• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Non Aprite Quella Porta

Cambio titolo
  1. #1
    prima di tutto: IO L'avatar di Onitsuka_Tiger
    Registrato il
    03-04
    LocalitÓ
    Korova MilkBar
    Messaggi
    2.672

    Non Aprite Quella Porta

    bellissimo, intrigante, inquietante.. sapere poi che Ŕ una storia vera mi ha fatto veramente impressione.. mamma mia...

    "Oh deliziosa delizia e incanto. Era piacere impiacentito e divenuto carne. Come piume di un raro metallo spumato, o come vino d'argento versato in nave spaziale. Addio forza di gravitÓ. Mentre slusciavo, quali visioni incantevoli..."
    TOCQUEVILLE 13 - LA DISCO COOL DI MILANO

  2. #2
    Dottore in medicina L'avatar di Nick Riviera
    Registrato il
    06-04
    LocalitÓ
    Spriengfield
    Messaggi
    147
    Texas Chiansaw Massacre Ŕ uno dei migliori film Horror che abbia mai visto. L'originale ovviamente. Quello nuovo Ŕ carino... Jessica Biel r0x :9 :9
    La tua firma supera il limite massimo di altezza (158 pixel). Ti invitiamo a leggere il regolamento per non ripetere l'errore.

  3. #3
    La vita Ŕ una [email protected]! L'avatar di Punk4Ever
    Registrato il
    12-03
    Messaggi
    742
    storia vera? bhe mica tanto Ŕ un p˛ pompata ...
    Oi!

  4. #4
    he comes from hell L'avatar di phobos
    Registrato il
    10-02
    LocalitÓ
    Milano
    Messaggi
    1.161
    la scritta che si vede all'inizio e che dice che Ŕ una storia vera non Ŕ proprio vera, Ŕ una scelta del regista per rendere il film ancora pi¨ scioccante di quello che Ŕ giÓ (e che era per il tempo), questo Ŕ quello chemi risulta......comunque un film davvero molto bello
    pensare che Ŕ stata vietata la sua proiezione per un fottio di anni!
    se vuoi un film sconvolgente traatto da una storia vera guardati Henry pioggia di sangue, lui si che Ŕ esistito veramento!
    "Ho visto recitare- e sentito colmare di elogi sprecati per non dire sacrileghi- attori che di cristiano non avevano la parlata nŔ di cristiano (o di pagano o d'uomo) i modi: vederli come andavano pavoneggiandosi e muggendo faceva venire in mente che a fabbricar costoro fosse stato un qualche rozzo manovale della Natura, e non gli fossero riusciti bene, tanto ignominiosa era la loro imitazione dell'umanitÓ."
    Hamlet

    William Shakespeare

  5. #5
    great teacher agustin L'avatar di agustin7
    Registrato il
    07-03
    LocalitÓ
    shanghai
    Messaggi
    5.051
    Citazione phobos
    la scritta che si vede all'inizio e che dice che Ŕ una storia vera non Ŕ proprio vera, Ŕ una scelta del regista per rendere il film ancora pi¨ scioccante di quello che Ŕ giÓ (e che era per il tempo), questo Ŕ quello chemi risulta......comunque un film davvero molto bello
    pensare che Ŕ stata vietata la sua proiezione per un fottio di anni!
    se vuoi un film sconvolgente traatto da una storia vera guardati Henry pioggia di sangue, lui si che Ŕ esistito veramento!
    assolutissimamente d'accordo


    Citazione Mvesim
    agustin!!! BASTA fare thread che portano alla pazzia la povera utenza di Dailyrando...

  6. #6
    Geronimo L'avatar di G-Bass
    Registrato il
    01-04
    LocalitÓ
    MI
    Messaggi
    23.790
    Citazione Onitsuka_Tiger
    bellissimo, intrigante, inquietante.. sapere poi che Ŕ una storia vera mi ha fatto veramente impressione.. mamma mia...

    ╚ ispirato ad una storia vera, la storia di Ed Gein, ma il film ne prendo lo spunto, non tutta la storia.

  7. #7
    great teacher agustin L'avatar di agustin7
    Registrato il
    07-03
    LocalitÓ
    shanghai
    Messaggi
    5.051
    Citazione Gabry Ponte
    ╚ ispirato ad una storia vera, la storia di Ed Gein, ma il film ne prendo lo spunto, non tutta la storia.
    ma qual'Ŕ la storia VERA?


    Citazione Mvesim
    agustin!!! BASTA fare thread che portano alla pazzia la povera utenza di Dailyrando...

  8. #8
    prima di tutto: IO L'avatar di Onitsuka_Tiger
    Registrato il
    03-04
    LocalitÓ
    Korova MilkBar
    Messaggi
    2.672
    ma testa di cuoio Ŕ esistivo veramente??
    ma alcune cose sono vere, come lui che li insegue con una moto sega xkŔ anche altri film e video giochi si sono ispirati a questo personaggio (vedi Sledgehammer di Clock tower 3) ed Ŕ proprio lui che mi ha angosciato.. oltre a quella marmaglia di pazzi..

    sapere che c'Ŕ gente cosý in giro non mi fa stare tranquillo
    "Oh deliziosa delizia e incanto. Era piacere impiacentito e divenuto carne. Come piume di un raro metallo spumato, o come vino d'argento versato in nave spaziale. Addio forza di gravitÓ. Mentre slusciavo, quali visioni incantevoli..."
    TOCQUEVILLE 13 - LA DISCO COOL DI MILANO

  9. #9
    Utente
    Registrato il
    07-04
    Messaggi
    125
    Film e videogiochi si sono anche ispirati a superman ma ancora dubito sulla sua reale esistenza. Ah, che nostalgia i tempi in cui bastava inserire un "tratto da una storia vera" per rendere subito interessante ogni film avulso da qualsivoglia realtÓ. E che paura, lÓ fuori ci sta gente che ti rincorre con la motosega, quasi non esco pi¨ di casa! Abbello, quello Ŕ un film... finzione hai presente? Di brutture ahimŔ reali le trovi da sempre al telegiornale, non al cinema.
    Un tempo fui Atlas

  10. #10
    Geronimo L'avatar di G-Bass
    Registrato il
    01-04
    LocalitÓ
    MI
    Messaggi
    23.790
    Ed Gein
    Immaginatevi la tranquilla campagna americana degli anni '50, nel Winsconsin.



    Un timido e solitario Ed Gein, uno dei pi¨ famosi serial killer americani,cresciuto nella fattoria di famiglia a Plainfield, nel Wisconsin, era una specie di eremita.
    Il suo quadro familiare era classico: padre alcolizzato e madreossessiva e molto religiosa che metteva in guardia Ed e il fratello Henry nei confronti del sesso consumato prima del matrimonio.
    Ed si trov˛ erede di una piccola fortuna, alla morte dei genitori e del fratello, ma non gliene importava nulla: lui voleva sua madre.
    Tent˛ di riportarla in vita con il "potere della mente", ma quando i suoi sforzi fallirono, decise di sigillare il salotto e la stanza di quella "santa donna" tenendo solo una stanzetta e la cucina.
    In quel sacrario, oltre a darsi all'alcol, Ed si dedic˛ allo studio dell'anatomia umana e in special modo di quella femminile.
    Per "completare i suoi studi" pens˛ di dissotterrare dal cimitero cadaveri di donne, dai quali toglieva gli apparafi genitali per poterli studiare meglio.
    Ma non era sufficiente: Ed volle studiare l'anatomia femminile dal vero,sperando un giorno di potersi trasformare in una donna.
    La sua prima vittima fu Maiy Hogan, una cameriera, uccisa con una calibro 22.
    La seconda fu la madre del vice sceriffo di Plalnfield. Fu lo stesso vice sceriffo a convocare Ed perch╚ aveva trovato un paio di slip con le iniziali di Gein nel magazzino di sua madre.
    Edward neg˛ tutto.
    Ma il vice sceriffo Warden lo prese in custodia e chiese allo sceriffo di perquisire l'abitazione del giovane.
    E lý vennero fatte delle scoperte orripilanti.
    La signora Warden, o meglio, quel che ne restava, era completamente priva di cute,con la testa mozzata all'altezza delle spalle.
    Ed le aveva tagliato la pelle a strisce scuoiandola fino alle caviglie, nelle quali aveva infilato un bastone di legno per poterla appendere al soffitto.
    La polizia scoprý anche nove pelli di volti di donna, nove uteri contenuti in una scatola da scarpe, una testa mummificata e altre trasformate in ciotola da minestra.
    Ma furono il borsellino, la sedia, la lampada e il tamburo realizzati con pelle umana a far capire che Ed aveva fatto della sua perversione un vero hobby.
    Cercando di mettere insieme i pezzi sparsi qua e lÓ, la polizia gli attribuý almeno 15 omicidi ma riuscirono a dimostrarne soltanto due.
    Ed morý in un manicomio criminale.
    Da questa storia molti registi hanno tratto ispirazione per i loro film: Robert Bloch,autore dello Psycho di Alfred Hitchcock, Tobe Hooper per Non aprite quella porta e Thomas Harris per il Silenzio degli innocenti.

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •