• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Rece MegaMan & Bass

Cambio titolo
  1. #1
    Lv. 99 Black Mage! L'avatar di Exec
    Registrato il
    11-02
    Messaggi
    945

    Rece MegaMan & Bass

    Et voila! Seconda mia recensione... Spero vi piaccia.

    Gioco: MegaMan & Bass
    Genere: Platform - Shoot'em Up
    Sviluppo: Capcom
    Lingua: Inglese
    Giocatori: 1
    Salvataggio: Cartuccia

    FIGHT, MEGAMAN, FOR EVERLASTING PEACE!
    Tanti, molti giochi, all'epoca del Super Nintendo non hanno visto la luce in Europa... Chrono Trigger, Earthbound e Final Fantasy IV e VI, tanto per fare qualche esempio, in effetti, sono purtoppo rimasti confinati in America.
    Ma anche nel Nuovo Continente alcuni giochi mancavano all'appello; uno su tutti il delizioso RockMan & Forte.
    Ed è per questo motivo che Capcom ha ben pensato, per fortuna, di riproporlo anche a tutto il pubblico occidentale, piuttosto di tenerlo ancora relegato in Giappone.
    Il plot -scontatissimo, a dire il vero- è sempre il solito: una nuova minaccia incombe sulla Terra. Alcuni potentissimi robot sembrano impazziti e stanno diffondendo caos e distruzione a macchia d'olio.
    Ma questa volta dietro all'ennesimo fattaccio non c'è il Dr. Wily (anzi, tutt'altro, come capirete più avanti...), bensì King, un robot deciso a diventare -viva l'originalità- "patrone ti mondo".
    E per l'ennesima volta, il nostro caro androide blu deve prepararsi per la battaglia... Ma questa volta affiancato da un nuovo compagno. Bass, ex-avversario di MegaMan, ora è pronto a dargli manforte. Con ottimi risultati!

    MI SPEZZO MA NON M'ACCUCCIO
    Come potete capire, le differenze tra i due personaggi selezionabili vanno ovviamente ben oltre il loro aspetto robottoso.
    MegaMan ancora si aggrappa al suo classico raggio caricato, al suo lentissimo attacco normale, nonchè alla sua scivolata e, purtroppo, anche al fatto che possa sparare soltanto in avanti.
    Bass, d'altra parte, può invece sparare raffiche letali di proiettili in qualsiasi direzione e avvalersi inoltre di un utilissimo doppio salto; tutte abilità che si riveleranno molto spesso indispensabili per poter passare indenni parecchi passaggi ed evitare dolorosi faccia a faccia con i nemici.
    Non a caso, con tutta probabilità sarà proprio Bass il primo personaggio che utilizzerete (come ha fatto anche il sottoscritto, d'altronde...).
    E no, ragazzi, scordatevelo: ancora una volta nessuno dei due si può accucciare per evitare pallottole vaganti!
    Ma parliamo del gioco vero e proprio...
    Rinnovando quel tanto che basta il polveroso sistema di selezione dei livelli, Capcom ha creato una sorta di mappa interattiva della scelta degli stage. Inizialmente ne saranno accessibili solo 3, ovviamente di difficoltà differenti (starà a voi scoprire con quale iniziare prima), che una volta completato ognuno, aprirà la strada verso degli altri.
    In totale, i livelli sono 8, più i due finali, tutti ovviamente "a tema" con i curiosi quanto ostici boss che li governano.
    Ciascuno di loro, naturalmente, è adrenalina pura, dal primo all'ultimo pixel. Come tradizione, non c'è un attimo di tregua al loro interno, tra intere sezioni a scrolling "forzato", punte acuminate che si avvicinano minacciosamente verso di voi ogni volta che si distrugge un ostacolo e gli immancabili mid-boss. E questo è solo un assaggio.
    Starà alla vostra velocità di dita e alla vostra prontezza di riflessi arrivare alla fine con i circuiti ancora tutti interi.
    Al solito, dovo aver sconfitto i boss in una lotta a dir poco dura, si avrà la possibilità di inglobarne i poteri, acquisendo via via nuove abilità che renderanno più semplice il compimento di alcuni dei livelli successivi che prima sembravano quasi impossibili.
    Data la classica frenesia della saga di MegaMan, i comandi -facili, veloci e intuitivi- danno probabilmente il loro meglio con la disposizione dei tasti del caro vecchio Gba, ma anche se giocato sull'Esseppì M&B è semplicissimo da comandare...
    Fortunatamente, durante il livello ci saranno vari checkpoint -tre, per la precisione- che salveranno automaticamente i vostri progressi, così da poter in seguito riprendere la partita da dove la si è lasciata (scelta ancora più ottima per una versione portatile come questa!). Ma occhio! Perchè caricandola, lo pseudo-salvataggio automaticamente si cancellerà.
    A condire il tutto, nella schermata degli stage ci sono in basso un negozietto che vi venderà a caro prezzo gadget che vi faciliteranno la vita negli stage e una curiosa sezione DataBase...
    Ma che sezione è...?
    Semplicemente è una grande raccolta di 100 "figurine" di robot e macinini vari che, negli (allora) 11 anni di vita del nostro ragazzino bionico, abbiamo incontrato e combattuto in tutti i capitoli della serie, caratterizzate anch'esse dalla classica atmosfera comica della saga. Una vera chicca per tutti gli appassionati, ve lo assicuro!
    Ovviamente non saranno tutti disponibili dall'inizio, ma a poco a poco saranno accessibili ottenendo degli oggetti extra nei livelli, posizionati sempre più bastardamente in zone inaccessibili.

    ROBOT VECCHIO FA BUON BRODO?
    Così come i vari Mario Advance e A Link to the Past della Nintendo, anche questo MegaMan & Bass è un'"operazione nostalgia" perfettamente riuscita.
    Il gioco è un porting duro e puro della versione originale, senza nessun restyling grafico ne' remix musicali; ma sia grafica che musiche, nonostante l'età, rientrano comunque negli standard dei giochi odierni per Gba.
    E la longevità, per un episodio di MegaMan, è quasi raddoppiata, dato che per completarlo al 100% dovrete necessariamente finire il gioco con entrambi i personaggi (che proporranno ognuno i livelli sotto "ottiche" nettamente differenti, dati i comandi).
    Nonostante il gameplay un po' datato, ma che ormai è diventato quasi una malattia ereditaria di tutti gli episodi della saga, resta comunque una sfida irrinunciabile per tutti i giocatori più esperti.
    In definitiva, un acquisto consigliato a tutti i fan del robottazzo (magari assieme a MegaMan Zero) e non, sempre ammesso che lo troviate in vendita...

    Voti personali:
    Grafica: 8
    Sonoro: 7,5
    Giocabilità: 8,5
    Longevità: 8
    Voto complessivo (non una media): 8 Uno dei migliori MegaMan in versione portatile! Bellissimo.
    Ultima modifica di Exec; 5-08-2004 alle 13:29:15

  2. #2

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •