• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 11 1234 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 159

Discussione: Governo Berlusconi: un milione di poveri in meno rispetto all'Ulivo

Cambio titolo
  1. #1
    Paladino del Nord
    Ospite

    Governo Berlusconi: un milione di poveri in meno rispetto all'Ulivo

    Il governo Berlusconi ha ridotto il numero dei poveri di 1.042.000. Erano 7.828.000 nel 2001, sono diventati 6.786.000 nel 2003.


    Riprendendo i dati statistici sulla povertà pubblicati recentemente dall’Istat, nel 1997, primo anno governato interamente dal centrosinistra, i poveri erano 7.427.000. Questo vuol dire che i governi di Romano Prodi, Massimo D’Alema e Giuliano Amato hanno visto il numero dei poveri aumentare di 400.000 unità.



    I dati Istat riportano che la povertà nel 2003 ha raggiunto il 10,6% delle famiglie italiane, contro 1'11% del 2002.



    Il sottosegretario al welfare Maurizio Sacconi ha dichiarato che “i dati Istat, gli unici scientificamente testati in coerenza con le metodologie europee, descrivono, a proposito della povertà relativa, un paese ben diverso da quello denunciato dalla nostra opposizione di sinistra-centro. In particolare, scende la percentuale di famiglie povere sia sul totale delle famiglie sia sul totale dell'intera popolazione. Scende soprattutto, in modo inequivocabile e di ben 5 punti, la povertà delle famiglie numerose con cinque o più componenti nell'Italia centrale e migliora al Sud la situazione dei nuclei con anziani. Ma una cosa è certa: parlare, come fa la nostra sinistra, di impoverimento generalizzato non aiuta a concentrare su coloro che ne hanno effettivamente diritto e bisogno le doverose politiche pubbliche”.



    Ecco i risultati del vituperato governo Berlusconi. Molti, però, preferiscono camuffare la realtà e ingannare i cittadini come slogan demagogici.

  2. #2
    Bannato L'avatar di Firenze
    Registrato il
    10-04
    Località
    Firenze!!!
    Messaggi
    677
    Silvio fa anke cose buone! Grande Cavaliere!!!

  3. #3
    Utente neuro semaforo L'avatar di Sherman
    Registrato il
    09-03
    Località
    Palermo
    Messaggi
    4.842
    Se ritenete giusto discriminare altri esseri umani,se ritenete giusto fare di tutta l'erba un fascio,se ritenete giusto giudicare culture altrui,se ritenete giusto strumentalizzare i credo,se ritenete giusto ricevere e non dare,se ritenete giusto raggiungere i vostri obbiettivi sulle spalle di chi per voi non è importante,se per voi è giusto dire di provare amore quando non corrisponde a verità,ecco,adesso siete sulla giusta strada per diventare tiranni o demoni.

  4. #4
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307
    Saranno sicuramente dati infondati (ti diranno). Salvo poi citare altri dati dello stesso istituto sulla crescita ferma, sui rincari etc....

  5. #5
    Paladino del Nord
    Ospite
    Citazione IL CONTE
    Saranno sicuramente dati infondati (ti diranno).
    Probabile.


    L'Istat è veritiero solo quando dà i dati favorevoli agli slogan di una certa parte politica...

  6. #6
    Visita il mio sito: www.e-vss.tk
    Il mio forum sulla difesa

    Moderatore in: http://www.freeforumzone.com/viewforum.aspx?f=29214
    VDS-Il forum più pazzo dell' universo!!!

  7. #7
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307
    Citazione Paladino del Nord
    Probabile.


    L'Istat è veritiero solo quando dà i dati favorevoli agli slogan di una certa parte politica...

    Ricorda...è tutta colpa loro:


  8. #8
    Paladino del Nord
    Ospite
    Citazione IL CONTE
    Ricorda...è tutta colpa loro:

    Grazie di avermelo ricordato. Me ne ero dimenticato...


    E invece Arafat e Diliberto i paladini del bene internazionale.

  9. #9
    Verso il domani L'avatar di Luck134
    Registrato il
    10-02
    Località
    Genova
    Messaggi
    14.768
    Non ci credo, i poveri aumentano. E lo dice uno di destra VERA.

  10. #10
    Molotov
    Ospite

    Ok, è tutto sotto controllo,
    questo è un brano che parla dell'amore.
    È un brano che dura 12 ore,
    qui dura anche meno.
    In realtà questo è un depistaggio
    per il funzionario della RAI.

    Ma d'altra parte
    noi siamo in buona compagnia
    perché anche Andreotti
    è stato giudicato
    dalla Corte Inquisitoria
    per un caso di depistaggio
    nelle indagini sul tentato golpe Borghese,
    il caso poi è stato archiviato
    come del resto altri 410
    su 411.

    E gli unici sfigati
    che non sono stati archiviati
    sono stati Gui e Tanassi
    per il caso della Lockheed.
    Ma d'altra parte
    Tanassi era il segretario
    del Partito Socialdemocratico
    e come lui Pietro Longo,
    che era nella P2.

    E dopo di lui Nicolazzi
    è stato inquisito per le carceri d'oro,
    ma tutto questo è stato archiviato,
    è stato archiviato
    in nome dell'amore.
    Come altri 409 casi su 411 casi,
    come il caso dell'olio di colza,
    del ministro Remo Gaspari,
    e come anche il caso delle armi all'Iraq,
    in cui era coinvolto l'attuale
    presidente della RAI, Manca.

    Pensate, quando era ministro
    è stato coinvolto in questo caso.
    Poi il caso è stato archiviato,
    ma perché?
    Il popolo italiano si chiede perché?
    Evidentemente
    il popolo italiano non è deficiente:
    se tutti gli anni elegge questi uomini
    è perché ha capito
    che loro lo fanno nel nome della Nazione,
    e nel nome dell'amore.

    Perciò, in occasione del primo maggio
    io direi
    di non cantare il solito
    obsoleto canto di protesta,
    ma un canto di amore,
    verso questi uomini
    che hanno fatto in modo
    che noi oggi siamo qui
    a cantare in libertà
    e allora vi invito a gridare: ti amo!
    Ti amo per esempio Andreotti.
    Cantiamo tutti: ti amo Andreotti!

    Ti amo, ti amo, sì ti amo.
    Ti amo Cossiga!
    Ti amo, sì, Cossiga.
    Ti amo, Nicolazzi!
    Ti amo, ti amo Nicolazzi.
    Ti amo, ti amo Remo Gaspari.
    Ti amo Remo Gaspari
    che atterra con l'elicottero
    nello stadio della sua città,
    che ha fatto costruire lui
    e interrompe una partita di calcio
    per atterrare con l'elicottero.
    E il pubblico invece di fischiarlo,
    lo applaude.
    Perché ha capito
    che lo fa nel suo interesse.
    E allora urliamogli: ti amo!
    E dirò di più,
    urliamo anche ti amo a Ciarrapico.
    L'attuale presidente della Roma.

    Che non si capisce come abbia fatto,
    lui vendeva il pesce,
    c'ha una fedina penale lunga così.
    Poi ha conosciuto Andreotti,
    è diventato il re delle acque minerali,
    ha avuto un prestito da Calvi di 39 miliardi
    con cui ha comprato la Fiuggi.
    E adesso è il personaggio del giorno
    e ha fatto firmare la pace
    tra Berlusconi e De Benedetti.
    Allora gridiamogli ti amo.

    Ti amo Ciarrapico.
    Ti amo per quello che hai fatto,
    ti amo per l'emissione di assegni a vuoto,
    ti amo per la pubblicazione...
    per le pubblicazioni oscene,
    questo è amore,
    e allora lui ha dato amore a noi
    e noi gliene diamo a lui.
    Urliamogli tutti ti amo Ciarrapico!
    One, two, three, four!

    Ti amo, ti amo Ciarrapico!
    Ti amo Ciarrapico! Ma come no?
    Dai in coro: ti amo, ti amo!
    Ti amo, ti amo sì ti amo!

    Craxi, amo anche te!

  11. #11
    Utente
    Registrato il
    08-03
    Messaggi
    1.136
    Citazione Paladino del Nord
    Il sottosegretario al welfare Maurizio Sacconi ha dichiarato che “i dati Istat, gli unici scientificamente testati in coerenza con le metodologie europee, descrivono, a proposito della povertà relativa, un paese ben diverso da quello denunciato dalla nostra opposizione di sinistra-centro. [/font]
    Mi potete spiegare solo cos'è la povertà relativa?

  12. #12
    boh L'avatar di Jack89
    Registrato il
    11-03
    Località
    Bolzano (Alto Adige)
    Messaggi
    13.884
    W la sinistra onnipotente e che non sbaglia mai!!!


  13. #13
    Tidus Ponto
    Ospite
    Citazione Paladino del Nord
    Il governo Berlusconi ha ridotto il numero dei poveri di 1.042.000. Erano 7.828.000 nel 2001, sono diventati 6.786.000 nel 2003.


    Riprendendo i dati statistici sulla povertà pubblicati recentemente dall’Istat, nel 1997, primo anno governato interamente dal centrosinistra, i poveri erano 7.427.000. Questo vuol dire che i governi di Romano Prodi, Massimo D’Alema e Giuliano Amato hanno visto il numero dei poveri aumentare di 400.000 unità.



    I dati Istat riportano che la povertà nel 2003 ha raggiunto il 10,6% delle famiglie italiane, contro 1'11% del 2002.



    Il sottosegretario al welfare Maurizio Sacconi ha dichiarato che “i dati Istat, gli unici scientificamente testati in coerenza con le metodologie europee, descrivono, a proposito della povertà relativa, un paese ben diverso da quello denunciato dalla nostra opposizione di sinistra-centro. In particolare, scende la percentuale di famiglie povere sia sul totale delle famiglie sia sul totale dell'intera popolazione. Scende soprattutto, in modo inequivocabile e di ben 5 punti, la povertà delle famiglie numerose con cinque o più componenti nell'Italia centrale e migliora al Sud la situazione dei nuclei con anziani. Ma una cosa è certa: parlare, come fa la nostra sinistra, di impoverimento generalizzato non aiuta a concentrare su coloro che ne hanno effettivamente diritto e bisogno le doverose politiche pubbliche”.



    Ecco i risultati del vituperato governo Berlusconi. Molti, però, preferiscono camuffare la realtà e ingannare i cittadini come slogan demagogici.
    Chi te l'ha detto sta s*******a? Berlusconi ha fatto sempre solo per se (così come il suo amichetto D'Alema...) come tutti i politici, della gente non glie ne frega un c***o (come a tutti i politici, sia di destra che di sinistra).
    Comunque è vero che ha creato tanti posti di lavoro (Bondi, Schifani, Vito ecc...)

  14. #14
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307
    Citazione Tidus Ponto
    Chi te l'ha detto sta s*******a? Berlusconi ha fatto sempre solo per se (così come il suo amichetto D'Alema...) come tutti i politici, della gente non glie ne frega un c***o (come a tutti i politici, sia di destra che di sinistra).
    Comunque è vero che ha creato tanti posti di lavoro (Bondi, Schifani, Vito ecc...)
    Eccolo, ti pareva

  15. #15
    Utente L'avatar di OddHead88
    Registrato il
    04-04
    Località
    Infinite Loop, 1
    Messaggi
    2.549
    A parte che i dati, sia a destra che a sinistra, sono sempre manipolati.. questo dimostra che Berlusconi non è lì per niente..

Pag 1 di 11 1234 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •