• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 26

Discussione: Tom Clancy!?!?

Cambio titolo
  1. #1
    Mr. Google L'avatar di FbeShox
    Registrato il
    10-02
    Località
    Ruvo di Puglia
    Messaggi
    8.660

    Tom Clancy!?!?

    Ragazzi, ora sto leggendo il nome della rosa ed sono all'inizio, alla Sesta del giorno primo, ma già penso al prox libro.

    Mi piacciono i misteri delitti e robe varie.

    Volevo un vostro parere e consiglio su Tom Clancy e su un libro di Tom Clancy. Grazie mille!
    Niente spam in firma. Ti invitiamo a leggere il regolamento per non ripetere l'errore.

  2. #2
    Utente L'avatar di Enavar
    Registrato il
    05-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    1.026
    Citazione FbeShox
    Volevo un vostro parere e consiglio su Tom Clancy
    Sopravvalutato.

  3. #3
    Utente
    Registrato il
    12-02
    Località
    Parma
    Messaggi
    2.568
    Credo centri pochissimo col NOME DELLA ROSA

  4. #4
    Mr. Google L'avatar di FbeShox
    Registrato il
    10-02
    Località
    Ruvo di Puglia
    Messaggi
    8.660
    E chi ha detto che c'entra!?!? Io ho chiesto un libro che ti tenga in tensione e che ti faccia venir voglia di arrivare alla fine, di tom clancy's magari, non che tom clancy's c'enri con IL nome della rosa..
    Niente spam in firma. Ti invitiamo a leggere il regolamento per non ripetere l'errore.

  5. #5
    Utente
    Registrato il
    12-02
    Località
    Parma
    Messaggi
    2.568
    Ti consiglio L'AGENTE SEGRETO di conrad

    Contenuto:
    Anarchici e terroristi, servizi segreti e ambasciate, trame misteriose e drammi umani si dipanano in una trama avvincente che trae ispirazione da un episodio realmente accaduto: un'esplosione avvenuta in Greenwich Park nel 1894. Un capolavoro del thriller che si trasforma nel fosco racconto psicologico sull'instabilità dell'identità moderna. Note di Luisa Saraval.

  6. #6
    Simply Fuck L'avatar di King
    Registrato il
    01-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    14.338
    Fuga dall'ottobre rosso,è il libro con cui è diventato famo

  7. #7
    Old times rock and roll! L'avatar di dirkpitt
    Registrato il
    04-03
    Località
    Gilead, Medio-Mondo.
    Messaggi
    9.998
    Citazione Enavar
    Sopravvalutato.
    Sopravvalutato per niente. Clancy è un maestro nel miscellare conoscienze tecnologiche, azione, e dettagli geopolitici.
    Consiglio la "trilogia di Jack Ryan", composta dai libri Debito d'onore, Potere esecutivo, La mossa del drago, da leggere in quest'ordine.
    Tra i libri a se stanti La grande fuga dell'Ottobre Rosso è uno dei migliori. Il mio preferito, a parte la trilogia, è Rainbow six. Anche Nome in codice: red rabbit non è male. Non mi sono invece mai piaciuti, e non li consiglio, quelli in collaborazione con altri autori.
    Ah, dimenticavo, anche Il Cardinale del Cremlino è un buon libro.
    "Il pistolero si destò da un sogno confuso dominato da un'unica immagine, quella del Mazzo di Tarocchi con il quale l'uomo in nero gli aveva predetto (non si sa quanto onestamente) l'amaro destino. Affoga, pistolero, gli diceva l'uomo in nero, e nessuno gli getta una cima. Il giovane Jake. Ma non era un incubo. Era un bel sogno. Era bello perché era lui ad annegare, quindi non era affatto Roland, bensì Jake e questo gli era di consolazione perché sarebbe stato mille volte meglio annegare come Jake che vivere nei panni di se stesso uomo che, nel nome di un gelido sogno, aveva tradito un bambino che in lui aveva riposto tutta la sua fiducia."

  8. #8
    Mr. Google L'avatar di FbeShox
    Registrato il
    10-02
    Località
    Ruvo di Puglia
    Messaggi
    8.660
    Miii... quante cose che vorrei leggere1


    ORa sono indeciso fra:

    L'ultimo giurato di Grisham (ma lo escludo)
    Il codice da vinci di David Brown
    It di Stephen King
    E uno di Tom Clancy's!

    Vediam.. pensiamo a finire questo intanto...


    MA voi leggete molto, eh!?
    Niente spam in firma. Ti invitiamo a leggere il regolamento per non ripetere l'errore.

  9. #9
    Utente L'avatar di Enavar
    Registrato il
    05-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    1.026
    Citazione dirkpitt
    Sopravvalutato per niente. Clancy è un maestro nel miscellare conoscienze tecnologiche, azione, e dettagli geopolitici.
    Mah, sarà anche un maestro come dici tu ma scrive come un bambino di sei anni. Ricorda molto un Grisham o un Crichton: grandi ricerce in biblioteca e frasi piccole e facili da leggere. Romanzi da stazione.
    Preferisco Forsyth.

  10. #10
    Griever
    Ospite
    ti consiglio caldamente Rainbow Six, davvero un bel libro

  11. #11
    Utente L'avatar di cerberus
    Registrato il
    01-03
    Località
    Salaria Sport Village
    Messaggi
    18.301
    Citazione FbeShox
    Miii... quante cose che vorrei leggere1


    ORa sono indeciso fra:

    L'ultimo giurato di Grisham (ma lo escludo)
    Il codice da vinci di David Brown
    It di Stephen King
    E uno di Tom Clancy's!

    Vediam.. pensiamo a finire questo intanto...


    MA voi leggete molto, eh!?
    Guarda...
    personalmente ti sconsiglio It ( se hai già visto il film )... e il Codice Da Vinci può piacere ma come giallo su sfondo storico molto meglio il Pendolo di Focault ( di Eco )...
    Engineers do it better
    "Lo scienziato non studia la natura perché è utile, ma perché ne prova piacere e ne prova piacere perché è bella. Se la natura non fosse bella, non varrebbe la pena studiarla e la vita non varrebbe la pena di essere vissuta”.( Henri Poincaré )
    "Scientists discover the world that exists; engineers create the world that never was."

  12. #12
    Simply Fuck L'avatar di King
    Registrato il
    01-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    14.338
    se vuoi compra It,ultimamete lo dovresti trovare con lo sconto della Spearling dovresti pagarlo 8,75 invece di 12,50 pero non so se è scaduta...a It sono quasi 1300 pag,molto bello


  13. #13
    Old times rock and roll! L'avatar di dirkpitt
    Registrato il
    04-03
    Località
    Gilead, Medio-Mondo.
    Messaggi
    9.998
    Citazione Enavar
    Mah, sarà anche un maestro come dici tu ma scrive come un bambino di sei anni. Ricorda molto un Grisham o un Crichton: grandi ricerce in biblioteca e frasi piccole e facili da leggere. Romanzi da stazione.
    Preferisco Forsyth.
    Grisham, Chricton, Clancy. In 3 righe hai smontato i principali autori americani degli ultimi anni. Poi non capisco come fai a dire che sono roamnzi da stazione. Non sono propriamente leggeri.
    "Il pistolero si destò da un sogno confuso dominato da un'unica immagine, quella del Mazzo di Tarocchi con il quale l'uomo in nero gli aveva predetto (non si sa quanto onestamente) l'amaro destino. Affoga, pistolero, gli diceva l'uomo in nero, e nessuno gli getta una cima. Il giovane Jake. Ma non era un incubo. Era un bel sogno. Era bello perché era lui ad annegare, quindi non era affatto Roland, bensì Jake e questo gli era di consolazione perché sarebbe stato mille volte meglio annegare come Jake che vivere nei panni di se stesso uomo che, nel nome di un gelido sogno, aveva tradito un bambino che in lui aveva riposto tutta la sua fiducia."

  14. #14
    Old times rock and roll! L'avatar di dirkpitt
    Registrato il
    04-03
    Località
    Gilead, Medio-Mondo.
    Messaggi
    9.998
    Citazione cerberus
    Guarda...
    personalmente ti sconsiglio It ( se hai già visto il film )... e il Codice Da Vinci può piacere ma come giallo su sfondo storico molto meglio il Pendolo di Focault ( di Eco )...
    No no, giallo su sfondo storico anche io pensavo che Il pendolo di Foucault fosse il massimo, poi pape mi ha aperto la via, dicendomi di leggere La trilogia degli illuminati.
    "Il pistolero si destò da un sogno confuso dominato da un'unica immagine, quella del Mazzo di Tarocchi con il quale l'uomo in nero gli aveva predetto (non si sa quanto onestamente) l'amaro destino. Affoga, pistolero, gli diceva l'uomo in nero, e nessuno gli getta una cima. Il giovane Jake. Ma non era un incubo. Era un bel sogno. Era bello perché era lui ad annegare, quindi non era affatto Roland, bensì Jake e questo gli era di consolazione perché sarebbe stato mille volte meglio annegare come Jake che vivere nei panni di se stesso uomo che, nel nome di un gelido sogno, aveva tradito un bambino che in lui aveva riposto tutta la sua fiducia."

  15. #15
    Utente L'avatar di cerberus
    Registrato il
    01-03
    Località
    Salaria Sport Village
    Messaggi
    18.301
    Citazione dirkpitt
    No no, giallo su sfondo storico anche io pensavo che Il pendolo di Foucault fosse il massimo, poi pape mi ha aperto la via, dicendomi di leggere La trilogia degli illuminati.
    Azz... sei la seconda persona che mi parla bene di questa Trilogia degli Illuminati nel giro di una settimana...
    Mi sà proprio che una lettura ce la darò... anche se ad occhio mi pare che come stile sia agli antipodi rispetto ad Eco... ( prima però devo finire di leggere "l'isola del giorno prima...")
    Engineers do it better
    "Lo scienziato non studia la natura perché è utile, ma perché ne prova piacere e ne prova piacere perché è bella. Se la natura non fosse bella, non varrebbe la pena studiarla e la vita non varrebbe la pena di essere vissuta”.( Henri Poincaré )
    "Scientists discover the world that exists; engineers create the world that never was."

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •