• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 5 1234 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 65

Discussione: Bell'editoriale

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di link01
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    109

    Bell'editoriale

    Non me ne frega niente dei puristi. Tantomeno diei nostalgici. Il ghetto mi fa schifo, non ne voglio sapere. Non sono un eroe, non sono un anticonformista, non conosco la verità segreta. Soffrire mentre gli altri si divertono non fa per me. Fare finta di essere più furbi degli altri (quei pochi "furbi", rispetto ai tanti "altri"), per poi vivere da soli, mi sembra una gigantesa cretinata. Anzi, se devo proprio essere sincero, un pizzico di razzismo da parte mia viene fuori proprio nei confronti di quei pochi che si atteggiano a "migliori", unici custodi di ciò che è giusto sapere, mentre gli altri "si comportano come le pecore". Bravi scemi, rimanete pure tra le vostre quattro mura a piangere perchè Madre Natura vi ha resi più "furbi" degli altri. Perchè mi vengono in mente queste cose? Perchè il mondo di videogiochi (sopratutto nella sezione "Esperti e veri appassionati", ma da tanto tanto tempo, mica da quando c'è Sony) è pieno di questo tipo di "furbi". Gente troppo ostinatamente intenta nell'elevarsi al di sopra del resto respirante del mondo per accorgersi che, incidentalmente, non si sta divertendo. Eh, sì, perchè solo la sofferenza può spingere a criticare tutto e il contrario di tutto, a rimpiangere i "bei tempi quando i giochi erano fatti da pochi pixel e tanto cuore, mentre adesso c'è solo tanta grafica e tanta pubblicità". Anch'io adoravo il cuore che c'era dietro quei pochi pixel di cui parlano i furbi (sì, si meritano il neretto, perchè sono diventati un po' i protagonisti e destinatari di questo controeditoriale), ma non ne ho ricavato una religione. Sono troppo più felice adesso che quando i videogiochi li frequentavamo in pochi. Adesso posso parlare di Gran Turismo anche con il mio fruttivendolo, che tanto ci sa giocare pure meglio di me. E ci gioca perchè ci sono le macchinine, e sono bellissime. Se ne frega del "motore grafico", a lui interessa solo il motore della Viper. E come dargli torto? Peppe (sempre lui, il fruttivendolo) chiama Onimusha 2 "Il gioco dei Samurai". Non sa che utilizza un motore grafico ereditato da Resident Evil, con dei personaggi poligonali che si muovono su sfondi prerenderizzati, anche perchè -come già detto- non sa neanche cos'è un motore grafico, figuriamoci il resto. Ai pochi furbi di cui parlavo prima, il fatto che videogiocare sia diventato un Hobby di massa dà fastidio. Prima c'erano solo loro, capite? Solo i furbi. E sapete perchè provano fastidio? Perchè forse non è vero che sono così furbi. Forse hanno solo qualche difficoltà di troppo a condividere con gli altri quello che secondo loro è bello. Sì, probabilmente preferiscono tenersi tutto per loro. E prima ci riuscivano. Adesso ci riescono molto meno, perchè, grazie alla potenza di pleistescion, i videogiochi sono finiti in mano a tutti. Ed è una gran fig_ata, lasciatemelo dire. Perchè non c'è niente di più bello del condividere con una marea di gente simpatica quello che più ci piace. E perchè non è scritto da nessuna parte che si debba parlare solo di motore grafico, struttura di gioco, frame al secondo e numero di poligoni, anzi. E' troppo bello anche parlare del motore della Viper o di quanto sono fighi i samurai. E questo è possibile solo adesso, solo grazie alla costante massificazione del videogioco. Che sia benedetta! E che i furbi ne prendano atto, se hanno veramente ancora voglia di divertirsi.

    Ualone
    Partendo dal presupposto che non l'ho ricopiato io, direi che non condivido niente di quello che è detto...

    Avevo deciso di scrivere un post piuttosto lungo però sono costretto a chiudere ( , se volete iniziare voi a discuterne mi farà piacere, domani mi farò sentire
    "Non importa quanto avanzata possa essere la tecnologia in futuro, non riuscirà mai a raggiungere quello che ho in mente"
    Shigeru Miyamoto

  2. #2
    Castlevania R.I.P. L'avatar di Alucard
    Registrato il
    10-02
    Località
    Behind the wallpaper
    Messaggi
    14.605
    io lo condivido pienamente, invece

  3. #3
    Rika78
    Ospite
    Condivido ogni singola lettera dell'editoriale

    Grande Ualo

  4. #4
    Utente L'avatar di Mefisto1987
    Registrato il
    10-02
    Località
    Tra i cordoli
    Messaggi
    20.888
    Scusate tanto ma io nn c'ho voglia di leggerlo

  5. #5
    POPolarmente imPOPolare L'avatar di theblackpages
    Registrato il
    11-02
    Località
    beyond the Ultraworld
    Messaggi
    2.396
    a me sembra che, in questo caso, Ualone voglia fare il "furbo", più dei furbi di cui parla
    Moderazione in rosso e grassetto. Chiarimenti ne Il forum del forum o in privato.
    /\/\/ NOW LISTENING \/\/\
    Orbital | Snivilisation


  6. #6
    tiotelmale L'avatar di supervegeta
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    2.287
    io lo condivido in pieno
    troppa gente non sa divertirsi proprio per le ragioni ben esposte dal caro Ualone

  7. #7
    Paladino decaduto L'avatar di -steve-
    Registrato il
    10-02
    Località
    Catania
    Messaggi
    15.538
    Un editoriale a dir poco perfetto. Basta con questi grandissimi salvatori della patria, come se senza di loro ci fosse il nulla. Il Presidio ha fatto centro ancora

  8. #8
    Bannato L'avatar di elettro74
    Registrato il
    10-02
    Località
    Halo
    Messaggi
    3.543
    Allora torniamo tutti a giocare con l'amiga o il C64...

  9. #9
    Paladino decaduto L'avatar di -steve-
    Registrato il
    10-02
    Località
    Catania
    Messaggi
    15.538
    Inviato da elettro74
    Allora torniamo tutti a giocare con l'amiga o il C64...
    Non è detto in questo senso. Significa che è meglio giocare tutti che giocare in 4. La critia non è a te, è a qualcun altro

  10. #10
    Bannato L'avatar di elettro74
    Registrato il
    10-02
    Località
    Halo
    Messaggi
    3.543
    Almeno il mondo vdg cerchiamo di mantenerlo pulito...I giochi moderni non sono gingillini per tutti,hanno un'anima ma non solo,il lato estetico miscelato a molti altri componenti da vita a vere e proprie opere d'arte...Io sono uno che guarda molto anche il lato estetico delle cose,e per quanto riguarda il vdg sono molto esigente,perchè una viper deve essere una viper,senno non la si chiamerebbe neanche per nome ma "macchina"...Ed è questo il bello,cominciare a convivere con la realtà virtuale,e non solo giocarci un gioco dove non si riconosce neance il personaggio...I giocatori della domenica,rimangono giocatori della domenica...il vdg è anche una forma di apprendimento visivo virtuale,che esige anche un degno osservatore...Io parlo per me si intende...e scambio 4 chiacchere più volentieri con chi i giochi li analizza nel minimo dettaglio,e non con chi li valuta perchè gli ha visti al supermercato...Ed aggiungo che non è diventato un hobby per tutti...i soldi non li hanno tutti...

  11. #11
    Bannato L'avatar di elettro74
    Registrato il
    10-02
    Località
    Halo
    Messaggi
    3.543
    Inviato da steveaustin
    Non è detto in questo senso. Significa che è meglio giocare tutti che giocare in 4. La critia non è a te, è a qualcun altro
    Ma io ho risposto non perchè mi sono sentito tirato in ballo direttamente...ma perchè ho letto cose assurde secondo il mio punto di vista...Giocare tutti va bene,ma giocare bene...questo è quello che importa...Ed ormai si giocherà paradossalmente sempre in meno,visti i prezzi,non solo dei vdg ma di tutta quella tecnologia che ti permette di sfruttare un divertimento nel migliore dei modi...Una volta quando i giochi non erano del tutto un fenomeno di massa ci si divertiva con poco...e chi ha seguito l'evolversi della tecnologia sarà sempre e cmq quello più esigente,rispetto ad un vdg nuovo...quindi non c'è da meravigliarsi se uno analizza il frame rate,i poligoni le texture ecc,questi parametri se si sono evoluti con il tempo è perchè noi l'abbiamo voluto...o volete per caso fare dei passi indietro?

  12. #12
    Utente L'avatar di link01
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    109
    Finalmente ho un pò di tempo

    theblackpages ha centrato il punto: hai girato il discorso e lo hai portato dove hai voluto tu. Posso essere d'accordo che ora tutti abbiano la possibilità di divertirsi e che una passione così "vecchia" ora la puoi condividere con tutti, però questo esula dal fatto che c'è chi ne capisce e c'è chi non ha idea... non venitemi a dire che è questione di gusti, credo che in linea di massima ognuno di noi sia in grado di capire quale sia un buon prodotto e quale è scarso. Però la differenza tra un "casual gamer" e un "hardcore gamer" sta nel fatto che il primo non ha le competenze per poter giudicare un gioco; non sto parlando di competenze tecniche, niente texture bump-mapping e cazzate varie, sto parlando di semplice esperienza; aver giocato molti titoli, su tutte le piattaforme è divertente (ci mancava... ), ma è anche "formativo", nel senso che matura la capacità critica che c'è in ogni appassionato; c'è poi il gusto personale, però quello influisce fino un certo punto: se, per esempio, a me fanno schifo i piacchiaduro, stai tranquillo che sarò in grado comunque di capire quale tra questi sarà il migliore, o meglio, sarò in grado di rendermi conto qual è quello con le potenzialità maggiori. Al contrario uno meno esperto gli darà un'occhiata, ti dirà quello con la grafica migliore e punto. Vi assicuro che non è fantascenza, e non voglio girare il discorso dove mi pare. Forse il modo migliore per farmi capire è fare un altro esempio...

    Hai presente il campo musicale contemporaneo? Secondo me stiamo raggiungendo questi livelli... la maggior parte della musica che vende è a dir poco spazzatura, anche qui non accetto la questione "gusti". E' quasi oggettivo che i Lunapop facciano schifo, è altrettanto oggettivo che Gigi D'alessio faccia canzoni del cavolo. C'è poco da dire, c'è chi ha esperienza, chi no. C'è chi ascolta una certa musica perchè è di moda, c'è chi nutre una certa passione e vuole saperne di più. Vagli a spiegare che i Radiohead hanno rivoluzionato il panorama musicale degli anni '90, se si mettono ad ascoltare Kid A oppure Ok Computer tempo 2 minuti te lo lanciano in testa. Voi direte, ma è obbligatorio ascoltare questo tipo di musica per poter essere considerati "esperti"? Certo che no, il punto chiave è: chi "ne capisce" ha le capacità di criticare una certa cosa, se non gli piace ti sa dare una valida motivazione, se un'altra cosa gli piace ti saprà dare altrettante valide motivazioni. Da qui iniziano le discussioni formative e interessanti.

    Non voglio assolutamente chiudermi in me stesso, non è assolutamente corretto, perchè tutti siamo nati casual gamer però la differenza tra le competenze mie e di un novello si vedono; detto questo a me piace parlarne anche con chi non ha idea, ma per il semplice fatto che è divertente condividere una passione con tutti e comunque giocare con tutti.

    Per ora ho finito, ma sono sicuro di aver tralasciato molte cose, magari se la discussione continua vedrò che ne esce fuori...
    "Non importa quanto avanzata possa essere la tecnologia in futuro, non riuscirà mai a raggiungere quello che ho in mente"
    Shigeru Miyamoto

  13. #13
    Bannato L'avatar di Smart Bomb
    Registrato il
    01-03
    Messaggi
    142
    condivido tutto con Ualo!

  14. #14
    Paladino decaduto L'avatar di -steve-
    Registrato il
    10-02
    Località
    Catania
    Messaggi
    15.538
    Inviato da link01
    Finalmente ho un pò di tempo

    theblackpages ha centrato il punto: hai girato il discorso e lo hai portato dove hai voluto tu. Posso essere d'accordo che ora tutti abbiano la possibilità di divertirsi e che una passione così "vecchia" ora la puoi condividere con tutti, però questo esula dal fatto che c'è chi ne capisce e c'è chi non ha idea... non venitemi a dire che è questione di gusti, credo che in linea di massima ognuno di noi sia in grado di capire quale sia un buon prodotto e quale è scarso. Però la differenza tra un "casual gamer" e un "hardcore gamer" sta nel fatto che il primo non ha le competenze per poter giudicare un gioco; non sto parlando di competenze tecniche, niente texture bump-mapping e cazzate varie, sto parlando di semplice esperienza; aver giocato molti titoli, su tutte le piattaforme è divertente (ci mancava... ), ma è anche "formativo", nel senso che matura la capacità critica che c'è in ogni appassionato; c'è poi il gusto personale, però quello influisce fino un certo punto: se, per esempio, a me fanno schifo i piacchiaduro, stai tranquillo che sarò in grado comunque di capire quale tra questi sarà il migliore, o meglio, sarò in grado di rendermi conto qual è quello con le potenzialità maggiori. Al contrario uno meno esperto gli darà un'occhiata, ti dirà quello con la grafica migliore e punto. Vi assicuro che non è fantascenza, e non voglio girare il discorso dove mi pare. Forse il modo migliore per farmi capire è fare un altro esempio...

    Hai presente il campo musicale contemporaneo? Secondo me stiamo raggiungendo questi livelli... la maggior parte della musica che vende è a dir poco spazzatura, anche qui non accetto la questione "gusti". E' quasi oggettivo che i Lunapop facciano schifo, è altrettanto oggettivo che Gigi D'alessio faccia canzoni del cavolo. C'è poco da dire, c'è chi ha esperienza, chi no. C'è chi ascolta una certa musica perchè è di moda, c'è chi nutre una certa passione e vuole saperne di più. Vagli a spiegare che i Radiohead hanno rivoluzionato il panorama musicale degli anni '90, se si mettono ad ascoltare Kid A oppure Ok Computer tempo 2 minuti te lo lanciano in testa. Voi direte, ma è obbligatorio ascoltare questo tipo di musica per poter essere considerati "esperti"? Certo che no, il punto chiave è: chi "ne capisce" ha le capacità di criticare una certa cosa, se non gli piace ti sa dare una valida motivazione, se un'altra cosa gli piace ti saprà dare altrettante valide motivazioni. Da qui iniziano le discussioni formative e interessanti.

    Non voglio assolutamente chiudermi in me stesso, non è assolutamente corretto, perchè tutti siamo nati casual gamer però la differenza tra le competenze mie e di un novello si vedono; detto questo a me piace parlarne anche con chi non ha idea, ma per il semplice fatto che è divertente condividere una passione con tutti e comunque giocare con tutti.

    Per ora ho finito, ma sono sicuro di aver tralasciato molte cose, magari se la discussione continua vedrò che ne esce fuori...
    Non penso che il punto sia questo. Il problema sono i discorsi che si fanno. Insomma, se io domani dico che SMS non MI piace mi si dice che sono un idiota perchè non riesco a riconoscere la grafica, il numero di fps o il divertimento che il gioco sa dare. Se io dico che mi piace Fantavision invece(ndCrash ) mi si dice che sono stupido perchè p un gioco noioso, brutto e vecchio. Perchè? Perchè tutti fanno gli espertoni, in siciliano direi "spacchiosi", come se se non ci fosero loro la massa informe che non giudica per il numero di textures andrebe verso la sciorda e non verso i prodotti di vera qualità. Aprii un post di questo genere qualche tempo fa per l'atteggiamento di certa gente, fui riempito di insulti.

  15. #15
    Utente L'avatar di link01
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    109
    Inviato da steveaustin
    Non penso che il punto sia questo. Il problema sono i discorsi che si fanno. Insomma, se io domani dico che SMS non MI piace mi si dice che sono un idiota perchè non riesco a riconoscere la grafica, il numero di fps o il divertimento che il gioco sa dare. Se io dico che mi piace Fantavision invece(ndCrash ) mi si dice che sono stupido perchè è un gioco noioso, brutto e vecchio. Perchè? Perchè tutti fanno gli espertoni, in siciliano direi "spacchiosi", come se se non ci fosero loro la massa informe che non giudica per il numero di textures andrebe verso la sciorda e non verso i prodotti di vera qualità. Aprii un post di questo genere qualche tempo fa per l'atteggiamento di certa gente, fui riempito di insulti.
    Se uno è realmente esperto ti sa dare una motivazione valida sul perchè Fantavision è un bel gioco...
    cmq il punto è che in questo editoriale Ualone ha come tentato di "azzerare" tutto, quando ciò non è possibile farlo...
    "Non importa quanto avanzata possa essere la tecnologia in futuro, non riuscirà mai a raggiungere quello che ho in mente"
    Shigeru Miyamoto

Pag 1 di 5 1234 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •