• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 18

Discussione: elfi&Co o umani?

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di frankifol
    Registrato il
    05-03
    Località
    roma
    Messaggi
    371

    elfi&Co o umani?

    in un romanzo fantasy preferite la presenza di svariate razze(quindi i soliti elfi, nani, troll etc etc) oppure esseri umani caratterizzati in base all'etnia e la cultura di appartenenza?(stile jordan e matin per intenderci...)
    Settima Proposizione: il resto è conseguenza

  2. #2
    Cacciatore di Demoni L'avatar di Mihok
    Registrato il
    12-02
    Località
    RomaCity.
    Messaggi
    3.779
    Entrambi, ma comunque è molto intrigante quando le varie razze vengono analizzate con le varie divisioni, culture...

  3. #3
    Simply Fuck L'avatar di King
    Registrato il
    01-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    14.338
    preferisco quando ci sono anche le altre razze

  4. #4
    Utente L'avatar di Devil 87
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    15.530
    Hanno rotto i soliti elfi, nani ed orchi...
    Si vive per scoprire nuova bellezza, di solito tanta quanta se ne dimentica.

    - Half Devil -

  5. #5
    Utente L'avatar di frankifol
    Registrato il
    05-03
    Località
    roma
    Messaggi
    371
    infatti...è che sono sempre uguali...elfi eterei e belli, nani chiassosi...mai che ci sia un elfa con un'ascia
    Settima Proposizione: il resto è conseguenza

  6. #6
    Utente L'avatar di b-ice
    Registrato il
    06-04
    Località
    SCACCO MATTO
    Messaggi
    60
    i troll sono sempre ben accetti.
    Semio Must Die
    Its Sopprusi Must End

  7. #7
    Simply Fuck L'avatar di King
    Registrato il
    01-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    14.338
    un'elfa con un'ascia sarebbe assurdo,insomma loro sono la bellezza e la perfezione,un'ascia non si adatta al loro stile di vita e poi trovo affascinante l'idea stessa(che si nota in tolkien e nei suoi "successori")di diversificare profondamente le razze,mettendo pero nei gruppi che si formano per fronteggiare il comune nemico persone che non seguono lo stile di vita degli altri della sua specie(in terry brooks,nelle pietre magiche di shannara,mi sembra,lo gnomo che dovrebbe essere il cattivo che ubbidisce e si sottomette al male,la pensa diversamente dai suoi simili perchè ha viaggiato per il mondo e ha conosciuto diverse culture).

  8. #8
    Bannato L'avatar di Bastard Crow
    Registrato il
    01-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    8.715
    E' bello avere più razze,ognuna con le sue caratteristiche e difetti.
    In fondo rappresentano comunque le varie etnie umane realmente esistenti,no??

  9. #9
    Utente L'avatar di frankifol
    Registrato il
    05-03
    Località
    roma
    Messaggi
    371
    ..ops..volevo dire elfo...elfa con ascia non piace neppure a me.
    a chi cita brooks invece mi viene da dire che rappresenta il top del top dello stereotipo nella caratterizzazione dei personaggi. Nei vari episodi della serie di shannara si ripete sempre la stessa cosa. Due fratelli, uno dotato di magia l'altro no. Amore coronato con donna forte(damson e tutti i cloni). Elfi banali. e potrei continuare ore. L'esempio dello gnomo slanter (mi pare si chiamasse così no?) e i troll sono gli unici due esempi di novità di brooks.
    Avete letto jordan e martin? niente creature strane, almeno nessuna di quelle di cui qui si dibatte, ma una profondità dei personaggi che non teme rivali.
    Basta ai cloni di tolkien
    Settima Proposizione: il resto è conseguenza

  10. #10
    . L'avatar di Sandopep
    Registrato il
    12-03
    Località
    Napoli
    Messaggi
    9.761
    Più razze... come il signore degli anelli, Dungeons&Dragons,...

  11. #11
    Utente L'avatar di frankifol
    Registrato il
    05-03
    Località
    roma
    Messaggi
    371
    per dungeon&dragons mi auto quoto e ripeto quanto detto per brooks. Aggiungendoci che qui però nessun personaggio è originale
    Settima Proposizione: il resto è conseguenza

  12. #12
    Utente L'avatar di MastroGP
    Registrato il
    03-04
    Messaggi
    424
    Citazione frankifol
    per dungeon&dragons mi auto quoto e ripeto quanto detto per brooks. Aggiungendoci che qui però nessun personaggio è originale
    Piu' che le razze dipende da l libro e dalla trama se in un libro le razze sono inserite tante per fare bella figura meglio di no.
    Ci sono bei libri senza grandi differenze di razze come nelle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco o in Conan e altri dove ci sono molte razze come nel SdA o Dragonlance.

    Se ci si pensa bene le razze possono essere vista come una estremizzazione di comportamenti e "status".

  13. #13
    Simply Fuck L'avatar di King
    Registrato il
    01-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    14.338
    "Piu' che le razze dipende da l libro e dalla trama se in un libro le razze sono inserite tante per fare bella figura meglio di no.
    Ci sono bei libri senza grandi differenze di razze come nelle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco o in Conan e altri dove ci sono molte razze come nel SdA o Dragonlance.

    Se ci si pensa bene le razze possono essere vista come una estremizzazione di comportamenti e "status"."

    straquoto le parole di mastro gp,anche se secondo me caratterizzano il luogo dove si ambienta il libro.

    potete consigliarmi libri di jordane martin?voglio leggere un loro libro per poter dare una risposta piu approfondita

  14. #14
    Utente L'avatar di frankifol
    Registrato il
    05-03
    Località
    roma
    Messaggi
    371
    martin : "il grande inverno" e "il trono di spade" entrambi da mondadori. Ce ne sono altri ma non ne conosco i titoli perchè martin l'ho letto in inglese. I due volumi su detti sono cmq il primo episodio della saga.(è una divisione arbitraria della mindadori, in realtà in originale è un libro unico)

    Jordan "l'occhio del mondo", "la grande caccia" , "il drago rinato" ed un quarto volume di cui non so il titolo(in originale "the shadow rising") editi da fanucci. Al momento poi si possono trovare in inglese gli altri sei volumi della saga, sette entro il 2005.

    ps : far sì che le razze incarnino dei tipi fissi estremizzati di comportamenti e status umani non è un modo per produrre qualcosa di originale. Esempio : far sì che il tipo caotico buono sia rappresentato da un nano non nobilita il racconto, anzi lo banalizza.A sto punto è meglio un umano buono beone basso e grassottello. L'unico elemento importante è sviluppare la psicologia dei personaggi a prescindere
    Settima Proposizione: il resto è conseguenza

  15. #15
    Simply Fuck L'avatar di King
    Registrato il
    01-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    14.338
    sono d'accordo con te,ma secondo me è meglio un fabtasy non come la nostra vita(solo umani e basta) ma un mondo con varie popolazioni,poi certo il fatto che vengano estremizzatre forse hai ragione,pero è quello che secondo me lo rende fantasy.
    cmq grazie per i libri adesso vedo se in libreria lo vendno

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •