• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Prince of Persia: The Sand of Time

Cambio titolo
  1. #1
    Al servizio di Palutena L'avatar di edri
    Registrato il
    10-04
    Località
    Terra degli dei
    Messaggi
    611

    Prince of Persia: The Sand of Time

    premessa: (questa è una recensione tratta da un giornale che ormai ha chiuso i battenti e nel quale ero un redattore, purtroppo non avevamo molti utenti ma ci avevamo messo l'anima per questa nostra impresa! Quindi ho deciso di mettere il mio lavoro quì nel forum, postandolo, per sapere i vostri commenti!Il giornale trattava giochi per PC!) XD


    PRINCE OF PERSIA: LE SABBIE DEL TEMPO


    Un gioco dotato di un atmosfera magica e affascinante, come del resto accadeva nel primo episodio di questa serie (1989). La versione in tre dimensioni di Prince of Persia sembrava una sfida impossibile! Ciò che caratterizzava il primo episodio è rimasto nella storia, e fare un videogioco degno di questo nome non è affatto facile. Le aspettative sono alte: il mantenere intatto lo spirito del primo Prince of Persia, il porting indolore dalla bidimensione alla tridimensione, l’arricchimento del gameplay a canoni moderni, e soprattutto un gioco che piaccia sia a coloro che sono al loro primo gioco della serie e sia ai fan di vecchia data. Ma dopo tanto lavoro, finalmente qualcosa è uscito dal cilindro di mamma Ubisoft, qualcosa che resterà nella memoria di coloro che ci giocheranno, qualcosa che ti fa riprovare sensazioni provate già all’origine. Prince of Persia: The Sand of Time, il primo gioco della serie del principe di Persia in un ambiente totalmente tridimensionale. Un edizione davvero speciale che porta finalmente una serie di gran successo al grande balzo nel 3d. Il principe di Persia di nuovo al lavoro, e purtroppo questa volta combina un bel pasticcio. Tutta colpa di quel pugnale magico attorno al quale si snoda tutta la storia. Infatti, oltre a riportare tutto il mondo del principe (atmosfera, dinamica di gioco, combattimenti, ecc), la Ubisoft di Montreal è riuscita a implementare nuove sensazioni mai provate fino ad ora. Oltre ad essere il classico Prince of Persia, questo gioco porta molte novità alla serie dovute anche alla presenza di ambienti tridimensionali. Questi ambienti sono veramente realizzati con tanta attenzione al minimo particolare, riuscendo nell’intento di portare un po’ di sapore orientale nelle case di tutti i videogiocatori. Il motore grafico opera degli effetti di luce di primo ordine e arricchisce il gioco con splendidi panorami donando una realtà virtuale che riesce a far provare delle vere sensazioni al giocatore (quando si è appesi a un cornicione e si guarda da basso senti come il vuoto sotto ai tuoi piedi!). La storia è coinvolgente, frenetica, avvincente, e forse anche fin troppo lineare, ma il giocatore ogni volta si troverà davanti vari ostacoli, che se anche simili tra di loro, per essere superati bisogna almeno ragionarci un po’ sopra, pianificando ogni singolo movimento. Quindi è si un po’ monotona la cosa, ma quella monotonia che dà sempre gratificazione al giocatore (e soprattutto non ci si annoia). I movimenti del nostro principe sono sempre fluidi e precisi; in più arricchiti da nuovi movimenti mai visti nei precedenti episodi. Oltre, al camminare, al saltare al sguainare la spada, il principe è anche in grado di, camminare sui muri, aggrapparsi alle sporgenze, rotolare,camminare sui cornicioni, ecc. Questo, rende PoP:The Sand of Time unico nel suo genere, donando sia novità sostanziali alla serie che originalità al gioco stesso. Inoltre il sistema di combattimento è stato completamente riveduto. Ora oltre al normale fendente e alla parata, il principe può anche usufruire di vari attacchi speciali che può apprendere nel corso della storia, in più c’è anche l’utilizzo del pugnale su cui il gioco è stato centrato. Questo pugnale può far variare il tempo ogni qual volta il giocatore lo desideri. Usufruendo della sabbia (che si può raccogliere uccidendo i nemici o in cumuli dislocati nello scenario), esso può compiere trasformazioni temporali di vitale importanza al giocatore. Si può rallentare il tempo ( per compiere azioni precise e ben indirizzate), si può portare indietro il tempo (se magari si sbaglia un salto o un attacco), oppure si può usufruirne per "rivivere" e portare il tempo a prima che morissimo. Per aiutare il principe, durante il gioco, il giocatore può contare sull’aiuto della principessa Farah, la quale si unirà a noi subito dopo l’inizio dell’avventura. Essa è una pedina importante; sia per procedere nel gioco che nella tessitura della trama. Lei cercherà di aiutarci sempre, a patto che noi la aiutiamo a utilizzare le sue abilità (infatti se noi riusciamo a spostare un armadio, e dietro di esso c’è un buco, lei riuscirà a passarci attraverso e aiutare il giocatore nella risoluzione dell’enigma). Farah è munita di arco e frecce, e quindi è molto utile in battaglia; però dobbiamo stare attenti che non la uccidano. Ma come ogni gioco, anche Prince of Persia ha i suoi difetti. Il sonoro non è molto curato, anche se quel poco che è stato fatto, è stato fatto molto bene (il doppiaggio in italiano è perfetto). La telecamera non è sempre affidabile; alcune volte ti lascia a bocca aperta per le inquadrature in stile cinematografico, altre volte ti fa dannare per l’imprecisione di essa nei luoghi angusti e nelle battaglie. La longevità non è un granché, è troppo corta per un gioco di questo calibro (io ci ho messo nove ore e mezza per finirlo!). Comunque c’è da dire che Prince of Persia è un gran bel gioco, degno dei suoi predecessori; il giocatore viene accompagnato dalla voce del principe per tutta la storia proprio come se si stesse leggendo un libro, e le parole finali del principe danno una sensazione di completezza che lasciano il segno nell’animo del giocatore.


    VOTO:8
    GRAFICA: 9
    SONORO: 7
    REQUISITI: 8
    LONGEVITA’: 6
    GAMEPLAY: 8

    TOTALE: 7,5

    Ultima modifica di edri; 27-10-2004 alle 14:10:15

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •