• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 4 1234 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 51

Discussione: Vale la pena vivere.......?

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di Outlander999
    Registrato il
    01-04
    Località
    Near Rome
    Messaggi
    15.318

    Vale la pena vivere.......?

    Ultimamente, il mio lavoro di corriere (tra i tanti che faccio) mi ha portato ad entrare puntualmente, ogni mattina, in un ex manicomio (ora una casa di cura).

    Ogni volta che entro lì dentro, ne esco "diverso".
    Vedere esseri umani ridotti in quello stato, mi fa pensare.

    Vale la pena vivere ancora, ridotti in uno stato vegetativo, perdendo memoria di fatti, luoghi, persone...

    Stamattina, come tutte le mattine, ho visto un uomo.

    Camminava, con una lentezza disarmante, avanti e indietro per uno stretto corridoio.
    In una mano aveva la sacca per le urine mezza piena (gli manca anche la salute fisica...) e il suo viso era una maschera di sofferenza, rotta di continuo dal pianto e da un lamento che non si fermava neanche per un secondo.

    Un uomo ridotto in quello stato, non è più un uomo.

    Se io fossi nelle sue condizioni, desidererei morire.
    Lui non può arrivare a desiderarlo, perchè la sua mente ora è nebbia fitta.

    8(

    Il FanSite della miglior Thrash-Metal Band Italiana!
    www.INSIDIAonline.tk

  2. #2
    Un uomo senza qualità L'avatar di Dynamite
    Registrato il
    05-04
    Messaggi
    10.555
    Infatti penso che lui non si ponga più nemmeno il problema, semplicemente perchè non è in grado di farlo.
    Può anche darsi che non ci vedremo mai più.


  3. #3
    Neo Mod L'avatar di Darth Threepwood
    Registrato il
    10-02
    Località
    DosBox/WinUAE
    Messaggi
    12.851
    Per me non vale la pena vivere anche in condizioni "normali", figuriamoci in quello stato.
    www.beppegrillo.it - Il blog di Beppe Grillo. | Wikipedia, l'enciclopedia libera.

    Citazione cc84ars
    ecco, questi sono i tipici interventi bossi-fini

  4. #4
    Un uomo senza qualità L'avatar di Dynamite
    Registrato il
    05-04
    Messaggi
    10.555
    Citazione Darth Threepwood
    Per me non vale la pena vivere anche in condizioni "normali", figuriamoci in quello stato.
    Perchè non ti ammazzi
    Può anche darsi che non ci vedremo mai più.


  5. #5
    Sissi
    Ospite
    Purtroppo fuori dalla porta di casa nostra, c'è un mondo pieno di sofferenze, come questo.
    Io non sarei contraria all'eutanasia, in questi casi, come in altri ben peggiori, ma la legge non la consente, sarebbero atti gravi.
    Non possiamo far altro che osservare e pensare a quanto la vita sia preziosa e a come possa cambiare la vita delle persone.

  6. #6
    Siamo con te! L'avatar di rusfabio
    Registrato il
    10-02
    Località
    Udine
    Messaggi
    1.004
    Hai ragione,la morte è la cosa migliore in quei casi,il restare in "vita" non giustifica tale sofferenza.

    Il saggio parla quando ha qualcosa da dire,lo stolto parla per dire qualcosa.


  7. #7
    Neo Mod L'avatar di Darth Threepwood
    Registrato il
    10-02
    Località
    DosBox/WinUAE
    Messaggi
    12.851
    Citazione Dynamite
    Perchè non ti ammazzi
    Non andiamo OT
    www.beppegrillo.it - Il blog di Beppe Grillo. | Wikipedia, l'enciclopedia libera.

    Citazione cc84ars
    ecco, questi sono i tipici interventi bossi-fini

  8. #8
    Un uomo senza qualità L'avatar di Dynamite
    Registrato il
    05-04
    Messaggi
    10.555
    Citazione Darth Threepwood
    Non andiamo OT
    Per un mess...
    Può anche darsi che non ci vedremo mai più.


  9. #9
    è di nuovo route L'avatar di Nipote
    Registrato il
    01-04
    Località
    Falconara(AN)
    Messaggi
    1.141
    Citazione Outlander999
    Ultimamente, il mio lavoro di corriere (tra i tanti che faccio) mi ha portato ad entrare puntualmente, ogni mattina, in un ex manicomio (ora una casa di cura).

    Ogni volta che entro lì dentro, ne esco "diverso".
    Vedere esseri umani ridotti in quello stato, mi fa pensare.

    Vale la pena vivere ancora, ridotti in uno stato vegetativo, perdendo memoria di fatti, luoghi, persone...

    Stamattina, come tutte le mattine, ho visto un uomo.

    Camminava, con una lentezza disarmante, avanti e indietro per uno stretto corridoio.
    In una mano aveva la sacca per le urine mezza piena (gli manca anche la salute fisica...) e il suo viso era una maschera di sofferenza, rotta di continuo dal pianto e da un lamento che non si fermava neanche per un secondo.

    Un uomo ridotto in quello stato, non è più un uomo.

    Se io fossi nelle sue condizioni, desidererei morire.
    Lui non può arrivare a desiderarlo, perchè la sua mente ora è nebbia fitta.

    8(
    Le menti dei malati mentali sono diverse dale nostre, ragionano secondo un modo di vedere la realtà completamente diverso.
    Per te è squallido, per lui è il suo modo di vivere.
    Tratto dal Manuale di Vampiri: La Masquerade
    Le Inevitabili Clausole Esonerative
    Vampiri:La Masquerade è ungioco.E' un gioco che richiede immaginazione, sforzo, creatività e, soprattutto, maturità.Parte di questa maturità sta nel comprendere che Vampiri è solo un gioco e che le situazioni presentate in queste pagine sono immaginarie.Se batti qualcuno a Monopoli, non esci e gli ipotechi casa.Se affondi qualcuno a Battaglia Navale, non vai all'arsenale e inizi a lanciare bombe molotov contro le navi.Lo stesso principiovale per qualunque gioco di ruolo o di narrazione.In altre parole non sei un vampiro.Quando la sessione di gioco finisce, metti via il libro, i dadi e ti godi il resto della vita e lasci fare lo stesso agli altri.
    Per il 99,9999% (e più) di voi ce è abbastanza "normale" da non avere bisogno di simili, ridicole, avvertenze, buon divertimento

  10. #10
    Bannato L'avatar di Cercatore
    Registrato il
    11-03
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17.685
    Purtroppo loro non sono in condizioni di scegliere di morire, e nessuno può praticare loro l'eutanasia. Se venissero uccisi ( x alleviare le loro sofferenze ) si ricadrebbe l'errore dei nazisti che uccidevano i malati mentali x salvaguardare la razza ariana. Scopo diverso, ma stesso metodo.

  11. #11
    Arael Windwings L'avatar di RoyalEagle
    Registrato il
    11-03
    Località
    Pompei (NA)
    Messaggi
    5.636
    Talvolta vale la pena essere ignoranti ed insenzienti (si scrive cosi?), per non accorgerci di quello che ci circonda.





  12. #12
    Bannato L'avatar di Bastard Crow
    Registrato il
    01-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    8.715
    Mio nonno ha avuto un ictus,tempo fa,
    e finchè non si è (parzialmente) ripreso,
    non si rendeva conto di nulla.
    Era terribile vedere qualcuno di caro in quello stato.

  13. #13
    Utente L'avatar di Enavar
    Registrato il
    05-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    1.026
    Citazione Cercatore
    Se venissero uccisi ( x alleviare le loro sofferenze ) si ricadrebbe l'errore dei nazisti che uccidevano i malati mentali x salvaguardare la razza ariana. Scopo diverso, ma stesso metodo.
    Se li uccidessi non allevieresti le loro sofferenze, saresti solo un criminale.

  14. #14
    FILOSOFO DEI 2 MONDI L'avatar di exuder
    Registrato il
    01-04
    Località
    Nell'aldiquiquoqua
    Messaggi
    4.800
    Citazione Outlander999
    Ultimamente, il mio lavoro di corriere (tra i tanti che faccio) mi ha portato ad entrare puntualmente, ogni mattina, in un ex manicomio (ora una casa di cura).

    Ogni volta che entro lì dentro, ne esco "diverso".
    Vedere esseri umani ridotti in quello stato, mi fa pensare.

    Vale la pena vivere ancora, ridotti in uno stato vegetativo, perdendo memoria di fatti, luoghi, persone...

    Stamattina, come tutte le mattine, ho visto un uomo.

    Camminava, con una lentezza disarmante, avanti e indietro per uno stretto corridoio.
    In una mano aveva la sacca per le urine mezza piena (gli manca anche la salute fisica...) e il suo viso era una maschera di sofferenza, rotta di continuo dal pianto e da un lamento che non si fermava neanche per un secondo.

    Un uomo ridotto in quello stato, non è più un uomo.

    Se io fossi nelle sue condizioni, desidererei morire.
    Lui non può arrivare a desiderarlo, perchè la sua mente ora è nebbia fitta.

    8(
    Concordo se fossi in queste situazioni e fossi in grado di decidere preferirei la morte che vivere in questo modo
    Dimmi amore,
    che ne sarà del nostro dolore,
    quando colpito al cuore, non ne resterà che l'onore? O forse solo l'onere?
    Al dì che mai sovviene è facile voltare lo sguardo altrove.
    Ma quando sopraggiunge, che fare? Sorridere....sorridere......dilaniarsi dentro.......sorridere.
    EXUDER

  15. #15
    great teacher agustin L'avatar di agustin7
    Registrato il
    07-03
    Località
    shanghai
    Messaggi
    5.051
    Citazione Darth Threepwood
    Per me non vale la pena vivere anche in condizioni "normali", figuriamoci in quello stato.
    ke razza di raggionamento è quello???? !


    Citazione Mvesim
    agustin!!! BASTA fare thread che portano alla pazzia la povera utenza di Dailyrando...

Pag 1 di 4 1234 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •