• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 29

Discussione: [PC] Arx Fatalis

Cambio titolo
  1. #1
    samtam90
    Ospite

    [PC] Arx Fatalis

    C'era una volta...



    Un bel giorno alla fine degli anni Ottanta, un tale di nome Richard Garriot e la semi-sconosciuta software house Origin, decisero di creare un gioco. Quel gioco avrebbe reso famoso un genere, quel gioco avrebbe iniziato una serie di più di dieci capitoli, quel gioco era Ultima - The Age of Darkness.



    Da allora la serie Ultima divenne sempre più apprezzata e famosa. Al primo capitolo ne seguirono altri sette, e il culmine della serie fu Ultima VII - The Black Gate (da me recensito tempo fa, ndSamtam90), probabilmente il miglior capitolo della serie che la fece diventare famosa in tutto il mondo e questo gioco divenne una pietra miliare nel genere dei GDR. Contemporaeamente allo svilupparsi della serie Principale, furono create due serie parallele. La prima è certamente quella meno famosa e meno risucita: Worlds of Ultima. La seconda serie è invece il punto di partenza per esaminare il gioco che voglio recensire. La serie in questione è Ultima Underworld (da ora in poi UW). La prima grande differenza rispetto alla serie princiale è il gioco in prima persona (mentre nella serie Ultima si gioca con visuale "a volo d'uccello"). UW inoltre si svolgeva completamente nel sottosuolo, in vari livelli di un dungeon che dovevano essere esplorati e con missioni che dovevano essere portate a termine. Il metodo di gioco era rivoluzionario e intuitivo. Il gioco divenne ben presto un capolavoro e fu creato un seguito: Ultima Underworld II. Il successo anche del secondo capitolo portò a supporre che ci sarebbe stato anche un terzo gioco della serie, cosa che inece non avvenne. E con il fallimento di Origin e la chiusura definita della società, la speranza svanì completamente. Eppure qualcosa accadde, qualcosa riportò in vita lo stile e il metodo di gioco di Ultima Underworld. Quel qualcosa si chiama Arx Fatalis.



    La rinascita di Ultima Underworld



    Arx Fatalis (Arx da ora in poi) non è l’unico gioco che si è avvicinato allo stile di UW, ma anche altri GDR lo hanno fatto. Ad esempio Legends of Valour, che riproponeva un sistema di dungeon sotto alla città in cui si svolgeva il gioco che ricordavano molto quelli di UW, ma decisamente questo GDR non aveva lo stesso stile. Altri giochi si avvicinarono ad UW, ma nessuno ci era mai andato così vicino come Arx, che fa rivivere emozioni che ormai sembravano perse per sempre. La casa produttrice è la JooWood Productions (la stessa di Gothic e Gothic II, ndSamtam90) che con questo piccolo gioiello ci porta a rivivere le emozioni che non assaporavamo da più di dieci anni. L’introduzione del gioco ci porta a vedere che il protagonista è catturato e imprigionato dagli orchi. E dovrà risucire a liberarsi. Graficamente il gioco si presenta bene e non subisce nessun rallentamento e i modelli dei personaggi sono molto buoni. Gli interni del gioco sono veramente ottimi, così come le architetture che si presentano veramente imponenti e ricreano lo stesso feeling degli ambienti di UW. Ottimi anche gli effetti delle luci, ma soprattutto degli incantesimi che sono veramente belli da guardare. I mostri sono probabilmente la parte meno risucita per quanto riguarda la grafica, dal momento che i poligoni a volte tendono ad essere un po’ troppo squadrati. Ma in generale il reparto grafico si difende bene. Piacevoli da guardare anche gli oggetti (che ricordano molto quelli di Ultima come grafica). Inoltre con il mio sistema anche aumentando il livello del dettaglio non subivo nessun tipo di rallentamento, neanche minimo. Per cui posso dire che il gioco gira in modo fluido qualunque configurazione si adotti. Per quanto riguarda il sonoro, devo dire che è il punto dolente del gioco. Nonostante gli effetti sonori siano buoni e il doppiaggio sia stato fatto adeguatamente, le musiche (poche) sono poco ispirate e non conferiscono al gioco la caratterizzazione che meriterebbe. Parlando di doppiaggio, devo dire che quello in italiano è fatto discretamente, nonostante non sia al livello del parlato inglese (come sempre, del resto)





    La giocabilità



    La giocabilità di questo titolo è davvero alta, innanzitutto devo menzionare il sistema di controllo, che ho trovato poco macchinoso e abbastanza intuitivo. E’ molto comodo anche il fatto di poter passare dalla modalità normale alla modalità furtiva e alle magie premendo un solo tasto. Ci sono due modi per spostarsi: uno con la visione a tutto schermo tramite il mouse e uno con la visione del mouse limitata a destra e sinistra ma con lo spostamento tramite esso. Nel secondo caso si userà meno la tastiera. Per cui il gioco, per quanto riguarda il sistema di controllo, ha molto da offrire. Ottimo anche l’inventario, che appare semplicemente con la pressione del tasto destro del mouse. Inoltre per utilizzare un oggetto è sufficiente posizionarci sopra il cursore e premere invio, mentre per prendere un oggetto, lasciarlo o metterlo da qalche parte, è sufficiente trascinarlo. All’inizio del gioco dovrete inoltre creare il vostro personaggio, ed Arx vi permette di farlo molto semplicemente e in una sola schermata: prima di tutto dovrete dare al vostro alter ego un nome e scegliere un modello tra quelli disponibli, poi dovrete aumentare le sue caratteristiche con i punti a vostra disposizione (le caratteristiche saranno Forza, Intelligenza ecc.) e poi dovrete aumentare le abilità, e questo influenzerà molto l’orientamento del personaggio. In Arx non ci sono classi, o almeno apparentemente, dal momento che preferendo le abilità di combattimento rispetto a quelle magiche, il vostro personaggio sarà chiaramente più orientato alla lotta che alla magia. Inoltre avrete anche delle abilità come furtività, alchimia e tecnica (che vi servirà per aprire porte chiuse).



    In Arx, l’interazione con l’ambiente è molto alta. Quasi ogni oggetto che troverete potrà essere raccolto o utilizzato in qualche modo, potrete ad esempio accendere un fuoco utilizzando della legna che troverete, potrete accendere torce per illuminarvi il cammino. Potrete addirittura fare il pane! Questo dovrebbe permette di capirvi il livello di interzione che Arx offre al giocatore (era dai tempi di Ultima VII che no si faceva il pane in un gioco! ndSamtam90). Nonostante tutto il gioco sia un inno all’interazione, i dialoghi con i PNG sono purtroppo completamente passivi. Quando infatti vi avvicinerete ad un personaggio partirà un dialogo automatico, senza che voi abbiate possibilità di scegliere risposte e di cambiare l’esito della discussione. Nonostante questo, il livello di interazione con i personaggi non giocanti è decisamente alto. Potrete ucciderli (ed essere pronti a venire attaccati dalle guardie) oppure usare la vostra furtività e tentare di rubare. Questo aspetto richiede un’analisi più approfondita. In Arx, infatti, la furtività ha un sistema più complesso che in altri GDR e si avvicina molto ai giochi stealth come Thief (ad esempio Morrowind, in cui era sufficiente avere un punteggio di furtività alto per riuscire a rubare), qui infatti non basta che le vostre abilità ladresche siano alte, ma anche che siate di spalle rispetto al vostro interlocutore. Inoltre la luce riveste un ruolo fondamentale nel gioco, se infatti sarete in ombra le vostre possibilità di rubare saliranno molto, viceversa se tenterete di “scippare” qualcosa in piena luce, verrete subito scoperti. L’ombra può essere verificata con una particolare icona sullo schermo.



    Il sistema di magie, le rune e la longevità



    Arx Fatalis prende aspetti da vari giochi diversi e li miscela sapientemente. Un altro di questi aspetti riguarda il sistema di magie, il quale è molto simile a quello di Black & White. Infatti il reparto magico si basa su delle rune (che potrete trovare e/o acquistare) che utilizzate assieme formano magie. Infatti ogni runa ha un suo significato (Ad esempio, la runa Aam significa “creazione”, mentre la runa Yok significa “Fuoco”, da questo avrete capito che per accendere un fuoco dovrete combinare i poteri di entrambe). Ma come fare a combinarle? Semplice. Per attivare il sistema magico dovete semplicemente premere CTRL. E tracciare con il mouse le rune, come avete visto nel libro delle magie. Questo sistema è fantastico, in quanto permette di lanciare magie in tempo reale e attivamente, mentre in altri giochi ci si limita a selezionare la magia e a non fare altro. Il bello è che questo sistema è anche divertente e con il tempo diventerà una specie di minigioco. L’uncio inconveniente è quando dovrete lanciare magie più complicate e sarete nel mezzo di una battaglia. Ma per questo c’è sempre la cara, vecchi spada. In quanto a longevità, non c’è nulla da dire: il gioco è molto lungo come trama principale, e se aggiungete le sotto-missioni, le tantissime cose da fare e da scoprire e tutto il territorio di Arx da esplorare, passerete con questo gioco decine e decine di ore senza annoiarvi mai (ricordo inoltre che il gioco è diviso in otto livelli, ognuno dei quali ha molti enigmi e tanti nemici).



    The End



    Cosa rimane da dire? Certamente Arx non è privo di difetti, ma è anche pieno di pregi e inoltre fa rivivere lo spiritto di Ultima Underworld. E questo da solo è un ottimo motivo per giocarlo.



    PAGELLA



    Qualità/Prezzo 9.5

    Pro Il gioco è allegato con GMC di Novembre a 7.60 euro (versione DVD) e 6.60 (CD)

    Con Niente



    Grafica 8.5

    Pro Interni ed architetture ottimi, ricorda molto Ultima Underworld

    Con I poligoni dei nemici non sono ottimi



    Sonoro 8.0

    Pro Buoni gli effetti sonori e il doppiaggio

    Con Musiche poco ispirata, suono poco evocativo



    Giocabilità 9.5

    Pro Ottimi i sistemi della magia e della furtività, buon sistema di controllo, tantissime cose da fare

    Con Sistema di combattimento non ottimale, diario poco pratico



    Longevità 9.5

    Pro Le cose da fare sono talmente tante che non vi annoierete mai!

    Con Niente di particolare



    Richiesta minima hardware: bassa

    Voto: 9.5

    Sistema Minimo richiesto
    Pentium III 500
    64 MB di RAM (128 con Win XP)
    Scheda video da 16 MB

    Sistema consigliato
    Pentium III 900
    256 MB di RAM (o 512)
    Scheda 3D da 32 MB

    Mio sistema
    Pentium III 1.7 Ghz
    256 MB di RAM
    Nvidia GeForce 440 MX

    Test Tecnico 10

    Bug: nessuno rilevante. Alcuni bug minori.

    Rallentamenti: Nessun rallentamento, neanche aumentando il dettaglio o migliorando la configurazione del gioco

    Qualità: Alta



    Gioco completo allegato con: GMC di Novembre 2004



    Arx Fatalis è:

    - Un gioco alla Ultima Underworld

    - Vario

    - Longevo

    Arx Fatalis non è:

    - Per chi non ama i dungeon

    - Facile

    - Un gioco con spazi aperti



    COMMENTO FINALE

    Se amate i titoli alla Ultima Underworld o i GDR in generale, non potete non giocare ad Arx Fatalis. Se odiate i Dungeon o i GDR in genere, allora questo titolo non fa per voi



    Voto finale: 9.0

    Ultima modifica di samtam90; 17-10-2004 alle 19:51:58

  2. #2
    *Alby*
    Ospite
    Mettici più virgole... mi perdo fra le parole!


    3/5

  3. #3
    Liverpudlian L'avatar di black hawk down
    Registrato il
    04-03
    Località
    Torino.
    Messaggi
    6.275
    Sbalorditiva!!!!!!!!!

    May God have mercy upon my enemies, because I will not.

    Sto giocando a: Age Of Empires III, World Of Warcraft

  4. #4
    samtam90
    Ospite
    Citazione black hawk down
    Sbalorditiva!!!!!!!!!
    grazie

  5. #5
    vuole solo la juveh!1!1!! L'avatar di Vulcan Raven
    Registrato il
    03-03
    Località
    un puntino in prov. NA
    Messaggi
    31.894
    Banale, 2/5

  6. #6
    samtam90
    Ospite
    Citazione Vulcan Raven
    Banale, 2/5
    perchè banale?

  7. #7
    Unforgivable L'avatar di Thorin
    Registrato il
    05-03
    Località
    London
    Messaggi
    9.972
    Non male. 3/5. Ci sono un po' di ripetizioni e il voto è troppo elevato.


  8. #8
    vuole solo la juveh!1!1!! L'avatar di Vulcan Raven
    Registrato il
    03-03
    Località
    un puntino in prov. NA
    Messaggi
    31.894
    Citazione samtam90
    perchè banale?
    ripetizioni a non finire. Poi mi sa di già letta

  9. #9
    samtam90
    Ospite
    Citazione Vulcan Raven
    ripetizioni a non finire. Poi mi sa di già letta
    e ti sembrano buoni motivi?

  10. #10
    Unforgivable L'avatar di Thorin
    Registrato il
    05-03
    Località
    London
    Messaggi
    9.972
    Citazione samtam90
    e ti sembrano buoni motivi?
    Io ti ho dato 3 ma sulle ripetizioni e sul fatto che non mi sembra troppo sentita, viva ha ragione Vulcan.


  11. #11
    Utente L'avatar di Giggino
    Registrato il
    09-04
    Messaggi
    27.903
    ragazzi siete troppo severi!!

    il mio voto e 0!!!!!
    scherzo!
    sam ti dò 5.5\10 va bene??

  12. #12
    samtam90
    Ospite
    Citazione Thorin
    Io ti ho dato 3 ma sulle ripetizioni e sul fatto che non mi sembra troppo sentita, viva ha ragione Vulcan.
    E io dico: non è presa da un'altra recensione. Se Vulcan Raven può testimoniarlo, posti, altrimenti non si dica che la recensione "sa di già letto".

  13. #13
    Unforgivable L'avatar di Thorin
    Registrato il
    05-03
    Località
    London
    Messaggi
    9.972
    Citazione samtam90
    E io dico: non è presa da un'altra recensione. Se Vulcan Raven può testimoniarlo, posti, altrimenti non si dica che la recensione "sa di già letto".
    Non intendevamo dire che la recensione è copiata. Visto che in questo campo mi posso definire abbastanza esperto, visto che scrivo per un sito di videogiochi italiano famoso a tutti voi, la tua recensione non mi sembra troppo viva, mi da' l'impressione di un certo distacco. Ciò non toglie che sia comunque un lavoro buono.


  14. #14
    Utente neuro semaforo L'avatar di Sherman
    Registrato il
    09-03
    Località
    Palermo
    Messaggi
    4.842
    5 su 5
    Se ritenete giusto discriminare altri esseri umani,se ritenete giusto fare di tutta l'erba un fascio,se ritenete giusto giudicare culture altrui,se ritenete giusto strumentalizzare i credo,se ritenete giusto ricevere e non dare,se ritenete giusto raggiungere i vostri obbiettivi sulle spalle di chi per voi non è importante,se per voi è giusto dire di provare amore quando non corrisponde a verità,ecco,adesso siete sulla giusta strada per diventare tiranni o demoni.

  15. #15
    samtam90
    Ospite
    Citazione Sherman
    5 su 5
    grazie

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •