• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 11 di 11

Discussione: [RECENSIONE] Devil May Cry

Cambio titolo
  1. #1
    Utente
    Registrato il
    07-04
    Messaggi
    1.289

    Freccia [RECENSIONE] Devil May Cry

    -= DEVIL MAY CRY =- [PS2]

    Introduzione

    Dopo alcuni mesi dall’uscita in Italia della PlayStation 2, la Capcom di Resident Evil e di Dino Crisis lancia sul mercato un epico action/adventure battezzato Devil May Cry, letteralmente “anche il diavolo può piangere “.

    La particolarità di questo gioco sta nel fatto che potrete usare le due pistole e la spada contemporaneamente per sferrare attacchi incredibilmente devastanti.

    Ma andiamo con ordine.

    La leggenda narra di un oscuro principe demoniaco di nome Mundus che dopo aver portato al massimo i suoi poteri ed essersi impadronito del Trono del Male, decide di ridurre in soggezione il pianeta Terra.

    Ma il cavaliere-demone Sparda decide di aiutare gli umani, esseri pietosi per la loro vulnerabilità e bassa longevìtà.

    Dopo aver sconfitto l’esercito del perfido Mundus e averlo imprigionato sottoterra, sposa una donna umana con cui dà alla luce un figlio di nome Dante.

    Dopo circa due millenni il malvagio imperatore delle tenebre verrà liberato e al figlio di Sparda verrà affidato il compito di proteggere ancora una volta gli umani!

    Giocabilità

    Una cosa è certa, dopo aver inserito il disco del titolo in questione nella vostra console, non lo tirerete fuori sino a che non compare a schermo la scritta fine; sotto questo punto di vista infatti Devil May Cry eccelle in tutti i sensi. L’eccezionale trovata dei programmatori della Capcom che consiste nell’unione della spada e delle due pistole di Dante durante i vari combattimenti, dona a questo titolo una giocabilità smisurata.

    I vari colpi di scena che caratterizzano la trama colpiscono per l’eccellente congettura che presentano.

    Non si può dire che Devil May Cry sia strutturato in livelli, bensì questo titolo è composto da un unico grande livello formato da 21 missioni (escluse quelle segrete) dove bisognerà tornare nei posti visitati nei livelli precedenti per risolvere enigmi di varia natura; ad esempio c’è una sezione di gioco dove dovrete aprire un cancello, ma per aprirlo avete bisogno di un oggetto che troverete solamente dopo alcune missioni.

    Una trovata originale dei programmatori è la Modalità Demone, un sistema che una volta attivato vi permetterà di sferrare attacchi potentissimi sia con le pistole che con la spada e i guanti di fuoco. E non solo, infatti cambierà anche i connotati del protagonista trasformandolo in un cavaliere-demone a tutti gli effetti.

    Inoltre un’ interessante caratteristica di questo titolo è quella di poter potenziare le vostre armi col progredire nel gioco: raccogliendo infatti le sfere rosse necessarie che vi verranno opportunamente donate dopo l’abbattimento dei nemici di turno, potrete aumentare non solo gli attacchi disponibili, ma anche acquistare nuove capacità come attacchi aerei o vortici di fuoco.

    Parlando di controlli invece, dopo il primo combattimento che andrete ad affrontare non ci vorrà molto ad acquistare una certa confidenza con il joypad, il che sicuramente aumenta la giocabilità del titolo in questione.

    Insomma se ancora non è chiaro, stiamo parlando di un capolavoro!

    Grafica e sonoro

    Dopo aver inserito il DVD di Devil May Cry dentro la mia adorata PlayStation 2, aver ammirato la stupenda introduzione al menu principale, aver schiacciato il tasto X per iniziare la partita, sono rimasto letteralmente a bocca aperta. La presentazione del titolo Capcom, mostra cosa sa fare il motore grafico di questo stupendo gioco, con effetti speciali degni dei migliori film d’azione in circolazione. Fiumi di sangue, effetti di luce strabilianti, tutti elementi che contribuiscono sia alla giocabilità che alla longevità di gioco e che sfruttano al meglio le potenzialità della console Sony. D.M.C. offre vaste e suggestive ambientazioni ricche di particolari; un’ottima realizzazione dei personaggi con modelli e texture sempre ben definiti a parte un leggero aliasing visualizzabile solo in alcuni filmati, tra l’altro realizzati con lo stesso motore del gioco.

    A dare ulteriore spessore al gioco ci sono le fantastiche inquadrature stile “Pandemonium” che creano un’atmosfera assolutamente impagabile e permettono di dare vita a dei combattimenti davvero spettacolari anche per chi è vicino a voi e sta semplicemente guardando la vostra partita. L’interfaccia grafica semplice ma efficace vi permette di sapere immediatamente senza distogliere troppo lo sguardo dalla partita il numero delle vostre sfere rosse, la barra della vita di Dante, e un originale sistema di messaggi che commenterà i vostri attacchi con scritte tipo “Cool!” oppure l’ultima “Stylish” che vuol dire che avete sferrato una serie di attacchi incredibilmente devastanti. La realizzazione dei nemici e della vostra amica Trish che vi porterà nel castello sull’Isola di Mallet all’inizio del gioco, si attesta su livelli qualitativi molto alti. La cura per i particolari che i grafici di casa Capcom hanno proposto nei vari boss è davvero enorme, basti vedere come ad esempio il mega-ragno Phantom sia stato realizzato in modo eccellente in ogni minimo dettaglio, a partire dal suo sangue che è lava bollente, di come scorre sulle sue lunghe zampe, alle animazioni della scia di fuoco che lascia lungo il suo cammino.

    Se graficamente questo titolo targato Capcom fa faville, nel reparto sonoro non può essere certo da meno. Esplosioni, scariche di proiettili a raffica, musiche in puro stile metal che si adattano perfettamente alla frenetica azione di gioco: tutto ciò in un solo disco che dopo averlo inserito nella propria console riuscirà a darvi molte soddisfazioni anche con il più comune degli impianti stereo. Già all’inizio del gioco l’audio di Devil May Cry mette a dura prova i vostri diffusori con una scena degna di un film di John Woo. Una ragazza di nome Trish entrerà nel vostro abitacolo con una moto dal rombo assordante distruggendo il vetro di una grande finestra, e dopo un breve dialogo sul passato di Dante, gli infilerà con forza una spada nello stomaco trafiggendogli il cuore e facendo schizzare un’enorme quantità di sangue sul pavimento. Mentre la ragazza sta per prendere la moto e scagliarla contro l’uomo-demone, allora egli sfodererà le sue pistole Ebony & Ivory scaricando una raffica di colpi sulla moto di Trish che atterrerà sul pavimento producendo un rumore tale da distruggere completamente la cristalleria di vostra madre.

    Infine, anche se il doppiaggio dei personaggi, realizzato tra l’altro ottimamente, è solamente in inglese, la caratterizzazione dei personaggi non perde affatto di qualità.

    Finale

    Un titolo davvero ben riuscito, che grazie ai vari colpi di scena nella trama, al coinvolgente gameplay e a una grafica di tutto rispetto, riuscirà ad appassionare anche i non-fanatici di questo genere di videogames.

    Assolutamente non deve mancare nella collezione del buon videogiocatore.

    Questa la feci per un vecchio sito che forse non è mai stato pubblicato... Comunque mi sa che non me l'hanno mai messa! !

  2. #2
    Utente L'avatar di Yu_Suzuki
    Registrato il
    09-04
    Messaggi
    82
    Oggi com oggi di dmc si puo dire tutto,tranne che la grafica spacca.Dopo tutto è un gioco di prima generazione per ps2

  3. #3
    Bannato L'avatar di shenmue3
    Registrato il
    06-04
    Località
    silent hill,U.s.a.
    Messaggi
    3.853
    ma per grafica si intende anche lo stile adottato..il design...la cronologia e le sterili classificazioni in questo c'entrano poco o niente...

  4. #4
    Utente L'avatar di Yu_Suzuki
    Registrato il
    09-04
    Messaggi
    82
    Citazione shenmue3
    ma per grafica si intende anche lo stile adottato..il design...la cronologia e le sterili classificazioni in questo c'entrano poco o niente...
    beh,sicuramente DMC ha tanto stile da vendere!E' il miglior action 128bit...Mikami docet

  5. #5
    Aaah, stop your dreamin' L'avatar di AuronOmega
    Registrato il
    10-02
    Località
    Parma
    Messaggi
    18.435
    Citazione shenmue3
    ma per grafica si intende anche lo stile adottato..il design...la cronologia e le sterili classificazioni in questo c'entrano poco o niente...
    Sì, ma

    La presentazione del titolo Capcom, mostra cosa sa fare il motore grafico di questo stupendo gioco, con effetti speciali degni dei migliori film d’azione in circolazione. Fiumi di sangue, effetti di luce strabilianti, tutti elementi che contribuiscono sia alla giocabilità che alla longevità di gioco e che sfruttano al meglio le potenzialità della console Sony. D.M.C. offre vaste e suggestive ambientazioni ricche di particolari; un’ottima realizzazione dei personaggi con modelli e texture sempre ben definiti a parte un leggero aliasing visualizzabile solo in alcuni filmati, tra l’altro realizzati con lo stesso motore del gioco.
    qua intende proprio il lato tecnico. Forse è perchè l'ha scritto all'uscita...?




    Now! This is it! Now is the time to choose! Die and be free of pain or live and fight your sorrow! Now is the time to shape your stories! Your fate is in your hands!

    I'm just a musical prostitute, my dear!

  6. #6
    Bannato L'avatar di shenmue3
    Registrato il
    06-04
    Località
    silent hill,U.s.a.
    Messaggi
    3.853
    non ricominciamo ....io rispondevo a "homer" che diceva che la grafica non e' sto granche'....forse adesso e' anche vero(dal lato tecnico pero')...ma la scelta dei colori e le inquadrature per me sono ancora al top del top!!!certe texture del secondo sono innarrivabili cmq.....!!!!

  7. #7
    Utente
    Registrato il
    07-04
    Messaggi
    1.289
    Citazione AuronOmega
    Sì, ma

    qua intende proprio il lato tecnico. Forse è perchè l'ha scritto all'uscita...?
    Ragazzi calmatevi, questa recensione è del 2001!

  8. #8
    Utente L'avatar di Yu_Suzuki
    Registrato il
    09-04
    Messaggi
    82
    Citazione [PW]Hangman
    Ragazzi calmatevi, questa recensione è del 2001!
    e tu sei bravo che la posti nel 2004

  9. #9
    Perfect-Chain L'avatar di Albedo
    Registrato il
    09-04
    Località
    Miltia
    Messaggi
    222
    Citazione Yu_Suzuki
    e tu sei bravo che la posti nel 2004
    Qui si valuta com'è la recensione, non com'è il gioco adesso...

    Ciao.
    At first I wasn't sure if I should believe... But I experienced something a moment ago that confirmed it... And this ought to verify that
    experience for me. And therefore, you must atone for your sins, atone with your life! I am the executor for all those who were destroyed! Although... I'm actually grateful to you, Rubedo. Thanks to you, I alone was able to find the way... The way to a whole new world.
    (laughing maniacally)
    Entertain me, if you will!
    Albedo, Xenosaga ep.1 Der Wille Zur Macht

  10. #10
    Utente
    Registrato il
    07-04
    Messaggi
    1.289
    Citazione Yu_Suzuki
    e tu sei bravo che la posti nel 2004
    Ehm...

  11. #11
    Aaah, stop your dreamin' L'avatar di AuronOmega
    Registrato il
    10-02
    Località
    Parma
    Messaggi
    18.435
    Citazione shenmue3
    non ricominciamo ....io rispondevo a "homer" che diceva che la grafica non e' sto granche'....forse adesso e' anche vero(dal lato tecnico pero')...ma la scelta dei colori e le inquadrature per me sono ancora al top del top!!!certe texture del secondo sono innarrivabili cmq.....!!!!
    Non ricominciamo cosa? Ma cos'è, ogni volta che parlo secondo te salta fuori una discussione? Cmq non ti ho affatto contraddetto, ho solo detto la verità, pensando ti riferissi alla recensione: per lo stile io stesso sono d'accordo.

    Ragazzi calmatevi, questa recensione è del 2001!
    Appunto.




    Now! This is it! Now is the time to choose! Die and be free of pain or live and fight your sorrow! Now is the time to shape your stories! Your fate is in your hands!

    I'm just a musical prostitute, my dear!

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •