• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 6 1234 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 78

Discussione: Videogiochi imperfetti.

Cambio titolo
  1. #1
    Near Death Happiness L'avatar di Ghost_7
    Registrato il
    05-03
    Località
    Melnibonè
    Messaggi
    1.425

    Esclamazione Videogiochi imperfetti: la vostra opinione.

    Ogni prodotto dell'uomo ha delle lacune.
    Penso non ci sia bisogno di attingene a risorse filosofiche per argomentare questa affarmazione, e che basti semplicemente rapportarsi alle proprie esperienze personali per riscontrarne la veridicità (se non altro pratica).
    Di conseguenza è inevitabile che i videogiochi abbiano delle lacune.
    Anche la programmazione più raffinata, il gameplay più solido dal concept magistralmente implementato celano spesso un singolo aspetto in grado di far storcere il naso ai giocatori di bocca meno buona.
    In questo topic vi propongo di collezionare le vostre note a quegli elementi che vi hanno parzialmente rovinato (anche solo minimamente) un'esperienza di gioco altrimenti impeccabile, ineccepibile, sublime. Quegli aspetti che vi hanno frustrato in un titolo piuttosto che in un altro. Ciò che vi ha annoiato e vi ha fatto riporre sullo scaffale un gioco ancora non completato (sempre ammesso che abbiate il tempo di completarli i giochi).
    Insomma, postate qualsiasi critica mossa a uno o più aspetti imperfetti (ma ben determinati) di un videogioco degno di tale appellativo.
    Invito chiunque volosse partecipare a inserire il titolo esteso del gioco in questione (niente sigle incomprensibili please ) e la propria esperienza a riguardo (questo per evitare di postare la solita lista anonima).
    No fanboy.
    A voi la parola... ehm, la tastiera.
    Ultima modifica di Ghost_7; 11-09-2004 alle 18:52:45
    And the rapids of my heart
    Will tear your ship of love apart

  2. #2
    Progressive Man L'avatar di Narduzzu
    Registrato il
    10-02
    Località
    Spica
    Messaggi
    10.170
    il gioco che, tra quelli che possiedo, che + mi piace è star wars knights of the old republic; anche se la ragione risiede nel fatto che mi piace SW in generale, e vedere un gioco eccellente sul tema è stato troppo bello; tuttavia ha molti difetti, ad esempio la scarsa personalizzazione estetica di personaggi e armi, oppure avrei preferito approfondire le corse con gli sgusci, con + piste o delle gare vere e propre con altri personaggi a farti compagnia in gara non limitandosi a un time attack;

  3. #3
    flavis
    Ospite
    Allora: VJ lasciato interminato perchè è frustrante e la curva di apprendimento è sballata.Jet Set Radio Future lasciato incompleto perchè ad un certo punto il gioco è troppo dispersivo.
    Come magnifiche esperienze c'è Star Wars K.O.T.O.R. nel quale avrei preferito animazioni più sciolte e le corse degli sgusci più approfondite.

  4. #4
    Bananocrate L'avatar di giobbe
    Registrato il
    03-03
    Località
    Ankhmorpork
    Messaggi
    12.037
    K.O.T.O.R e MORROWIND

    Due piccoli gioiellini, per i cultori del genere capolavori... ma vedere mondi/regioni abitate da PNG con le facce sempre uguali è un pò seccante...

  5. #5
    Perfect-Chain L'avatar di Albedo
    Registrato il
    09-04
    Località
    Miltia
    Messaggi
    222
    Xenogears rovinato dal taglio dei fondi per la sua creazione a lavoro quasi ultimato.
    Risultato: il CD2 è quasi solo narrazione

    Ciao.
    At first I wasn't sure if I should believe... But I experienced something a moment ago that confirmed it... And this ought to verify that
    experience for me. And therefore, you must atone for your sins, atone with your life! I am the executor for all those who were destroyed! Although... I'm actually grateful to you, Rubedo. Thanks to you, I alone was able to find the way... The way to a whole new world.
    (laughing maniacally)
    Entertain me, if you will!
    Albedo, Xenosaga ep.1 Der Wille Zur Macht

  6. #6
    Sydney
    Ospite
    Morrowind, lasciato sullo scaffale per mille motivi:
    Animazioni poco curate, sistema di collisine assurdo, PNG poco (anzi per nulla) vivi (lo sò, c'è il plug-in che migliora la situazione, ma funziona solo se si possiede morro+tribunal+bloodmoon, espanzioni che non posseggo.....), trama poco curata (almeno fino a dove sono arrivato io)
    Attendo che lo alleghi GMC con l'espansione (tribunal me lo procuro io) per poterlo giocare coi plug-in per avere un parere definitivo su suddetto gioco, ma per ora e per quello che ho giocato per me rimane un gioco deludente.

    Riguardo KOTOR, quoto quello che è stato già detto.

    Poi:

    Castlevania: SOTN

    Trama imho banale, doppiaggio osceno (quello in inglese), ambientazioni altalenanti (alcune zone del castello le ho trovate stupende altre sotto tono), difficoltà inesistente per tutto il "primo" castello.

    Chrono Cross:

    Personaggi mal caratterizzati da un punto di vista grafico e poco approfonditi nel carattere (tranne alcuni), ambientazioni altalenanti, musiche dei combattimenti e dei boss normali poco ispirate (a differenza di tutto il resto della stupenda colonna sonora, cosa che mi fa aumentare il rammarico)

    Xenogears:

    Sistema di sviluppo poco approfondito, sistema di combattimento poco strategico, e alcuni momenti che mi hanno annoiato (le fogne ad es.)

    Chiaramente, tutto rigorosamente imho.

  7. #7
    Lupo Solitario... L'avatar di Firewarrior
    Registrato il
    03-04
    Località
    Nel mio mondo...
    Messaggi
    1.528
    ace combat 4:distant thunder

    grafica sublime cm anke il game play ma texture dei paesaggi molto scadente...infatti se si vola molto bassi si nota molto la bassa qualità di queste ultime...e poi la storia nn è molto intrigante

    raimbow 6 3 per pc:
    grafica un pò deludente cm un pò il game play...l'I.A dei compagni lascia un pò a desiderare....

    call of duty: bellissimo tutto...tranne per 3 missioni dove si è soli e li cade il realismo perkè un uomo nn può uccidere 40 uomini da solo...
    Ultima modifica di Firewarrior; 11-09-2004 alle 20:11:56
    Alastorm parlando di Need For Speed Most Wanted: "io ho usato la Punto fino a un certo punto..."

  8. #8
    Utente L'avatar di Super Destroyer
    Registrato il
    02-04
    Messaggi
    2.559
    Halo:

    Nella maggior parte è lineare e non ha una gran varietà di armi e quest'ultime presentano qualche lacuna.

  9. #9
    Near Death Happiness L'avatar di Ghost_7
    Registrato il
    05-03
    Località
    Melnibonè
    Messaggi
    1.425
    Uno dei motivi per cui ho aperto questo topic è stata un'esperienza un po stressante vissuta durante un paio di pomeriggi trascorsi in compagnia di Nathan Zachary e Crimson Skies: High Road to Revenge.
    Il titolo in questione è un ottimo gioco (non un capolavoro), dall'ambientazione fantastorica dettagliata, dal gameplay spassoso e coinvolgente e da una resa grafica di primissimo piano, con tanto di vasti scenari tipicamente americani ampiamente esplorabili e regia dinamica ispirata arricchita da un paio di effetti davvero notevoli.
    Insomma, se dovessi poroporre un gioco come rappresentate del classico 8 pieno in sede di recensione, probabilmente proporrei Crimson Skies.
    Ma...
    In una delle prime (ma non primissime) fasi di gioco ci si ritrova a dover superare un test di tre prove per guadagnarsi la stima del popolo Navajo.
    Il momento narrativo è quello in cui la trama deve ancora decollare ma si hanno tutte le avvisaglie per uno sprint imminente sulle pagine della sceneggiatura.
    Il gioco è diviso in capitoli (simbolici), ognuno dei quali costituito da una o più missioni, a loro volta suddivise in pratici checkpoints.
    Dopo il fallimento di una parte della missione si riprende dall'ultimo checkpoint completato, in caso di spegnimento della console nel corso di una missione la prossima partita riprenderà dall'inizio del capitolo. Ogni prova Navajo costituisce il completamento di un checkpoint. Le prove sono tre, una prova di coraggio (attirare un dirigibile nemico in una gola con un aereo disarmato e poi abbatterlo con la contraerea), una prova di mira (sparare da un dirigibile a dei palloni rilasciati da un aereo) e una prova di abilità (volare all'inseguimento di un arereo in una serie di acrobazie da stomaco in gola).
    Quest'ultima prova costituisce un elemento di frustrazione incredibile, oltre a scoprire il fianco a una delle lacune più infami del gioco: il senso di caos totale durante una manovra da Top Gun (manovre al quale il giocatore dovrebbe sentirsi incitato).
    Durante la prova di abilità bisogna effettuare le medesime acrobazie, seguire le medesime traiettorie (anche non proprio identiche) e tennersi a una distanza minima dall'aereo che stiamo inseguendo. Il problema è che dopo un loop disorientante (malgrado la freccia su schermo) o una gincana particolarmente frettolosa è facilissimo perdere di vista il pilota "avversario", così come durante un combattimento nelle missioni precedenti. L'unica differenza è che nel caso della prova Navajo la perdita di contatto visivo con l'altro aereoplano causa un inevitabile game over e la necessità di ripete la singola prova.
    Ci ho passato tre primi pomeriggi sani su quel maledettissimo aereo a inseguire quel maledettissimo pilota Navajo: niente da fare. Sul finire della prova (presumo) quando già si vede la pista d'atterraggio le manovre si fanno non solo complesse, ma anche disorientanti.
    Questa è non solo una fastidiosa mancanza a livello "cognitivo" concesso al giocatore (un radar 3D come quello di Colony Wars avrebbe aiutato moltissimo), un'impennata del livello di difficolta che smorza i tempi narrativi, ma anche il sintomo palese di una lacuna di cui si hanno gia avvisaglie dalle primissime missioni di gioco e che si trascinerà avanti (suppongo) per tutta la durata dell'esperienza, trattandosi di una conseguenza della manovrabilità dell'aereo e della regia in game. Questo è il motivo per il quale in combattimento è preferibile mitragliare un nemico frontalmente piuttosto che tentare di inseguirlo standogli dientro (pena un disorientamento che può causare collisioni indesiderate), ma per il quale la sezione delle "Prove" riasulta incredibilmente frustrante (almeno al sottoscritto che non può dedicare al gioco ore e ore di pratica).
    E pensare che sono solo all'inizio...
    Peccato.



    PS
    Comunque, sono molti i giochi che ho intenzione di citare per via di particolari stonature, molti dei quali reputati dei capolavori.
    Non tutte sono lacune di poco conto (ma pur sempre frustranti) come quella di cui sopra.
    And the rapids of my heart
    Will tear your ship of love apart

  10. #10
    Near Death Happiness L'avatar di Ghost_7
    Registrato il
    05-03
    Località
    Melnibonè
    Messaggi
    1.425
    Citazione Sydney
    Castlevania: SOTN

    Trama imho banale, doppiaggio osceno (quello in inglese), ambientazioni altalenanti (alcune zone del castello le ho trovate stupende altre sotto tono), difficoltà inesistente per tutto il "primo" castello.
    Quoto.
    Tranne che per la trama che secondo me non è banalissima, ma mal solo mal raccontata.
    And the rapids of my heart
    Will tear your ship of love apart

  11. #11
    Ankh L'avatar di raiden45
    Registrato il
    06-04
    Località
    Soul society
    Messaggi
    957
    rainbow six 3 (per xbox)
    ha un'intelligenza artificiale penosa, che si fà superare persino da mgs (il primo su psone)

    need for speed
    da hot pursuit in poi è sempre caduto + in basso (graficamente ecc.) si vedrà con underground 2

    driver 3
    tutto

    imho
    Ultima modifica di raiden45; 11-09-2004 alle 20:53:01

  12. #12
    Utente L'avatar di Beppevox79
    Registrato il
    04-04
    Messaggi
    4.508
    Bel topic.

    Mi vengono in mente 100 titoli,ma per ora ne cito solo uno:

    Grand Theft Auto:Vice City

    Osannato dal mondo intero,non lo prendo subito,in quanto GTA3 non mi aveva entusiasmato,ma aspetto che cali di prezzo.

    Finalmente lo prendo,consapevole di aver preso un capolavoro,uno dei giochi con la media più alta per quanto riguarda i voti a livello mondiale,ed uno dei più venduti di sempre.

    All'inizio mi ci son divertito (le prime 2-3 ore),ma poi è cominciata la clamorosa lagna:

    una noia incredibile,tutte quei pregi spifferati a 4 venti,mah...li trovavo semplici elementi di gioco.

    La libertà,e che me ne faccio se il gioco non mi piglia?

    E perchè non mi piglia? Perchè IMHO non è un gran gioco,assolutamente,pieno di bug,disordinato all'inverosimile,pieno di roba,ma nella sostanza "giocosa" mi ha lasciato veramente perplesso.

    Di solito i giochi li finisco sempre..ricordo di aver finito quel giocone di Maximo:Ghosts to glory in 3 mesi (intervallato da MGS2),difficile,ma Gioco,pieno di sostanza "giocosa",divertentissimo e senza fronzoli....ma Vice City proprio non mi ha indotto a terminarlo,nonostante mi autoconvincessi di dover trovare qualcosa di REALMENTE positivo,ma non cel'ho fatta.

    Infatti l'ho venduto a 30 € 2 o 3 mesi fa,gran bella fortuna
    Ultima modifica di Beppevox79; 11-09-2004 alle 21:32:21
    Waiting for..

  13. #13
    NARP? L'avatar di nobu
    Registrato il
    06-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    28.196
    Shenmue. Sicuramente ha dei difetti, come in alcuni frangenti il sistema di controllo, o la realizzazione tecnica, che comunque nel 99 era un bijoux, mostra alcune volte i suoi difetti, come alcune textures parecchio scarse.

  14. #14
    Utente L'avatar di Beppevox79
    Registrato il
    04-04
    Messaggi
    4.508
    Metroid Prime,gioco eccelso,ma sinceramente è seccante dover tornare in certe locazioni e reincontrare gli stessi mostri uccisi già 12345 volte
    Waiting for..

  15. #15
    Near Death Happiness L'avatar di Ghost_7
    Registrato il
    05-03
    Località
    Melnibonè
    Messaggi
    1.425
    Citazione Beppevox79
    :

    Grand Theft Auto:Vice City
    Non stò a quotare tutto, ma in linea di massima concordo.
    Vice City è il predecessore di Ninja Gaiden nel campo dei giochi sopravvalutati.
    Graficamente non è quel capolavoro che si vuol far cerede, con cali di frame rate mostruosi nelle situazioni più concitate (su PS2 ma anche su Xbox) e un aspetto generale troppo poco definito per un gioco così esaltato.
    Poi, è un gioco tanto vasto quanto superficiale.
    Il sitema di puntamento ad esempio non ha nulla da invidiare a quello del primo Syphon Filter per PSone (e oggi come oggi non è più un complimento).
    Rockstar ha voluto strafare.
    I precedenti GTA per PSone (in particolare quello anbientato negli anni '60) erano dei giochi dal gameplay molto più lineare, ma solido e stabile. Non c'erano cali di tono e erano accessibili anche a chi volesse deciargli solo poco tempo. Un remake per GBA sarebbe il minimo auspicabile, magari dell'intera trilogia a 32bit.
    Vice City è un gioco da 7 in sede di recensione, esattamente come Manhunt e Red Dead Revolver (quest'ultimo meriterebbe anche meno), escludendo i vari Midnight Club e State of Emergency che sono decisamente sotto tono.
    Rockstar è sopravvalutata tanto quanto Vice City.
    Ma in fin dei conti è colpa solo della stampa che è in grado di trovare almeno un capolavoro al mese (e dei videogiocatori di bocca troppo buona che si esaltano per qualche rapita ai drugstore e un paio di prostitute).
    Ultima modifica di Ghost_7; 11-09-2004 alle 22:04:59
    And the rapids of my heart
    Will tear your ship of love apart

Pag 1 di 6 1234 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •