• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 38

Discussione: La tecnologia di Star Trek

Cambio titolo
  1. #1
    Capitano L'avatar di Kyle89
    Registrato il
    09-03
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    4.085

    La tecnologia di Star Trek

    Ormai è stato dimostrato: Star Trek ha in qualche modo gettato uno sguardo al futuro della tecnologia. Basta pensare hai Tricorder, i minicomputer con cui gli ufficiali delle astronavi se ne vanno in giro per i corridoi. Non sono tanto diversi dai normali palmari! Eppure Gene Roddenberry lo aveva inventato gia nel 1966, epoca in cui non si conoscevano di certo questi strani aggeggi! Un altro esempio può essere la siringa Hipospray, utilizzata per curare i pazienti praticando un'iniezione sottocutanea nella carotide. Ebbene si, anche questa esiste!
    Quello che però mi incuriosisce di più è la tecnologia del teletrasporto, del ponte ologrammi (holodeck) e dei replicatori. Il ponte ologrammi, nel mondo di Star Trek, è un generatore ambientale olografico che ricrea ambienti utilizzando fotoni, campi di forza e un pizzico di Intelligenza Artificiale. La particolarità di questi "ologrammi" è il fatto che sono concreti. Se per caso si volesse ricreare un arma, questa sarebbe benissimo in grado di uccidere. Nel caso si volesse portare fuori dalla stanza olografica, esso scomparirebbe perchè fuori dalla portata dei proiettori olografici. Ovviamente tutto questo è fantasia, sono ben poche le probabilità di creare un così fantastico marchingegno.
    Il Replicatore è invece un apparecchio molto simile al ponte ologrammi è sfrutta un sistema simile al teletrasporto e, attualmente, ne esiste un modello che però ha un funzionamento del tutto differente: è sostanzialmente un fax che riproduce in plastica l'estetica dell'oggetto scolpendo il pezzo di materia prima con un laser. Il replicatore di Star Trek, invece, è in grado di ricreare qualsiasi tipo di oggetto, di modeste dimensioni, che è stato immagazzinato nella sua banca dati. A differenza del ponte ologrammi, non è così fantasioso, e il suo funzionamento è teoricamente possibile. Per capire come funziona bisogna sapere un po' come funziona in teoria un sistema di teletrasporto: l'oggetto si trova in una postazione "A" adibita per il trasporto e, una volta iniziato il processo, viene scomposto e trasformato in dati informatici e successivamente ricomposto nel punto "B" di arrivo. Circa due o tre anni fa, in un laboratorio di non ricordo dove, sono riusciti a spostare un fotone da una stanza all'altra da una distanza di un metro, quindi è possibile supporre come la tecnologia di teletrasporto non sia più solo fantascienza. Ritornando al concetto della discussione, se noi potessimo fare una copia dei dati durante il trasferimento, non sarebbe possibile ricreare l'oggetto gia teletrasportato senza aver bisogno di avere la copia originale? Secondo il mio ragionamento SI. Questo dimostra che la tecnologia trekkiana non è solo fantasia.

    Ora vorrei sapre se siete d'accordo sul mio ragionamento
    Ultima modifica di kyle89; 1-11-2004 alle 11:59:02

  2. #2
    Esiste una cosa che si chiama "principio di indeterminazione", il teletrasporto al di sopra di alcuni tipi di particelle subatomiche è impossibile.
    "Il sonno della ragione genera mostri"

  3. #3
    Capitano L'avatar di Kyle89
    Registrato il
    09-03
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    4.085
    Citazione Melchior
    Esiste una cosa che si chiama "principio di indeterminazione", il teletrasporto al di sopra di alcuni tipi di particelle subatomiche è impossibile.
    Spiega un po'

  4. #4
    Ghijva Sehtna L'avatar di Seymour
    Registrato il
    12-02
    Località
    The Twilight Zone
    Messaggi
    1.526
    L'uomo crea le cose grazie alla fantasia, alla creatività. La creatività dell'inventore di Star Trek e quella degli uomini che hanno inventato i palmari o delli scenziati che lavorano a sistemi di scomposizine e ricomposizione molecolere non è diversa, è comunque creatività umana!
    Provate a pensare ai films odierni ambientati nel futuro, chissà se magari qualcosa di vero non ci sia...

    DVBITO ERGO SVM VEL QVOD ITEM EST COGITO ERGO SVM

  5. #5
    Capitano L'avatar di Kyle89
    Registrato il
    09-03
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    4.085
    Citazione Melchior
    Esiste una cosa che si chiama "principio di indeterminazione", il teletrasporto al di sopra di alcuni tipi di particelle subatomiche è impossibile.
    Ho capito: indica che non si può conoscere contemporaneamente posizione e velocità dell'elettrone.

    Tutto questo fa crollare le mie teorie

  6. #6
    Ghijva Sehtna L'avatar di Seymour
    Registrato il
    12-02
    Località
    The Twilight Zone
    Messaggi
    1.526
    Citazione Melchior
    Esiste una cosa che si chiama "principio di indeterminazione", il teletrasporto al di sopra di alcuni tipi di particelle subatomiche è impossibile.
    Beh è impossibile perché le conoscenze che abbiamo al giorno d'oggi non sono sufficienti, ma un domani sicuramente riusciremo a creare qualcosa di simile al teletrasporto. Nel corso degli anni l'uomo ha fatto teorie su teorie, distruggendo o rimodernando quelle vecchie, in uno sconvoglimento continuo. Non bisogna pensare che le teorie odierne sono esatte perché abbiamo gli strumenti per dimostrare la loro autenticità, perché anche in passato avevano quelli che secondo loro erano gli strumenti per dimostrare le loro per noi errate teorie...

    DVBITO ERGO SVM VEL QVOD ITEM EST COGITO ERGO SVM

  7. #7
    Citazione kyle89
    Ho capito: indica che non si può conoscere contemporaneamente posizione e velocità dell'elettrone.

    Tutto questo fa crollare le mie teorie
    In parte è così, ma non è detto che non ci sia modo di aggirarlo, anche se per adesso non è possibile.
    "Il sonno della ragione genera mostri"

  8. #8
    Fidek! L'avatar di RoBoEt
    Registrato il
    08-04
    Località
    ovunque e in nessun luogo
    Messaggi
    1.140
    guarda che anche Verne con il suo "ventimila leghe sotto il mare" ipotizzò l'esistenza di un sottomarino spiegando il suo funzionamente fin nei minimi particolari, per poi non parlare della sua costruzione.

    il libro in questione fu scritto nel 1800 e un sottomarino funzionante risale più o meno alla 1gm quindi la tua teoria non è del tutto sabagliata.
    infondo è la fantasia dell uomo a creare gli oggetti
    "un uomo può amare l'umanità immensamente ma non poter sopportare il contatto con gli altri uomini"
    da "I fratelli karamazov"
    "C'è solo
    una persona che può decidere del mio destino e quella persona sono io"
    da "Quarto potere"
    "sub nomine pacis bellum latet"
    ovvero:
    "sotto il nome di pace è nascosta la guerra"


  9. #9
    Utente L'avatar di Foo Fighter
    Registrato il
    11-03
    Località
    Polonia
    Messaggi
    13.117
    Però abbiamo la certezza che il teletrasporto esiste. Per ora si è riusciti a teletrasportare solamente fotoni, cioè particelle di luce, ma in futuro non è detto che non si riesca a fare di meglio.
    In futuro non si sa quanto lontano magari vedremo teletrasportare atomi o addirittura molecole.
    La vita sinistra tra i rovi dell'umana disperazione, i prescelti conoscono...perchè non di disperazione si sopravvive, ma di forza si vive...


  10. #10
    Bannato L'avatar di Dredd
    Registrato il
    04-03
    Messaggi
    1.543
    Il fotone in questione, non fu teletrasportato, ne furono solamente trasportate le proprietà, in pratica il fotone dall'altro lato era una copia identica dell'originale; per spiegarci meglio: se fosse stato un uomo, sarebbe morto all'inizio del teletrasporto e sarebbe nato un clone dall'altro lato, una specie di fax.

  11. #11
    Utente L'avatar di Foo Fighter
    Registrato il
    11-03
    Località
    Polonia
    Messaggi
    13.117
    Citazione Dredd
    Il fotone in questione, non fu teletrasportato, ne furono solamente trasportate le proprietà, in pratica il fotone dall'altro lato era una copia identica dell'originale; per spiegarci meglio: se fosse stato un uomo, sarebbe morto all'inizio del teletrasporto e sarebbe nato un clone dall'altro lato, una specie di fax.
    Hai ragione, ho dimenticato un particolare fondamentale...
    La vita sinistra tra i rovi dell'umana disperazione, i prescelti conoscono...perchè non di disperazione si sopravvive, ma di forza si vive...


  12. #12
    Capitano L'avatar di Kyle89
    Registrato il
    09-03
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    4.085
    Citazione Dredd
    Il fotone in questione, non fu teletrasportato, ne furono solamente trasportate le proprietà, in pratica il fotone dall'altro lato era una copia identica dell'originale; per spiegarci meglio: se fosse stato un uomo, sarebbe morto all'inizio del teletrasporto e sarebbe nato un clone dall'altro lato, una specie di fax.
    Si, hai pienamente ragione, però io non parlavo del teletrasporto utilizzato per teletrasportare le persone, io parlavo del Replicatore

  13. #13
    Bannato L'avatar di Dredd
    Registrato il
    04-03
    Messaggi
    1.543
    Citazione kyle89
    Si, hai pienamente ragione, però io non parlavo del teletrasporto utilizzato per teletrasportare le persone, io parlavo del Replicatore
    Si, ma loro erano già al "pronti al teletrasporto, signor Spock".

  14. #14
    Utente L'avatar di Foo Fighter
    Registrato il
    11-03
    Località
    Polonia
    Messaggi
    13.117
    Citazione kyle89
    Si, hai pienamente ragione, però io non parlavo del teletrasporto utilizzato per teletrasportare le persone, io parlavo del Replicatore
    Replicatore...quindi scansionare una cosa in modo da ricavarne l'esatta composizione atomica per poi riprodurla. Questo?

    Sembra una specie di clonazione
    La vita sinistra tra i rovi dell'umana disperazione, i prescelti conoscono...perchè non di disperazione si sopravvive, ma di forza si vive...


  15. #15
    Capitano L'avatar di Kyle89
    Registrato il
    09-03
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    4.085
    non parliamo di Spock che ieri mi sono visto Star Whores e Star Strik, le parodie di Star Wars e Star Trek...

    In ogni caso il tema del teletrasporto è trattato anche nel film La Mosca

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •