• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 34

Discussione: thE nExT

Cambio titolo
  1. #1
    Utente
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    183

    thE nExT

    E' iniziato già l'hype per la next generation , adesso si limita alle console portatili , ma stranamente questa volta non ne sono cosi entusiasta.
    Ma c'è davvero bisogno di nuove macchine dall'hardware più potente?
    Personalmente credo di no e penso che Nintendo aveva pienamente ragione quando diceva di allungare la vita alle console attualmente in commercio (se la Sony aumentasse anche la durata fisica delle ps2 sarebbe anche meglio visto che le vendono con la data di scadenza).
    Che me ne faccio di una macchina più potente se i giochi alla fin fine sonoo quasi sempre gli stessi ?
    Giocare ad un nuovo capitolo di tekken con più poligoni sui lottatori o png sempre più definiti non è che cambi di molto alla lunga.
    Poi se penso che per sviluppare un gioco adesso ci vuole già un sacco di tempo, per svilupparne uno per le nuove macchine ce ne vorrà sempre di più quindi saranno disponibili sempre meno giochi e costeranno sempre di più.
    Abbiamo veramente voglia di cambiare il nostro parco macchine?
    Io non sò più nemmeno dove metterle adesso, ho finito anche le prese scart a disposizione sui tv (tra un pò attacco lo snes sul televisore della camera di mia nonna), per non parlare poi dei joypad visto che in molti casi sono 4 per console.
    Ma siamo sicuri che la strada giusta sia questa....
    __________BeFox___________

  2. #2
    Criceto Roditore L'avatar di Sal Z
    Registrato il
    05-04
    Località
    Gabbiola con Ruota
    Messaggi
    275
    No , assolutamente, ma per ora è l'unica strada praticabile.

    Mi spiego: Per quanto l'hardware di una consolle sia potente ,ancora siamo ad un livello che non garantisce la perfezione visiva assoluta, e per ora stiamo puntando più sul framerate e sugli effetti grafici più fricchettoni...ma quando si raggiungerà un risultato in cui la grafica tra una consolle ed una di una nuova generazione non costituirà più un abisso mostruoso, allora si cercherà altro...ma in ogni caso non sarà il gameplay raggiungibile a determinare la differenza in fatto di vendita.

    Il gameplay è un valore troppo soggettivo perchè faccia una vera differenza palpabile agli occhi di tutti (...ed è anche uno dei motivi perchè un paio di zone più in là all' interno del forum si stanno scannando se è più divertente DOOM 3 o The Sims 2 ...)

    E' più facile che un reparto marketing sviluppi una pubblicità che dica "PS4, l'unica consolle in grado di generare 16 milioni di milardi di poligoni " che una battuta del tipo " PS4 l'unica consolle che ti farà divertire più delle altre"...ed è anche più facile per un reparto tecnologico sviluppare una macchina che faccia 16 milioni di milardi di poligoni piuttosto una consolle che ti faccia divertire.

    A parte il fatto che in buona parte tuttociò dipende unicamente dal software a disposizione e non dalla macchina in sè, anche quando si tratta del divertimento generato dalla macchina , ovvero l'interazione tra te e il gioco, dove il sistema di controllo che, attraverso pad , eyetoys, tappetini ed amenicoli vari , occupa il ruolo di " ponte " tra i due elementi, ci troviamo di fronte a qualcosa di troppo soggettivo per dare un giudizio, e di conseguenza , troppo rischioso per una effettiva implementazione commerciale.

    Riassumendo: Quasi impossibile che si cambi il trend , e comunque bisogna prima raggiungere una situazione in cui l'hardware perda di importanza come metro di paragone tra le varie consolle.

    Il Nintedo DS sta provando a , come si dice in gergo, "break the circle" (spezzare il ciclo "vizioso" ), ma propabilmente rimarrà un altro "vorrei ma non posso..." , accanto al dreamcast, e tutte quelle consolle che hanno provato ad imporsi più per il gameplay che per la potenza pura.
    Ultima modifica di Sal Z; 8-10-2004 alle 21:54:55

  3. #3
    painful under rain clouds L'avatar di xpeter
    Registrato il
    12-03
    Località
    Zihuatanejo
    Messaggi
    4.289
    Questa storia dell'aumento dei prezzi in conseguenza dei maggiori tempi di sviluppo e investimenti lascia il tempo che trova:
    attualmente paghiamo per i vari titoli un prezzo inferiore a quello dei passati giochi per Nes (ricordo un Ducktales a 115.000 lire), Mega Drive(Street Fighter 2 CE Plus a 120.000), Supernes (ISSDeluxe a 149.000lire), Nintendo 64 (Perfect Dark a 169.000 lire) e così via...

  4. #4
    Criceto Roditore L'avatar di Sal Z
    Registrato il
    05-04
    Località
    Gabbiola con Ruota
    Messaggi
    275
    Guarda comunque che i costi effettivamente aumentano, per gli sviluppatori.

    Semplicemente il mercato è abbastanza ampio da garantire che i prezzi siano più bassi rispetto al passato per gli acquirenti finali.

    Anche se tuttavia questo rende ancora più rischioso lo sviluppo dei titoli più "esoterici", e di qui ritorniamo al punto principale della questione...

    Ovvero il semplice fatto che per garantire queste condizioni di mercato ( ovvero titoli che raramente superano i 50 € ) gli sviluppatori , sia delle consolle che dei giochi, preferiscono incentivare la produzione di titoli sempre più appariscenti, in grado di ritornare un successo economico abbastanza "sicuro", piùttosto che titoli votati al gameplay...

    Da qui comunque emerge una strana considerazione:
    Se l'utente fosse disposto a pagare di più per i giochi, il mercato sarebbe in grado di offrire giochi più innovativi, sicuro del fatto che gli sviluppatori sarebbero in grado di ammortizzare le spese?

    E soparattutto, il fatto che i giochi abbasseranno sempre più i costi di vendita, vorrà dire che abbasseranno anche il numero di elementi d'innovazione e la qualità del design?

  5. #5
    Io SO! Tu impara, quindi L'avatar di iamalfaandomega
    Registrato il
    10-02
    Località
    Varese
    Messaggi
    14.008
    E' storia vecchia. Quel che si investe in R&D lo si deve levare da qualche altra parte... e spesso quella parte è il tempo di sviluppo, che deve rientrare nei canoni stabiliti. Meno tempo per sviluppare, meno tempo per provare qualcosa di nuovo.
    Ultima modifica di iamalfaandomega; 10-10-2004 alle 01:47:31
    I am Alpha and Omega, the Beginning and the End, the First and the Last

    Né dei, né giganti

  6. #6
    Fringe Addicted L'avatar di Tyrion84
    Registrato il
    01-04
    Località
    Novara
    Messaggi
    12.156
    In effetti come già da voi accennato è più facile creare qualcosa di tecnologicamente avanzato piuttosto che un prodotto innovativo...e riguardo alla domanda se saremmo disposti a spendere d + per avere prodotti migliori, la risposta c'è già...in alcuni sondaggi, alcune software house hanno annunciato che i prox gioki aumenteranno di prezzo a causa dei maggiori costi di produzione, ma se saranno innovativi questo non lo so...
    Completed:
    [PSP] Tactics Ogre - Voto: 9.7/10

    Watching:
    Fringe - Season 03

  7. #7
    Criceto Roditore L'avatar di Sal Z
    Registrato il
    05-04
    Località
    Gabbiola con Ruota
    Messaggi
    275
    Per la questione R&D devo dare pienamente ragione ....Gia nelle compagnie Giapponesi (solitamente le più " innovative " ) si passa cira l'80% del tempo in R (ricerca) e circa il 20 in D (sviluppo)....

    Per la questione dei prezzi, invece , rispondo così. Buona parte dei fondi di Need for Speed Underground 2 se ne sono andati per inserire nel gioco Broke Burk (modella per PlayBoy e ehmm..."attrice"...), mentre per Tony Hawk U. 2 i soldi se ne sono andati invece nelle tasche di Bam Marghera (stuntman in MTV: Jackass e W la Bam!)...Ecco la voi tutta l' "innovazione" di cui è capace L'occidente...

    Ho il vero terrore di quali assurde porcherie ci rifileranno in futuro e noi ( intesi come gamer presi dall'hype , niente di personale ) come tanti idioti a dire a "mamma EA" : "Ancora, Ancora! Vogliamo The sims 3 con i personaggi aggiornati del grande fratello! Vogliamo le veline che si fanno i calciatori in fifa 2006! "...

    Vedo la morte del videogaming come passantempo , a suo modo , alternativo...tra qualche anno la Ps4 o quel che verrà sarà solo una tv (si, in senso dispregiativo) con un pad attaccato...

  8. #8
    Fringe Addicted L'avatar di Tyrion84
    Registrato il
    01-04
    Località
    Novara
    Messaggi
    12.156
    Citazione Sal Z
    Vedo la morte del videogaming come passantempo , a suo modo , alternativo...tra qualche anno la Ps4 o quel che verrà sarà solo una tv (si, in senso dispregiativo) con un pad attaccato...
    Dai ma non sei un pò troppo fatalista? Voglio dire che di menti creative ne esistono ankora, il difficile sta nel dargli possibilità e fiducia xchè non tutti i game designer hanno i fondi di cui può disporre Miyamoto per esempio..
    Completed:
    [PSP] Tactics Ogre - Voto: 9.7/10

    Watching:
    Fringe - Season 03

  9. #9
    Criceto Roditore L'avatar di Sal Z
    Registrato il
    05-04
    Località
    Gabbiola con Ruota
    Messaggi
    275
    Si, ma qui in occidente i fondi li hanno in mano persone che A) Non capiscono una emerita mazza dei videogiochi o B) Ne capiscono ma dosano l'innovazione col contagoccie , avvicindadosi a tecniche di produzione degne dei film per VHS (Vedi l'atteggiamento di EA con le sue Saghe Storiche).

    Il nocciolo del videogioco è il gameplay, punto.
    Puoi mettere l'audio a 16.1 , la grafica da 5 trilioni di poligoni, ma se il gameplay non riesce il gioco fa schifo, senza alcuna attenuante.

    L'innovazione è il fulcro del videogioco, e se lo togliamo di mezzo il videogioco muore.

    Poi c'è la versione "furba" made in EA, secondo la quale le innovazioni vadano aggiunte con il contagoccie, magari imbottite di poligoni e canali audio in più (che magari fossero effettivamente utili 'sti poligoni: Cosa è effettivamente cambiato? Prima un modello era composto da 10.000 triangoli, ora da 100.000. Ma se il modello viene realizzato , come solito, privo di una anima di fondo , per l'utente finale medio la differenza non conta).

    Sarebbe come se Michael Crichton andasse il libreria e dicesse "Ecco il mio nuovo libro! Nuova copertina, nuova Impaginazione , e con ben 1 capitolo in più!" Lo sapete dove la gente gli consiglierebbe di ficcarselo quel libro, vero?

    Si potrebbe dire, "Ma un videogioco troppo innovativo è troppo rischioso per il grande pubblico e rischia di diventare comunque una schifezza".

    Allora. punto 1: Il tema portante del videogioco è il gameplay, non la storia.

    Cambiare il gameplay al videogioco è tanto necessario quanto cambiare la trama ad ogni film. Per fare un paragone, lo stato attuale dei videogiochi, considerando il filone degli FPS , sarebbe come se la più grande opera del cinema fosse "Walken Texas Ranger".
    E sarebbe come se dal primo film non stessimo vendendo altro che il Remake dello stesso, identico, Film.Alzi la mano chi mi sa dire un titolo che abbia portato avanti delle innovazioni sostanziali nel campo degli FPS:

    Dite Half Life? Per un paio di NPC che invece di dire "Io ti uccidero!" Dicevano "Buon giorno Signor Freeman" e ti aprivano le porte si è gridato al miracolo.

    Dite Deus Ex? Deus Ex è l'unico superstite di tutta una serie di esperimenti a partire da Ultima Underworld , passando per i due System Shock per arrivare a Theft, il fallimento dei quali è dipeso da imbecilli del marketing che hanno preferito far pubblicizzare delle sonore schifezze più alla mano di cui nessuno ormai probabilmente ricorda nulla.

    E per quanto riguarda il rischio...beh sinceramente , io rispetto più un Trespasser che ha fallito per aver osato troppo , che un titolo dove il marketing si è seduto e ha detto "allora, mettiamo una tettona, i nazisti , i vampiri...cosa rimane ? ah, dimenticavamo lo slow-motion di Matrix..."

    Ma questa è solo la mia opinione, infatti a trespasser nessuno ha mai dato una seconda opportunità per correggere i suoi errori, mentre a breve uscirà BloodRayne 2 con tanto di paginone di PlayBoy e Tettona siliconata da sponsor al seguito...E noi sempre lì a dire "ancora!".

    Sinceramente, rinucerei volentireri al tutti gli effetti grafici non indispensabili ad un corretto apprezzamento del titolo, lasciando solo il necessario , pur di gustare qualcosa di nuovo.

    Cel Shading in Wind Waker? Ok, qui serve.
    Super Effetti -Ultra 3d fricchetton® in Quake 4? No grazie , non aggiungono nulla al divertimento in se, sforzatevi di più nel gameplay, invece.

    Ovvio che le opinioni espresse in questo messaggio rappresentano unicamente la mia personale visione, e/o non riflettono necessariamente il pensiero della Vostra mente, della NASA,della CIA, del Comitato Gay Del Massachussets nè tantomeno quelle del Presidente di Burkina Faso.

    (Scusate il finale , ma sinceramente non me la sentivo di ficcare un altro IHMO solo per dire che è la mia opinione )

  10. #10
    Fringe Addicted L'avatar di Tyrion84
    Registrato il
    01-04
    Località
    Novara
    Messaggi
    12.156
    Citazione Sal Z
    Si potrebbe dire, "Ma un videogioco troppo innovativo è troppo rischioso per il grande pubblico e rischia di diventare comunque una schifezza".
    Il punto è che se si fa un gioko troppo innovativo, si rischia di non fare cassa ed è per questo le menti + geniali spesso sono poko supportate...prima si deve fare un colpo economico x tenere in vita l'azienda, poi arrivano le idee...purtroppo x la maggior parte dei casi, il mondo videoludico oggigiorno funziona così...conviene di + fare il solito fifa con un aggiornamento all'anno che rivoluzionarlo completamente...in termini di utenza possiamo in questo caso reclamare che fifa esiste dal megadrive, ovvero dal 1996 indi x cui potrebbero rivoluzionarlo, ora di soldi la EA ne ha a tonnellate...

    Citazione Sal Z
    Allora. punto 1: Il tema portante del videogioco è il gameplay, non la storia.
    A meno che tu non stia parlando di un jrpg

    Cmq a parte i kiarimenti che ho espresso condivido il tuo pensiero, sarebbe bello se riuscissero a fare un gioko che rakkiuda originalità e divertimento...ma in ambito "consoliano" io aspetto final fantasy 12 e kingdom hearts 2, entrambi IMHO racchiuderanno ciò che cerco ovvero innovazione e sfruttamento tecnologico...
    Completed:
    [PSP] Tactics Ogre - Voto: 9.7/10

    Watching:
    Fringe - Season 03

  11. #11
    Utente
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    183
    Però qualcuno che và contro tendenza c'è ed altri si stanno aggiungendo alla lista.
    Sono molto interessato al lavoro che sta effettuando il team Clover (quelli di viewtiful joe) e poi c'è sempre Nintendo e Treasure.
    Anche se devo dire che mi ha sorpreso anche Namco con Katamari.
    Quindi c'è ancora speranza per un video-mondo migliore.
    è cosi vero?
    Voi cosa ne pensate della convergenza che tentano di attuare Sony e Microsoft (console che fanno da dvd recorder, che permettono di navigare in internet, chattare, fare il bucato ecc...)?
    Preferite che le nuove macchine siano full optional di serie o preferite acquistare separatamente i vari Hard disk, modem, ferri da stiro ecc..?

    Personalmente preferisco che le console si limitino a fare solo i giochi perchè
    1) costano meno
    2) durano più (e ne sa qualcosa chi guardava i film presi a nolo con la ps2)
    3) chi le compera le prende solo per giocarci, quindi chi fa i giochi li fa solo per giocare ed evita quelle megapresentazioni e i super filmati di intermezzo che durano 2h , lasciando solo 1/2 h al gioco vero .

    senza contare che cosi facendo si tolgono anche una moltitudine di casual gamer che dirottano il mercato dei vg verso strade sbagliate seguendo la luce guida di mamma EA
    __________BeFox___________

  12. #12
    Criceto Roditore L'avatar di Sal Z
    Registrato il
    05-04
    Località
    Gabbiola con Ruota
    Messaggi
    275
    Infatti io ho citato soprattutto studi Europei-Americani, ancora in oriente la parola "Originalità" non è un tabù.

    Il punto è che è abbastanza chiaro che diverse case produttrici stiano facendo pressioni a Sony affinchè questi titoli non arrivino in occidente...

    E alla sony preferiscono ubbidire a EA e Activision , perdendo magari gli incassi più modesti di titoli innovativi da parte di software house minori, che non gli introiti eccezionali delle compagnie precedemente citate...

    Credo che le "grandi firme" del videogaming "Temano" le produzioni originali perchè aprirebbero gli occhi della gente ad un genere di prodotto dai tempi e richieste di sviluppo meno economicamente vantaggiose.

    Non sono certo, ma penso che le future incarnazioni di The Sims e Burnout (forse i due titoli occidentali più innovativi e conosciuti) , ad esempio, presenteranno un numero decisamente inferiore di innovazioni e modifiche, aumentando magari "l'effetto popolarità" ,attraverso l'implementazione magari di mobilio reale ( per the Sims) o una rappresentazione maggiormente cinematografica delle acrobazie ( per Burnout).

  13. #13
    Fringe Addicted L'avatar di Tyrion84
    Registrato il
    01-04
    Località
    Novara
    Messaggi
    12.156
    Citazione darkfox
    Preferite che le nuove macchine siano full optional di serie o preferite acquistare separatamente i vari Hard disk, modem, ferri da stiro ecc..?

    Personalmente preferisco che le console si limitino a fare solo i giochi perchè
    1) costano meno
    2) durano più (e ne sa qualcosa chi guardava i film presi a nolo con la ps2)
    3) chi le compera le prende solo per giocarci, quindi chi fa i giochi li fa solo per giocare ed evita quelle megapresentazioni e i super filmati di intermezzo che durano 2h , lasciando solo 1/2 h al gioco vero .
    Io i film sulla play2 li guardo da almeno 4 anni e non mi ha mai dato problemi
    Cmq devo dire che alla fine una console nasce x giocare ma non mi dispiacerebbe se ci fossero le altre applicazioni incorporate...mi spiego meglio...con la play2 guardo dvd da tempo immemore, non mi sono mai comprato un lettore dvd e con una spesa ho fatto 2 acquisti...in tal senso non mi lamento...riguardo al terzo punto mi trovo in disaccordo...se non lo hai mai sentito, esiste un gioko che si kiama Xenosaga, dove c'è molta storia e nonostante ciò, IMHO è fantastiko...così come MGS2...è una questione di gusti ma a mè i gioki cinematografici mi garbano parekkio
    Completed:
    [PSP] Tactics Ogre - Voto: 9.7/10

    Watching:
    Fringe - Season 03

  14. #14
    Fringe Addicted L'avatar di Tyrion84
    Registrato il
    01-04
    Località
    Novara
    Messaggi
    12.156
    Citazione Sal Z
    Non sono certo, ma penso che le future incarnazioni di The Sims e Burnout (forse i due titoli occidentali più innovativi e conosciuti) , ad esempio, presenteranno un numero decisamente inferiore di innovazioni e modifiche, aumentando magari "l'effetto popolarità" ,attraverso l'implementazione magari di mobilio reale ( per the Sims) o una rappresentazione maggiormente cinematografica delle acrobazie ( per Burnout).
    L'effetto popolarità da te citato, per esempio, esiste nella serie di final fantasy dove il marchio viene usato ovunque (ma a me la cosa non infastidice)...in Sims 2 o Burnout, come dici tu, probabilmente in futuro si assisterà a delle nuove versioni simil aggiornamento, purtroppo xrò quella sarà una conseguenza dell'aver usato un'idea originale che ha avuto successo...xchè adesso gli basterà ritokkarla x fare un seguito e venderà parekkio...se invece sarò smentito tanto meglio
    Completed:
    [PSP] Tactics Ogre - Voto: 9.7/10

    Watching:
    Fringe - Season 03

  15. #15
    Criceto Roditore L'avatar di Sal Z
    Registrato il
    05-04
    Località
    Gabbiola con Ruota
    Messaggi
    275
    Citazione Tyrion84
    ...in Sims 2 o Burnout, come dici tu, probabilmente in futuro si assisterà a delle nuove versioni simil aggiornamento, purtroppo xrò quella sarà una conseguenza dell'aver usato un'idea originale che ha avuto successo...
    Quindi vuoi dire che l'unico modo per non avere dei patetici seguiti non bisognerebbe creare gli originali?
    Un pò lapallissiana come teoria ...Ricorda l'antico metodo cinese per le donne non rimanere incinte....
    Spoiler:
    Che sarebbe "non fare sesso",per chi non lo sapesse


    La verità è che bisognerebbe spiegare ai produttori che occorrerebbe applicare anche nei videogiochi il concetto di "Riposo Territoriale " come si fa in agricoltura...Ovvero sfrutti un terreno, dopodichè lo lasci riposare dedicandoti ad un'altro tipo di coltura , ed in seguito torni a dedicarti ad esso...Altrimenti il terreno si esaurisce e non rende più...

    Non so se rendo il paragone...

    Oppure bisognerebbe impedire ai produttori di sviluppare più di un sequel per titolo, ma questa è una eventualità de prendere in considerazione solo quando la comunità delle software house avrà sviluppato un senso di classe abbastanza forte.

    Citazione Tyrion84
    ...è una questione di gusti ma a mè i gioki cinematografici mi garbano parekkio
    Quando le trame centrano con il gioco in sè e aggiungono qualcosa di più , garbano parecchio anche a me .

    MGS è fondato sulla trama ,e il gameplay stesso non avrebbe una logica nell'esistere senza di essa (che motivo ci sarebbe ad utilizzare tecniche Sneaking se il tuo nemico non si nasconde dietro le ombre degli intrighi intrenazionali?)

    Come in tutti i jrpg , la trama in Xenosaga è distaccata nettamente dal gameplay principale...Ma in questo caso serve a dare compattezza organica ad un obiettivo di fondo degli sviluppatori...(per capire cosa voglio dire , si veda il finale di Xenogears... ) senza quella trama da 60 ore e mezza di narrazione, i vari capitoli-giochi della serie vanno a gambe all'aria.

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •