• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 18

Discussione: Recensione positiva Forbidden Siren!

Cambio titolo
  1. #1
    This is the end!!!! L'avatar di - Dark Schneider -
    Registrato il
    07-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    3.880

    Ok! Recensione positiva Forbidden Siren!

    Premetto che è molto lunga ma se avete la pazienza di leggerla tutta capirete molte cose...ne vale la pena.

    Capolavoro o schifezza?

    Io personalmente dico capolavoro....molti lo apprezzano ma solamente perchè non riescono a capire a fondo il gioco.
    Molti di coloro che hanno comprato Forbidden Siren si aspettavano un survival horror alla Silent Hill o alla Resident Evil ma si sono trovati davanti una cosa completamente diversa....per fortuna dico io!
    Io stesso ho giocato a vari Resident Evil e Silent Hill e per quanto li apprezzi, cmq (soprattutto nei Resident Evil) non apprezzo l'onnipotenza dei personaggi...cioè molti dicono che Forbidden Siren non fa paura quando invece un Resident Evil in cui sbuca uno zombie da un angolo all'improvviso si...sinceramente non mi sembra che uno zombie possa incutere tanto paura quando il videogiocatore impersona un tizio/a che gira con pistola,fucile,lanciagranate ecc...
    cioè è solo un altro zombie da abbattere con 1 colpo di fucile e stop?
    Invece in Forbidden Siren personalmente la paura l'ho provata (specialmente nelle missioni dove ero disarmato) e neanche poca....
    Per giocare bene a Forbidden Siren bisogna immedesimarsi nei personaggi come in un film...solo in questo modo si riesce a provare paura e tensione come quella provata dal personaggio.
    Immedesimiamoci un attimo nella situazione dei personaggi...quando in alcune missioni (anche armati tipo quella di Akira) dovremo fare diverse cose IN FRETTA schivando/sparando agli Shibito che ci attaccano non è 1 difetto ma anzi un pregio...perchè dite? beh vorrei vedere voi in 1 miniera di notte circondati da diversi zombie, armati anche di fucile, che dopo un po' che sono stati colpiti si rialzano, a dover trovare 1 via d'uscita...
    non penso che facciate le cose con calma (anche xchè le munizioni sono contate e gli shibito si rialzano dopo un po') ma piuttosto farete tutto di corsa con l'ansia e la tensione di essere beccati da uno shibito cecchino,che avevate già precedentemente atterrato e quindi morire...
    non siamo in un resident evil dove si gira con bombolette spray curative e erbe magiche che ti curano dopo che uno zombie ti ha assaggiato...
    e stiamo parlando in 1 missione dove si è armati di fucile con munizioni...ma ci sono missioni in cui si è disarmati o al massimo si è armati con 1 spranga o simile (e girano shibito con fucili e revolver )

    ora lasciamo un secondo l'aspetto paura e passiamo un attimo all'aspetto "intelligenza artificiale"...
    molti criticano l'intelligenza degli shibito ma io mi domando "quanto avete giocato a Forbidden Siren?1 ora?"
    gli shibito non sono affatto come i mostri decerebrati di resident evil o silent hill!! anzi sono proprio bastardi!
    Gli shibito ti SENTONO e se ti vedono ti vengono a stanare investigando in giro per un po'...
    certo dopo un po' si scordano di voi,ma è giusto così se no sarebbe troppo difficile.
    Gli shibito seguono si un percorso che ripetono all'infinito ma le stesse vostre azioni possono cambiarlo!
    Per esempio mi è capitato nella missione nella casa abbandonata con Risa Onda di lasciare la porta della cucina aperta (una volta uscita) per andare a fare altro...beh quando stavo tornando al mio nascondiglio in cucina mi sono accorto che uno shibito che prima girava intorno alla casa,ora invece entrava di continuo in cucina insospettito dalla porta aperta!
    Inoltre sempre nella stessa missione ho avuto la prova che l'intelligenza artificiale è ottima!
    Infatti sono andato nel retro della casa,sono salito tramite dei ripiani sul tetto della casa e poi sono saltato sul tetto di 1 baracca di fronte pensando "beh tanto non saliranno quassù...come fanno?)...beh quando i 2 shibito sono passati lì e mi hanno visto hanno iniziato a urlare e UDITE UDITE si sono arrampicati sui ripiani,sono saliti sul tetto e SONO SALTATI sulla mia baracca uccidendomi! cavolo e se questa non è intelligenza artificiale e paura...

    ora parliamo della cosa fondamentale:la TRAMA
    Allora...molti di voi criticano pesantemente Forbidden Siren soprattutto per la trama dicendo che non si capisce nulla ed è 1 susseguirsi di cose senza senso? beh io dico che siete voi che non ci capite nulla
    La trama di Forbidden Siren è un Puzzle Horror da ricostruire...i creatori del gioco non ci hanno presentato una trama lineare come 1 resident evil/silent hill dove questa ci viene spiegata passo passo come in un film...
    la trama di forbidden siren ci viene buttata in faccia a pezzi..come un puzzle e sta a noi col nostro cervello e col procedere delle missione,ricostruire quest'immenso puzzle...
    in molti criticano il ripetersi delle missioni già fatte + e + volte per gli obiettivi secondari,senza senso per le menti poco attente!
    Come già detto la trama è un puzzle da ricomporre e tutti questi obiettivi secondari+i tanti oggetti archiviati (lettere,foto ecc ecc) sono alcuni dei pezzi...
    Esempio?
    Spoiler:
    Facciamo la prima missione col dottore Shiro Miyata...iniziamo svegliandoci (dopo essere svenuti) in una foresta.Shiro rimarrà sconvolto ("Ma come???") poichè vedrà una fossa scavata nella terra,ora completamente vuota (sembra scavata dall'interno).Il giocatore non capirà inizialmente il perchè....
    Andiamo avanti con le missioni e dopo un po' ci toccherà rifare la stessa missione con 1 obiettivo secondario apparentemente senza senso "Trovare la scarpa dell'infermiera".La troviamo e così sblocchiamo la missione con Risa Onda nell'ospedale..
    beh il giocatore si chiederà "perchè?che senso ha questa scarpa?"...
    a questo punto se siamo dei giocatori disattenti vedremo solo che all'inizio della missione nell'ospedale,Risa viene inseguita dalla sorella Mina,ora shibito,e la ragazza dovrà scappare e avvertire il dottore Shiro e il prete Kei Makino (fratelli gemelli).
    Invece se siamo dei giocatori attenti noteremo che Mina è vestita da infermiera,LE MANCA UNA SCARPA ed è armata di una PALA.
    Quindi il cervello ragiona e fa 2+2 e cosa capiamo?
    Che Mina è stata uccisa dal dottore Shiro, il quale l'ha portata nel bosco con l'automobile e l'ha sotterrata.
    Ma Mina non è morta ma è diventata Shibito al suono della sirena (che fa svenire Shiro);scava dall'interno la sua fossa,esce fuori,si arma con la pala usata per sotterrarla e scappa perdendo una sua scarpa da infermiera durante la fuga.
    Questo ci aiuterà a capire la natura schizzofrenica del dottore che alla fine del gioco ucciderà anche suo fratello e scambierà i loro vestiti ecc ecc..

    Questo è solo 1 esempio di tutte le sfaccettature della trama ricomposte solo da alcuni particolari apparentemente insignificanti.
    Inoltre usando il Navigatore, potremo appunto navigare in una tabella dove sull'asse delle X avremo i 3 giorni della vicenda suddivisi ora per ora e sull'asse delle y tutti i personaggi.
    In questo modo potremo studiare il susseguirsi degli eventi ora x ora...come i vari personaggi si intrecciano nei 3 giorni in ore diverse,aiutati da tutti i documenti trovati che potranno essere controllati di continuo per spiegarci alcuni punti oscuri della trama.
    Inoltre sulla questione archivi vorrei soffermarmi su una cosa a dir poco stupenda cioè l'allargarsi del gioco sulla PS2 ad internet...cioè se ad esempio analizziamo il portafolio di Kyoya Suda,aprendolo troveremo 1 bigliettino con un sito web "www.occult-land.com"...beh proviamo ad andare a questo sito! Tadan? cosa troviamo?un finto sito sull'occulto con un forum in cui UDITE UDITE si parla del villaggio di Hanuda con anche una mappetta...
    ma non finisce qui... se leggiamo i msg del forum degli utenti,uno di quest'ultimi dirà cose tipo "wow figata! un villaggio fantasma! quasi quasi prendo la mia bici e vado a vedere!" e chi è? KYOYA SUDA! O_O
    cioè altro che schifo di gioco...questo è 1 capolavoro....quale gioco horror per ps2 ha questi collegamenti?? cioè assurdo....
    Se volete una completa ed esauriente (in ogni piccolo dettaglio) spiegazione di tutta la trama (veramente MOLTO complessa) di forbidden siren andate a quest'url: http://www.cerca360.com/load.asp?pag...oject-ring.com
    In quella spiegazione tra l'altro si capirà che il ripetersi continuo delle missioni + e + volte ha un senso nella trama....
    Cioè io stesso sono veramente sorpreso come abbiano creato 1 trama talmente complessa e bella....
    Se leggete quella spiegazione dall'inizio fino alla fine capirete che in confronto la trama dei vari Silent Hill è 1 favola per bambini...
    Ogni personaggio,ogni piccola cavolata ha un senso nella trama...
    Ogni azione dei personaggi non sarà inutile ma avrà un significato nella trama...
    E' veramente una trama da Oscar....però per capirla bisogna VIVERE il gioco (non come un resident evil),gli eventi,i personaggi ecc...
    Inoltre chi dice che i filmati sono corti e inutili,beh nn li segue con attenzione...a volte spiegano alcune cose mentre a volte danno solo degli input oscuri al giocatore...però il poterli rivedere tramite il navigatore ci aiuta poichè,rivedendoli riusciamo a capire cose che ci erano precedentemente sfuggite.
    La smetto qua con la trama xchè potrei andar avanti per ore.....solo un ultima cosa: Tutto nel gioco ha un perchè nella trama!

    La grafica del gioco non è ai livelli di Silent Hill ma non è bruttissima anzi,la stessa scarsità unita alla nebbia nel gioco da un senso di sporco,malridotto ecc negli ambienti.
    In compenso i volti dei personaggi sono fatti veramente bene...

    Il sonoro è un discorso delicato...non abbiamo musiche d'atmosfera horror ma solo versi e mugolii degli shibiti + i rumori dell'ambiente...ma questo dopotutto non è un male..perchè? beh se voi vivesse nei panni dei personaggi dubito che ci sarebbero delle musiche negli ambiente in cui vi muovete...piuttosto c'è assoluto e sensato silenzio....
    Un piccolo appunto sui versi degli shibito: se siamo giocatori attenti noteremo che a volte gli shibito,oltre che a fare versi e ridacchiare,pregano e dicono cose come "spirito santo" ecc...cmq se volete 1 spiegazione anche sul perchè ridacchiano ecc andate su quel sito
    Il doppiaggio in italiano non è da Oscar ma è cmq buono...meglio che magari giocare al nuovo X-Files che è tutto parlato in inglese senza sottotitoli italiani.

    Giocabilità: ottima....i comandi sono semplici e comodi,il sightjack funzionale e inquietante...non è vero come dicono alcuni che il sapere dove sono gli shibito non causa paura...
    Inoltre non sapendo inizialmente dove sono i nemici,usando la mappa della zona (che ha solo punti di riferimento)+sightjack riusciamo a capire la posizione dei nemici.
    Esempio: guardo col sightjack quello che vede 1 shibito...bene guarda quella casupola...cos'è? ah è una tabaccheria...apro la mappa e vedo la tabaccheria e quindi capisco che in che punto è il nemico...
    Quindi la posizione dei nemici (come la trama) te la devi ricostruire tu usando il sightjack e il cervello.
    Inoltre per quelli che dicono che basta correre avanti e farsi ammazzare x scoprire la posizione degli shibito dico: beh ma allora giocando a silent hill/resident evil posso fare lo stesso...che significa? se uno si vuole rovinare il gioco con mezzucci beh faccia pure.

    Longevità: mostruosa...si parla di un 35/40 missioni diverse (nn conto gli obiettivi secondari)
    Inoltre se studiamo bene la trama,gli archivi,il navigatore ecc il gioco durerà un bel po' di ore.

    Difficoltà: beh a volte alcune missioni sono complicate ma a lungo andare diventeremo esperti nell'uso del sightjack e le cose si faranno + semplici.

    Difetti: qualche volta frustrante nelle missioni + difficili ma poi passa.

    Voto: 9,5 (come PSM che ha capito il vero spirito del gioco)

    Regà compratelo assolutamente se vi piacciono gli horror oscuri con 1 trama contorta da oscar....se lo criticate così tanto soprattutto sulla trama...beh tornate a sparare agli zombie a resident evil...

    Mi scuso per la lunghezza e magari errori nel formulare le frasi ma è la mia prima recensione e farne una su forbidden siren non è facile.

    Non vedo l'ora di leggere i vostri commenti.

    p.s. guardate quel sito se vi piace forbidden siren...ti spiega tutto

  2. #2
    This is the end!!!! L'avatar di - Dark Schneider -
    Registrato il
    07-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    3.880
    nessuno commenta?

  3. #3
    Bannato L'avatar di legion
    Registrato il
    04-03
    Località
    A casa con la nonna...
    Messaggi
    1.105
    Davvero fatta bene, di do 5.
    Spieghi bene i tuoi concetti e sei convincente.

  4. #4
    Made in Heaven... L'avatar di Jade
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    286
    Sono d' accordo con te sul fatto che è un gioco speciale... e ti ringrazio per la segnalazione di quel sito perchè quando l' ho finito (a parte che mi mancano 29 documnti... ) mi erano rimasti MOLTI dubbi; uno dei motivi che mi aveva portato avanti fino alla fine era proprio la trama e adesso sono riuscita a capire che c' era dietro... cmq secondo me dovevano farci un film più che un videogioco... incredibile
    Cmq...
    Spoiler:
    Non capisco il significato di far rimanere Kyoya, Yoriko e Tamon nella dimensione parallela... tanto ora che è morta Ayako non si può più portare avanti la cerimonia dato che nn nasce un' altra prescelta... o no?
    Membro del Club di Devil May Cry
    Membro del Kingdom Hearts Fun Club

  5. #5
    OK, SARA' LUNGA, MA VI PREGO DI PRESTARE ATTENZIONE.

    complimenti, bella recensione...lascia però che io mi difenda, poichè nel tuo messaggio ho notato innumerevoli frecciate alla mia critica. innanzitutto ci tengo a sottolineare il voto che io ho dato a forbidden siren (5.5.-6), cioè una buona sufficienza, sebbene per me il gioco valesse meno di quattro. questo perchè, OGGETTIVAMENTE, il gioco è molto originale e innovativo e, come ho già spiegato, a qualcuno potrebbe anche piacere. nè tantomeno io ho mai preteso di ammettere che la trama del gioco fosse superficiale o scontata. ne ho avuto la conferma leggendo su quel sito che tu hai riportato. ma qui c'è un altro problema. la trama, difatti, richiede la conoscenza di fatti accaduti nel passato, fatti in qualche modo storici, che dal gioco non è possibile evincere con chiarezza, se non andandosene per vaghe idee e intuizioni (i documenti spiegano molto, molto, molto poco, e hanno una lunghezza di una trentina di righe massimo). ora, io non sono un cultore di storia orientale (forse voi si?), tutte queste cose non le conoscevo e avevo bisogno di quel sito per capirle. indubbiamente la trama è profonda, ma poteva essere esplicata meglio, perchè solo uno con tanta fantasia e tanta fortuna avrebbe potuto azzeccarla tenendosi meramente a quanto visto nel gioco. di certo, documenti stile resident evil, o video stile silent hill, avrebbero aiutato molto di più, anzi avrebbero reso il gioco molto più interessante e avvincente. ne viene, di conseguenza, che anche una trama sviluppata in maniera lineare (come avviene nei suddetti titoli) avrebbe reso il tutto di gran lunga migliore, senza mettere il giocatore nella triste condizione di dover aspettare la fine per capirci qualcosa...personalmente mi passa la voglia di andare avanti, quand'è così. l'ho già detto, trovo alquanto ridicolo nel gioco questa specie di alone di mistero che gli sviluppatori avrebbero voluto creare attorno alla trama, sperando forse di aumentare la suspance...e tuttavia rendendo il gioco frustante e monotono. il motivo principale è l'eccessiva confusione che vegeta nella trama, e questo a sua volta dipende dalla triste decisione di dividere il gioco in missioni. decisione triste non solo perchè mi dà molto l'idea di gioco arcade (niente a che vedere dunque con il survival) ma anche perchè spezzetta il filo logico prima tra tremila personaggi, poi con uno stesso personaggio (della serie "ma questa missione già l'ho fatta. va bene, ora devo fare il secondo obiettivo, ma cosa è successo; sono tornato indietro nel tempo?"), e poi tra personaggi che ripetono i passi e le missioni di altri (della serie "che palle, ci sono già stato!!!voglio vedere qualcosa di nuovo!!!!"). il filo del discorso viene interrotto e poi ripreso trentamila volte, come se qualcuno ti stesse raccontando una storia e tornasse un attimo indietro perchè si è dimenticato un particolare importante per andare avanti. ok, tocca a noi col nostro cervello (che poi capirai...si tratta di mettere in ordine i pezzetti del navigatore) tracciare il filo della storia; ma ciò penalizza fortemente la gocabilità. dovessimo ricostruire il tutto per ricavare qualche indizio...macchè, è solo per capirci una minchia di qualcosa, e tutto perchè i programmatori o sono sadici o sono presi da improvvisi attacchi di amnesia. inoltre, lasciamelo dire, una trama lineare avrebbe reso il gioco molto più pauroso, permettendoci una maggiore immersione nella storia e nell'azione, senza la necessità di dover riprendere quel punto dopo due ore di gioco e calarci di nuovo nell'atmosfera della missione, e mentre lo facciamo la missione è già conclusa. prendi per esempio Resident Evil; stai a stretto contatto con il tuo personaggio, familiarizzi con i luoghi in cui ti trovi a vagare, senti un'unica uniforme linea nella tensione dell'atmosfera fino ad entrare così dentro il gioco da spaventarti ad ogni minimo passo e ad ogni minimo rumore. in FS di rumori (e dico rumori) ce ne sono anche troppi, però non ci spaventano, perchè non ci appartengono, non ci sentiamo parte del luogo dove ci troviamo, nè sentiamo immendesimazione nel personaggio che manovriamo. ci interessa solo finire la missione il più presto possibile, poi che il personaggio sia vivo o morto poco ce ne fotte. forse non mi sono spiegato bene, il fatto è che mentre in RE siamo noi Jill Valentine, o Chris Redfield, o chi vuoi tu, in Forbidden Siren noi siamo dieci personaggi senza esserne nessuno, perchè non dobbiamo salvarci o trovare una via di fuga; anzi, i personaggi sono quasi delle marionette nelle nostre mani, ci servono solo per capire cos'è successo, non dobbiamo metterli in salvo. a questo si aggiunge che pian piano muoiono tutti, cosicchè il videogiocatore diventa una specie di investigatore che guarda un filmino nella calma del suo studio e ricerca la verità seguendo le storie di altra persone, senza mai andare in quello stramaledetto villaggio e rischiare la pelle di persona. invece, in RE, grazie all'integrazione con l'ambiente e col personaggio, la chiamerei quasi FAMILIARITA', e grazie a qualche improvviso rompersi di porte o finestre, vivremo di continuo in quella tensione del "tutto può accadere", sentendocene colpiti. la tranquillità e l'accoglienza (dai, la villa è bellissima) delle ambientazioni rischia di essere messa a dura prova, così come la pelle del nostro unico personaggio; è un'eterna lotta tra un apparente essere al sicuro e un irrompere della mostruosità e del mistero, della morte e delle turbanti cose che leggiamo nei documenti. non a caso il primo Resident Evil in assoluto cominciave così "They escaped into the mansion where they thought it was safe, yet..." oppure alcuni particolari in RE rebirth (per gamecube) fanno di tutto per farci sentire a nostro agio, mentre intorno impazza la morte e i documenti si fanno sempre più preoccpanti (se entrate nel ripostiglio sotto le scale ad est del primo piano, analizzando la lampada leggerete "una lampada è accesa, la sua luce forte e calda ti fa sentire rilassato" o qualcosa del genere). e poi, al di là di tutto questo, morire in forbidden siren, non è mica così grave, basta ricominciare la missione e il gioco è fatto. invece, quando in RE troverete una macchina da scrivere, inneggierete a tutti i santi del paradiso.
    riguardo all'intelligenza artificiale, io non mi riferivo agli shibito (che però, faacci caso, mi sembrano in tutto e per tutto copiati dalle guardie di MGS...gli manca solo il punto esclamativo e un aspetto più carino, poi il comportamento è lo stesso) bensì ai tuoi compagni, che spesso e volentieri non ti seguono o se ne vanno per cazzi loro in culo agli shibito.
    infine credo tu non possa non essere d'accordo con me sui problemi tecnici del gioco (grafica e sonoro in primis).
    forbidden siren in una parola? un capolavoro mancato per un eccesso di originalità negativa e di scarsa capacità narrativa.

    CREDO DI AVER FINITO. SE MI VERRà A MENTE QUALCOSA, TE LA FARO' SUBITO SAPERE.

  6. #6
    scusate ma nessuno risponde più?

  7. #7
    ehyy ci siete???????????

  8. #8
    This is the end!!!! L'avatar di - Dark Schneider -
    Registrato il
    07-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    3.880
    scusa Antonio ma questi gg ho il pc fuori gioco e quindi nn posso connettermi.
    Ora sto usando 1 pc di 1 amico e non ho tempo x risponderti bene.
    Appena ho il pc ok leggo e ti risp....
    Cmq nn ho nulla contro di te eh

  9. #9
    ci mancherebbe....non c'è niente di male a contraddire. attenderò con ansia un tuo parere.

  10. #10
    This is the end!!!! L'avatar di - Dark Schneider -
    Registrato il
    07-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    3.880
    allora Antonio capisco il tuo punto di vista ma il fatto è che tu paragoni sempre Forbidden Siren ad un Resident Evil o un Silent Hill.
    E' qui lo sbaglio...Forbidden Siren va visto sotto 1 altro punto di vista...
    non un survival horror lineare come un resident evil...piuttosto una sorta di film horror interattivo in cui il giocatore scoprirà piano piano,pezzo per pezzo una trama horror capolavoro vivendo nei panni dei vari personaggi gli eventi di quest'ultima..

    Immagina di vedere un film horror con 1 trama molto complicata e confusa,piena di colpi di scena e ragionamenti.
    ecco forbidden siren è come quel film horror ma il giocatore ha la possibilità di VIVERE tutti quei piccoli eventi (missioni) invece che semplicemente vederli...

    se forbidden siren fosse solo 1 film,quanto dovrebbe essere lungo per spiegare tutta la trama assai fitta di misteri?
    15 ore?
    neanche il signore degli anelli in 3 film (cmq tante ore) ha mostrato tutto tutto della trama come può spiegare il libro da 1200 pagine capisci?
    allora ci viene proposta una trama horror da oscar da VIVERE....
    un film horror interattivo...e l'interattività secondo me è buona...
    attraverso il sightjack viene data al giocatore una componente Stealth adatta.
    cioè se in un ambiente horror io sono armato di uno shotgun e pieno di munizioni,con tanti kit medici ecc...a me che me ne frega di nascondermi dai mostri...sbuco fuori dall'angolo e li macello tutti....
    invece se mi trovo in 1 ambiente horror in cui sono disarmato (oppure con 1 arma bianca quando ci sono nemici con revolver e fucili) beh io cerco di scappare senza farmi vedere e appunto il sightjack permette questo...
    è uno strumento innovativo mai visto in nessun gioco.

    Resident Evil/Silent Hill: survival horror con una buona trama

    Forbidden Siren: un film horror interattivo (con dosi stealth),molto lungo,con una trama capolavoro piena di misteri e collegami tra fatti e vicende, da far ricostruire,pezzo per pezzo al giocatore con le missioni,gli archivi e il suo cervello.

    Se paragoniamo Forbidden Siren al primo genere (resident evil/silent hill) allora un voto 6 è giusto (come fai tu)

    Se invece giochiamo a Forbidden Siren essendo consapevoli che non è un resident evil/silent hill ma un film horror interattivo ecc allora il voto meritato è 9.5

  11. #11
    se devo essere sincero il tuo punto di vista è sbagliato, e ho già spiegato perchè. in forbidden siren io non vivo la trama ma la scopro solamente, compiendo delle missioni (che spesso mi richiedono di fare cose senza neanche sapere perchè) attraverso le quali compongo una storia che però mi vedrà sempre al di fuori di essa. non ci si può sentire coinvolti nelle vicende di hanuda, perchè a causa dell'impianto di gioco, cambierò luogo e personaggio ogni dieci minuti (una cifra a caso). i personaggi sono dei semplici pupazzi che io muovo per scoprire cosa è successo, ma non potrò mai ritrovarmi in loro, primo perchè non c'è tempo per socializzare, secondo perchè se muoio posso sempre ricominciare o cambiare missione. la cosa è opposta in Resident evil e silent hill, dove invece c'è un solo personaggio con cui stare a tu per tu nel corso del gioco e dove c'è una storia davvero da vivere perchè potrebbe influire sull'andamento del gioco, sulla mia possibilità di fuga (RE) o di risoluzione di un atroce dubbio (SH2). non so se sono riuscito a spiegarmi. indubbiamente forbidden siren poteva essere un capolavoro, con una realizzazione tecnica un pò migliore e magari abbandonando l'utilizzo parallelo dei personaggi a favore (magari) di cinque o sei ministorie che si intrecciano tra di loro, ma nelle quali giocare con un solo personaggio.
    quello di essere un gioco originale poi è tutta un'altra storia: non si può essere originali ex abrupto, ma sempre aavere dei modelli. forbidden siren dei modelli ce li ha (anzi l'atmosfera è schifosamente plagiata silent hill), però li ha stravolti e ha cacciato fuori un prodotto per me da dimenticare. non sempre originalità è sinonimo di positività (e anche questa l'ho gia detta)

  12. #12
    This is the end!!!! L'avatar di - Dark Schneider -
    Registrato il
    07-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    3.880
    scusa ma allora perchè io riesco a vivere la trama?
    se tu non la vivi può essere una cosa tua personale...
    sinceramente io quando gioco le missioni anche se sono corte io mi immedesimo nei personaggi di mia iniziativa...
    cioè per dire...ho una missione con tamon? ecco mi immedesimo nel professore...immagino quello che può vivere lui in quei momenti...

    resident evil è diverso...in resident evil tu vivi si una bella storia ma lineare...cioè tu vai avanti nelle varie stanze spiattellando qualunque mostro appare e proseguendo nella trama con linearità...non c'è nulla da capire...non ci sono misteri o dubbi da capire ragionando sui documenti come su forbidden siren ecc..
    si in resident evil ti immedesimi nel personaggio che deve sopravvivere agli zombie armato di shotgun ecc...

    inoltre per il discorso dei ricominciare nella missione non lo capisco proprio...allora perchè scusa su resident evil non ci sono le macchine da scrivere che rinizi da li?

    ripeto, tu analizzi forbidden siren paragonandolo a resident evil e quindi lo bocci
    se tu analizzi forbidden siren x quello che è in realtà...non un survival horror ma un film horror stealth interattivo con trama da oscar allora capirai che è fantastico...

    una domanda: ma fino a dove sei arrivato in forbidden siren?

  13. #13
    fino alle missioni del covo....poi io non ho mai detto che la cose che io dico sono universali, anzi per me è molto personale giocare ad un videogame.
    ah, un'altra cosa, non è affatto vero che in residen evil non ci sono cose da scoprire, anzi di colpi di scena e indagini da fare ce ne sono eccome. certo, il tutto non ai livelli di FS, ma di certo nemmeno ai livelli uccidi lo zombie e vai. soprattutto se giochi a rebirth, questo lo capirai. posso farti quanti esmpi vuoi.

    la cosa che mi sorprende è che nessuno interviene su questo argomento....forse è meglio chiuderlo qui, tanto non verremo mai a capo di niente.

  14. #14
    This is the end!!!! L'avatar di - Dark Schneider -
    Registrato il
    07-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    3.880
    vabbè punti di vista differenti

  15. #15

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •