• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 40

Discussione: Legge di Murphy...esiste!

Cambio titolo
  1. #1
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307

    Legge di Murphy...esiste!

    Tre studiosi elaborano una formula per provare la norma
    secondo la quale "se una cosa può andare male, lo farà"
    La legge di Murphy esiste
    Un'equazione lo dimostra
    di ALESSIO BALBI



    ROMA - Da oggi, anche il più inguaribile degli ottimisti dovrà arrendersi all'evidenza: la "legge di Murphy", il celeberrimo adagio secondo il quale "se una cosa può andare male, lo farà", esiste, ed è pronta a colpire nel momento peggiore. Lo dimostra, con matematica certezza, una formula elaborata da un economista, uno psicologo e un matematico britannici.

    ((U+C+I) x (10-A))/20 x E x 1/(1-sen(F/10)). Questa l'equazione messa nero su bianco dai tre dopo aver studiato un migliaio di soggetti. Più che dimostrare la legge di Murphy, peraltro ampiamente verificata per via sperimentale, la formula permette di prevedere se e quando essa colpirà. E mette in guardia, inoltre, circa una componente finora trascurata: le cose non solo andranno male, ma lo faranno nel momento più inopportuno.

    Le variabili di cui tenere conto per cautelarsi contro i nefasti efffetti dell'infallibile norma sono cinque: U sta per "urgenza", C per "complessità", I per "importanza", A per "abilità", F per "frequenza". A ognuna bisogna assegnare un valore tra 0 e 9. Una sesta variabile (E, ovvero l'esasperazione) è stata fissata a 0,7 dagli studiosi sulla base dell'osservazione empirica. A conti fatti, si ottiene un coefficiente di probabilità variabile tra 0 e 8,6: più questo valore è alto, più la malasorte è pronta a colpire.

    "Per ridurre gli effetti della legge di Murphy, bisogna lavorare sugli elementi dell'equazione", spiega il dottor David Lewis, lo psicologo del gruppo. "Quindi, se non si possiedono le abilità per fare qualcosa di importante, meglio lasciar perdere. Se una cosa è urgente o complessa, bisogna trovare un modo più semplice di farla". Tradotto in termini pratici, spiega Lewis, è molto probabile rovesciarsi un drink sulla maglietta prima di un appuntamento perché, nell'urgenza di decidere cosa indossare, non ci si concentra sull'atto del bere. Oppure, se si deve inviare un'e-mail molto importante, l'ansia può portare a premere un tasto per un altro, bloccando il pc o cancellando i dati. "Non bisogna mai far capire al computer quando si ha fretta", chiosa lo psicologo.

    Ovviamente, come tutte le azioni umane, anche il calcolo delle variabili contenute nell'equazione ricade sotto il governo della legge di Murphy: "Se si sbaglia a valutare uno dei fattori", spiega il dottor Lewis, "si rischia di diventare troppo ottimisti. Ed è là che la legge colpisce".

    Lo studio è stato finanziato dalla British Gas, che proprio sulla legge di Murphy basa la sua più recente campagna pubblicitaria: "Se una cosa può andare male, lo farà, e nel momento meno opportuno", recitano gli spot trasmessi dalla compagnia del gas, nei quali si vedono scaldabagni rotti nel mezzo del gelo invernale, case allagate in piena notte, tubature che esplodono durante i preparativi per un matrimonio. "E' per questo che la nostra assistenza funziona 24 ore al giorno, 365 giorni l'anno".

    Del team che ha elaborato l'equazione fanno parte, oltre al dottor Lewis, il matematico Philip Obadya e Keelan Leyser, uno strano tipo di economista, che dice di essere discendente di Karl Marx e tiene conferenze molto seguite nelle quali mescola l'economia, la psicologia e i giochi di prestigio.


    - pubblicità: - caldaie MLblanc, macelleria Said, Fornaio gino il fagiolaio, ristorante i 4 gay, Abbigliamondo, Comunicazione x il sociale - fine spot -!




    Può anche essere vero, ma quelle due cose evidenziate....mi insospettiscono un pò

  2. #2
    Utente L'avatar di Guo Jia
    Registrato il
    08-03
    Località
    Parigi, 1794.
    Messaggi
    5.600
    Del team che ha elaborato l'equazione fanno parte, oltre al dottor Lewis, il matematico Philip Obadya e Keelan Leyser, uno strano tipo di economista, che dice di essere discendente di Karl Marx e tiene conferenze molto seguite nelle quali mescola l'economia, la psicologia e i giochi di prestigio.
    "Quanti gioielli dormono sepolti nell'oblio e nelle tenebre, lontano dalle zappe e dalle sonde; quanti fiori effondono il profumo, dolce come un segreto, con rimpianto, nelle solitudini profonde." - Charles Baudelaire

    "Bonaire preferisce concentrarsi sull'ondeggiare delle onde piuttosto che su quello delle mie tette." - The legend of Alundra

    http://www.youtube.com/user/heita3 - ecco un genio.

  3. #3
    Waiting Wild Hunt L'avatar di Giggino Don Perignon
    Registrato il
    08-04
    Località
    Firenze
    Messaggi
    11.108
    Citazione IL CONTE
    Tre studiosi elaborano una formula per provare la norma
    secondo la quale "se una cosa può andare male, lo farà"
    La legge di Murphy esiste
    Un'equazione lo dimostra
    di ALESSIO BALBI



    Lo studio è stato finanziato dalla British Gas, che proprio sulla legge di Murphy basa la sua più recente campagna pubblicitaria:


    Keelan Leyser, uno strano tipo di economista, che dice di essere discendente di Karl Marx



    Può anche essere vero, ma quelle due cose evidenziate....mi insospettiscono un pò
    quando Peppone e Don Camillo vanno a braccetto...

  4. #4
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307
    Citazione Giggino Don Perignon
    quando Peppone e Don Camillo vanno a braccetto...

  5. #5
    Waiting Wild Hunt L'avatar di Giggino Don Perignon
    Registrato il
    08-04
    Località
    Firenze
    Messaggi
    11.108
    Citazione IL CONTE
    vabbè,apparte il fatto che la cosa davvero puzza,ma credo che con la duttilità el numero si possa dimostrare anche l'esistenza di dio...poi non so...

  6. #6
    Utente montanaro L'avatar di Muntaner
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    9.280
    ((U+C+I) x (10-A))/20 x E x 1/(1-sen(F/10))chi ci capisce una mazza
    All the Internet in a video: http://www.youtube.com/watch?v=yr_Rpk9HR1g

  7. #7
    Hey Cruel World... L'avatar di Dark Avalanche
    Registrato il
    09-03
    Località
    Bologna
    Messaggi
    16.808
    Mi pare proprio na cacata tirata fuori solo per fare un po' di umor... a parte questo oltre a me c'è qualche fedele alla legge di Murphy (ho il terzo libro ed è troppo lolloso, -e purtroppo reale - realissima quella ke dice:"il successo avviene sempre in privato, il fallimento in pubblico")??

  8. #8
    "'nnaggiaasandaaa!!"(cit) L'avatar di Felix486
    Registrato il
    10-02
    Località
    (Te)
    Messaggi
    4.473
    hanno solo scoperto l'acqua calda... -_-

  9. #9
    Utente L'avatar di alex22
    Registrato il
    08-04
    Messaggi
    2.199
    sta cosa e' un fake sicuramente -_-

  10. #10
    GRIM & FROSTBITTEN L'avatar di Wrathchild
    Registrato il
    11-02
    Località
    Tra il Tirolo e l'Artide
    Messaggi
    2.321
    Citazione IL CONTE
    Tre studiosi elaborano una formula per provare la norma
    secondo la quale "se una cosa può andare male, lo farà"
    La legge di Murphy esiste
    Un'equazione lo dimostra
    di ALESSIO BALBI



    ROMA - Da oggi, anche il più inguaribile degli ottimisti dovrà arrendersi all'evidenza: la "legge di Murphy", il celeberrimo adagio secondo il quale "se una cosa può andare male, lo farà", esiste, ed è pronta a colpire nel momento peggiore. Lo dimostra, con matematica certezza, una formula elaborata da un economista, uno psicologo e un matematico britannici.

    ((U+C+I) x (10-A))/20 x E x 1/(1-sen(F/10)). Questa l'equazione messa nero su bianco dai tre dopo aver studiato un migliaio di soggetti. Più che dimostrare la legge di Murphy, peraltro ampiamente verificata per via sperimentale, la formula permette di prevedere se e quando essa colpirà. E mette in guardia, inoltre, circa una componente finora trascurata: le cose non solo andranno male, ma lo faranno nel momento più inopportuno.

    Le variabili di cui tenere conto per cautelarsi contro i nefasti efffetti dell'infallibile norma sono cinque: U sta per "urgenza", C per "complessità", I per "importanza", A per "abilità", F per "frequenza". A ognuna bisogna assegnare un valore tra 0 e 9. Una sesta variabile (E, ovvero l'esasperazione) è stata fissata a 0,7 dagli studiosi sulla base dell'osservazione empirica. A conti fatti, si ottiene un coefficiente di probabilità variabile tra 0 e 8,6: più questo valore è alto, più la malasorte è pronta a colpire.

    "Per ridurre gli effetti della legge di Murphy, bisogna lavorare sugli elementi dell'equazione", spiega il dottor David Lewis, lo psicologo del gruppo. "Quindi, se non si possiedono le abilità per fare qualcosa di importante, meglio lasciar perdere. Se una cosa è urgente o complessa, bisogna trovare un modo più semplice di farla". Tradotto in termini pratici, spiega Lewis, è molto probabile rovesciarsi un drink sulla maglietta prima di un appuntamento perché, nell'urgenza di decidere cosa indossare, non ci si concentra sull'atto del bere. Oppure, se si deve inviare un'e-mail molto importante, l'ansia può portare a premere un tasto per un altro, bloccando il pc o cancellando i dati. "Non bisogna mai far capire al computer quando si ha fretta", chiosa lo psicologo.

    Ovviamente, come tutte le azioni umane, anche il calcolo delle variabili contenute nell'equazione ricade sotto il governo della legge di Murphy: "Se si sbaglia a valutare uno dei fattori", spiega il dottor Lewis, "si rischia di diventare troppo ottimisti. Ed è là che la legge colpisce".

    Lo studio è stato finanziato dalla British Gas, che proprio sulla legge di Murphy basa la sua più recente campagna pubblicitaria: "Se una cosa può andare male, lo farà, e nel momento meno opportuno", recitano gli spot trasmessi dalla compagnia del gas, nei quali si vedono scaldabagni rotti nel mezzo del gelo invernale, case allagate in piena notte, tubature che esplodono durante i preparativi per un matrimonio. "E' per questo che la nostra assistenza funziona 24 ore al giorno, 365 giorni l'anno".

    Del team che ha elaborato l'equazione fanno parte, oltre al dottor Lewis, il matematico Philip Obadya e Keelan Leyser, uno strano tipo di economista, che dice di essere discendente di Karl Marx e tiene conferenze molto seguite nelle quali mescola l'economia, la psicologia e i giochi di prestigio.


    - pubblicità: - caldaie MLblanc, macelleria Said, Fornaio gino il fagiolaio, ristorante i 4 gay, Abbigliamondo, Comunicazione x il sociale - fine spot -!




    Può anche essere vero, ma quelle due cose evidenziate....mi insospettiscono un pò
    E' una buffonata unica. Non sono ancora laureato in matematica ma quell'equazione è priva di significato, oltre a essere impostata in modo errato e su dati non provati.
    Den norrøne rasen må slakte de andre når blåmennene dunker for tungt på vår dør.

  11. #11
    Mvesim
    Ospite
    "se una cosa può andare male, lo farà" mi piace questa legge di Murphin... ma sono completamente contrario ad essa...

    Solitamente se una cosa può andare male, cercherò d'impedirlo, e non lo farà.

    PS: Azzo... ho i compiti per domani da finire... ehm... scusatemi...
    PS2: Il PS non è uno scherzo! XD


  12. #12
    Capitano L'avatar di Kyle89
    Registrato il
    09-03
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    4.085
    AHAHAHAAHAHAHAHHAHAAAHAAHA

    É come dimostrare che le mucche volano!!!

  13. #13
    La Nausèe
    Registrato il
    11-02
    Località
    Palermo
    Messaggi
    8.518
    Citazione IL CONTE

    .

    ((U+C+I) x (10-A))/20 x E x 1/(1-sen(F/10)).
    Se è un equazione , dov'è l'uguaglianza =?

  14. #14
    Utente L'avatar di Foo Fighter
    Registrato il
    11-03
    Località
    Polonia
    Messaggi
    13.117
    Mi sento male
    La vita sinistra tra i rovi dell'umana disperazione, i prescelti conoscono...perchè non di disperazione si sopravvive, ma di forza si vive...


  15. #15
    Utente L'avatar di .:Ethan_Hunt:.
    Registrato il
    09-04
    Località
    Firenze, Italy
    Messaggi
    12.746
    io l'ho sempre detto ma non mi hanno creduto


Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •