• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizza Risultati Sondaggio: Cosa preferivi nel preambolo della Costituzione Europea?

Partecipanti
66. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Non volevo nessun riferimento alla religione

    29 43,94%
  • Va bene così, riferimento generico alle religioni

    20 30,30%
  • Era meglio inserire le radici giudaico-cristiane

    7 10,61%
  • Perchè giudaiche? L'europa è cristiana e stop.

    8 12,12%
  • Altro (si prega specificare)

    2 3,03%
Pag 1 di 7 1234 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 91

Discussione: Costituzione UE: no alle radici Cristiane

Cambio titolo
  1. #1
    Πολύτρουπος L'avatar di Hobbit83
    Registrato il
    04-03
    Località
    Stadio Romeo Neri, Rimini
    Messaggi
    3.172

    Costituzione UE: no alle radici Cristiane

    Come saprete, nella costituzione europea non ci sarà alcun riferimento alle radici Cristiane, come invece chiesto dall'Italia e da altri paesi, ma solo un generico riferimento alle religioni nel loro insieme.

    Questo lo scontato parere del Papa
    http://www.repubblica.it/2004/f/sezi...pa/ilpapa.html

    ma voi, cosa ne pensate?

    Fra
    3 sono i Re, il 3° era chiamato non ti scordar di me, perchè metteva foto giganti del suo viso: rimase incastrato nel suo proprio sorriso...

  2. #2
    vuole solo la juveh!1!1!! L'avatar di Vulcan Raven
    Registrato il
    03-03
    Località
    un puntino in prov. NA
    Messaggi
    31.894
    che è sbagliato

  3. #3
    Ex ***** VIPz Estathé L'avatar di nicjedi
    Registrato il
    12-02
    Località
    non vivo
    Messaggi
    16.148
    Che è giusto che non ci sia alcun riferimento...a parte l'emerita cazzate (nell'Europa ci son molte culture e molte religioni), al massimo dovremmo parlare, in europa, di radici Druidiche e pagane..
    A parte la battuta , la "religiosità" di una terra che acciderbolina centra con un atto politico quale è la Costituzione europea? Non si è sempre detto che la religione deve stare alla larga dalla politica?

    E parla un credente....

    Ciao

    Nicola
    "La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci"
    "Non lasciare mai che la morale ti impedisca di fare la cosa giusta"
    "La disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta."
    "fare molte cose alla volta significa non farne bene nessuna"


  4. #4
    Un uomo senza qualità L'avatar di Dynamite
    Registrato il
    05-04
    Messaggi
    10.555
    Nessun riferimento alla religione.
    Mi sembra un segno di intelligenza. Non avrebbe molto senso inserirla. Io mi aspetto un mondo senza frontiere in cui le varie etnie si mischiano tra di loro. In Europa non ci sono solo cristiani.
    Può anche darsi che non ci vedremo mai più.


  5. #5
    Utente L'avatar di Barrog
    Registrato il
    04-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    23.390
    E' giusto che non ci sia.
    Chissenefrega delle radici cristiane, non vedo cosa c'entrino con la costituzione europea.
    Just let the light touch you
    And let the words spill through
    And let them pass right through
    Bringing out our hope and reason

    ...before we pine away...

  6. #6
    Bannato L'avatar di GUNLUCKY
    Registrato il
    03-03
    Località
    sulle ali dell'Arcadia
    Messaggi
    9.411
    Il mopmento storico in cui ci troviamo lo richiede, quindi scelta obbligata???...mah

  7. #7
    Utente L'avatar di Guo Jia
    Registrato il
    08-03
    Località
    Parigi, 1794.
    Messaggi
    5.600
    Penso che vada bene così... un riferimento generico alla religione, in quanto elemento caratteristico della nostra cultura, ci può anche stare.
    Mi sarebbe andato bene anche se non ci fosse stato alcun riferimento alla religione, ma va bene anche così.

    L'importante è che non si metta in risalto, come al solito, una religione come le altre... sarebbe un segno di razzismo, e stonerebbe troppo con il principio "politica e religione non dovrebbero mai incontrarsi".

    EDIT: Comunque, avrei votato indifferentemente la prima o la seconda scelta... come ho detto, per me è uguale
    Ultima modifica di Guo Jia; 20-06-2004 alle 23:53:38
    "Quanti gioielli dormono sepolti nell'oblio e nelle tenebre, lontano dalle zappe e dalle sonde; quanti fiori effondono il profumo, dolce come un segreto, con rimpianto, nelle solitudini profonde." - Charles Baudelaire

    "Bonaire preferisce concentrarsi sull'ondeggiare delle onde piuttosto che su quello delle mie tette." - The legend of Alundra

    http://www.youtube.com/user/heita3 - ecco un genio.

  8. #8
    Bannato L'avatar di GUNLUCKY
    Registrato il
    03-03
    Località
    sulle ali dell'Arcadia
    Messaggi
    9.411
    Citazione Guo Jia
    L'importante è che non si metta in risalto, come al solito, una religione come le altre... sarebbe un segno di razzismo, e stonerebbe troppo con il principio "politica e religione non dovrebbero mai incontrarsi".
    Non sono d'accordo, penso invece che sia doveroso un connubio politica-religione dato che non si può non tener conto(per quanto lo si debba fare laicamente) di una istituzione o di molte istituzioni che ancora hanno molto peso fra il popolo

  9. #9
    Utente L'avatar di Guo Jia
    Registrato il
    08-03
    Località
    Parigi, 1794.
    Messaggi
    5.600
    Citazione GUNLUCKY
    Non sono d'accordo, penso invece che sia doveroso un connubio politica-religione dato che non si può non tener conto(per quanto lo si debba fare laicamente) di una istituzione o di molte istituzioni che ancora hanno molto peso fra il popolo
    Infatti, bisogna tener conto delle religioni come se fossero, diciamo, "istituzioni laiche", senza privilegiare la più diffusa, ponendo le altre in secondo piano.
    "Quanti gioielli dormono sepolti nell'oblio e nelle tenebre, lontano dalle zappe e dalle sonde; quanti fiori effondono il profumo, dolce come un segreto, con rimpianto, nelle solitudini profonde." - Charles Baudelaire

    "Bonaire preferisce concentrarsi sull'ondeggiare delle onde piuttosto che su quello delle mie tette." - The legend of Alundra

    http://www.youtube.com/user/heita3 - ecco un genio.

  10. #10
    Bannato L'avatar di GUNLUCKY
    Registrato il
    03-03
    Località
    sulle ali dell'Arcadia
    Messaggi
    9.411
    Citazione Guo Jia
    Infatti, bisogna tener conto delle religioni come se fossero, diciamo, "istituzioni laiche", senza privilegiare la più diffusa, ponendo le altre in secondo piano.
    Certo, le minoranze vanno difese ma dire: "noi accettiamo tutti" quando poi alla fin fine leggendo quel che dicono semnra più un :"a noi non ci frega di nessuno". Almeno è ciò che io noto a conti fatti, vedremo

  11. #11
    Old Member L'avatar di Nagdorf
    Registrato il
    10-02
    Località
    Padova
    Messaggi
    922
    Secondo me sono da analizzare contemporaneamente due fattori opposti: la rigida analisi storica delle radici europee e la geo-politica applicata all'Europa contemporanea.
    Riguardo al primo punto, il Cristianesimo è stato parte integrante della storia della cultura Europea, in quanto è innegabile che abbia fatto parte alla costruzione fondamentale di quello che al momento è l'Europa stessa.
    Ma l'accettazione di una Europa unita pregiudica l'idealizzazione teorica di una collagene basato su una religione, in quanto non tutti potrebbero sentirsi rispettati da questa scelta.

    L'unione di analisi storica e di accettazione geografica moderna dovrebbe ottenere come risultato, a mio avviso, la dichiarazione che l'Europa è tale anche grazie al contributo, nel bene e nel male, del Cristianesimo, senza che esso pregiudichi la libera scelta che è fondamento stesso della democrazia

    Quit Msg: Sono fin troppo consapevole del fatto che si vive in un'epoca in cui solo gli ottusi sono presi sul serio, e io vivo nel terrore di non essere frainteso

  12. #12
    101 Airborne L'avatar di maverick84
    Registrato il
    12-02
    Località
    Palermo
    Messaggi
    10.571
    Citazione Nagdorf
    Secondo me sono da analizzare contemporaneamente due fattori opposti: la rigida analisi storica delle radici europee e la geo-politica applicata all'Europa contemporanea.
    Riguardo al primo punto, il Cristianesimo è stato parte integrante della storia della cultura Europea, in quanto è innegabile che abbia fatto parte alla costruzione fondamentale di quello che al momento è l'Europa stessa.
    Ma l'accettazione di una Europa unita pregiudica l'idealizzazione teorica di una collagene basato su una religione, in quanto non tutti potrebbero sentirsi rispettati da questa scelta.

    L'unione di analisi storica e di accettazione geografica moderna dovrebbe ottenere come risultato, a mio avviso, la dichiarazione che l'Europa è tale anche grazie al contributo, nel bene e nel male, del Cristianesimo, senza che esso pregiudichi la libera scelta che è fondamento stesso della democrazia
    Nag ha ucciso un thread °-°

    Quoto tutto,non c è nient'altro da dire
    "I fascisti si dividono in due categorie: i fascisti e gli antifascisti"
    Ennio Flaiano


  13. #13
    (un po' meno) cattivo L'avatar di L33T
    Registrato il
    10-02
    Località
    Ovunque e in nessun luogo
    Messaggi
    3.908
    Quel riferimento avrebbe significato non solo che l'Europa è nata dal cristianesimo, ma anche che vuole continuare ad esserne figlia devota. Una scelta troppo restrittiva per una istituzione che (giustamente) si propone come laica e aperta al pluralismo, anche se attenta all'importanza sociale della religione.
    Ultima modifica di L33T; 21-06-2004 alle 01:02:29
    Es ist nichts schrecklicher als eine tätige Unwissenheit.

  14. #14
    Bannato L'avatar di GUNLUCKY
    Registrato il
    03-03
    Località
    sulle ali dell'Arcadia
    Messaggi
    9.411
    Citazione L33T
    Quel riferimento avrebbe significato non solo che l'Europa è nata dal cristianesimo, ma anche che vuole continuare ad esserne figlia devota. Una scelta troppo restrittiva per una istituzione che (giustamente) si propone come laica e aperta al pluralismo.

    Spero continueranno a insegnare storia a scuola...da lì dovrebbe essere più che evidente la lunga devozione Europea al Dio cristiano

  15. #15
    (un po' meno) cattivo L'avatar di L33T
    Registrato il
    10-02
    Località
    Ovunque e in nessun luogo
    Messaggi
    3.908
    Citazione GUNLUCKY
    Spero continueranno a insegnare storia a scuola...da lì dovrebbe essere più che evidente la lunga devozione Europea al Dio cristiano
    L'Europa è innanzitutto liberale, come vedi dalla stessa costituzione, e non si può essere liberali mentre si impone una visione sostantiva del bene, come è di fatto il cristianesimo. Se la costituzione deve contenere i principi fondanti dell'Unione, e non notazioni storiche, evitare riferimenti ad una particolare religione è semplice coerenza.
    Es ist nichts schrecklicher als eine tätige Unwissenheit.

Pag 1 di 7 1234 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •