• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 11 di 11

Discussione: Le Iene

Cambio titolo
  1. #1
    el Bunkyo L'avatar di Bunky
    Registrato il
    10-02
    Località
    Torino
    Messaggi
    33.760

    Le Iene

    Film violento, molte scene choc... ma dove??
    perchè sulla copertina della vieocassetta ci sono scritte queste cose che non sono affatto verre...
    va beh si la scena in cui Mr. Blonde tortura il poliziotto non è certo adatta ai bambini, però...
    come mai questo film ha avuto tanto successo tra i fan di Quentin?
    è il suo primo filn, giusto??
    ma non è niente di speciale... (lo so che dicendo questo scatenerò l'ira di tutti voi...)
    Chi nn ha visto il film non vada avanti a leggere!!!
    Rapina che va male causa infiltrato, inseguimenti, ritrovo ina vecchia fabbrica, e finale...
    Si sarà anche raccontato con il suo solito stile, però come film non mi ha detto niente...
    e poi Mr. Blu che tutti danno x morto che fine ha fatto????
    non lo fanno + vedere?!?!?! (
    Nota positiva: la canzone d'apertura!

  2. #2
    Bannato L'avatar di semio
    Registrato il
    01-04
    Località
    cyzon
    Messaggi
    534
    Come ogni film di tarantino la cronologia di questo film è in disordine. e per la prima volta della storia un film su una rapina non si basa ne sulla premeditazione del fatto, ne sul fatto, ma bensì sulle cause/conseguenze del fatto.
    Facciamo una rapina. ok!! ma qualcosa va storto. inizia il film. ci delizia con flashback abbastanza appaganti, ci regala sottoforma di discorsi altre leggende metropolitane, aneddoti e parolacce in americano.
    Credo non sia il massimo, ma cmq un film da non perdere. non ha molto senso, come anche pulpo fiction, sono film da visione, non da interpretazione. credo..

  3. #3
    Down is the New Up. L'avatar di Cold Winter
    Registrato il
    10-02
    Località
    Milano solo Rossonera
    Messaggi
    8.992
    Bunkio non sei il solo... Le Iene non ha mai esaltato tanto neanche me

  4. #4
    el Bunkyo L'avatar di Bunky
    Registrato il
    10-02
    Località
    Torino
    Messaggi
    33.760
    Citazione Cold Winter
    Bunkio non sei il solo... Le Iene non ha mai esaltato tanto neanche me
    Ah, meno male...

  5. #5
    The Nightreplyer L'avatar di Blue_Demon
    Registrato il
    03-04
    Località
    Milano
    Messaggi
    1.524
    Citazione semio
    Come ogni film di tarantino la cronologia di questo film è in disordine. e per la prima volta della storia un film su una rapina non si basa ne sulla premeditazione del fatto, ne sul fatto, ma sulle cause/conseguenze del fatto.
    Facciamo una rapina. ok!! ma qualcosa va storto. inizia il film. ci delizia con flashback abbastanza appaganti, ci regala sottoforma di discorsi altre leggende metropolitane, aneddoti e parolacce in americano.
    Credo non sia il massimo, ma cmq un film da non perdere. non ha molto senso, come anche pulpo fiction, sono film da visione, non da interpretazione. credo..
    Quoto...

    p.s.Semio, ho tolto un bensì di troppo

  6. #6
    None
    Ospite
    è un film grandiso perchè come pulp fiction non parla di eroi ne di uomini epici o dalle gesta importanti anzi!parla di uomini normale di fecce,per una volta ttarantino ci mette nella parte dei cattivi,è una storiella da 4 soldi è vero magari la storia poco vale,ma intorno vi è costruita la struttura la genialità del regista,costituita da dialoghi(come quello di roth quando dicono che fa nella vita)da battute veloci e taglienti(come lo scmbio di battute tra mr white,mr blonde ed eddie quando arriva al capanno)il film è geniale perchè ha una "cronologia" spezzetta no regolare che pian piano introduce i protagonisti,il film è vero non è violentissimo dopotutto,certo un bambino potrebbe "scandalizzarsi" ma in se..a un ragazzo di 14 anni già lo capisce,poco ma sicuro non è un film per famiglie,ma il film rimane geniale,la colonna sonora è grandiosa(come tutte quelle dei film di tarantino e sì pure jackie brown)la scenggiatura ben costruita e veloce,il film scorre benissimo ed è vivace,intelligente,non ci si stanca a vederlo.le prove d'attore di madsen,penn,keitel,roth,buscemi e tierny sono grandiose e danno un punto a favore in più al film(oltre alle chicche tarantino-bunker)il film secodno me è un capolavoro,poi bhe DE GUSTIBUS...

  7. #7
    Utente
    Registrato il
    05-04
    Messaggi
    884
    Quando mr.blonde racconta la storia del gabbinetto,non vi viene voglia di rivederla + volte?

  8. #8
    Les encompetent L'avatar di melaQ
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    615
    Visto di fresco, quando ancora la sigla tarantiniana era in da farsi, il film mi era piaciuto parecchio.

    Sarà stata la conversazione deliziosamente inutile dei primi cinque minuti, la girata in banco di così tanti personaggi assolutamente interessanti e assolutamente sottosfruttati, la rappresentazione ostentatamente teatrale di una vicenda che nulla ha in comune con le tragedie del Bardo, o i commenti distratti di quelli che dicevano 'che schifo! perchè non hanno fatto vedere la scena della rapina?', ma il presente è uscito dalla sala convinto di aver assistito ad un'opera seminale.

    Il tuo è un giudizio retroattivo.
    E, come tale, non rende giustizia al film.

    Sorry.
    aka ConiglioFrank

    In this world, a man himself, it's
    nothing...

  9. #9
    Oltremodo sconveniente L'avatar di pity
    Registrato il
    11-03
    Località
    Napoli
    Messaggi
    32.108
    le iene è un grandissimo film il cui punto di forza è la riflessione sul gesto gratuito; il male sembra essere ineluttabile, non deve esserci per forza una spiegazione razionale alle atrocità perpetrate da michael madsen al poliziotto, se non il puro piacere di far soffrire un'altra persona. anche in questo film di tarantino il senso non è da ricercarsi nella trama, che infatti lo stesso regista rende volutamente meno lineare sfalsando l'unità temporale, attirandosi dietro in questo modo orde di detrattori che non riescono a passare sopra ad un film sensa una storia avvincente.
    da notare poi l'ambientazione, il capannone, nel quale si consuma quello che è il vero dramma. un posto grandissimo, ma allo stesso tempo desolato e squallido, un rimando inequivocabile alle metropoli odierne.
    per non parlare poi della costante dei film di tarantino: la presa in giro del cinema. tarantino trasforma un film apparentemente poliziesco di serie B, in una commedia, in un film drammatico e forse anche in un horror, tutto questo condito dal solito gioco di citazioni colte e meno colte tanto caro a quentin.
    personalmente è il film di tarantino che mi piace di meno, ma resta un capolavoro assoluto
    Dice che c'è rimasto sulo 'o mare | Io sono la gomma, tu la colla

  10. #10
    Bannato L'avatar di semio
    Registrato il
    01-04
    Località
    cyzon
    Messaggi
    534
    a me ha fatto troppo ridere la storia di Mr Black. qunado Mister Pink non voleva quel nome perchè era da froci. quella è la parte più comica del film.
    Avete presente la scena dove muore Tarantino? sarà una presa per il culo ai film che fanno morire la gente negli incidenti stradali? a me sembra di si.
    La tortura al poliziotto non è per puro piacere di fare del male ad un uomo. è una punizione generalizzata alla polizia. tutti i criminali cel'anno a morte con i polizziotti. simpatici, spiritosi, bastardi o stronzi che sia. li odiano a morte. e poi non c'è da sottovalutare l'infiltrato. Fa la tortura al polizziotto per vedere chi avrebbe reagito. la trappola.

    non credo sia un capolavoro. ma cmq un buon film da visione. Tarantino ci regala l'america

  11. #11
    el Bunkyo L'avatar di Bunky
    Registrato il
    10-02
    Località
    Torino
    Messaggi
    33.760
    Citazione A.J.COOK!
    Quando mr.blonde racconta la storia del gabbinetto,non vi viene voglia di rivederla + volte?
    è Mr. Orange che la racconta!
    Il mio è un giudizio retroattivo e non rende giustizia al film... boh... era il mio giudizio, tu puoi non essere d'accordo, però...

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •