• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 14 di 14

Discussione: Brevetto software: alcune delucidazioni

Cambio titolo
  1. #1
    Ex ***** VIPz Estathé L'avatar di nicjedi
    Registrato il
    12-02
    Località
    non vivo
    Messaggi
    16.148

    Brevetto software: alcune delucidazioni

    Visto le immense baggianate che ho letto su questo forum, vi pongo alcune delucidazioni su questo "aggeggio":
    1) non esiste il brevetto esclusivamente software, ma deve essere implementato in un hardware specifico

    2) L'open source e tutto ciò che già si conosce non è brevettabile.
    Perché? Perché è quello che in gergo si definisce "scienza nota"...non posso brevettare un qualcosa che già si conosce e si usa, per maggiori informazioni:
    http://nicjedi.altervista.org/brevetta.zip

    3) se volete informazioni, ho scoperto che l'esercitatore di mio padre fa tutto un seminario sul brvetto software
    http://www.spaziodi.it/univer/filippini/filippini.html
    Nella sezione articoli...alcuni sono in inglese, altri in italiano

    Anche in questa pagina ci sono la delibera del consiglio europeo e il resoconto di un dibattito
    http://www.spaziodi.it/univer/materiale.html

    EDIT: scusate..mio padre stasera ha fatto un trasferimento del sito ...ma proprio stasera doveva farlo?

    Ciao

    Nicola
    Ultima modifica di nicjedi; 20-06-2004 alle 00:59:34
    "La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci"
    "Non lasciare mai che la morale ti impedisca di fare la cosa giusta"
    "La disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta."
    "fare molte cose alla volta significa non farne bene nessuna"


  2. #2
    Utente L'avatar di Sygma
    Registrato il
    12-03
    Messaggi
    6.601
    Citazione nicjedi
    Visto le immense baggianate che ho letto su questo forum, vi pongo alcune delucidazioni su questo "aggeggio":
    1) non esiste il brevetto esclusivamente software, ma deve essere implementato in un hardware specifico

    2) L'open source e tutto ciò che già si conosce non è brevettabile.
    Perché? Perché è quello che in gergo si definisce "scienza nota"...non posso brevettare un qualcosa che già si conosce e si usa, per maggiori informazioni:
    http://nicjedi.altervista.org/brvettabilita.pdf

    3) se volete informazioni, ho scoperto che l'esercitatore di mio padre fa tutto un seminario sul brvetto software
    http://xoomer.virgilio.it/infocenter...filippini.html
    Nella sezione articoli...alcuni sono in inglese, altri in italiano

    Ciao

    Nicola
    ma che caxxo dici
    l'open source lo possono dare in licenza per risparmiare tempo sui lavori

  3. #3
    Ex ***** VIPz Estathé L'avatar di nicjedi
    Registrato il
    12-02
    Località
    non vivo
    Messaggi
    16.148
    Licenza non è brevetto ...go buy knowledge....

    Ciao

    Nicola
    "La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci"
    "Non lasciare mai che la morale ti impedisca di fare la cosa giusta"
    "La disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta."
    "fare molte cose alla volta significa non farne bene nessuna"


  4. #4
    Utente L'avatar di Sygma
    Registrato il
    12-03
    Messaggi
    6.601
    Citazione nicjedi
    Licenza non è brevetto ...go buy knowledge....

    Ciao

    Nicola
    infatti, è una conseguenza

  5. #5
    Ex ***** VIPz Estathé L'avatar di nicjedi
    Registrato il
    12-02
    Località
    non vivo
    Messaggi
    16.148
    Citazione Sygma
    infatti, è una conseguenza
    hai letto quello che ho postato?....ecco..prima di parlare, leggi...
    1) la licenza è sia sui copyrught che sui brevetti....quindi dicendo che "si può dare la licenza" non risolve il problema
    2) fonte di quello che dici?

    Ciao

    Nicola
    "La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci"
    "Non lasciare mai che la morale ti impedisca di fare la cosa giusta"
    "La disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta."
    "fare molte cose alla volta significa non farne bene nessuna"


  6. #6
    Utente L'avatar di Sygma
    Registrato il
    12-03
    Messaggi
    6.601
    Citazione nicjedi
    hai letto quello che ho postato?....ecco..prima di parlare, leggi...
    1) la licenza è sia sui copyrught che sui brevetti....quindi dicendo che "si può dare la licenza" non risolve il problema
    2) fonte di quello che dici?

    Ciao

    Nicola
    1)ma quale problema?
    2)è cos',punto.

  7. #7
    Ex ***** VIPz Estathé L'avatar di nicjedi
    Registrato il
    12-02
    Località
    non vivo
    Messaggi
    16.148
    Citazione Sygma
    1)ma quale problema?
    2)è cos',punto.
    1)Il problema è che tutti quelli che dicono che il brevetto software sarà la morte dell'Open Source sparano cazzate grandi come un transatlantico...
    2) è così non è un'affermazione valida...ritentare...finche non leggo un documento che dice ciò....potresti essertelo inventato, oppure l'ha inventato qualcuno che l'ha detto a qualcun'altro che l'ha detto a qualcun'altro....e così via...molte cazzate nascono così..e tutti che ci credono (chiamnsi leggende metropolitane)

    Ciao

    Nicola
    "La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci"
    "Non lasciare mai che la morale ti impedisca di fare la cosa giusta"
    "La disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta."
    "fare molte cose alla volta significa non farne bene nessuna"


  8. #8
    Standing by L'avatar di TEC_MrHide
    Registrato il
    04-03
    Località
    Provincia di Milano
    Messaggi
    10.068
    Citazione nicjedi
    1)Il problema è che tutti quelli che dicono che il brevetto software sarà la morte dell'Open Source sparano cazzate grandi come un transatlantico...
    Forse lo dicono per il fatto che il nuovo Hardware farà girare solo Software brevettato.
    L'Open Source, non brevettabile, andrà in contro alla morte in quanto non potrà, appunto, girare sulle nuove macchine.
    Io, almeno, sono rimasto a questo punto. Se qualcosa è cambiato dimmelo senza riserva alcuna.

    Ma come parlo, stasera?
    "It is by will alone I set my mind in motion. It is by the juice of sapho that thoughts acquire speed, the lips acquire stains, the stains become a warning. It is by will alone I set my mind in motion." - mentat Piter De Vries.

  9. #9
    Ex ***** VIPz Estathé L'avatar di nicjedi
    Registrato il
    12-02
    Località
    non vivo
    Messaggi
    16.148
    Citazione TEC_MrHide
    Forse lo dicono per il fatto che il nuovo Hardware farà girare solo Software brevettato.
    L'Open Source, non brevettabile, andrà in contro alla morte in quanto non potrà, appunto, girare sulle nuove macchine.
    Io, almeno, sono rimasto a questo punto. Se qualcosa è cambiato dimmelo senza riserva alcuna.

    Ma come parlo, stasera?
    No, non capite...il brvetto non è il Copyright, che "nasconde" il codice..il brevetto lo rende pubblico, dice a tutti "guardate...questo codice l'ho fatto io"...ma per evitare problemi che nascerebbero da un brevetto esclusivamente software, il brvetto deve essere software e hardware. Se io creo un programma, non posso brevettarlo....posso invece brevettare il suo utilizzo specifico su una certa macchina, o impianto.
    Ad esempio non posso brevettare un algoritmo di controllo di una PLC...ma posso brevettare un programma specifico, che motato su una PLC controlla un dato dispositivo di un impianto "tal dei tali".
    Non posso creare una macchina che funzioni solo con il software "congiunto"...perché il mercato la distruggerebbe in 2 secondi. Essendo il brevetto pubblico, chiunque potrebbe ricreare un hardware che fa le stesse cose, ma che non ha bisogno di quel software, ma un qualsiasi software simile; in questo modo, essendo hardware uguale, ma software diverso, la "creazione" non rientra nel brevetto, quindi è libera.

    EDIT: anzi, il brevetto software è la fortuna dell'Open Source...perché essendo l'Open Source "scienza nota" non potrà mai essere brevettato da nessuno.

    Ciao

    Nicola
    "La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci"
    "Non lasciare mai che la morale ti impedisca di fare la cosa giusta"
    "La disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta."
    "fare molte cose alla volta significa non farne bene nessuna"


  10. #10
    Standing by L'avatar di TEC_MrHide
    Registrato il
    04-03
    Località
    Provincia di Milano
    Messaggi
    10.068
    [-TEC_MrHide lancia l'incantesimo Pioggia di domande-]
    Ma allora come funzionerebbe (praticamente) la cosa?
    Si brevetta (a che pro poi?) soft. per hard. specifico (Intel?)?
    E se un Hardware non rientra nelle caratteristiche indicate dal brevetto, non può utilizzare il software?
    Può avvenire la cosa inversa (Hardware legato a software)?

    P.S.
    Probabilmente il lancio è in parte fallito dando vita ad una marea di domande sconclusionate: chiedo venia ma l'ora è tarda.
    P.P.S.
    Si riesce a capire che stavo giocando a NWN?
    "It is by will alone I set my mind in motion. It is by the juice of sapho that thoughts acquire speed, the lips acquire stains, the stains become a warning. It is by will alone I set my mind in motion." - mentat Piter De Vries.

  11. #11
    Ex ***** VIPz Estathé L'avatar di nicjedi
    Registrato il
    12-02
    Località
    non vivo
    Messaggi
    16.148
    Allora, ti rispondo e poi corro sotto le lenzuola a ronfare
    Il problema, è che in teoria i brevetti erano stati ideati per le applicazioni industriali...dove l'hardware è sempre ben definito (anzi..spesso unico)
    Quando alcuni intelligentoni hanno penato di brevettare al di fuori delle applicazioni industriali, si sono scontrati contro una domanda, per l'appunto:
    Come posso definire l'hw?
    Allora, per evitare problemi di "monopolizzazione di un prodotto", si è deciso che il brevetto è posto su "l'architettura di sistema", cioé l'insieme di sw e hw che formano il progetto.
    Esempio:
    quando progetto la rete informatica di un'azienda, devo descrivere sia il sw utilizzato, sia l'hw su cui poggia. ma non posso dire..."ma sì..li ci mettiamo un server intel"....bisogna dire "Lì mettiamo un server con processore X, con un HD di Y GB, ecc..altrimenti poi si va in mezzo a casini (e quante volte è successo nel passato).
    Così è il brevetto. se brevetto un algoritmo, devo anche dire su che macchina lo brvetto (nello specifico) e il motivo di utilizzo.
    Se io prendo il software, e modificandolo opportunamente lo metto su un altro hw, questo è libero, e non sottoposto a brevetto (non devo pagare licenza)
    Per quanto riguarda l'hw legato a sw, non so bene...i componenti elettronici sono ormai da tempo immemorabile sottoposti a brevetto...e così pure i macchinari industriali....ma un PC non si può brevettare...perché è "scienza nota"

    Ciao

    Nicola
    "La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci"
    "Non lasciare mai che la morale ti impedisca di fare la cosa giusta"
    "La disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta."
    "fare molte cose alla volta significa non farne bene nessuna"


  12. #12
    Standing by L'avatar di TEC_MrHide
    Registrato il
    04-03
    Località
    Provincia di Milano
    Messaggi
    10.068
    Grazie per la risposta!
    Ora un'altra domanda ( ): a cosa serve brevettare?

    P.S.
    Dovrebbe essere l'ultima.
    P.P.S.
    Anche gli ingegneri dormono?
    Pensavo si collegassero alla rete elettrica per ricaricarsi!
    "It is by will alone I set my mind in motion. It is by the juice of sapho that thoughts acquire speed, the lips acquire stains, the stains become a warning. It is by will alone I set my mind in motion." - mentat Piter De Vries.

  13. #13
    Ex ***** VIPz Estathé L'avatar di nicjedi
    Registrato il
    12-02
    Località
    non vivo
    Messaggi
    16.148
    Non sono ancora ingegnere ...sto preparando i collegamenti...
    Il brvetto serve per più motivi:
    1) Serve per assicurare il "primato" dell'invenzione. Nel senso di non finire come la FIAT, che inventa il Common rail, e poi siccome siamo stupidi, facciamo costruire il prototipo alla bosch, la quale, subito, vedendo che non l'abbiamo brevettato, pensa bene di brevettarlo. Anche se poi qualcuno riesce a "fregare_" il brevetto, questi riconosce che l'idea di base è venuta da Tizio Caio Sempronio (oh ma sti qui c'entrano sempre)

    2) Serve per un miglioramento continuo della teconologia. A differenza del Copyright che nasceonde, siccome il brevetto obbliga a rendere pubblico, chiunque può fare richiesta di visionare un brevetto, leggerne il contenuto, e trovare il modo di migliorarlo per non dover chiedere la licenza (anzi, magari brevettare il miglioramento)

    3) il copyright è eterno (+ o -) il brevetto ha una scadenza...questo perché filosoficamente non si può ritenre che un'invenzione dopo anni e anni di utilizzo, quando ormai è diventata "dominio pubblico" sia ancora limitata nella sua diffusione.

    Ciao

    Nicola
    "La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci"
    "Non lasciare mai che la morale ti impedisca di fare la cosa giusta"
    "La disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta."
    "fare molte cose alla volta significa non farne bene nessuna"


  14. #14
    Standing by L'avatar di TEC_MrHide
    Registrato il
    04-03
    Località
    Provincia di Milano
    Messaggi
    10.068
    Allora mi sembra che sia buona cosa.
    P.S.
    Prepari i collegamenti?
    Credevo ingegnere si nascesse.
    "It is by will alone I set my mind in motion. It is by the juice of sapho that thoughts acquire speed, the lips acquire stains, the stains become a warning. It is by will alone I set my mind in motion." - mentat Piter De Vries.

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •