• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 17

Discussione: Consigli per GMC

Cambio titolo
  1. #1
    Fr4nk
    Ospite

    Consigli per GMC

    Sono un lettore di GMC da circa due anni.. Lasciando perdere i vari dettagli, passiamo al fulcro:

    Le recensioni di GMC mancano di qualcosa. L'aggiunta dei Benchmark è stata la migliore idea degli ultimi tempi. Ma c'è ancora qualcos'altro che, secondo me, va aggiunto.

    L'intelligenza artificiale. In un gioco si può far risalire alla giocabilità, ma in realtà le due sezioni vanno meramente distinte: la giocabilità va intesa, sempre IMHO, come la capacità di utilizzare il gioco e la velocità di comprensione delle modalità di esso. Per esempio, PES3, che è stato convertito dalla ps2 in un modo piuttosto frustrante, va penalizzato di giocabilità (io non gli darei nemmeno cinque), per altro verso Morrowind va premiato con il massimo punteggio proprio in quell'ambito e per la varietà dei menù, e per la facilità di accesso a questi. L'intelligenza artificiale è, dunque, tutt'altra cosa, e risulta molto importante per il successo di un gioco (vedi Half Life).

    Ho notato che in maniera molto sporadica (quasi mai..) provate a consigliare con quale periferica giocare l'uno o l'altro gioco. Sarebbe necessario effettuare una classifica di periferiche con un loro voto (come fate per le recensioni) e, in un box specifico, dire come si comporta con il gioco in questione. Per esempio, l'ottimo mouse wireless logitech mx900, a cui io darei 9, si comporta in maniera eccellente con gli sparatutto e va consigliato a chi vuol giocare a questo genere di videogame, per il prezzo a cui è venduto.

    Bug, patch e aggiornamenti vari: molto importante sarebbe un altro box, anche non troppo grande, in cui dare gli indirizzi in cui reperire (nel caso non siano incluse nel cd o nel dvd) la risoluzione dei problemi a cui tutti i giochi sono esposti. Le schede ATI e nVIDIA hanno diverse strutture e, come ben sapete, possono comportarsi ambiguamente nell'uno o nell'altro gioco..
    E poi i bug riscontrati nell'analisi del videogioco: per esempio crash improvvisi, pixel impazziti, I.A. rimbambita.. (in GTA: Vice City ci sono ragazzi con i rollerblade che corrono all'infinito verso gli edifici senza muoversi).


    Per adesso è tutto ciò che mi viene in mente, ma presto darò altri consigli.

    Se i frequentatori del forum hanno altro da far notare, lo facciano

  2. #2
    Redattore L'avatar di pape
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    9.791
    Citazione Fr4nk

    [cut] L'intelligenza artificiale è, dunque, tutt'altra cosa, e risulta molto importante per il successo di un gioco (vedi Half Life).
    Su questo siamo d'accordo, ma non mi sembra che su GMC si mescoli l'IA con la giocabilità. FOrse però intendevi che bisognerebbe aggiungere un parametro in più alla valutazione. Sotto questo punto di vista, invece, ci scontriamo: non credo che l'IA di un titolo sia quantificabile con un numero. Già non è semplice indicare la giocabilità, ma come fai a dare uno voto all'implementazione di un AI? Puoi rapportarla ad altri esponenti del genere, far notare eventuali pecche, ma fare una scala non è così ovvio. Parlando di HL, per esempio, come la giudichi? Nel titolo Valve i marines sembrano reagire in maniera verosimile, ma non si tratta di vera e propria IA, quanto di un ottimo uso dello scripting unito a un buon sistema di pathfinding. è meglio questa illusione o l'IA di Far Cry, sicuramente più "spontanea" e capace di agire (piuttosto male, secondo me) senza affidarsi a numerose sequenze predefinite?

    [QUOTE]
    Ho notato che in maniera molto sporadica (quasi mai..) provate a consigliare con quale periferica giocare l'uno o l'altro gioco. Sarebbe necessario effettuare una classifica di periferiche con un loro voto (come fate per le recensioni) e, in un box specifico, dire come si comporta con il gioco in questione. Per esempio, l'ottimo mouse wireless logitech mx900, a cui io darei 9, si comporta in maniera eccellente con gli sparatutto e va consigliato a chi vuol giocare a questo genere di videogame, per il prezzo a cui è venduto.
    [QUOTE]

    Che senso avrebbe? Che per Tony Hawk sia fondamentale un buon pad è palese (e sottolineato), così come UT si comporterà da dio su un Razer e u filino meno bene con un pur ottimo MX 900 e come TOCA sarà giocabile da tastiera, ma darà il meglio con un volante FF. Ripeto... mi sembra che sulle recensioni sia sempre indicato il metodo di controllo più azzeccato. Per il box, credo che in certi articoli possa sicuramente risultare utile, ma non lo vedrei come un elemento costante in ogni articolo.

    Bug, patch e aggiornamenti vari: molto importante sarebbe un altro box, anche non troppo grande, in cui dare gli indirizzi in cui reperire (nel caso non siano incluse nel cd o nel dvd) la risoluzione dei problemi a cui tutti i giochi sono esposti.
    Beh, su ogni rece è indicato il sito ufficiale del gioco: quale miglior luogo per avere aggiornamenti, forum e supporto tecnico? ^__^

    E poi i bug riscontrati nell'analisi del videogioco: per esempio crash improvvisi, pixel impazziti, I.A. rimbambita.. (in GTA: Vice City ci sono ragazzi con i rollerblade che corrono all'infinito verso gli edifici senza muoversi).
    Beh, se si riscontrano bug solitamente vengono segnalati, ovviamente in relazione alla loro importanza nel contesto del gioco. CHe i rollerbladers di VC si sbattano contro i muri è vero, ma è un difetto che non mina minimamente la giocabilità, al contrario del comportamento talvolta bizzarro dei nemici di Far Cry, che non rende piena giustizia al gioco.

    Ciao

    Pape

  3. #3
    Fr4nk
    Ospite
    Salve Pape.

    Riguardo l'intelligenza artificiale, io la penso in maniera diversa.
    Questa contribuisce in maniera inequivocabile con l'effetto che un gioco ha sul giocatore.
    L'umano si aspetta di avere come avversario un suo simile, dunque si aspetta un 'robot' che sappia, come lui, sbagliare, apprendere, migliorare, capire.. ma spesso tutto ciò non è possibile, anche se si sta cercando di migliorare.
    Tecnologia, scienza ed informatica hanno questo punto in comune. La chiamano "Quinta generazione" non per nulla..

    Senza uscire fuori tematica, vorrei precisare che, a mio parere, il successo di Half Life è stato dovuto (anche) alla prima forma di un intelligenza artificiale riuscita in un videogioco. Il termine "sparatutto" è diventato insensato per giochi di questo calibro. Va bene per Doom, Wolfenstein 3D, Quake.. ma di sicuro la stessa cosa non vale per Call of Duty, Medal of Honor, Far Cry, Splinter Cell, Rainbow Six.. In questi giochi i nemici sono astuti e spesso sono necessarie tattiche e strategie che divertono il videogiocatore.

    La I.A. migliora di anno in anno, il sogno dell'uomo è di costruire una macchina in grado di equipararlo nel pensiero ma quel giorno è molto lontano da oggi.
    Il successo di Counter Strike è collegato alla I.A. Se si prende Half Life e lo si rende multigiocatore, il successo è garantito. Non importa che i personaggi siano solo quattro e le fazioni solo due. Lo svago coinsiste nello sfidare altri uomini, non uno script.

  4. #4
    Utente L'avatar di Paolo Paglianti
    Registrato il
    10-02
    Località
    Britannia
    Messaggi
    1.891
    Citazione Fr4nk
    Sono un lettore di GMC da circa due anni.. Lasciando perdere i vari dettagli, passiamo al fulcro:

    innanzitutto, complimenti per il post, ricco di spunti e idee!

    L'intelligenza artificiale. In un gioco si può far risalire alla giocabilità, ma in realtà le due sezioni vanno meramente distinte: la giocabilità va intesa, sempre IMHO, come la capacità di utilizzare il gioco e la velocità di comprensione delle modalità di esso. Per esempio, PES3, che è stato convertito dalla ps2 in un modo piuttosto frustrante, va penalizzato di giocabilità (io non gli darei nemmeno cinque), per altro verso Morrowind va premiato con il massimo punteggio proprio in quell'ambito e per la varietà dei menù, e per la facilità di accesso a questi. L'intelligenza artificiale è, dunque, tutt'altra cosa, e risulta molto importante per il successo di un gioco (vedi Half Life).
    per il momento, i "votini" di GMC si dividono in quattro categorie standard per qualsiasi titolo: che sia un simulatore di guida o uno sparatutto, i voti sono grafica, sonoro, giocabilità e longevità. nessuno ha mai detto (almeno, mi pare!) che l'IA rientri nella giocabilità. Far Cry, che tu stesso citi, ha una buona giocabilita minata soprattutto (IMHO) dal sistema di salvataggio e da alcuni punti che sono particolarmente ostici. il fatto che l'IA pecchi soprattutto nelle aree esterne non tocca troppo la giocabilità - in altre parole, è un difetto che secondo noi non ti fa dire "basta, ora gioco a qualcos'altro". Nei titoli in cui l'IA è particolarmente importante (sparatutto non "frenetici" come Painkiller, simulatori di guida, startegici, ecc) nelle nostre recensione cerchiamo sempre di indicare quanto l'IA del titolo preso in esame funzioni o meno


    Ho notato che in maniera molto sporadica (quasi mai..) provate a consigliare con quale periferica giocare l'uno o l'altro gioco. Sarebbe necessario effettuare una classifica di periferiche con un loro voto (come fate per le recensioni) e, in un box specifico, dire come si comporta con il gioco in questione. Per esempio, l'ottimo mouse wireless logitech mx900, a cui io darei 9, si comporta in maniera eccellente con gli sparatutto e va consigliato a chi vuol giocare a questo genere di videogame, per il prezzo a cui è venduto.
    beh, il problema qua è semplice. In tutti gli sparatutto, strategici, gestionali "mouse-driven" consiglieremmo l'MX 900 (anche se io preferisco la versione con cavo 500 ).

    Piuttosto, quando recensiamo un gioco di guida o uno dei rari picchiaduro, ci premuniamo di segnalare la periferica piu' utile, come un volante extralusso nel caso di GP LEgends, un volante economico nel caso di Schumacher Kart, o un joypad a 12 tasti come in PES 3. pero' fare un "box" fisso non avrebbe molto senso, in quasi tutti i giochi consiglieremmo il mouse di logitech o uno simile di Microsoft.

    Bug, patch e aggiornamenti vari: molto importante sarebbe un altro box, anche non troppo grande, in cui dare gli indirizzi in cui reperire (nel caso non siano incluse nel cd o nel dvd) la risoluzione dei problemi a cui tutti i giochi sono esposti. Le schede ATI e nVIDIA hanno diverse strutture e, come ben sapete, possono comportarsi ambiguamente nell'uno o nell'altro gioco..
    E poi i bug riscontrati nell'analisi del videogioco: per esempio crash improvvisi, pixel impazziti, I.A. rimbambita.. (in GTA: Vice City ci sono ragazzi con i rollerblade che corrono all'infinito verso gli edifici senza muoversi).
    nel caso delle patch, lo facciamo sempre (credimi, Pape e Max Rovati sono implacabili in questo!) per tutti i giochi che proviamo. devi tenere pero' presente che noi recensiamo i giochi tre settimane prima almeno rispetto a quando hai in mano la rivista. di conseguenza, patch e affini magari sono diventate disponibili dopo. a ogni buon conto, indichiamo sempre il sito ufficiale del gioco, dove puoi trovare le patch.

    per quanto riguarda i bug, ne esistono di due tipo: quelli "propri" del gioco, e quelli relativi al sistema su cui lo proviamo. in redazione abbiamo metà dei computer con schede Nvidia e metà con schede Radeon; metà dei computer hanno processori AMD e l'altra metà Intel, in modo da avere ogni possibile "incrocio". quando un gioco "fatica" su una configurazione, lo proviamo su una diversa. se il bug persiste, lo segnaliamo, altrimenti è difficile capire se un problema relativo alla specifica configurazione del computer della prova. Ad ogni modo, se un bug è particolarmente pestifero (tale da pregiudicare il funzionamento del gioco o la possibilità di completarlo), lo segnaliamo.

    Per adesso è tutto ciò che mi viene in mente, ma presto darò altri consigli.

    Se i frequentatori del forum hanno altro da far notare, lo facciano
    rinnovo i complimenti
    ciao
    Paolo P.

  5. #5
    Fr4nk
    Ospite
    Quanto prendete di stipendio lì a Giochi per il mio computer?
    Potrei decidere di venire a lavorare.. Meglio del collaudatore di materassi!


    Scherzi a parte, devo insistere nel dire che un qualsiasi gioco che si rispetti, e che rimane nel tempo, deve NECESSARIAMENTE essere dotato di una buona Intelligenza Artificiale. A meno che non si tratti di un gioco online.

    Riguardo i consigli delle periferiche, anche qui ho da obiettare ulteriormente, ma forse è mea culpa, non sono stato abbastanza chiaro.
    Intendevo dire che, per ogni gioco, si può riscontrare una maggiore o minore richiesta di uso del controller. Un gioco come Age of Empires l'uso di un mouse che giri a 2.4ghz per secondo è piuttosto inutile, così come un patito di counter strike non potrà mantenersi lontano dal suo beneamato razer.


    Le mie idee non riguardano solo le recensioni.
    Sarebbe, per usare un brutto termine di irc, "LOLLOSO" insreire la sezione Stravangaza: periferiche di cui non dovreste forzatamente inserire una recensione o una valutazione, ma solo una immagine e descrizione.
    Come dal nome, però, dovrebbero qui comparire magari kit estremi di raffreddamento, figate varie come case fluorescenti o schede grafiche con LED.. oppure cellulari, appunto, stravaganti, e tutto ciò che concerne l'informatica in generale. Magari non sarà utilissimo, ma piuttosto divertente

  6. #6
    Sono un UOMO!!!! L'avatar di kiria
    Registrato il
    04-03
    Località
    FedericaPellegrini è bona
    Messaggi
    1.035
    Citazione Paolo Paglianti

    Kiria, impariamo a usare il quote in maniera razionale, grazie... 8|

    rinnovo i complimenti
    ciao
    Paolo P.
    Il Paglianti che si spertica in complimenti è decisamente una situazione orgiastica....cmq volevo riproporrre un quesito apparso su Videogiochi:"Perchè le rece di Videogames hanno ancora bisogno dei numerini?"

  7. #7
    Fr4nk
    Ospite
    Kiria.. ma qui si parlava di GMC!
    Non uscire fuori topic pls

  8. #8
    Sono un UOMO!!!! L'avatar di kiria
    Registrato il
    04-03
    Località
    FedericaPellegrini è bona
    Messaggi
    1.035
    Citazione Fr4nk
    Kiria.. ma qui si parlava di GMC!
    Non uscire fuori topic pls
    Anch'io parlavo di Gmc:tu proponi di considerare ulteriori fattori(come l'I.A.)in sede di recensione,io volevo iniziare a discutere se questi fattori non siano effettivamente superflui e se,visto il livello qualitativo ragiunto e da GMC e da parte dei lettori,non fosse ora di cominciare a guardare "nell'insieme",iniziando a mettere da parte i voti,che io considero superflui

    L'uomo discende da Ualone
    Si prega i gentili utenti di non mandarmi messaggini amorosi

  9. #9
    Fr4nk
    Ospite
    Ma come i voti superflui?

    Spiegati meglio, non capisco

  10. #10
    Sono un UOMO!!!! L'avatar di kiria
    Registrato il
    04-03
    Località
    FedericaPellegrini è bona
    Messaggi
    1.035
    Dimmi,tu compri un gioco perchè ha preso 9,o perche nella recensione hai potuto intendere aspetti che possano interessarti?Io personalmente leggo le recensioni e se vedo che Gothic prende 7 perchè ha un mare di difetti,lo compro lo stesso e ci gioco,perche nella recensione ho ritrovato elementi che mi portano a pensare che Gothic sicuramnte mi piacerà.Certamente il voto è un giudizio quanto più possibile obbiettivo sul gioco:se B&W prende 9 sicuramente sarà un giuocone,ma ciò non toglie che leggendo la recensione io possa prendere in considerazione il fatto che gli elementi di B&W potranno non piacermi.Alla fin fine quello che voglio dire è che IO considero più importante il corpo della recensione che il voto finale:questo quasi mai non lo considero .

    L'uomo discende da Ualone
    Si prega i gentili utenti di non mandarmi messaggini amorosi

  11. #11
    Fr4nk
    Ospite
    Citazione kiria
    Dimmi,tu compri un gioco perchè ha preso 9,o perche nella recensione hai potuto intendere aspetti che possano interessarti?Io personalmente leggo le recensioni e se vedo che Gothic prende 7 perchè ha un mare di difetti,lo compro lo stesso e ci gioco,perche nella recensione ho ritrovato elementi che mi portano a pensare che Gothic sicuramnte mi piacerà.Certamente il voto è un giudizio quanto più possibile obbiettivo sul gioco:se B&W prende 9 sicuramente sarà un giuocone,ma ciò non toglie che leggendo la recensione io possa prendere in considerazione il fatto che gli elementi di B&W potranno non piacermi.Alla fin fine quello che voglio dire è che IO considero più importante il corpo della recensione che il voto finale:questo quasi mai non lo considero .
    Il voto è oggettivamente indispensabile. Che non debba compromettere il giudizio che un giocatore si può fare del gioco, questo è poco ma sicuro.
    Ma sicuro è anche che pur amando il film "Hulk" (non mi piace, è un esempio), il gioco valutato solamente 6 mi attira poco e nulla; così come, avendo giocato a Tomb Raider TRL e non avendo provato più l'effetto degli altri capitoli, sarò ben lontano da comprare il successivo Chronicles se questo prende un voto basso.
    E' vero, a volte anche il rencesore più esperto si può sbagliare. Si può dare nove a "Prince of Persia" e otto a "Morrowind", ma il successo del primo non è neanche lontanamente comparabile con quello del secondo.

    IMHO, il voto non è il sunto della recensione; è un elemento di essa.

  12. #12
    Redattore L'avatar di pape
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    9.791
    Citazione Fr4nk
    Il voto è oggettivamente indispensabile.
    Dal punto di vista delle vendite di una rivista sì. Sotto il profilo valutativo, il voto non serve a un'emerita mazza. Fa comodo ai pigri, lo ritengo inutile e fuoprviante per tutti gli altri.

    E' vero, a volte anche il rencesore più esperto si può sbagliare. Si può dare nove a "Prince of Persia" e otto a "Morrowind", ma il successo del primo non è neanche lontanamente comparabile con quello del secondo.
    Non ho i dati sotto mano, ma gli gnomi mi dicono che PoP ha venduto per di più (indipendentemente dalla qualità dei titoli). E in ogni caso che mi rappresenta? Morrowind è un signor GdR, PoP un signor platform. VInce GOldrake o Mazinga? In un round fra Gesù e Maometto, chi le prende?

    IMHO, il voto non è il sunto della recensione; è un elemento di essa.
    IMHO, il voto è un'indicazione per pigri. Li ho sempre odiati a scuola e continuo a odiarli adesso. Ma non pretendo di essere n el giusto: se la maggioranza dei lettori lo vuole, probabilmente sono solo io a considerarlo un mero retaggio delle riviste del passato.

    Pape

  13. #13
    Sono un UOMO!!!! L'avatar di kiria
    Registrato il
    04-03
    Località
    FedericaPellegrini è bona
    Messaggi
    1.035
    Citazione pape


    IMHO, il voto è un'indicazione per pigri. Li ho sempre odiati a scuola e continuo a odiarli adesso. Ma non pretendo di essere n el giusto: se la maggioranza dei lettori lo vuole, probabilmente sono solo io a considerarlo un mero retaggio delle riviste del passato.

    Pape
    Parole santeAltrimenti potrebbero pure evitarsi le recensioni e mettere soltanto il voto:la maggior parte dei lettori sarebbe ben contenta....

    L'uomo discende da Ualone
    Si prega i gentili utenti di non mandarmi messaggini amorosi

  14. #14
    Fr4nk
    Ospite
    Citazione pape
    Dal punto di vista delle vendite di una rivista sì. Sotto il profilo valutativo, il voto non serve a un'emerita mazza. Fa comodo ai pigri, lo ritengo inutile e fuoprviante per tutti gli altri.



    Non ho i dati sotto mano, ma gli gnomi mi dicono che PoP ha venduto per di più (indipendentemente dalla qualità dei titoli). E in ogni caso che mi rappresenta? Morrowind è un signor GdR, PoP un signor platform. VInce GOldrake o Mazinga? In un round fra Gesù e Maometto, chi le prende?



    IMHO, il voto è un'indicazione per pigri. Li ho sempre odiati a scuola e continuo a odiarli adesso. Ma non pretendo di essere n el giusto: se la maggioranza dei lettori lo vuole, probabilmente sono solo io a considerarlo un mero retaggio delle riviste del passato.

    Pape

    Oddio, quello di "Prince of Persia" versus morrowind era solo un esempio, e comunque non credo proprio che SOT abbia venduto di più di Morrowind, lasciando perdere i vary premi "GOTY" (game of the year) che si è aggiudicato.. Senza contare che per il primo è stata effettuata una onoraria campagna pubblicitaria, mentre Morrowind sembra esser stato afflitto dalla "sindrome di counterstrike"..

    Caro Pape

    Non credo che una recensione possa mancare di una valutazione.
    E' troppo facile dire "io odio i voti". Certo, leggere fa bene.
    Sarebbe bene che tutti i lettori di GMC leggano tutte le centoquarantaquattro pagine di media mensile stampate, ma questo è solo un pensiero utopistico.

    Sopratutto i maniaci di riviste, coloro che non si accontentano dell'infinità di informazioni che girano sul web, ma che amano ancora la carta stampata (categoria a cui appartengo), non ne hanno, oltre che voglia, neanche tempo.

    Leggo mensilmente circa sette riviste diverse (anche di genere), ho una media di lettura di due libri al mese e un terzo del tempo di connessione ad Internet lo passo a leggere le pagine web, anche straniere, per migliorare ogni giorno le mie conoscenze..

    IMHO, il voto serve anche a cercare di dare un'idea di quanto il prodotto in questione sia realmente valido. La valutazione di Tomb Raider: Chronicles (6) e quella di Enter the Matrix (6), giochi ricchi di aspettative positive (ma anche negative..) hanno ben rispecchiato il successo dei due videogiochi: sono oggettivamente brutti e un recensore non deve aver paura di dire ciò che pensa..

    Alla fine, ripeto che secondo me il voto non è la cosa più importante d'una rece, ma entra a completare il giudizio di essa e (dovrebbe) dare uno stimolo per "acquistare assolutamente" o "tenersi lontano", proprio come dite nel paginone pre-recensioni, purtroppo immutato da troppo tempo (!).

  15. #15
    Redattore L'avatar di pape
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    9.791
    Citazione Fr4nk

    Alla fine, ripeto che secondo me il voto non è la cosa più importante d'una rece, ma entra a completare il giudizio di essa e (dovrebbe) dare uno stimolo per "acquistare assolutamente" o "tenersi lontano", proprio come dite nel paginone pre-recensioni, purtroppo immutato da troppo tempo (!).

    Si, è infatti è a quello che servono. Se vedi un 4/5 sai già che è una schifezza, un 8/9 un giocone. E il significato del voto dovrebbe fermarsi a questo. Personalmente, come strumenti di valutazione mi sembrano più azzeccati i bollini tipo Gioco Consigliato, Affare del Mese e Gioco del mese: questi "marchi" li contraddistinguono, al contrario di due numeri.

    Pape

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •