• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 6 1234 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 77

Discussione: a Cannes vince L'Anti-Bush

Cambio titolo
  1. #1
    uno di passaggio L'avatar di Wiald
    Registrato il
    10-02
    Località
    Colchester, UK
    Messaggi
    2.770

    a Cannes vince L'Anti-Bush

    la proiezione del documentario di Moore a Cannes ottenuto una standing ovation di 15 minuti, e adesso è anche stato premiato

    A Cannes trionfa il film sulle bugie del presidente Usa
    Migliori attori gli asiatici Maggie Chung e Yagira Yuya
    Palma d'Oro 2004 anti Bush
    vince "Fahrenheit 9/11" di Moore
    Il regista: "Che avete fatto? Sono stupefatto!"
    E dedica il premio "ai ragazzi in America e in Iraq"

    CANNES - Al 57esimo Festival del cinema di Cannes ha prevalso l'attualità. La Palma d'oro è andata a "Fahrenheit 9/11" dello statunitense Michael Moore, il film che con minuzia giornalistica racconta le bugie dell'amministrazione Bush e denuncia l'errore dell'intervento in Iraq. Era dal 1956, anno in cui fu premiato "Le monde du silence" di Jacques-Yves Cousteau e Louis Malle, che la Palma d'Oro non veniva assegnata a un documentario. Per il suo film precedente, "Bowling for Columbine" - indagine sulla diffusione e l'uso delle armi negli Usa - Moore aveva vinto un Oscar l'anno scorso.

    "Che cosa avete fatto? Sono stupefatto", ha detto il regista, visibilmente emozionato mentre riceveva il premio. Poi ha dedicato la Palma d'oro a sua figlia, "ai ragazzi in America e in Iraq, a tutti coloro che soffrono per gli errori" degli Stati Uniti

    http://www.repubblica.it/2004/d/sezi...lma/palma.html

    sul foglio di sabato (duqnue prima della premiazione) l'articolista poneva una domanda interessante

    un paio d’interrogativi destinati ad avere risposte nel giro di poche ore.
    Come si comporterà nei confronti dell’osannato Moore il presidente della giuria
    Quentin Tarantino – anche lui un “alternativo” al sistema ufficiale di Hollywood, ma con caratteristiche ben diverse, tutte improntate
    al fricchettonismo e all’equilibrismo paraculo? E che atteggiamento prenderanno gli alti papaveri di Cannes di fronte
    a questo film che avalla e sostanzia le scelte del governo di Parigi allorché disse di no alla chiamata d’un presidente Usa cui non accordava credibilità e fiducia? Fosse stato un anno fa, i francesi avrebbero innalzato Moore all’altare degli eroi, per come minava dall’interno l’oggetto del loro disprezzo.
    Ma adesso le posizioni sono più sfumate, la Casa Bianca s’è riavvicinata all’Eliseo, sullo sfondo si delinea un accordo congiunto per la crisi irachena. La Palma d’oro al film di Moore sarebbe uno sgambetto a tradimento al processo di riappacificazione. Premiando il grillo parlante di Flint, si spernacchierebbe il cowboy di Lawrence. Bel dilemma, alla luce del fragore che “Fahrenheit 9/11” ha provocato sulla Croisette, di cui per distacco è stato il protagonista assoluto. In sostanza: per i transalpini lo scapigliato film di Moore vale il prezzo di un nuovo imbarazzo nella loro più controversa relazione internazionale?

    Stefano Pistolini


    e visto che si parla di bush aggiungo..

    Bush cade dalla mountain bike e si ferisce al volto
    22/05/2004 - 23:55
    E' accaduto nel suo ranch di Crawford, nel Texas
    (ANSA) - WASHINGTON, 22 MAG - George W. Bush s'e' procurato contusioni ed escoriazioni cadendo dalla mountain bike. E' accaduto nel suo ranch di Crawford nel Texas. Bush s'e' ferito al volto, al naso, alla mano destra e a entrambe le ginocchia. Il presidente era insieme ad agenti della sicurezza e al suo medico personale, il dottor Richard Tubbs, che lo ha subito medicato. Qualche settimana fa, anche il rivale del presidente nelle elezioni presidenziali del 2 novembre, John Kerry, era caduto in bicicletta

    http://www.ansa.it/rubriche/mondo/20...2_1815971.html
    _____________________________

    che ne pensate della decisione della giuria di Cannes? voi andrete a vedere il documentario?

    la via per il superamento di sé è la liberazione dalle aspirazioni mediocri

  2. #2
    Sono un UOMO!!!! L'avatar di kiria
    Registrato il
    04-03
    Località
    FedericaPellegrini è bona
    Messaggi
    1.035
    Mah,non posso dare giudizi perchè ,naturalmente ,non ho visto il film...ma,si può parlare in questo caso di scelta politica?

    L'uomo discende da Ualone
    Si prega i gentili utenti di non mandarmi messaggini amorosi

  3. #3
    Un uomo senza qualità L'avatar di Dynamite
    Registrato il
    05-04
    Messaggi
    10.555
    Mi dispiace molto che abbia vinto Moore.8(

    Premetto che non ho visto ancora il documtario ma ne ho sentito parlare in tv.

    Comunque esso si basa tutto sull sue personali congetture (molto fantasiose) contro il govreno U.S.A. e il suo odio per Bush. Quelle esposte nel documetario sono solamenete le SUE idee, che pur essendo condivise da molte persone, non sono accertabili poichè egli non porta prove vere.
    Poi, sappiamo tutti che Moore e di parte e quindi ritengo poco probabili le cose che racconta nel suo documentario.
    Le pesrone TROPPO faziose (e Moore lo è) non sono mai veramente obiettive.

    Quando esce in Italia?

  4. #4
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307
    Moore è fazioso e a volte prende dei granchi(come dimostrano i vari siti che sbugiardano moore), ma è cmq interessante il suo ruolo. Sono curioso di vedere il film.

  5. #5
    Utente L'avatar di cerberus
    Registrato il
    01-03
    Località
    Salaria Sport Village
    Messaggi
    18.301
    Credo proprio che andrò a vederlo... mi incuriosisce...
    certo che erano 50 anni che un documentario non vinceva la palma d'oro e il trionfo di Moore sembra più che altro un atto d'accusa degli intellettuali europei al governo Bush,
    Engineers do it better
    "Lo scienziato non studia la natura perché è utile, ma perché ne prova piacere e ne prova piacere perché è bella. Se la natura non fosse bella, non varrebbe la pena studiarla e la vita non varrebbe la pena di essere vissuta”.( Henri Poincaré )
    "Scientists discover the world that exists; engineers create the world that never was."

  6. #6
    Un uomo senza qualità L'avatar di Dynamite
    Registrato il
    05-04
    Messaggi
    10.555
    Citazione IL CONTE
    Moore è fazioso e a volte prende dei granchi(come dimostrano i vari siti che sbugiardano moore), ma è cmq interessante il suo ruolo. Sono curioso di vedere il film.
    Fino a che ci sono persone come te, che capiscono che quello che dice non va preso alla lettera, non ci sono problemi.
    Se il messaggio arriva però a persone meno intelligenti e che si lasciano influenzare facilmente, può diventare "pericoloso".
    Per questo dovrebbe penasre di più a quello che dice e sparare meno cazzate.

    Tra l'altro sono sicuro che molte cose che afferma non le pensa nemmeno lui ma lo fa solo per screditare il governo U.S.A.

  7. #7
    Bannato L'avatar di Raging Bull
    Registrato il
    01-04
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    5.950
    grandi dubbi...cominciamo con una piccola parentesi sugli attori:Hanks,Sorrentino, hanno fatto interpretazioni stupende.
    E' vergognoso che abbia vinto Fahrenheit 9/11,documentario tutt'altro che apolitico e immeritevole della Palma D'oro.Oddio,niente da dire sul talento di Mr.Moorema senz'altro c'erano film di caratura superiore.PEr esempio,stasera vado a vedere il film sulla goiventù di Ernesto Guevara,all'epoca non ancora "Che".

  8. #8
    uno di passaggio L'avatar di Wiald
    Registrato il
    10-02
    Località
    Colchester, UK
    Messaggi
    2.770
    Citazione Dynamite
    Comunque esso si basa tutto sull sue personali congetture (molto fantasiose) contro il govreno U.S.A. e il suo odio per Bush. Quelle esposte nel documetario sono solamenete le SUE idee, che pur essendo condivise da molte persone, non sono accertabili poichè egli non porta prove vere.
    Poi, sappiamo tutti che Moore e di parte e quindi ritengo poco probabili le cose che racconta nel suo documentario.
    in base a cosa puoi dire questo se dici che non l'hai visto?
    Ultima modifica di Wiald; 23-05-2004 alle 13:32:12

    la via per il superamento di sé è la liberazione dalle aspirazioni mediocri

  9. #9
    sad peter pan L'avatar di Koud
    Registrato il
    05-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    5.344
    Lo vedrò, m'incuriosisce molto...
    Bowling for Columbine lo apprezzato moltissimo, vedremo questo....
    .silenzio


  10. #10
    rifondista L'avatar di grullo
    Registrato il
    08-03
    Messaggi
    3.244
    anche io ho apprezzato moltissimo il precendete documentario di Moore, e sono felicissimo che sia stato premiato un film anti-Bush che è stato girato da un Americano convinto

  11. #11
    Guardian (R)Esitente L'avatar di Ilùvatar85
    Registrato il
    10-02
    Località
    Unione Europea
    Messaggi
    19.797
    Lol, in america il film è bloccato
    Comunque mi ha incuriosito molto questo documentario, credo che lo andrò a vedere. Come anche andrò a vedere gli altri due film che erano stati indicati come possibili vincitori, Shriek 2 e il film sul viaggio che Ernesto "Che" Guevara fece per l'america latina prima di incontrare Castro. (Ah, stasera fanno un film sullo stesso periodo di vita del Che su RaiTre (un canale a caso ))

    Moderazione in rosso e grassetto. Chiarimenti in privato.
    ”Esisteva Eru, l’Uno, che in Arda è chiamato Ilùvatar; ed egli creò per primi gli Ainur, i Santi, rampolli del suo pensiero, ed essi erano con lui prima che ogni altro fosse creato."
    Prologo de "Il Silmarillion" di J.R.R.Tolkien.
    My PCs Configuration - Il mio Blog
    C'hanno insegnato la meraviglia verso la gente che ruba il pane
    ora sappiamo che è un delitto il non rubare quando si ha fame
    ora sappiamo che è un delitto il non rubare quando si ha fame.
    Per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti
    per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti.

  12. #12
    Un uomo senza qualità L'avatar di Dynamite
    Registrato il
    05-04
    Messaggi
    10.555
    Citazione Wiald
    in base a cosa puoi dire questo se dici che non l'hai visto?
    Ho fatto questi considerazioni in base ad alcune interviste che ho visto di Moore e di due servizi,uno del tg5 e l'altro del tg1, che parlavano per l'appunto di fahreneit 9/11.

    Il film ricostruisce il legame d'affari tra Bush e Osama Bin Laden. Moore denuncia il fatto che questi rapporti d'affari sarebebro continuati fino a due settimane prima dell'attacco alle torri gemelle.
    Ora il fatto che in passato il governo americano abbia finanziato Bin Laden è una cosa risaputa, ma questi rapporti si sarebbero fermati diversi anni fa. Non ci sono prove concrete che Bush abbia avuto rapporti con Bin Laden fino a 2 settimane prima dell'attentato. Queste sono pure teorie di Moore avvallate solamente dai suoi documenti "addomesticati". Non puoi neanche negare che Moore abbia aperto una campagna anti-Bush culminata con la sua frase all'accademy 2003 "Shame on you Mr. Bush".

    La cosa più importante, comunque, è che questo genere di indagini non toccano sicuramente a lui ma agli organi che si occupano dell' amministrazione della giustizia.

    Comunque quando riuscirò a vedere il documento potrò fornirti una migliore spiegazione. Tu l'hai già visto? Se si, spiegami cosa ti ha convinto di quello che viene detto.

  13. #13
    Bello e dannato L'avatar di El Gugliauser
    Registrato il
    03-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    6.831
    Mah, sono in dubbio... Però è vero che, anche se il film di Moore è un documentario e non un film, e anche se fosse politicamente fazioso (o al limite addirittura inesatto e fuorviante, un disonesto spot elettorale), la questione è solo una: è girato bene, con un montaggio incalzante? Se la risposta è sì (e conoscendo Moore è probabile che lo sia), bah, allora il premio ci può anche stare. E' un lavoro che mostra competenza cinematografica fuori dal comune, una capacità di raccontare e trascinare? Sì? E allora il premio è sacrosanto.

    L'unico dubbio è questo: ma l'avranno premiato riconoscendone i meriti registici, oppure a partito preso per la solita posizione antiamericana che fa tanto figo fra gli intellettualoidi europei e pure fra certi nati negli USA? Insomma, non è che l'avrebbero fatto vincere lo stesso anche se il suo film avesse fatto cacare? Ma, si sa, in qualunque festival ci sono basse considerazioni di questo tipo, e alla fine giudichi ognuno per se stesso se il premio è meritato o meno.

  14. #14
    uno di passaggio L'avatar di Wiald
    Registrato il
    10-02
    Località
    Colchester, UK
    Messaggi
    2.770
    Citazione Dynamite
    Ho fatto questi considerazioni in base ad alcune interviste che ho visto di Moore e di due servizi,uno del tg5 e l'altro del tg1, che parlavano per l'appunto di fahreneit 9/11.

    Il film ricostruisce il legame d'affari tra Bush e Osama Bin Laden. Moore denuncia il fatto che questi rapporti d'affari sarebebro continuati fino a due settimane prima dell'attacco alle torri gemelle.
    Ora il fatto che in passato il governo americano abbia finanziato Bin Laden è una cosa risaputa, ma questi rapporti si sarebbero fermati diversi anni fa. Non ci sono prove concrete che Bush abbia avuto rapporti con Bin Laden fino a 2 settimane prima dell'attentato. Queste sono pure teorie di Moore avvallate solamente dai suoi documenti "addomesticati". Non puoi neanche negare che Moore abbia aperto una campagna anti-Bush culminata con la sua frase all'accademy 2003 "Shame on you Mr. Bush".

    La cosa più importante, comunque, è che questo genere di indagini non toccano sicuramente a lui ma agli organi che si occupano dell' amministrazione della giustizia.

    Comunque quando riuscirò a vedere il documento potrò fornirti una migliore spiegazione. Tu l'hai già visto? Se si, spiegami cosa ti ha convinto di quello che viene detto.
    no, non l'ho visto e di conseguenza come vedi non l'ho commentato.

    Comunque una cosa o è vera o è falsa, il fatto che moore sia di parte, cioè contro l'amministrazione bush, non significa minimamente che la tesi da lui sostenuta e di documenti che usa non siano veri.
    la documentazione della realtà non spetta solo alla giustizia(che deve verificare la verità laddove ci sia stata violazione della legge), spetta anche al giornalismo che si occupa anche delle cose che ritiene ingiuste seppur siano legali

    Citazione Ilùvatar85
    Lol, in america il film è bloccato
    si, la disney che di solito distribiusce i film miramax si è rifiutata di distribuirlo
    Ultima modifica di Wiald; 23-05-2004 alle 15:12:49

    la via per il superamento di sé è la liberazione dalle aspirazioni mediocri

  15. #15
    Neo Mod L'avatar di Darth Threepwood
    Registrato il
    10-02
    Località
    DosBox/WinUAE
    Messaggi
    12.851
    Citazione Ilùvatar85
    Lol, in america il film è bloccato
    E questa è una cosa che fa riflettere..
    fazioso o no, se l'hanno censurato un motivo ci sarà..

    cmq lo vedro' senz'altro (ma NON "andro' a vederlo" )
    www.beppegrillo.it - Il blog di Beppe Grillo. | Wikipedia, l'enciclopedia libera.

    Citazione cc84ars
    ecco, questi sono i tipici interventi bossi-fini

Pag 1 di 6 1234 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •