• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 23 123411 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 337

Discussione: Editoriale di Gorman

Cambio titolo
  1. #1
    Nothing to no one L'avatar di Toad
    Registrato il
    07-03
    Località
    Vigevano
    Messaggi
    12.470

    Ok! Editoriale di Gorman

    Avete lette la prima pagina di GMC numero di Luglio,secondo l'editoriale di Gorman è azzeccato,nn tanto per l'esposizione contro la pirateria,ma per le accuse contro le numerose riviste,in cui compaiono metodi nn propriolegali sui videogiochi e DVD video,effettivamente si và a colpire il privato cittadiono che scarica materiale pirateria e nn si vede ciò che è palese e davanti agli occhi di tutti.
    Dite la vostra,e comunque grande Gorman.

    Mi permetto di modificare il tuo messaggio per inserire il testo completo dell'editoriale. Non è detto che tutti i frequentatori del forum leggano GMC, ma ci tengo che lo possano leggere e commentare tutti. Gorman.

    COPY. RIGHT?

    È già capitato, in passato, che la redazione di GMC prendesse posizione contro la pirateria videoludica. Non abbiamo fatto mistero di come riteniamo che le copie illegali danneggino il mercato dei videogiochi e, in ultima analisi, i giocatori stessi. Questa linea di pensiero è stata sposata da chi vi scrive, in compagnia di un nutrito numero di redattori, sin dai primissimi anni Novanta, quando ci capitò la fortuna di cominciare il lavoro dei nostri sogni. Erano gli anni in cui un computer di successo come il Commodore Amiga veniva sempre più abbandonato dagli sviluppatori, in quanto pesantemente afflitto dalla pirateria. Sin da allora ci rendemmo conto che, ben lungi dal non danneggiare nessuno, questa piaga stava segnando il destino di un’ottima piattaforma di gioco e ci impegnammo sulle pagine delle nostre riviste per far sì che i videogiocatori italiani comprendessero il valore dell’originale.

    Mai come in questi ultimi mesi, però, ci siamo sentiti un po’ delle mosche bianche. Esistono ottime probabilità che, nell’acquistare questo numero di GMC in edicola, siate stati bombardati da titoli dello stampo di "Copia senza problemi!", "Supera tutte le protezioni!", "Come realizzare copie di backup!", "Duplichiamo i nostri film!", "Videogiochi protetti? Copiali così!" e altre amenità simili. Non passa settimana senza che testate autorevoli, dedicate all’informatica di consumo, illustrino sulle proprie pagine tutte le tecniche e le metodologie sviluppate dai "cracker" di mezzo mondo.

    Si è fatto un gran parlare del decreto Urbani in queste settimane. Un giro di vite contro lo scambio di materiale duplicato illegalmente, la fine della pirateria… ecco, mentre quotidiani, politici, televisione, i forum su Internet si riempivano la bocca con definizioni altisonanti, nelle edicole di tutta Italia continuavamo ad assistere a quella che consideriamo una vera e propria istigazione a delinquere.

    E NESSUNO HA FATTO NIENTE. Rileggete questa frase, perché a noi pare sconcertante. Abbiamo interpellato avvocati e associazioni nazionali contro la pirateria. E nessuno ha fatto niente. Abbiamo contattato le aziende per i cui prodotti venivano descritte le tecniche di copia e i crack. E nessuno ha fatto niente. Viene spontaneo chiedersi: "Dormono tutti?"

    Come abbiamo spiegato, non difendiamo la titolarità del diritto d’autore unicamente in base a quella che qualcuno potrebbe considerare una sterile morale. Lo facciamo perché da sempre ci battiamo perché al videogioco venga riconosciuta una propria dignità. Perché anche in Italia si possano avere tutti i prodotti tradotti e doppiati in italiano.

    La copia digitale è invitante, in quanto facile e, spesso, perfetta. Rappresenta per voi lettori una forte motivazione d’acquisto nei confronti di una rivista che spiega le "istruzioni per l’uso". E, alla fine, il nostro lavoro è proprio quello di vendere riviste. Finora è stata la coerenza con le nostre idee a prevalere. Non siamo, però, i più fessi. Che nessuno lo creda, nemmeno per un minuto. Se la situazione non dovesse mutare, non sorprendetevi se un giorno sulle pagine di GMC troverete un bello speciale, con ogni riferimento possibile e immaginabile alle risorse disponibili in rete per poter copiare, scambiare, piratare e crackare tutti i videogiochi più famosi. In quel caso, è probabile, ci autodenunceremo alle autorità competenti. Forse, chissà, qualcuno si sveglierà…

    Andrea Minini Saldini

  2. #2
    .: Solo Perugia :. L'avatar di CARROT_89
    Registrato il
    03-03
    Località
    Perugia
    Messaggi
    8.927
    Citazione Toad
    Avete lette la prima pagina di GMC numero di Luglio,secondo l'editoriale di Gorman è azzeccato,nn tanto per l'esposizione contro la pirateria,ma per le accuse contro le numerose riviste,in cui compaiono metodi nn propriolegali sui videogiochi e DVD video,effettivamente si và a colpire il privato cittadiono che scarica materiale pirateria e nn si vede ciò che è palese e davanti agli occhi di tutti.
    Dite la vostra,e comunque grande Gorman.
    Ma sai che spesso mi sono ritrovato di fronte a pagini di giornali "seri" e ho letto "come piratare questo e quest'altro", stupendomi del come ai redattori fosse concesso scrivere quelle cose. direi che la denuncia di gorman è giustissima!

  3. #3
    ]V[ L'avatar di InSIDIAS
    Registrato il
    06-03
    Località
    Musplehim
    Messaggi
    556
    concordo appieno con gormy
    il mio super computer che a vissuto la sua era gloriosa (Soldier of fortune 2 girava alla perfezione )

    Intel Pentinum 4 1,4 Ghz, 256 RIMM, HERCULES 3D PROPHET 9000 128 DDR 4X AGP, SoundBlaster Audigy Player, Lettore Pioneer CD/DVD 52x/16X , Masterizzatore DVD Pioneer 107, HD MAXTOR 78GB, Connessione ADSL ALICE 680mps, Stampante e Scanner HP (pakki entrambi, ma mi accontento tanto i calendari delle gnocche li acquisto ) e infine il pezzo forte ... TRUST [email protected] 320 (per mostrare il fisico)

  4. #4
    Utente L'avatar di gorman
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    14.627
    Qualsiasi commento verrà letto dal sottoscritto. Questo tema mi sta a cuore in maniera particolare.

  5. #5
    .: Solo Perugia :. L'avatar di CARROT_89
    Registrato il
    03-03
    Località
    Perugia
    Messaggi
    8.927
    Citazione gorman
    Qualsiasi commento verrà letto dal sottoscritto. Questo tema mi sta a cuore in maniera particolare.
    Senti, una curiosità. Come mai l'editoriale proprio su questo numero? E' un caso oppure l'hai pubblicato per un motivo preciso su questo numero?
    N'altra cosa, forse mi sbaglio io ma su un'altra rivista della FMI (Il mio computer, se non sbaglio) mi pareva di aver letto un articolo su un programma che permetteva di piratare i CD. ripeto, mi pare fosse la FMI ma non ci giurerei...

  6. #6
    Nothing to no one L'avatar di Toad
    Registrato il
    07-03
    Località
    Vigevano
    Messaggi
    12.470
    Citazione CARROT_89
    Senti, una curiosità. Come mai l'editoriale proprio su questo numero? E' un caso oppure l'hai pubblicato per un motivo preciso su questo numero?
    N'altra cosa, forse mi sbaglio io ma su un'altra rivista della FMI (Il mio computer, se non sbaglio) mi pareva di aver letto un articolo su un programma che permetteva di piratare i CD. ripeto, mi pare fosse la FMI ma non ci giurerei...
    Gorman ha parlato per nome di GMC,se altre riviste della Future Media Italy pubblicano trucchi su come aggirare le protezioni,è un altro conto.

  7. #7
    SNAKE fan88
    Ospite
    io credo che gorman abbia ragione, perchè inserire programmi per "piratare" è un modo in più per espandere il fenomeno pirateria in modo incredibile.(se pensate che ogni possessore di pc adesso sappia "piratare", beh , allora ci sarebbe da preoccuparsi)

  8. #8
    Utente L'avatar di federico
    Registrato il
    10-02
    Località
    Trecate
    Messaggi
    16.057
    secondo me il problema è che le riviste si possono anche mascherare dietro il fatto che fare la copia di backup di un igoco o un dvd è pienamente legale (ovviamente possededo l'originale)... ovviamente i redattori non possono sapere se il lettore ha buoni intenti oppure si vuole piratare il gioco... se avete letto su qualche rivista che si parlava esplicitamente di pirateria invece, beh quella rivista rischia non poco ... dato che credo possano partire denuncie (??) contro la stessa proprio dalle case produttrici dei giochi/dvd
    Twitter: @fbr89 @PolimiExhausted
    Anobii: federico89 Goodreads: federico

  9. #9
    Utente L'avatar di gorman
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    14.627
    Citazione CARROT_89
    Senti, una curiosità. Come mai l'editoriale proprio su questo numero? E' un caso oppure l'hai pubblicato per un motivo preciso su questo numero?
    N'altra cosa, forse mi sbaglio io ma su un'altra rivista della FMI (Il mio computer, se non sbaglio) mi pareva di aver letto un articolo su un programma che permetteva di piratare i CD. ripeto, mi pare fosse la FMI ma non ci giurerei...
    È su questo numero perché non se ne può più... Escludo proprio che una rivista FMI abbia pubblicato un articolo su come piratare... ad ogni modo, io sono il direttore di GMC.

  10. #10
    Utente L'avatar di federico
    Registrato il
    10-02
    Località
    Trecate
    Messaggi
    16.057
    Citazione SNAKE fan88
    (se pensate che ogni possessore di pc adesso sappia "piratare", beh , allora ci sarebbe da preoccuparsi)
    beh ora ti assicuro che è molto + facile di pochi anni fa (ho 15 anni), il fenomeno dei p2p e della banda larga(strettamente collegato) si è espanso, grazie a prezzi accessibii, a tariffe flat che facendo 2 conti, per uno che usa tanto internet (magari anche x lavoro) convengono moltissimo...
    e cmq anche i siti di crack e che parlano di pirateria in generale sono aumentati ...
    Twitter: @fbr89 @PolimiExhausted
    Anobii: federico89 Goodreads: federico

  11. #11
    Ex ***** VIPz Estathé L'avatar di nicjedi
    Registrato il
    12-02
    Località
    non vivo
    Messaggi
    16.148
    La questione è molto delicata, sotto un certo aspetto è simile a come accadeva prima con la droga (con la differenza che il videogioco non è una droga ), si puniva chi ne faceva uso, ma chi spacciava spesso riusciva a farla franca. Secondo me sono da punire sì chi possiede materiale pirata, ma ancora di più riviste che spiegano come fare per piratare giochi, dvd, ecc.
    Il problema sorge per quei programmi al limite della legalità, come i programmi per masterizzare "più arditi"...un programma per masterizzare in se non è illegale, ma se si spiega che settaggi mettere per eludere le protezioni allora il suo utilizzo diventa illegale.

    Ritengo cmq che le riviste che scrivono aritcoli che favoriscono la pirateria dovrebbero essere severamente punite, molto più di chi possiede programmi pirata, perché oltre a "istigare" alla pirateria, potrebbero rovinare l'immagine del mercato delle riviste per videogiochi...cioé, penso che le case produttrici di videogiochi non vedano di buon occhio riviste in cui si spiega come masterizzare i loro prodotti....

    Ciao

    Nicola
    "La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci"
    "Non lasciare mai che la morale ti impedisca di fare la cosa giusta"
    "La disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta."
    "fare molte cose alla volta significa non farne bene nessuna"


  12. #12
    .: Solo Perugia :. L'avatar di CARROT_89
    Registrato il
    03-03
    Località
    Perugia
    Messaggi
    8.927
    Citazione gorman
    È su questo numero perché non se ne può più... Escludo proprio che una rivista FMI abbia pubblicato un articolo su come piratare... ad ogni modo, io sono il direttore di GMC.
    Ho sotto il naso un giornale che spiega come aggirare le protezioni dei CD 8|

  13. #13
    .: Solo Perugia :. L'avatar di CARROT_89
    Registrato il
    03-03
    Località
    Perugia
    Messaggi
    8.927
    Citazione nicjedi
    La questione è molto delicata, sotto un certo aspetto è simile a come accadeva prima con la droga (con la differenza che il videogioco non è una droga ), si puniva chi ne faceva uso, ma chi spacciava spesso riusciva a farla franca. Secondo me sono da punire sì chi possiede materiale pirata, ma ancora di più riviste che spiegano come fare per piratare giochi, dvd, ecc.
    Il problema sorge per quei programmi al limite della legalità, come i programmi per masterizzare "più arditi"...un programma per masterizzare in se non è illegale, ma se si spiega che settaggi mettere per eludere le protezioni allora il suo utilizzo diventa illegale.

    Ritengo cmq che le riviste che scrivono aritcoli che favoriscono la pirateria dovrebbero essere severamente punite, molto più di chi possiede programmi pirata, perché oltre a "istigare" alla pirateria, potrebbero rovinare l'immagine del mercato delle riviste per videogiochi...cioé, penso che le case produttrici di videogiochi non vedano di buon occhio riviste in cui si spiega come masterizzare i loro prodotti....

    Ciao

    Nicola
    QUoto in tutto e per tutto

  14. #14
    Utente L'avatar di federico
    Registrato il
    10-02
    Località
    Trecate
    Messaggi
    16.057
    Citazione CARROT_89
    Ho sotto il naso un giornale che spiega come aggirare le protezioni dei CD 8|
    ma della future media italy ?
    Twitter: @fbr89 @PolimiExhausted
    Anobii: federico89 Goodreads: federico

  15. #15
    .: Solo Perugia :. L'avatar di CARROT_89
    Registrato il
    03-03
    Località
    Perugia
    Messaggi
    8.927
    Citazione federico
    ma della future media italy ?
    no 10 caratteri

Pag 1 di 23 123411 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •