• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: La Torre Nera.

Cambio titolo
  1. #1
    Old times rock and roll! L'avatar di dirkpitt
    Registrato il
    04-03
    Località
    Gilead, Medio-Mondo.
    Messaggi
    9.998

    La Torre Nera.

    Era il lontano 1982 quando il libro L'ultimo cavaliere diede l'inizio alla saga de La Torre Nera. Un ciclo di 7 libri e una storia unica nel suo genere, in effetti quasi un genere a sè, un misto di western, fantasy e romanzi cavallereschi, che si svolge in un mondo da scenario post-atomico, una realtà in disfacimento che comunica attraverso vari portali e vari metodi, con diversi periodi del nostro e di altri mondi. Dopo un lunghissimo silenzio e riferimenti alla vicenda sparsi in altre sue opere, finalmente Stephen King riprende le redini della storia principale di Roland Deschain e della sua in apparenza impossibile ricerca, annunciando con il romanzo I lupi del Calla la fine della vicenda entro il 2004. Dopo 22 anni quindi stiamo finalmente per sapere cosa troverà il pistolero alla fine del suo viaggio. In questo thread possiamo discutere di tutto ciò che è stato, e di quello che sarà, potrebbe essere o vorremmo che fosse e chiedere anche informazioni, sperando di essere in tanti a condividere la passione per questa vicenda.
    "Il pistolero si destò da un sogno confuso dominato da un'unica immagine, quella del Mazzo di Tarocchi con il quale l'uomo in nero gli aveva predetto (non si sa quanto onestamente) l'amaro destino. Affoga, pistolero, gli diceva l'uomo in nero, e nessuno gli getta una cima. Il giovane Jake. Ma non era un incubo. Era un bel sogno. Era bello perché era lui ad annegare, quindi non era affatto Roland, bensì Jake e questo gli era di consolazione perché sarebbe stato mille volte meglio annegare come Jake che vivere nei panni di se stesso uomo che, nel nome di un gelido sogno, aveva tradito un bambino che in lui aveva riposto tutta la sua fiducia."

  2. #2
    Bannato L'avatar di Zahk
    Registrato il
    09-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    6.024
    http://forum.gamesradar.it/showthrea...36#post2498336

    comunque devo leggere anch'io i lupi, appena finisco un altro libro.

  3. #3
    Old times rock and roll! L'avatar di dirkpitt
    Registrato il
    04-03
    Località
    Gilead, Medio-Mondo.
    Messaggi
    9.998
    Citazione Zahk
    http://forum.gamesradar.it/showthrea...36#post2498336

    comunque devo leggere anch'io i lupi, appena finisco un altro libro.
    Fa niente, qui discutiamo solo della Torre Nera, di la si parla di tutto. Io I lupi del Calla l'ho finito proprio oggi, mi è piaciuto ma mi è anche sembrato che King la tirasse volutamente per le lunghe.
    "Il pistolero si destò da un sogno confuso dominato da un'unica immagine, quella del Mazzo di Tarocchi con il quale l'uomo in nero gli aveva predetto (non si sa quanto onestamente) l'amaro destino. Affoga, pistolero, gli diceva l'uomo in nero, e nessuno gli getta una cima. Il giovane Jake. Ma non era un incubo. Era un bel sogno. Era bello perché era lui ad annegare, quindi non era affatto Roland, bensì Jake e questo gli era di consolazione perché sarebbe stato mille volte meglio annegare come Jake che vivere nei panni di se stesso uomo che, nel nome di un gelido sogno, aveva tradito un bambino che in lui aveva riposto tutta la sua fiducia."

  4. #4
    Utente L'avatar di frankifol
    Registrato il
    05-03
    Località
    roma
    Messaggi
    371
    il fatto è che l'ultimo cavaliere nasce da un' idea casuale,poi king ha deciso di raccordare tutta la sua opera a questa serie, quindi mettendoci dentro di tutto, la tira per le lunghe per forza....cmq non mi è parso che i lupi si dilungasse troppo. Cmq la figura di andy è veramente interessante
    Settima Proposizione: il resto è conseguenza

  5. #5
    Old times rock and roll! L'avatar di dirkpitt
    Registrato il
    04-03
    Località
    Gilead, Medio-Mondo.
    Messaggi
    9.998
    Citazione frankifol
    il fatto è che l'ultimo cavaliere nasce da un' idea casuale,poi king ha deciso di raccordare tutta la sua opera a questa serie, quindi mettendoci dentro di tutto, la tira per le lunghe per forza....cmq non mi è parso che i lupi si dilungasse troppo. Cmq la figura di andy è veramente interessante
    Ma, secondo me alcune parti dei Lupi sono trascurabili, alla fine tutto si riduce ad una indagine, una assemblea, la battaglia. D'altronde sappiamo bene che tutto ciò che riguarda la Torre deve essere lungo.
    Andy secondo me ce lo ritroveremo di nuovo, dato che si suppone si sia spento, ma in realtà esce dalla storia spento al 79%, non del tutto.
    "Il pistolero si destò da un sogno confuso dominato da un'unica immagine, quella del Mazzo di Tarocchi con il quale l'uomo in nero gli aveva predetto (non si sa quanto onestamente) l'amaro destino. Affoga, pistolero, gli diceva l'uomo in nero, e nessuno gli getta una cima. Il giovane Jake. Ma non era un incubo. Era un bel sogno. Era bello perché era lui ad annegare, quindi non era affatto Roland, bensì Jake e questo gli era di consolazione perché sarebbe stato mille volte meglio annegare come Jake che vivere nei panni di se stesso uomo che, nel nome di un gelido sogno, aveva tradito un bambino che in lui aveva riposto tutta la sua fiducia."

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •