• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 21

Discussione: Violenza videoludica e Violenza Cinematografica

Cambio titolo
  1. #1
    Naturnmystikk L'avatar di Alex Tofa
    Registrato il
    07-04
    Località
    Guilin, Stone Pit
    Messaggi
    6.789

    Violenza videoludica e Violenza Cinematografica

    Ieri sera sono entrato in un videonoleggio x noleggiare un DVD...guardando tra i tanti film,non posso fare a meno di notare copertine con foto di morti squartati coltelli insanguinati e schizzi di sangue...insomma film con scene di ultraviolenza.
    Il mio pensiero era questo.Perchè critici psicologi e gente di questo tipo stanno sempre a criticare i videogiochi xke sono troppo violenti,e di fronte a simili film ke vengo visti anke da bambini,non dicono nulla?Secondo loro c'e' molta differenza tra un film ultraviolento con scene sanguinose,e una partita a Manhunt???Io credo che non ci sia molta differenza...ma allora xke sentiamo criticare solo i Videogiochi???Forse xke nei videogiochi "impersoniamo" (virgolette d'obbligo) persone ke fanno massacri?in ogni caso,ke si tratti di film ke di Videogiochi,si assistono a scene di violenza di stesso spessore...eppure vengono criticati solo i videogiochi.Forse xke il cinema viene considerato una forma d'arte ,e x questo,ke si può "permettere" di esprimere certe situazioni in certi film...invece,purtroppo i videogiochi,vengono considerati da molti solo uno "stupido passatempo" e quindi se esprimono qualcosa di impressionante e sconvolgente come la violenza,devono essere x forza criticati,xke una "cosa stupida come i videogiochi" sconvolge e scandalizza.

    Fatemi sapere la vostra.

    Ciao.

  2. #2
    EX-TER-MI-NA-TE! L'avatar di lord mark 87
    Registrato il
    01-03
    Località
    Legen-wait for it-DARY
    Messaggi
    51.381
    le storielle sulle violenze di videogiochi, film ecc... che fanno male sono tutte stronzate

    io, con tutto quello che ho guardato e giocato, secondo quello che dice la "critica", dovrei essere temuto anche dalle brigate rosse

    eppure sono qui che posto e nn ho mai fatto male a nessuno

    ah, e aggiungo anche (x quelli che pensano che giocare troppo fa male agli occhi) che nn ho mai portato gli occhiali

  3. #3
    Il Tecnico L'avatar di danhck88
    Registrato il
    04-04
    Località
    Busto Arsizio
    Messaggi
    12.790
    il problema si pone quando si tratta di un bambino che gioca con giochi tipo gta3 o doom3

  4. #4
    Dengrode L'avatar di Animanomade
    Registrato il
    06-04
    Messaggi
    491
    Secondo me è perchè c'e' la paura del nuovo. Alla cinematografia ormai ci siamo abituati, ma credo che anche quando ci fu la diffusione di films a livello popolare, deve esserci stata una serie di moralismi basati su :- i film fanno male... incitano la violenza... sono diseducativi...ecc.-

    Lo stesso per i fumetti, ma eccoci qua che molti "fumettari" sono oramai riconosciuti come nobili artisti...

  5. #5
    Naturnmystikk L'avatar di Alex Tofa
    Registrato il
    07-04
    Località
    Guilin, Stone Pit
    Messaggi
    6.789
    Citazione danhck88
    il problema si pone quando si tratta di un bambino che gioca con giochi tipo gta3 o doom3
    In quel caso la colpa è solo dei genitori ke permettono a loro figlio di giocare a simili titoli.

  6. #6
    The Right Swedish L'avatar di Fabry1999
    Registrato il
    12-03
    Località
    Mc,Berlino est
    Messaggi
    1.972
    Citazione Alex Tofa
    In quel caso la colpa è solo dei genitori ke permettono a loro figlio di giocare a simili titoli.
    Lo stesso vale per i film ecc.
    SOCING!

  7. #7
    Utente L'avatar di .:Ethan_Hunt:.
    Registrato il
    09-04
    Località
    Firenze, Italy
    Messaggi
    12.746
    Citazione lord mark 87
    le storielle sulle violenze di videogiochi, film ecc... che fanno male sono tutte stronzate

    io, con tutto quello che ho guardato e giocato, secondo quello che dice la "critica", dovrei essere temuto anche dalle brigate rosse

    eppure sono qui che posto e nn ho mai fatto male a nessuno

    ah, e aggiungo anche (x quelli che pensano che giocare troppo fa male agli occhi) che nn ho mai portato gli occhiali
    quoto. anch'io non ho mai giocato a videogiochi violenti, ma sono un pazzo omicida lo stesso


    BHUAHAHAHAHAHAHA!!!!!!










































  8. #8
    Il Tecnico L'avatar di danhck88
    Registrato il
    04-04
    Località
    Busto Arsizio
    Messaggi
    12.790
    Citazione Fabry1999
    Lo stesso vale per i film ecc.
    quoto

  9. #9
    Non che sia filo-censura, ma un motivo c'è: l'immedesimazione in un videogioco è maggiore.
    "Il sonno della ragione genera mostri"

  10. #10
    Πολύτρουπος L'avatar di Hobbit83
    Registrato il
    04-03
    Località
    Stadio Romeo Neri, Rimini
    Messaggi
    3.172
    Leggete e rotolatevi!!!

    GTA di nuovo sotto attacco

    [11/10/2004: 19:33]
    Il supereroe anti-videogiochi Jack Thompson torna a indossare il costume.


    E' di poche ore fa la notizia che Jack Thompson, l'ineffabile avvocato anti-videogiochi, è sceso di nuovo in campo. Diciamo "di nuovo" perché solo poche settimane fa l'energico Jack si era scagliato contro Manhunt, ritenuto causa prima di un efferato omicidio.
    Apparentemente, scoprire che era la vittima a possedere il gioco, e non l'assassino, non ha fatto cambiare idea all'avvocato della Florida: i videogiochi sono terribili.
    Ripresosi dal presumibile imbarazzo, Thompson è tornato oggi ad indossare il costume di stronca-giochi, e questa volta il bersaglio è, tanto per andare sul sicuro, Grand Theft Auto.
    Un ragazzo sedicenne del Massachussets, Tobin Kerns, è infatti stato arrestato con l'accusa di aver pianificato un massacro stile Columbine alla sua scuola, proprio nell'anniversario di quello compiuto da Harris e Klebold. Mentre noi rimaniamo perplessi di fronte al fatto che qualcuno venga arrestato perché pensa di commettere un crimine (altro che "Minority Report"!), Thompson non si è lasciato intimidire da questa circostanza, e ha già annuncato che la colpa è tutta e solo di Grand Theft Auto.
    La ragione di tanta certezza? Semplice: il fatto che Kerns meditava di sterminare prima i ragazzi, e poi di accanirsi contro i soccorritori - tattica che, Thompson osserva, viene premiata in GTA. La logica è, in effetti, ineccepibile - se qualcosa dà punti in un gioco, è evidente che chiunque voglia farlo nella realtà lo faccia in quanto plagiato dal gioco. Non fa una grinza, assolutamente...
    Ci asteniamo da ulteriori commenti, mentre aspettiamo che il magico Thompson ci delizi con un'altra delle sue impagabili trovate.

    da www.gamesradar.it
    3 sono i Re, il 3° era chiamato non ti scordar di me, perchè metteva foto giganti del suo viso: rimase incastrato nel suo proprio sorriso...

  11. #11
    Deinotàte L'avatar di Tsumugari
    Registrato il
    03-04
    Località
    Born in the Bayou
    Messaggi
    159
    Citazione Hobbit83
    Leggete e rotolatevi!!!

    GTA di nuovo sotto attacco

    [11/10/2004: 19:33]
    Il supereroe anti-videogiochi Jack Thompson torna a indossare il costume.


    E' di poche ore fa la notizia che Jack Thompson, l'ineffabile avvocato anti-videogiochi, è sceso di nuovo in campo. Diciamo "di nuovo" perché solo poche settimane fa l'energico Jack si era scagliato contro Manhunt, ritenuto causa prima di un efferato omicidio.
    Apparentemente, scoprire che era la vittima a possedere il gioco, e non l'assassino, non ha fatto cambiare idea all'avvocato della Florida: i videogiochi sono terribili.
    Ripresosi dal presumibile imbarazzo, Thompson è tornato oggi ad indossare il costume di stronca-giochi, e questa volta il bersaglio è, tanto per andare sul sicuro, Grand Theft Auto.
    Un ragazzo sedicenne del Massachussets, Tobin Kerns, è infatti stato arrestato con l'accusa di aver pianificato un massacro stile Columbine alla sua scuola, proprio nell'anniversario di quello compiuto da Harris e Klebold. Mentre noi rimaniamo perplessi di fronte al fatto che qualcuno venga arrestato perché pensa di commettere un crimine (altro che "Minority Report"!), Thompson non si è lasciato intimidire da questa circostanza, e ha già annuncato che la colpa è tutta e solo di Grand Theft Auto.
    La ragione di tanta certezza? Semplice: il fatto che Kerns meditava di sterminare prima i ragazzi, e poi di accanirsi contro i soccorritori - tattica che, Thompson osserva, viene premiata in GTA. La logica è, in effetti, ineccepibile - se qualcosa dà punti in un gioco, è evidente che chiunque voglia farlo nella realtà lo faccia in quanto plagiato dal gioco. Non fa una grinza, assolutamente...
    Ci asteniamo da ulteriori commenti, mentre aspettiamo che il magico Thompson ci delizi con un'altra delle sue impagabili trovate.

    da www.gamesradar.it


    Però non c'è tanto da ridere

    Mi sembra che i "bei" tempi andati di caccia alle streghe senza nessuna prova e nessuna riflessione stiano tristemente tornando

    Spada e Spirito sono la medesima cosa

  12. #12
    Guardian (R)Esitente L'avatar di Ilùvatar85
    Registrato il
    10-02
    Località
    Unione Europea
    Messaggi
    19.797
    Mmm, Mi immagino già le accuse contro Silent Hill...

    e Burnout 3, stasera mi ci sono flashato con i crash, e domani devo andare in macchina a scuola (e guido io... )
    Tattica: scampare a tutte le macchine isolate e puntare diritti contro l'incrocio più grande, avendo l'accortezza di prendere il camion della benzina e modificare la traiettoria del rottame contro la stazione di benzina

    Moderazione in rosso e grassetto. Chiarimenti in privato.
    ”Esisteva Eru, l’Uno, che in Arda è chiamato Ilùvatar; ed egli creò per primi gli Ainur, i Santi, rampolli del suo pensiero, ed essi erano con lui prima che ogni altro fosse creato."
    Prologo de "Il Silmarillion" di J.R.R.Tolkien.
    My PCs Configuration - Il mio Blog
    C'hanno insegnato la meraviglia verso la gente che ruba il pane
    ora sappiamo che è un delitto il non rubare quando si ha fame
    ora sappiamo che è un delitto il non rubare quando si ha fame.
    Per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti
    per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti.

  13. #13
    Boobs Managing Director L'avatar di bacarospo
    Registrato il
    01-04
    Località
    Panormus
    Messaggi
    2.642
    ultraLOL questo Thompson!!!

  14. #14
    Utente
    Registrato il
    05-04
    Località
    Bologna
    Messaggi
    1.354
    Se mai i videogiochi si 'istituzionalizzeranno' al pari dei film, si riconoscerà finalmente che non sono poi così peggiori. Quelli sul cellulare e, ad esempio, il fatto che alcuni escano con "La gazzetta dello sport" (che è 'un certo tipo di giornale') dovrebbero già rappresentare alcuni segni di cambiamento.

  15. #15
    Gamer since Atari 2600 L'avatar di Underground DJ
    Registrato il
    06-03
    Località
    Varese
    Messaggi
    7.114
    Citazione Alex Tofa
    Ieri sera sono entrato in un videonoleggio x noleggiare un DVD...guardando tra i tanti film,non posso fare a meno di notare copertine con foto di morti squartati coltelli insanguinati e schizzi di sangue...insomma film con scene di ultraviolenza.

    Il mio pensiero era questo.Perchè critici psicologi e gente di questo tipo stanno sempre a criticare i videogiochi xke sono troppo violenti,e di fronte a simili film ke vengo visti anke da bambini,non dicono nulla?

    (...)

    Fatemi sapere la vostra.

    Ciao.
    Perchè i videogiochi sono ancora considerati roba da bambini, e quindi i critici psicologici pensano a tutelarli. Anche i genitori pensano che sia roba da bambini, e quindi non si preoccupano del contenuto, e li lasciano giocare a tutto. Una situazione paradossale insomma...

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •