello, gli unici ad essere sempre "in casa" saranno i vostri parenti (degli altri abitanti nessuna traccia, strano, eh?) e, secondo le loro competenze, vi daranno sicuramente una prima utile mano per iniziare ogni vostro nuovo viaggio.
    Ritornando alle razze, queste si dividono in Clavat, Seliky, Lility e Yuke. Ognuna di loro, come potrete intuire, eccelle in certe caratteristiche rispetto alle altre tre, e rispettivamente la prima ha una maggiore difesa, la seconda si basa su una maggiore velocità (soprattutto nel caricamento degli attacchi), la terza ha una forza elevata e l'ultima riesce a lanciare con più velocità e potenza le magie. Anche in questo caso, scegliere attentamente la razza che secondo voi ha le caratteristiche migliori vi aiuterà non poco nella vostra lunga avventura.
    E ora si va alla "libertà di gestire a proprio piacimento l'andamento del gioco". Cos'è?
    Ebbene, il gioco è totalmente svincolato da una trama. Trama zero, quindi. Pregio o difetto? A voi la scelta...
    Sapendo che per ogni "anno" dovrete raccogliere tre gocce di mirra da tre diversi alberi, potrete decidere liberamente se ritornare sui vecchi passi o avventurarvi verso nuove terre. Persino il cosiddetto "boss finale" può essere raggiunto (pur sempre attraverso specifici requisiti) già dal 4°-5° anno, ma potrete fregarvi comodamente di lui e continuare con il vostro viaggio. Tutto quello che farete, vedrete, sentirete sarà annotato su uno speciale diario.
    Non esistono, per una buona volta, direzioni obbligatorie, ne' tantomeno improbabili biondini vestiti di salopette e maglietta entrambi clamorosamente ascellari che già dall'inizio vi ricordano che "this is my story". No, no, no.

    MAGICITE... SENZA ESPER
    Come gameplay, Crystal Chronicles da anche qui un bel binomio libertà + semplicità.
    I comandi sono quantomeno intuitivi, anche grazie al simpatico tutorial iniziale diretto, prodotto e presentato dal batuffoloso Stiltzkin. A è il tasto principale, a cui potrete assegnare un'abilità diversa tra quelle disponibili semplicemente premendo L e R.
    Data la calca degli scontri in cui molto spesso vi imbatterete, potrete così scegliere in tutta velocità quando attaccare, quando difendervi e quando lanciare magie.
    Le magie sono date da speciali oggetti chiamati magicite. Benchè, come fanno invece i loro "parenti" del mondo di FF6, non potrete evocare alcunchè con queste sfere, potrete invece lanciare incantesimi senza alcuna limitazione. Nel mondo di CC in effetti i classici punti magia non esistono, il che è una benedizione, visto quante volte dovrete far ricorso alle vostre arti magiche. Lasciando i dungeon, però, perderete tutte le vostre pietre magiche e dovrete ricominciare da capo ogni volta la raccolta.
    Assieme alle abilità base di attacco e magia, esistono anche quelle del super attacco e della fusione magica. Il primo si ottiene semplicemente tramite una lunga pressione del tasto A, la selezione (Rigorosamente manuale, tramite lo spostamento di una sorta di cerchio che fa da "mirino". Lo stesso sporco lavoro lo dovrete fare anche ogni volta che lanciate le magie.) del target e poi il rilascio del tasto. In base all'arma usata, esistono vari attacchi, che, a seconda dei mostri, possono rivelarsi vantaggiosi o meno. Lanciare un super attacco a distanza contro un mostro-fantasma gli farà quantomeno una pippa; molto meglio equipaggiarsi di armi con super attacchi ravvicinati in questo caso. Per esempio.
    Per il secondo, invece, dovete sapere che, grazie al simpaticissimo comando "Fusione", potrete letteralmente creare dall'incrocio di due o più delle magie standard a vostra disposizione, una nuova magia. Ovviamente tutte quante Final Fantasy-related.
    In questo nuovo action-rpg Square la filosofia del pensiero-azione regna sovrana più che mai. C'avessero pensato anche ai tempi di Vagrant Story, magari...

    KUPO' KUPO'
    Il gioco stesso si divide in due diverse modalità: in singolo e in compagnia.
    Nella prima ve la dovrete cavare da soli contro orde di nemici assetati di sangue e via discorrendo, con al vostro fianco soltanto Mogu, un altro tenero e pupazzoso moguri che porterà il calice al vostro posto. Sebbene si stancherà molto spesso, come vedrete.
    Quando sarà libero dal pesante fardello (basta premere X per ordinargli di posarlo), il sacco di pelo vi aiuterà con le magie, fondendo all'istante la vostra con una delle sue, appena cercate di lanciarla.
    Nella modalità in compagnia Mogu invece non ci sarà. Al suo posto, uno dei personaggi del gruppo (che può essere formato, per la cronaca, da 2 a 4 persone) avrà l'ingrato compito di portare lui il calice.
    In questa modalità tutti i giocatori dovranno avere a disposizione un Game Boy Advance e ovviamente un cavo GBA-GC, altrimenti non si fa nulla.
    I pregi del multiplayer sono sicuramente la cooperazione per sconfiggere al meglio e più velocemente i mostri e i boss. Oppure per accedere ad alcune (ma poche) aree dei dungeon sarà necessario compiere azioni in sincronia con gli altri.
    Ma dietro a questa cooperazione c'è anche un bel po' di sana rivalità. Appena entrati in un dungeon, ad ogni giocatore viene dato un compito da seguire, del tipo "usa i super attacchi", o "raccogli del denaro", o ancora "infliggi danni", e via dicendo.
    Ognuno dovrà quindi comportarsi nella maniera più attinente durante gli scontri.
    Dopo aver battuto il boss di turno, a ciascuno dei giocatori verrà assegnato un certo numero di punti bonus a seconda delle azioni che ha fatto tenedo conto del "compito" assegnatogli. Chi avrà ottenuto più punti nel suo rispettivo campo, sarà il primo a scegliere quale parte del "bottino" del boss porterà con se. Questi oggetti, detti manufatti, potenzieranno in vari modi i parametri del proprio personaggio.
    Ovviamente anche nella modalità in singolo sarà possibile portarsi a casa i manufatti, ma di certo la sfida che c'è invece nel multiplayer è nulla.
    Crystal Chronicles è comunque un gioco più votato all'azione che ai classici puzzle ed enigmi a cui Square ci ha abituati. A parte un paio di sottoquest e di improbabili minigame (primo fra tutti quello che sembrerebbe essere il figliastro di Mario Kart), è tutto un divertente hack & slash.
    La cosa che non cambia nelle due modalità è comunque il fatto che dovrete restare sempre dentro al cerchio formato dal calice, di cui è il centro. Provate a varcare la circonferenza e dovrete inalarvi metri cubi e metri cubi di miasma. E non fa certo bene alla salute.

    FFIX CHRONICLES
    Da brava, Square non ha esitato troppo a inserire anche in questo Final Fantasy "alternativo" diverse delle sue classiche citazioni dei capitoli precedenti. Chi ha giocato FF9 almeno una volta, sarà sicuramente felice di vedere che quasi metà dei modelli dei mostri è stata presa di peso dal nono capitolo. E addirittura tra i boss vengono annoverati anche nemici come Antoleon, Lich e la casa semovente Armstrong (nella versione italiana questi ultimi due sono stati però tradotti malamente in Cadavere e Malabraccio, mah...), per non parlare poi dei continui riferimenti nascosti nei nomi dei manufatti.
    Graficamente e musicalmente, Crystal Chronicles riesce a dare anche qui l'atmosfera tipica dei Final Fantasy old style. I personaggi volutamente super deformed e le musiche che, nonostante la loro "leggerezza", sono ben ritmate e ottimamente ispirate, ne sono la prova.
    Dando un'occhiata anche sul lato grafico, vi consiglio di attaccare con l'Attack la mandibola alla mascella, perchè c'è il rischio serio di restare a bocca fin troppo spalancata, con relativa slogatura, davanti a tutti i tocchi di classe che vi troverete davanti agli occhi.
    Se giocando a Super Mario Sunshine l'effetto dell'acqua vi è sembrato quasi reale, aspettatevi di vedere con che cura maniacale l'acqua è stata invece riprodotta in Crystal Chronicles.
    Per non parlare poi dei migliaia di peli che coprono il corpo del nostro paffutissimo moguri e del riflesso che si crea passando dietro al grande cristallo di Alfitaria.
    Ci credete se vi dico che durante tutto il gioco non si vede mai neanche un misero rallentamento?

    Voti personali:
    Grafica: 9
    Sonoro: 9
    Giocabilità: 8,5
    Longevità: 8,5
    Voto complessivo (non una media): 9 Un capolavoro! Da provare a tutti i costi!
    Ultima modifica di Exec; 10-04-2004 alle 20:32:47

  2. #2
    EXEC_SPHILIA/. ♥ L'avatar di Glenn
    Registrato il
    10-02
    Località
    Miltia System
    Messaggi
    28.728
    Complimenti Exec!
    E' fatta veramente bene!
    Mi stai quasi facendo rimpiagere di nn averlo ancora comprato...

  3. #3
    Utente L'avatar di Diddy
    Registrato il
    12-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    16.707
    Davvero bella rece!

  4. #4
    Utente L'avatar di Daredevil
    Registrato il
    12-03
    Messaggi
    3.674
    Ottima recensione! Complimenti

  5. #5
    Utente
    Registrato il
    10-02
    Località
    Midgar
    Messaggi
    31.152
    Davvero un'ottima recensione.

  6. #6
    Icestorm
    Ospite
    niente male,davvero

  7. #7
    Io sono interista L'avatar di Dosse
    Registrato il
    10-02
    Località
    In Verdania
    Messaggi
    3.403
    Davvero ottima, bravo
    Non sono d'accordo con il voto però, gli avrei dato un 8,5...
    I miei giochi preferiti:

    Wii: Super Mario Galaxy
    PS2: Metal Gear Solid 3, God of War, FFXII
    GC: Resident Evil 4, MGS: The Twin Snakes, Metroid Prime 2
    GBA: Zelda: The Minish Cap
    Nintendo DS: Zelda: Phantom Hourglass
    PSP: PES6, Tekken, Silent Hill: Origins

    16 VOLTE CAMPIONI!

    MAI STATI IN B

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •