• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 6 1234 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 83

Discussione: Censura a Indymedia

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di Enavar
    Registrato il
    05-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    1.026

    Censura a Indymedia

    Alcuni server che ospitano i contenuti di un popolare network di controinformazione sono stati sequestrati dall'Fbi. In seguito al provvedimento una ventina di siti dell'Independent Media Center, noto anche come Indymedia, hanno smesso di funzionare nella tarda serata di ieri. Anche il sito di Indymedia Italia risulta coinvolto nel provvedimento. Ora le macchine rimosse sono state rimpiazzate con quelle di backup e l'attività del network sembra ripresa regolarmente.
    Secondo le informazioni fornite da Indymedia, gli agenti federali hanno notificato al provider statunitense Rackspace l'ordine di consegnare i server che ospitano i contenuti del network. Rackspace è un'azienda statunitense, ma le macchine sequestrate si trovano anche a Londra.
    Né il provider né Indymedia sono in grado di fornire spiegazioni sull'accaduto. L'Independent Media Center ricorda di essere stato informato di un'indagine dei servizi segreti e dell'Fbi riguardante un articolo nel quale si fornivano nomi, indirizzi e recapiti dei delegati alla recente convention del Partito repubblicano a New York.
    La scorsa settimana, inoltre, Rackspace era stato visitato da agenti federali che avevano chiesto la rimozione di alcune fotografie che ritraevano poliziotti svizzeri in borghese durante il G8 di Nantes, nel 2003. In quel caso, riferisce Indymedia, l'Fbi aveva spiegato che nessuna legge era stata violata, ma che "si trattava di fare una gentilezza al governo svizzero". L'articolo in questione, al momento, risulta non più raggiungibile.
    L'Independent Media Center è un network di controinformazione nato alla fine del 1999 per documentare le prime proteste no global durante il vertice del Wto a Seattle. La filosofia di fondo è quella di abbattere le barriere tra i media e il pubblico, trasformando ogni lettore in fonte di informazione. Da allora, Indymedia è stato spesso al centro di controversie per la scelta di pubblicare, senza alcun filtro preventivo, qualunque tipo di comunicato inviato dagli utenti. Questa estate, qualcuno
    aveva usato il sito italiano di Indymedia per minacciare la donna che aveva segnalato il killer Luciano Liboni, ucciso in uno scontro a fuoco con le forze dell'ordine.

    E si continua con le censure! Ma è possibile che ancora non esista una legge in proposito?


  2. #2
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307
    E' un sito di estremisti. Non mi dispiace che sia stato chiuso. La libertà di espressione è un diritto che ci si deve guadagnare

  3. #3
    artista da strada L'avatar di Monkey Rufy
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messaggi
    8.038
    è possibile che un sito lasci parlare ogni idiota? No.
    Hanno fatto bene a chiuderlo...
    Ultima modifica di Monkey Rufy; 8-10-2004 alle 18:00:08

  4. #4
    Utente L'avatar di pasquale7bellezze
    Registrato il
    05-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    11.760
    Citazione IL CONTE
    E' un sito di estremisti. Non mi dispiace che sia stato chiuso. La libertà di espressione è un diritto che ci si deve guadagnare
    Esattamente, non di certo osannare martiri criminali e terroristi è un pensiero logico...

  5. #5
    Utente L'avatar di Enavar
    Registrato il
    05-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    1.026
    Citazione IL CONTE
    E' un sito di estremisti. Non mi dispiace che sia stato chiuso. La libertà di espressione è un diritto che ci si deve guadagnare
    Sono pienamente d'accordo con te, quello che lamento è che o tu mi mette una legge che regola i temi affrontabili in rete oppure non puoi chiudere un sito solo perché ti critica. Non può essere fatto a livello globale, ma a livello nazionale sì.
    La libertà di espressione è nella Costituzione, finché non violo una legge non mi puoi chiudere un sito.

  6. #6
    artista da strada L'avatar di Monkey Rufy
    Registrato il
    10-02
    Località
    Messaggi
    8.038
    Citazione Enavar
    La libertà di espressione è nella Costituzione, finché non violo una legge non mi puoi chiudere un sito.
    un ragionamento piuttosto assurdo. Per fortuna non è stato rispettato...

  7. #7
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307
    Citazione Enavar
    Sono pienamente d'accordo con te, quello che lamento è che o tu mi mette una legge che regola i temi affrontabili in rete oppure non puoi chiudere un sito solo perché ti critica. Non può essere fatto a livello globale, ma a livello nazionale sì.
    La libertà di espressione è nella Costituzione, finché non violo una legge non mi puoi chiudere un sito.

    Non sappiamo sapere i motivi che hanno determinato questa decisione, le nostre sono ipotesi per adesso.

  8. #8
    Oh my iPod! L'avatar di er patata
    Registrato il
    11-02
    Località
    Bari Downtown
    Messaggi
    13.136
    l'estremismo è sempre una piaga. a destra, a sinistra, perfino nel sesso (pedofilia, necrofilia).

    A volte credo di essere fin troppo nerd. Naa, never too much.
    Vuoi personalizzare l'aspetto del forum di GamesRadar? Clicca qui!
    Consortium.ru 2004 3D Motion Demo, shocking graphics. (QuickTime 60MB)

    Vuoi guadagnare soldi velocemente? Clicca qui!

  9. #9
    Bello e dannato L'avatar di El Gugliauser
    Registrato il
    03-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    6.831
    Conosco molto bene quel sito... Più che un sito di informazione è un sito di disinformazione, un modo di presentare versioni molto parziali dei fatti spacciandole per verità assoluta. Di equilibrato non ha nulla, e spesso i suoi contenuti sfiorano la diffamazione. Insomma, un sito di estremisti pieno di gente che mi vedrei bene in qualche associazione illegale ed eversiva.

    Quindi, non mi dispiace nemmeno un po' che qualcuno si sia messo a indagare su di loro.

    E poi che censura e censura? Se sono di nuovo online con gli stessi contenuti di prima grazie ai backup, nessuno gli ha impedito di scrivere quello che vogliono: semplicemente sono stati sequestrati i file sul loro server principale per consentire le indagini, ma non c'è stata alcuna censura. Il problema è che questa gentaglia si considera superiore alla legge e quindi vedono anche le indagini come un attentato alle loro attività che spesso costituiscono apologia di reato.

  10. #10
    Bannato L'avatar di Cercatore
    Registrato il
    11-03
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17.685
    Citazione IL CONTE
    E' un sito di estremisti. Non mi dispiace che sia stato chiuso. La libertà di espressione è un diritto che ci si deve guadagnare
    Perfettamente d'accordo

  11. #11
    Bannato L'avatar di moka
    Registrato il
    04-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    19.630
    cosa????????????????
    no NON POSSONO CENSURARE INDYMEDIA........
    ! ! ! ! !


  12. #12
    Epic Style L'avatar di Orgetorige
    Registrato il
    07-04
    Località
    MILANO
    Messaggi
    310
    Citazione Monkey Rufy
    è possibile che un sito lasci parlare ogni idiota? No.
    Hanno fatto bene a chiuderlo...
    Quoto

  13. #13
    Utente L'avatar di Enavar
    Registrato il
    05-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    1.026
    Citazione El Gugliauser
    Conosco molto bene quel sito... Più che un sito di informazione è un sito di disinformazione, un modo di presentare versioni molto parziali dei fatti spacciandole per verità assoluta. Di equilibrato non ha nulla, e spesso i suoi contenuti sfiorano la diffamazione. Insomma, un sito di estremisti pieno di gente che mi vedrei bene in qualche associazione illegale ed eversiva.

    Quindi, non mi dispiace nemmeno un po' che qualcuno si sia messo a indagare su di loro.

    E poi che censura e censura? Se sono di nuovo online con gli stessi contenuti di prima grazie ai backup, nessuno gli ha impedito di scrivere quello che vogliono: semplicemente sono stati sequestrati i file sul loro server principale per consentire le indagini, ma non c'è stata alcuna censura. Il problema è che questa gentaglia si considera superiore alla legge e quindi vedono anche le indagini come un attentato alle loro attività che spesso costituiscono apologia di reato.
    Guarda, io non sto dicendo che è un sito splendido. Mi è sempre stato sulle balle e l'unica volta che ho provato a interagire mi hanno anche dato del fascista (a me... mah!). Io non sto chiedendo se sia un sito bello o brutto, obiettivo o estremista, di delinquenti o di brave persone.
    Quello che mi chiedo (e tra l'altro è l'unica domanda che ho posto ) è come mai non esista una legge che tuteli i siti, quali che essi siano (ribadisco: se non violano la legge). Oggi è stato Indymedia, e bene o male nessuno è tanto dispiaciuto, ma se domani fosse il sito di greenpeace? o di amnesty? o di qualsiasi altra associazione equilibrata che va contro l'operato di alcuni governi? Insomma, questo mi sembra un precedente un po' pericoloso, proprio perché l'intento è politico (che sia di destra o sinistra non fa alcuna differenza per me) e perché la sua diffusione è ampia.

  14. #14
    Utente L'avatar di Enavar
    Registrato il
    05-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    1.026
    Citazione Monkey Rufy
    è possibile che un sito lasci parlare ogni idiota? No.
    Hanno fatto bene a chiuderlo...
    Anche in questo sito può parlare qualunque idiota, se è per questo.

  15. #15
    Ozzy Osbourne
    Ospite
    Citazione Enavar
    La libertà di espressione è nella Costituzione, finché non violo una legge non mi puoi chiudere un sito.
    Attraverso il concetto di "resistenza", se una norma del Diritto Positivo risulta contrastante con una norma del Diritto Naturale, può essere disattesa.

Pag 1 di 6 1234 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •