• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 15

Discussione: I diritti del ciclista

Cambio titolo
  1. #1
    Signore dei ghiacci L'avatar di Sub Zero
    Registrato il
    10-02
    Località
    Castel del Monte
    Messaggi
    1.359

    Arrabbiato I diritti del ciclista

    Ma esistono davvero??? O i ciclisti diventano veramente invisibili come spiega questo bell'articolo sul corriere? Da come vanno le cose credo che Petacchi per diventare il grande velocista che è si deve essere allenato in città. Si perchè in città (almeno nella mia) per poter girare in bici senza essere costretti a sorbirsi ingiurie o peggio investiti direttamente occorre essere dei novelli velocisti. Faccio alcuni esempi:
    Se mi infilo in una stradina e subito dietro arriva una macchina, la persona di turno comincia la serenata di clacson, frustrata dal fatto di non potermi superare, pretende che io vada a 40 all'ora. Poi fa niente se l'asfalto sia tutto una buca o che la strada sia in salita
    Gli incroci (con e senza semaforo) poi sono una vera croce, anche qui gli automobilisti pretendono che abbia lo scatto di Armtrong perchè per un ciclista è normale passare dai 0 a 20 all'ora in mezzo secondo manco fosse uno scooter.
    Poi ci sono quelli che vedendomi sull'estrema destra della strada e lo spazio che gli lascio pensano di potermi passare tranquillamente ignorando il fatto che i loro enormi specchietti più quelli delle macchine parcheggiate sono per me una trappola mortale ma tant'è...
    Io uso la bici più che altro per fare esercizio fisico ma per raggiungere le sicure strade di campagna ogni giorno è una vera lotta. Oggi diluvia per cui il mio allenamento è sospeso e posso sfogarmi un po'...
    In altri posti e in altri luoghi le cose come vanno? Parlate ciclisti del forum!
    L'unico modo per star bene con se stessi è far star male qualcun'altro e io sono stufo di far star bene gli altri con se stessi - Homer Jay Simpson -

  2. #2
    (un po' meno) cattivo L'avatar di L33T
    Registrato il
    10-02
    Località
    Ovunque e in nessun luogo
    Messaggi
    3.908
    Anche gli automobilisti hanno dei diritti.
    Ad esempio hanno il diritto di non vedere dei ciclisti che passano con il rosso "perchè le biciclette non sono veicoli" ma sostengono di poter occupare tutta la corsia "perchè le biciclette sono veicoli". Hanno il diritto di percorrere a 70 una strada con limite di 70, e non a 20 perchè un ciclista (che, come ricordi, normalmente non è Armstrong) ha deciso che non può fermarsi un attimo al lato della strada e far passare. Hanno il diritto di guidare senza il timore di trovarsi sul cristallo quel ciclista dall'andatura ondeggiante che pedala poco avanti.
    Questo giusto per fare qualche esempio.

    Entrambe le categorie hanno i loro pirati, vediamo di tenerlo presente.
    Ultima modifica di L33T; 18-09-2004 alle 19:29:55
    Es ist nichts schrecklicher als eine tätige Unwissenheit.

  3. #3
    *Pu§§[email protected]òn* L'avatar di martiiuscia
    Registrato il
    07-04
    Località
    *Napoli*
    Messaggi
    975
    va be ogni mezzo ha delle regole da rispettare... e la bicicletta non inquina non è pericolosa, insomma non vedo qualòe sia il problema
    ®
    *+*¨^¨*+ ·÷±‡±Pü$§ÿWågøñ±‡±÷+*¨^¨*+ ®
    LedZeppelin - FabrizioMoretti
    Il mio giardino --->
    Il mio ragazzo--> :9
    Il mio cane--->
    La mia moto ---->
    per chi non l'avesse capito dovete clikkare sulle faccine ciauz a tutti!




  4. #4
    Utente pigro L'avatar di Italiano medio
    Registrato il
    07-04
    Messaggi
    6.011
    guardando 'sto 3d mi è venuta in mente una domanda: se un'automobile investe un ciclista (che non è nella pista ciclabile) ha ragione l'automobilista o il ciclista?


  5. #5
    Neo-Atlantideo L'avatar di Marcus85
    Registrato il
    12-02
    Località
    Toronto (ON) - Canada
    Messaggi
    8.360
    I ciclisti sono un pericolo per la guida. Mi spiego, anche io amo molto andare in bici, ma quando si è alla guida trovarsi davanti un ciclista è un angoscia, forse andando in bici non ce ne si rende probabilmente conto, ma gli sbandamenti sono vistosi e il rischio di toccare è alto, soprattutto in strade strette, senza considerare quelli che stanno in mezzo alla strada o che stanno sulla carreggiata quando a destra hanno una spaziosa pista ciclabile, senza contare quelli, rari fortunatamente ma comunque presenti, che svoltano improvvisamente a sinistra costringendoti a frenate improvvise, o quelli che escono a razzo dai cancelli senza neppure fare caso il traffico.
    Repubblica della nuova Atlantide 1,2,3

    GLI DEI TORNERANNO (?)

    Moderazione in rosso e grassetto.Chiarimenti ne Il forum del forum o in privato.

  6. #6
    Signore dei ghiacci L'avatar di Sub Zero
    Registrato il
    10-02
    Località
    Castel del Monte
    Messaggi
    1.359
    Ne parlate come fossero una piaga. Non so dove viviate ma qui nel barese i ciclisti sono una cosa rara. Quando devo usare la macchina per spostarmi in città (dove non ci sono strade con limite a 70) molto raramente ne incontro uno per cui non mi pare una tragedia accodarsi x qualche istante se capita. Anche perchè se il ciclista non lascia passare solitamente è perchè non può fermarsi da nessuna parte visto che i lati delle strade sono normalmente intasati dalle auto parcheggiate. Se si porta al centro è perchè probabilmente i lati della strada assomigliano a sentieri di montagna sterrati. Pirati a parer mio in questa categoria se ci sono sono molto pochi, persino i bambini sono più disciplinati dei ragazzini sugli scooter
    L'unico modo per star bene con se stessi è far star male qualcun'altro e io sono stufo di far star bene gli altri con se stessi - Homer Jay Simpson -

  7. #7
    boh L'avatar di Jack89
    Registrato il
    11-03
    Località
    Bolzano (Alto Adige)
    Messaggi
    13.884
    Citazione Marcus85
    I ciclisti sono un pericolo per la guida. Mi spiego, anche io amo molto andare in bici, ma quando si è alla guida trovarsi davanti un ciclista è un angoscia, forse andando in bici non ce ne si rende probabilmente conto, ma gli sbandamenti sono vistosi e il rischio di toccare è alto, soprattutto in strade strette, senza considerare quelli che stanno in mezzo alla strada o che stanno sulla carreggiata quando a destra hanno una spaziosa pista ciclabile, senza contare quelli, rari fortunatamente ma comunque presenti, che svoltano improvvisamente a sinistra costringendoti a frenate improvvise, o quelli che escono a razzo dai cancelli senza neppure fare caso il traffico.
    Quoto totalmente.


  8. #8
    Neo-Atlantideo L'avatar di Marcus85
    Registrato il
    12-02
    Località
    Toronto (ON) - Canada
    Messaggi
    8.360
    Più che diritti del ciclista si dovrebbe parlare dei doveri del ciclista, a fronte di ciclisti che passano con il rosso (la larga parte,a dire il vero), rischiando di causare incidenti agli incroci, entrano nelle strade contromano (a quanto pare essere un ciclista consente di ignorare i sensi unici) o in senso opposto a quello di marcia, oltre ad altre infrazioni, quali i ciclisti che, procedendo in coppia, occupano l'intera corsia di marcia anche su strade extra-urbane di un certo scorrimento, senza considerare quelli che disinvoltamente imboccano superstrade e tangenziali (queste cose succedono), costringendo a manovre acrobatiche per evitarli senza frenare per evitare il tamponamento dalle auto provenienti da dietro e senza invadere l'altra corsia, il tutto curandosi nel frattempo di non investire il ciclista. In definitiva, i ciclisti indisciplinati, a mio parere la maggioranza, sono una piaga, per usare il tuo stesso termine. Sarebbero come minimo necessarie sanzioni anche contro i comportamenti scorretti dei ciclisti, che come tutti devono sottostare alle nrome del codice della strada.
    Repubblica della nuova Atlantide 1,2,3

    GLI DEI TORNERANNO (?)

    Moderazione in rosso e grassetto.Chiarimenti ne Il forum del forum o in privato.

  9. #9
    Mvesim
    Ospite
    Citazione Marcus85
    Più che diritti del ciclista si dovrebbe parlare dei doveri del ciclista, a fronte di ciclisti che passano con il rosso (la larga parte,a dire il vero), rischiando di causare incidenti agli incroci, entrano nelle strade contromano (a quanto pare essere un ciclista consente di ignorare i sensi unici) o in senso opposto a quello di marcia, oltre ad altre infrazioni, quali i ciclisti che, procedendo in coppia, occupano l'intera corsia di marcia anche su strade extra-urbane di un certo scorrimento, senza considerare quelli che disinvoltamente imboccano superstrade e tangenziali (queste cose succedono), costringendo a manovre acrobatiche per evitarli senza frenare per evitare il tamponamento dalle auto provenienti da dietro e senza invadere l'altra corsia, il tutto curandosi nel frattempo di non investire il ciclista. In definitiva, i ciclisti indisciplinati, a mio parere la maggioranza, sono una piaga, per usare il tuo stesso termine. Sarebbero come minimo necessarie sanzioni anche contro i comportamenti scorretti dei ciclisti, che come tutti devono sottostare alle nrome del codice della strada.
    In Germania c'è un patentino anche per i ciclisti.


  10. #10
    Molotov
    Ospite
    Devo dirti che, per quanto invisibili possano essere considerati, i ciclisti milanesi sono assai più fortunati dei loro colleghi del sud, dove gli ultracorpi provenienti dall' hinterland napoletana alla guida di Mercedes, Honda, Peugeot e Fiat 127 sono peggio di Verdone quando imita i burini.

  11. #11
    Utente L'avatar di cerberus
    Registrato il
    01-03
    Località
    Salaria Sport Village
    Messaggi
    18.301
    Fondamentalmente il problema non sono ne i ciclisti, ne gli automobilisti....
    il problema sono la amministrazioni comunali che ci mettono meno tempo ad approvare un'autostrada a 20 corsie che a far costruire uno straccio di pista ciclabile...
    ( Comunque... consiglio ai nervosi concittadini automobilisti di sub zero di farsi un giro nelle montagne bergamasche a provare l'ebrezza di stare incolonnati dietro a 3/4 ciclisti affiancati su una salita del 10% costringendoti ad andare a 10 all'ora... forse al ritorno saranno più tolleranti... )
    Engineers do it better
    "Lo scienziato non studia la natura perché è utile, ma perché ne prova piacere e ne prova piacere perché è bella. Se la natura non fosse bella, non varrebbe la pena studiarla e la vita non varrebbe la pena di essere vissuta”.( Henri Poincaré )
    "Scientists discover the world that exists; engineers create the world that never was."

  12. #12
    (un po' meno) cattivo L'avatar di L33T
    Registrato il
    10-02
    Località
    Ovunque e in nessun luogo
    Messaggi
    3.908
    Citazione Sub Zero
    Ne parlate come fossero una piaga. Non so dove viviate ma qui nel barese i ciclisti sono una cosa rara. Quando devo usare la macchina per spostarmi in città (dove non ci sono strade con limite a 70) molto raramente ne incontro uno per cui non mi pare una tragedia accodarsi x qualche istante se capita. Anche perchè se il ciclista non lascia passare solitamente è perchè non può fermarsi da nessuna parte visto che i lati delle strade sono normalmente intasati dalle auto parcheggiate. Se si porta al centro è perchè probabilmente i lati della strada assomigliano a sentieri di montagna sterrati. Pirati a parer mio in questa categoria se ci sono sono molto pochi, persino i bambini sono più disciplinati dei ragazzini sugli scooter
    Eh, viviamo in posti diversi. Qui in provincia i ciclisti non mancano, le strade con limite a 70 (o anche 90) non sono rare e di solito le banchine se non sono percorribili sono comunque abbastanza ampie da consentire la sosta. Eppure i pirati del tipo descritto prima sono presenti -- minoranza nella loro categoria, sì, ma non insignificante.
    Es ist nichts schrecklicher als eine tätige Unwissenheit.

  13. #13
    Utente L'avatar di oscarn
    Registrato il
    09-04
    Messaggi
    2.639
    secondo me la quantità di imbecilli in bicicletta è pari a quella di imbecilli in auto o in scooter.... non si può pensare che la strada sia fatta per le biciclette visto che le auto vanno al quadruplo della velocità. Molti ciclisti invece pensano di fare il giro d'italia sulle strade aperte al traffico e gli automobilisti se li ritrovano in mezzo alla strada dopo un tornante, oppure ti sbucano davanti all'incrocio o ti tagliano la strada a luci spente, per non parlare di quelli che ti superano a destra quando hai la freccia da 3ore.

  14. #14
    IO RULLO! L'avatar di DNA_Destroyer
    Registrato il
    04-03
    Messaggi
    203
    Beppe S. il giornalista li si lamenta della situazione dei ciclisti a Milano? Che venga un pò a Napoli e dintorni, non arriverebbe a finirlo il video.
    Cmq quoto sul fatto che gli imbecilli invadono utilizzano qualsiasi mezzo di locomozione ( sono una razza davvero adattabile ) , anche la bici, qualche tempo fa scorrazzavo tranquillo per le strade del mio paese con lo scooter, ero sul rettifilo, niente incroci, solo rettifilo , io , e un ragazzino in bici sulla destra molto avanti , prevedendo guai, mi metto piu sulla sinistra, metto la freccia per il sorpasso, e busso anche il clacson per avvertire che sto arrivando.
    E una volta giuntogli a pochi metri che fa? Mi svolta davanti a 90° gradi per entrare in un palazzo sulla sinistra, io non ho certo il tempo di fare niente, e lo sbatto per l'aria come un Super Santos a lui e la bicicletta , senza contare che sono cascato pure io, per via di quel deficente. Gli ho scassato la bicicletta, e l'ho mandato pure affanculo, cosi la prossima volta impara a non uscire di casa
    [MOVE]IO RULLO![/MOVE]
    [MOVE]IO RULLO![/MOVE]
    SuPeR KoDoChA FaN

  15. #15
    IO RULLO! L'avatar di DNA_Destroyer
    Registrato il
    04-03
    Messaggi
    203
    Saltale sulla schiena e attacca la canzone " Non ci lasceremo mai " in stile Sky
    [MOVE]IO RULLO![/MOVE]
    [MOVE]IO RULLO![/MOVE]
    SuPeR KoDoChA FaN

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •