• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Il Congresso di Versailles: origine di tutti i mali?

Cambio titolo
  1. #1
    Πολύτρουπος L'avatar di Hobbit83
    Registrato il
    04-03
    Località
    Stadio Romeo Neri, Rimini
    Messaggi
    3.172

    Il Congresso di Versailles: origine di tutti i mali?

    Argomento storico-politico, tanto per variare un pò...

    Al congresso di Versailles (1919) si stabilirono tante cose, tra cui:
    1. Nascita della Jugoslavia, che unisse Bosnia, Croazia, Slovenia, serbia ecc... --> 10 anni di guerre per romperla, e non hanno finito ancora
    2. Nascita dell'iraq, con confini assolutamente a caso, mischiando etnie come un minestrone--> continue guerre e instabilità, 3 guerre negli ultimi 20 anni, la conta dei morti sarebbe troppo lunga...
    3. Pesantissima punizione per Germania e Austria, distruzione dell'economia tedesca, "mutilazione" della vittoria Italiana, con conseguenti desideri di rivalsa che porteranno a un'altra 50ina di milioni di morti (se non sbaglio)

    Insomma quasi tutte le guerre più importanti della restante parte del secolo scorso (a parte quelle coloniali) devono la loro origine alle decisioni prese a Versailles.
    Ora, i primi ministri Inglese e Francese e il Presidente Wilson erano semplicemente cretini o solo miopi?

    Scherzi a parte, cosa ne pensate?

    Fra
    3 sono i Re, il 3° era chiamato non ti scordar di me, perchè metteva foto giganti del suo viso: rimase incastrato nel suo proprio sorriso...

  2. #2
    "Cacca pupù" metaller L'avatar di Shinyy
    Registrato il
    04-03
    Località
    Sulle patate.
    Messaggi
    774
    Una cosa alla quale nn ho mai pensato, ma che detta così mi fa molto ragionare.........
    Bhè, aspetto altre risposte per decidere la mia posizione, intanto penso.
    Ciaoz
    La tua firma supera il limite massimo di altezza (158 pixel). Ti invitiamo a leggere il regolamento per non ripetere l'errore.

    Dimostralo.

  3. #3
    Geronimo L'avatar di G-Bass
    Registrato il
    01-04
    Località
    MI
    Messaggi
    23.790
    Che non han pensato alle conseguenze, oppure ci hanno pensato ma se ne sono sbattuti le balle dato ke non sarebbero stati coinvolti

  4. #4
    vuole solo la juveh!1!1!! L'avatar di Vulcan Raven
    Registrato il
    03-03
    Località
    un puntino in prov. NA
    Messaggi
    31.892
    probabilmente, in quel contesto storico e per la cultura politico-sociale dell'epoca, quelle erano le decisioni migliori da poter prendere.

  5. #5
    "Cacca pupù" metaller L'avatar di Shinyy
    Registrato il
    04-03
    Località
    Sulle patate.
    Messaggi
    774
    Citazione Vulcan Raven
    probabilmente, in quel contesto storico e per la cultura politico-sociale dell'epoca, quelle erano le decisioni migliori da poter prendere.
    O probabilemente si è voluto trovare una soluzione frettolosa..... basta pensare a ciò che hanno fatto in Irak......
    Ciaoz
    La tua firma supera il limite massimo di altezza (158 pixel). Ti invitiamo a leggere il regolamento per non ripetere l'errore.

    Dimostralo.

  6. #6
    Ex ***** VIPz Estathé L'avatar di nicjedi
    Registrato il
    12-02
    Località
    non vivo
    Messaggi
    16.148
    Citazione Hobbit83
    Ora, i primi ministri Inglese e Francese e il Presidente Wilson erano semplicemente cretini o solo miopi?
    Penso che facessero i propri interessi.....e come succede oggi, quando si lavori solamente per i propri interessi si diventa più mipoi di una talpa (tipo Enrico la Talpa)

    Cmq l'origine di tutti i mali è nata quando un uoo ne ha ucciso un altro per ampliare i propri confini.....lì è l'origine di tutti i mali.

    Penso anche che se anziché costringere più etnie a vivere nello stesso Stato, le si lasciasse libere di crearsi Stati propri, si eliminerebbero molti conflitti, e finiti i conflitti e finito l'odio, forse poi si riunirebbero, perché si sà che "l'unione fa la forza"

    Ciao

    Nicola
    "La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci"
    "Non lasciare mai che la morale ti impedisca di fare la cosa giusta"
    "La disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta."
    "fare molte cose alla volta significa non farne bene nessuna"


  7. #7
    Utente L'avatar di Guo Jia
    Registrato il
    08-03
    Località
    Parigi, 1794.
    Messaggi
    5.600
    Citazione Hobbit83
    Argomento storico-politico, tanto per variare un pò...

    Al congresso di Versailles (1919) si stabilirono tante cose, tra cui:
    1. Nascita della Jugoslavia, che unisse Bosnia, Croazia, Slovenia, serbia ecc... --> 10 anni di guerre per romperla, e non hanno finito ancora
    2. Nascita dell'iraq, con confini assolutamente a caso, mischiando etnie come un minestrone--> continue guerre e instabilità, 3 guerre negli ultimi 20 anni, la conta dei morti sarebbe troppo lunga...
    3. Pesantissima punizione per Germania e Austria, distruzione dell'economia tedesca, "mutilazione" della vittoria Italiana, con conseguenti desideri di rivalsa che porteranno a un'altra 50ina di milioni di morti (se non sbaglio)

    Fra
    Il congresso di Versailles è stato un obbrobrio diplomatico, che ha portato a delle conseguenze devastanti.
    La questione dei nuovi Stati (Iraq e Jugoslavia) è stata gestito malissimo: per tutto il diciannovesimo secolo si sono scatenate rivolte per l'unità nazionale, in Europa e nel Mondo... dopo cento anni, ecco che si ripete lo stesso errore, non una ma due volte.
    Conseguenze: Balcani dilaniati da guerre, e scontri etnici infiniti nell'ex colonia britannica.

    Per quanto riguarda le sanzioni a Germania e Austria, esse hanno prodotto l'effetto opposto rispetto a quello sperato: increduli e traumatizzati di fronte alla quantità di morte e distruzione causati dalla Grande Guerra, i Paesi vincitori hanno pensato di punire severamente Germania e Austria, per scoraggiare future guerre... cercando, nel frattempo, di favorire i propri interessi.
    Peccato che queste sanzioni e queste punizioni hanno umiliato a tal punto la Germania, da spingerla letteralmente nella mani di quel folle di Hitler, che ha raccolto tutto il risentimento del popolo tedesco e lo ha sfruttato nel modo peggiore possibile... anzi, forse sarebbe potuta andare anche peggio.

    In Italia, stessa storia: il popolo, dopo tre anni di guerra, è deluso... ha ottenuto solo morti e impoverimento.
    La disoccupazione aumenta, a causa della chiusura di centinaia di fabbriche produttrici di materiali bellici, incapaci di ritornare alla produzione ordinaria a causa degli elevatissimi costi.
    Il risentimento nei confronti degli ex-alleati (Francia, Inghilterra e USA) aumenta di pari passo con il regresso economico... qualcuno doveva pur sfruttare questa situazione.
    Purtroppo per noi, questo "qualcuno" aveva come nome Benito Mussolini.


    E'vero che la storia non si fa con i "se", ma è anche vero che, se il congresso di Versailles si fosse svolto in modo più "equilibrato", molto problemi dei decenni successivi sarebbbero stati evitati.

    Magari, senza il Congresso avremmo avuto altri problemi... però, è indubbio che le conseguenze DIRETTE del Congresso sono state negative.
    "Quanti gioielli dormono sepolti nell'oblio e nelle tenebre, lontano dalle zappe e dalle sonde; quanti fiori effondono il profumo, dolce come un segreto, con rimpianto, nelle solitudini profonde." - Charles Baudelaire

    "Bonaire preferisce concentrarsi sull'ondeggiare delle onde piuttosto che su quello delle mie tette." - The legend of Alundra

    http://www.youtube.com/user/heita3 - ecco un genio.

  8. #8
    Bannato L'avatar di GUNLUCKY
    Registrato il
    03-03
    Località
    sulle ali dell'Arcadia
    Messaggi
    9.411
    L'umanità è l'origine di tutti i mali

  9. #9
    Utente
    Registrato il
    11-02
    Messaggi
    9.997
    E' una tesi che sostengo da tempo, che se la Seconda Guerra è scoppiata francesi in primis, ma anche inglesi e statunitensi devono tornare con la mente a quel 28 giugno e cospargersi il capo di ceneri... quanto a 'ugoslavia [mai capito se J o Y] e Iraq non ci avevo pensato, ma il concetto di fondo è lo stesso.
    Dopo oltre 7 anni di attività, mi rifiuto di postare il decimillesimo messaggio su questo forum. Sarebbe davvero troppo. Addio =*

    20/12/'09

  10. #10
    esule L'avatar di Melkor
    Registrato il
    04-04
    Messaggi
    8.251
    Il congresso di Versailles lo fecero soprattutto per dare una bella punizione agli imperi sconfitti (Germania, Austra-Ungheria & Impero Ottomano), cercando di togliergli e spezzettare quanti più territori possibile. Non pensarono evidentemente ma a quasi esclusivamente a come ridurre i perdenti all'impotenza. E così non fu (Hitler).

    Se lo volete sapere, penso che a noi italiani ci ha hanno sempre trattato come l'ultima ruota del carro. Pure Baffetten fece così.

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •