• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Due libri nuovi

Cambio titolo
  1. #1
    Knukles
    Ospite

    Sonno Due libri nuovi

    Ciao ragazzi, per questa fine estate mi sono comprato due nuovi libri. Uno è "Il codice da Vinci" e devo dire che è assolutamente fantastico come libro, mentre l'altro che ho comprato è "Cose Preziose" di Stephen King. Che ne pensate di quest'ultimo? Io ho letto un po' la trama e mi è sembrato molto bello, ma lo leggerò quando avrò finito di leggere il Codice da Vinci.

  2. #2
    Io mento sempre. L'avatar di Artemisia
    Registrato il
    01-04
    Località
    Nikogaku
    Messaggi
    9.242
    Gran bel libro quello che parla del vecchio Sauniere et di PS, molto avvincente. Io King non lo leggo, quindi non posso dare opinioni o consigli .
    Rifuggo dall'amore,
    nell'ombra,
    in cerca della morte.

  3. #3
    Ibán L'avatar di geve
    Registrato il
    03-03
    Località
    Limido Comasco
    Messaggi
    6.015
    Mi potresti spiegare un pò la trama de "Il Codice da Vinci" ?? Ne ho sentito parlare ma non so di che parla.

  4. #4
    Utente L'avatar di emiliano
    Registrato il
    05-03
    Località
    bergamo
    Messaggi
    1.845
    Cose Preziose è stato il primo libro "spesso" di king che ho letto, quando è uscito parecchi anni fa (quanti anni ormai?)... che dire... dovrei rileggerlo, al tempo mi era piaciuto non poco, avvincente e mi aveva fatto pure spaventare in alcuni punti...

  5. #5
    Old times rock and roll! L'avatar di dirkpitt
    Registrato il
    04-03
    Località
    Gilead, Medio-Mondo.
    Messaggi
    9.998
    Citazione emiliano
    Cose Preziose è stato il primo libro "spesso" di king che ho letto, quando è uscito parecchi anni fa (quanti anni ormai?)... che dire... dovrei rileggerlo, al tempo mi era piaciuto non poco, avvincente e mi aveva fatto pure spaventare in alcuni punti...
    Mi pare sia del 1992. Un buon libro, sopratutto per chi ne ha già letti altri, tornare a Castle Rock, e ritrovare alcuni personaggi storici, è sempre bello.
    Il Codice da Vinci è il caso letterario dell'anno, libro avvincente, facile da leggere, ma con un finale secondo me troppo scontato, troppo da classico libro giallo. E l'enigma finale l'ho risolto io 30 pagine prima del protagonista del libro.
    "Il pistolero si destò da un sogno confuso dominato da un'unica immagine, quella del Mazzo di Tarocchi con il quale l'uomo in nero gli aveva predetto (non si sa quanto onestamente) l'amaro destino. Affoga, pistolero, gli diceva l'uomo in nero, e nessuno gli getta una cima. Il giovane Jake. Ma non era un incubo. Era un bel sogno. Era bello perché era lui ad annegare, quindi non era affatto Roland, bensì Jake e questo gli era di consolazione perché sarebbe stato mille volte meglio annegare come Jake che vivere nei panni di se stesso uomo che, nel nome di un gelido sogno, aveva tradito un bambino che in lui aveva riposto tutta la sua fiducia."

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •