• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 35

Discussione: Il cinema vero

Cambio titolo
  1. #1
    Bannato L'avatar di semio
    Registrato il
    01-04
    Località
    cyzon
    Messaggi
    534

    Il cinema vero

    Bene. abbandono per qualche momento le critiche e le discussioni per andarvi ad indicare eventuali modi di fare cinema:

    Stà esplodendo un nuovo modo di fare cinema, i cortometraggi. perchè stà esplodendo questo cinema? ovviemente sono molti i giovani registi che vorrebbero provare in qualche modo a "fare un film", e per motivi di soldi e di conoscenze, ci si affida al cinema corto. i vantaggi sono semplici: le storie possono durare dai 5 ai 15 minuti, si possono sperimentare nuovi tipi di ripresa, luci, interpretazzioni, senza rovinare poi il prodotto finale, ma bensì esaltandolo. in oltre basta avere una semplice videocamera digitale per poter avere un prodotto discreto da poter mandare a aqualche concosrso.

    vi vado a dare un link con diversi concorsi che si stanno tenendo, o si terranno in italia, riguardanti cortometraggi.

    http://www.cortonotte.it/sezioni.asp?tag=0200

  2. #2
    . L'avatar di Sandopep
    Registrato il
    12-03
    Località
    Napoli
    Messaggi
    9.761
    Chissenefrega dei cortometraggi.
    Ad esempio Animatrix, tutti cortometraggi, è un
    Spoiler:
    cesso
    di "film"

  3. #3
    Utente L'avatar di Atlas
    Registrato il
    03-03
    Messaggi
    2.232
    L'argomento è di estremo interesse, il cortometraggio (quando finanziato a livello nazionale) viene un po' considerato da produttori e finanziatori come il banco di prova per un regista. Negli ultimi anni bnl ha investito molto sui corti, viene da se una maggiore domanda (superiore all'offerta, gli short sono ahimè finanziati a numero chiuso). Parlo di corti dal costo medio di 40.000/50.000 euro, non filmini amatoriali in cui basta una videocamera per fare il regista. I corsi dedicati al cortometraggio si sprecano in tutta Italia, da quelli generici ad altri specifici (regia, sceneggiatura, montaggio) ma il consiglio che vorrei dare a tutti i registi in erba è di provare direttamente sul campo, di vivere e toccare con mano tutte le fasi che compongono la produzione. Importante il dialogo con la troupe, si imparano sempre cose nuove che la teoria non potrà mai insegnare.
    No Tears Please, It's a Waste of Good Suffering..

  4. #4
    Bannato L'avatar di semio
    Registrato il
    01-04
    Località
    cyzon
    Messaggi
    534
    Credo che in italia le persone che hanno a disposizione 40.000/50.000 euro per girare un cortometraggio sono 2 o tre.

    non so cosa intendi tu per cortometraggio. ma io non parlo dei filmettini di corto5, parlo della rivoluzione underground che si stà sviluppano ovunque con il cinemaq indipendente.

    c'è chi decide di scegliere la strada asfaltata pagando il pedaggio, e chi invece taglia per boschi, mari e deserti.

  5. #5
    The Nightreplyer L'avatar di Blue_Demon
    Registrato il
    03-04
    Località
    Milano
    Messaggi
    1.524
    semio

    c'è chi decide di scegliere la strada asfaltata pagando il pedaggio, e chi invece taglia per boschi, mari e deserti.

    Noi studenti della NABA di MIlano, dobbiamo ASSOLUTAMENTE passare per un cortometraggio...e, a mio dire, è sempre meglio continuare su quella linea.
    Con un corto ti crei qualcosa che un film più lungo difficilmente riesce a darti: una squadra di lavoro anzichè un insieme di tecnici che lavora per te(invece che CON te).
    Che sia un corto che punta al sociale, una video-art, un corto assurdo o una libera riadattazione di un testo, il risultato sarà quello di imparare come ci si comporta su un set.
    Più che le idee, cosa findamentale, un regista, IMHO, deve sapere come trasmetterle alla troupe...in un film lungo, finanziato alla grande, ci si può permettere di essere arroganti ma in un corto si impara ad apprezzare il valore di ogni componente del tuo staff...

    Io, in fondo, sono principalmente un tecnico(starei ore in sala montaggio o semplicemente al suono o alle luci)e in un corto puoi permetterti di prendere su di te alcuni impegni diversi dalla regia(il mio insengnante di regia, non solo è regista ma monta i suoi film e lavora con alcuni effetti di post produzione, il suo socio recita nei suoi corti)..

    Inoltre, se l'idea è bella, la si sente come propria, nessuno vieta di andare da un produttore e dirgli: "guardi qua, che ne pensa?". E' inutile aspettare i finanziamenti(che il più delle volte ti relegano nell'anonimato). O si fa qualcosa all'interno della propria scuola, o ci si butta da SUBITO in quel mondo..dipende dalle proprie aspettative

  6. #6
    Bannato L'avatar di semio
    Registrato il
    01-04
    Località
    cyzon
    Messaggi
    534
    Che sia un corto che punta al sociale, una video-art, un corto assurdo o una libera riadattazione di un testo, il risultato sarà quello di imparare come ci si comporta su un set.

    bravo!!

  7. #7
    Bannato L'avatar di semio
    Registrato il
    01-04
    Località
    cyzon
    Messaggi
    534
    questo non significa che una persona con una telecamerina digitale a buon mercato non possa creare un grande film. perchè di film si tratta. il sociale non mi piace. si evidenzia un problema ma alla fine non si risolve niente.

  8. #8
    The Nightreplyer L'avatar di Blue_Demon
    Registrato il
    03-04
    Località
    Milano
    Messaggi
    1.524
    semio

    questo non significa che una persona con una telecamerina digitale a buon mercato non possa creare un grande film. perchè di film si tratta. il sociale non mi piace. si evidenzia un problema ma alla fine non si risolve niente.
    Neanche a me piace...per il tuo stesso motivo.
    Creare un film con una telecamera digitale non professionale è possibilissimo...e si può anche scegliere di rendere oppure no l'effetto amatoriale(non è un processo costosissimo)...


    p.s.il "Bravo" del post precedente era riferito a chi? a me?

  9. #9
    The Nightreplyer L'avatar di Blue_Demon
    Registrato il
    03-04
    Località
    Milano
    Messaggi
    1.524
    Dimenticavo:

    Sandopep

    Chissenefrega dei cortometraggi.
    Ad esempio Animatrix, tutti cortometraggi, è un
    Spoiler:
    cesso
    di "film"
    Guarda che fare un lungometraggio, nel cinema di animazione, è MOLTO costoso a causa della manodopera(animatori e revisionatori)che richiedi...Animatrix non può essere defiito un cesso solo perchè è formato da cortometraggi(tra l'altro TUTTI magistralmente realizzati)

  10. #10
    Bannato L'avatar di Bastard Crow
    Registrato il
    01-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    8.715
    Negli ultimi tempi mi sto avvicinando al mondo dei cortometraggi,
    visto che con dei miei amici stiamo progettando un piccolo film(non porno per una volta).
    Spero solo che vada in porto.

  11. #11
    The Nightreplyer L'avatar di Blue_Demon
    Registrato il
    03-04
    Località
    Milano
    Messaggi
    1.524
    Bastard Crow

    Negli ultimi tempi mi sto avvicinando al mondo dei cortometraggi,
    visto che con dei miei amici stiamo progettando un piccolo film(non porno per una volta).
    Spero solo che vada in porto.
    Beh, ci sto lavorando anche io...e ti posso dire che, se è il primo, hai bisogno dell'aiuto di qualcuno che è già dentro a quel mondo...per trovare le persone giuste a livello tecnico e, se hai fortuna, anche un produttore ben disposto...
    L'importante, sempre e comunque, è lavorare MOLTO(e bene)su soggetto, sinossi e sceneggiatura(è quello, SOLO quello che colpisce)

  12. #12
    Oltremodo sconveniente L'avatar di pity
    Registrato il
    11-03
    Località
    Napoli
    Messaggi
    32.108
    tutto vero, peròil mondo del cortometraggio esiste da una vita e non è assolutamente una novità. è una palestra bellissima per futuri registi di lungometraggi su cinemavvenire c'è uno spazio deidicato ai corti fato molto bene
    Dice che c'è rimasto sulo 'o mare | Io sono la gomma, tu la colla

  13. #13
    Utente L'avatar di Atlas
    Registrato il
    03-03
    Messaggi
    2.232
    semio

    Credo che in italia le persone che hanno a disposizione 40.000/50.000 euro per girare un cortometraggio sono 2 o tre.

    non so cosa intendi tu per cortometraggio. ma io non parlo dei filmettini di corto5, parlo della rivoluzione underground che si stà sviluppano ovunque con il cinemaq indipendente.

    c'è chi decide di scegliere la strada asfaltata pagando il pedaggio, e chi invece taglia per boschi, mari e deserti.
    Ti sto parlando di finanziamenti a livello statale e privato (bnl) per promulgare iniziative cinematografiche. In questo senso l'Italia si è molto mossa negli ultimi anni. Sembri conoscere bene la situazione attuale del cinema alternativo ma fammi un esempio, citami un cortometraggio visto recentemente e realizzato da chi. Al termine del semestre di tecnica e tecnica del linguaggio cinematografico pure io ho realizzato un corto in b/n dalla durata di cinque minuti ma stiamo parlando di una produzione didattica a livello studentesco (pur con alle spalle un piccolo concorso interno). Diffido dei corti amatoriali e diffido di tutti coloro che si professano cineasti senza una conoscenza base, ad essi preferisco di gran lunga il filmino con le vacanze al mare dello scorso anno.
    No Tears Please, It's a Waste of Good Suffering..

  14. #14
    Bannato L'avatar di semio
    Registrato il
    01-04
    Località
    cyzon
    Messaggi
    534
    Atlas

    Diffido dei corti amatoriali e diffido di tutti coloro che si professano cineasti senza una conoscenza base, ad essi preferisco di gran lunga il filmino con le vacanze al mare dello scorso anno.
    Si altals, l'avevo capito che sei molto convenzionale. spero però che le giurie e i selezionatori dei film non la pensino come te. seduti su un tavolino antico a bere bacardi con vestiti nuovi e di marca.
    Ad ogni modo questo post l'ho creato non per discutere su ciò che è o non è un buon cortometraggio, ma bensì per sapere e farvi sapere se ci sono concorsi vicino o lontano alle nostre città. ognuno gira il suo film, senza dover dire: "sai, io ho girato un cortometraggio" il mondo del cinema è molto oscuro nelle radici.
    Ultima modifica di semio; 25-04-2004 alle 19:16:49

  15. #15
    Utente L'avatar di Atlas
    Registrato il
    03-03
    Messaggi
    2.232
    Non hai risposto alla mia domanda, ultimi cortometraggi visti?
    No Tears Please, It's a Waste of Good Suffering..

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •