• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 8 1234 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 116

Discussione: l'importanza del vestrsi punk

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di Salvos86
    Registrato il
    11-04
    Località
    dall'universo intero
    Messaggi
    526

    Cool l'importanza del vestrsi punk

    ciao, ora non so voi ma mi sovviene questa domanda, saranno pochissimi quelli che ascoltano punk ( o dicesi tale) che vengono in sto forum, cmq ma è tanto importante l'abbigliamento punkettaro per essere punkettaro?
    cioè io ascolto musica punk ma non sono il classico stereotipo punkettaro, non sono un anarchico perchè la politica non è cosa mia e tanto alla fine siamo sempre fregati da chi ci comanda anche se lo ci si sceglie noi, nel vestirmi sembro uno zingaro, cioè la prima cosa che vedo metto, non mi metto un tutù se è la prima cosa che vedo, però non è che dia grande importanza alla forma dell'abbigliamento; molte persone con cui ho dialogato e che dicono di essere punkettari magari vestendosi in maniera molto punkettara stereotipata mi vengono a fare discorsi senza nè capo nè coda, si fanno tanto i sapientoni musicali come se la musica fosse ossigeno per i propri polmoni, parlano dei skrugners (posso solo citare uno- cmq l'ho sentito dal vivo ad albizzate e devo dire che riescono a dare carica, ma non è che siano il massimo) come gruppo migliore di tutti i tempi ma non conoscono communication breakdown dei led zeppelin ( gruppo che secondo me uno che ascolta rock in generale deve sentire per formarsi musicalmente almeno nell'ambito rock- heavy metal, anche punk)... io non so se vivo come punkettaro o no e non me ne interessa, ma questi che si autodefiniscono punkettari non dovrebbero fregarsene altamente di cosa pensa la gente e quindi di vestirsi come gli pare?
    cioè non vestirsi da mazzacane solo per distinguersi dalla massa, ma vestirsi come meglio credono, o meglio come gli piace?
    so che è anche questo un discorso senza nè capo nè coda, non ci ho capito niente nemmeno io
    Ultima modifica di Salvos86; 9-11-2004 alle 21:26:47
    Qui non si muore mai

  2. #2
    aka "Music~Man" L'avatar di Valiant
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    24.562
    qualcuno scrisse "punk nella testa, non nella cresta".
    bhè, io quoto.
    Purtroppo al giorno d'oggi se non esterni i tuoi ideali con l'abbigliamento, ti guardano schifiti.

  3. #3
    L'immortale L'avatar di Pieros86
    Registrato il
    08-04
    Località
    CalaBBria
    Messaggi
    3.469
    Citazione Salvos86
    è tanto importante l'abbigliamento punkettaro per essere punkettaro?
    cioè io ascolto musica punk ma non sono il classico stereotipo punkettaro, non sono un anarchico perchè la politica non è cosa mia, nel vestirmi sembro uno zingaro, cioè la prima cosa che vedo metto, non mi metto un tutù se è la prima cosa che vedo, però non è che dia grande importanz alla forma dell'abbigliamento
    1) E' vero, non capisci un ca**o di politica.
    2) E' vero, la maglietta nera con la croce (come azz si chiama sta croce?) è straordinaria
    3) Mi immagino tu col tutù



    PS. conosco l'individuo

    Scusate il flood

  4. #4
    Bannato
    Registrato il
    06-03
    Località
    stanza imbottita
    Messaggi
    5.545
    Neanche io do tanta importanza al vestire...pur ascoltando metal,non mi piacciono affatto le borchie,né mi vesto sempre di nero: vado vestito bene ma non compro tantissima roba,e sopratutto non spendo mai cifre folli per l'abbigliamento.

  5. #5
    Utente L'avatar di Salvos86
    Registrato il
    11-04
    Località
    dall'universo intero
    Messaggi
    526
    piero, sinceramente non so come si chiama la croce, il paolo f. detto il pendolo per le sue incredibili caratteristiche fisiche nella zona dei genitali secondo un prete con
    iniziali a.n. mi diceva che la ros asignificava la madonna, lo scheletro il capo dei templari, ma sincerament el'ho comprata perchè ad aene ero in quel negozio molto punk con il nino r. e mi pareva brutto non prendere niente, così ho comprato sta maglietta che tra l'altro mi è costata 29 euri, volevo quella nera con la scritto arancione harley davinson, però veniva 60...
    Qui non si muore mai

  6. #6
    Bannato L'avatar di Lucious.CI_90
    Registrato il
    08-04
    Località
    Korova Milkbar
    Messaggi
    1.794
    Citazione Salvos86
    ciao, ora non so voi ma mi sovviene questa domanda, saranno pochissimi quelli che ascoltano punk ( o dicesi tale) che vengono in sto forum, cmq ma è tanto importante l'abbigliamento punkettaro per essere punkettaro?
    cioè io ascolto musica punk ma non sono il classico stereotipo punkettaro, non sono un anarchico perchè la politica non è cosa mia e tanto alla fine siamo sempre fregati da chi ci comanda anche se lo ci si sceglie noi, nel vestirmi sembro uno zingaro, cioè la prima cosa che vedo metto, non mi metto un tutù se è la prima cosa che vedo, però non è che dia grande importanza alla forma dell'abbigliamento; molte persone con cui ho dialogato e che dicono di essere punkettari magari vestendosi in maniera molto punkettara stereotipata mi vengono a fare discorsi senza nè capo nè coda, si fanno tanto i sapientoni musicali come se la musica fosse ossigeno per i propri polmoni, parlano dei skrugners (posso solo citare uno- cmq l'ho sentito dal vivo ad albizzate e devo dire che riescono a dare carica, ma non è che siano il massimo) come gruppo migliore di tutti i tempi ma non conoscono communication breakdown dei led zeppelin ( gruppo che secondo me uno che ascolta rock in generale deve sentire per formarsi musicalmente almeno nell'ambito rock- heavy metal, anche punk)... io non so se vivo come punkettaro o no e non me ne interessa, ma questi che si autodefiniscono punkettari non dovrebbero fregarsene altamente di cosa pensa la gente e quindi di vestirsi come gli pare?
    cioè non vestirsi da mazzacane solo per distinguersi dalla massa, ma vestirsi come meglio credono, o meglio come gli piace?
    so che è anche questo un discorso senza nè capo nè coda, non ci ho capito niente nemmeno io
    Bene, se devo essere considerato un punk stereotipato, così sia.
    Nel senso, se per te un punk che si veste anche come tale è stereotipato, si vede che o non sai molto, o parli per sentito dire.
    Punk è una persona che sentendosi in sintonia con la musica, si veste in modo da insultare la società in cui vive, o in maniera strana apposta per emergere dalla massa, anche se nessun punk, anche vero (nel senso crestone di 30 cm stra-anarchico) dirà mai "SI, IO SONO PUNK" per farsi figo, punk lo si è dentro, per una scelta, per delle idee, e le idee non si vendono per essere considerati più fighi di altri. E' pieno anche di punx casual, ovvero che si vestono normale: io dico che va benissimo, non è quello l'importante, solo però non mandiamo a fanc**o ciò che crediamo vestendoci con jeans Rich da 450 euro e maglietta Calvin Klein da 90 euro, questo significherebbe essere ipocriti.
    Un punk otterrà lo stesso rispetto sia sfoggiando una cresta fatta con colla di pesce alta 20 cm e pantaloni a scacchi abbianti ad un chiodo, sia vestendosi in t-shirt e jeans, nessuno ti dirà "No ma guarda tu devi vestirti punk" proprio perchè NOI (parlo anche per me) abbiamo pochissimi canoni o elementi puramente punk, e questi pochi sono: i pantaloni a scacchi (quadrettoni alla scozzese), gli anfibi (anche se sono usati anche da skins e metal-head), e la cresta, anche se ora la maggior parte dei punx tiene i capelli stile Sid, sparati in tutte le direzioni col sapone etc.
    Morale: punk lo si è dentro, però nell'aspetto non bisogna andare completamente contro le idee, sennò è proprio vero che non si da un minimo peso ad esse.
    Hai menzionato la cultura musicale: sì, un punk non deve vivere solo di punk-rock, essendo esso un sotto-genere, e odio quei punk secchionazzi che sanno a memoria la vita di Sid Vicious (anche se la sanno tutti ormai )e me la sbatte davanti come un professore, quando magari non sanno di chi è Sheena is a Punk-Rocker.
    Quindi, meno farsi fighi con gli abiti se non lo si è dentro.

    UNA CRESTA NON FA UN PUNK.

  7. #7
    Bannato L'avatar di Lucious.CI_90
    Registrato il
    08-04
    Località
    Korova Milkbar
    Messaggi
    1.794
    Citazione Salvos86
    ciao, ora non so voi ma mi sovviene questa domanda, saranno pochissimi quelli che ascoltano punk ( o dicesi tale) che vengono in sto forum, cmq ma è tanto importante l'abbigliamento punkettaro per essere punkettaro?
    cioè io ascolto musica punk ma non sono il classico stereotipo punkettaro, non sono un anarchico perchè la politica non è cosa mia e tanto alla fine siamo sempre fregati da chi ci comanda anche se lo ci si sceglie noi, nel vestirmi sembro uno zingaro, cioè la prima cosa che vedo metto, non mi metto un tutù se è la prima cosa che vedo, però non è che dia grande importanza alla forma dell'abbigliamento; molte persone con cui ho dialogato e che dicono di essere punkettari magari vestendosi in maniera molto punkettara stereotipata mi vengono a fare discorsi senza nè capo nè coda, si fanno tanto i sapientoni musicali come se la musica fosse ossigeno per i propri polmoni, parlano dei skrugners (posso solo citare uno- cmq l'ho sentito dal vivo ad albizzate e devo dire che riescono a dare carica, ma non è che siano il massimo) come gruppo migliore di tutti i tempi ma non conoscono communication breakdown dei led zeppelin ( gruppo che secondo me uno che ascolta rock in generale deve sentire per formarsi musicalmente almeno nell'ambito rock- heavy metal, anche punk)... io non so se vivo come punkettaro o no e non me ne interessa, ma questi che si autodefiniscono punkettari non dovrebbero fregarsene altamente di cosa pensa la gente e quindi di vestirsi come gli pare?
    cioè non vestirsi da mazzacane solo per distinguersi dalla massa, ma vestirsi come meglio credono, o meglio come gli piace?
    so che è anche questo un discorso senza nè capo nè coda, non ci ho capito niente nemmeno io
    Tu ascolti punk, ma non sei punk, è diverso ascoltare ed essere, io la penso da punk e mi comporto come tale, tu sei ....Te stesso che ascolti punk ma senza comportarti come tale, va bene così.

  8. #8
    Utente L'avatar di Salvos86
    Registrato il
    11-04
    Località
    dall'universo intero
    Messaggi
    526
    beh lucios, profondo, allora io ho avuto a che fare solo con dei testa di cippo che si fanno tutti punk, non lo dico sarcasticamente ma lo dico per rispetto... io comq me ne sbatto, cioè mi ascolto punk o quel che sia ( cmq spesso punk) però non me ne frega della gente e non mi vesto in una determinata maniera perchè non mi piace, e non sono il tipo da spendere 40 euro per una mutanda, a me bastano 5 a tre euro al mercato.
    ps sheena is a punk rocker è dei ramones vero?
    Qui non si muore mai

  9. #9
    Chege
    Ospite
    eppoi, oggi ce una moda ke commercializza tutto questo, fino a farlo divenare un mito commerciale, poi ce un significat prciso ad ogni accessorio punk,
    per esmpio le catene rappresentano la poca libertà nello stato ed è come ssere incatenati a qualcosa.
    Poi certo, i cantanti di questo genere sfruttano questi vestiti x rendresi TOSTI, ma questo non vuol dire ke siamo tutti così

  10. #10
    Utente L'avatar di squier by fender
    Registrato il
    03-04
    Località
    casa
    Messaggi
    215
    Citazione Lucious.CI_90
    Bene, se devo essere considerato un punk stereotipato, così sia.
    Nel senso, se per te un punk che si veste anche come tale è stereotipato, si vede che o non sai molto, o parli per sentito dire.
    Punk è una persona che sentendosi in sintonia con la musica, si veste in modo da insultare la società in cui vive, o in maniera strana apposta per emergere dalla massa, anche se nessun punk, anche vero (nel senso crestone di 30 cm stra-anarchico) dirà mai "SI, IO SONO PUNK" per farsi figo, punk lo si è dentro, per una scelta, per delle idee, e le idee non si vendono per essere considerati più fighi di altri. E' pieno anche di punx casual, ovvero che si vestono normale: io dico che va benissimo, non è quello l'importante, solo però non mandiamo a fanc**o ciò che crediamo vestendoci con jeans Rich da 450 euro e maglietta Calvin Klein da 90 euro, questo significherebbe essere ipocriti.
    Un punk otterrà lo stesso rispetto sia sfoggiando una cresta fatta con colla di pesce alta 20 cm e pantaloni a scacchi abbianti ad un chiodo, sia vestendosi in t-shirt e jeans, nessuno ti dirà "No ma guarda tu devi vestirti punk" proprio perchè NOI (parlo anche per me) abbiamo pochissimi canoni o elementi puramente punk, e questi pochi sono: i pantaloni a scacchi (quadrettoni alla scozzese), gli anfibi (anche se sono usati anche da skins e metal-head), e la cresta, anche se ora la maggior parte dei punx tiene i capelli stile Sid, sparati in tutte le direzioni col sapone etc.
    Morale: punk lo si è dentro, però nell'aspetto non bisogna andare completamente contro le idee, sennò è proprio vero che non si da un minimo peso ad esse.
    Hai menzionato la cultura musicale: sì, un punk non deve vivere solo di punk-rock, essendo esso un sotto-genere, e odio quei punk secchionazzi che sanno a memoria la vita di Sid Vicious (anche se la sanno tutti ormai )e me la sbatte davanti come un professore, quando magari non sanno di chi è Sheena is a Punk-Rocker.
    Quindi, meno farsi fighi con gli abiti se non lo si è dentro.

    UNA CRESTA NON FA UN PUNK.
    quoto gran parte di ciò che hai scritto...
    anch'io ascolto solo punk(i led zeppelin mi fanno cacà...) e mi vesto più o meno da punk(chiodo jeans anfibi)...
    ci si veste così per scandalizzare la gente,per muovere qualche sentimento(di solito schifo) dentro di loro,per non passare nell'indifferenza...
    ti assicurò che funziona,io giro con i punx di trieste e ci guardano TUTTI male e la polizia ci ferma per controlli ogni quattro secondi...
    si vede che gli diamo fastidio...raggiungiamo il nostro scopo...


  11. #11
    Chege
    Ospite
    Citazione squier by fender
    quoto gran parte di ciò che hai scritto...
    anch'io ascolto solo punk(i led zeppelin mi fanno cacà...) e mi vesto più o meno da punk(chiodo jeans anfibi)...
    ci si veste così per scandalizzare la gente,per muovere qualche sentimento(di solito schifo) dentro di loro,per non passare nell'indifferenza...
    ti assicurò che funziona,io giro con i punx di trieste e ci guardano TUTTI male e la polizia ci ferma per controlli ogni quattro secondi...
    si vede che gli diamo fastidio...raggiungiamo il nostro scopo...
    povero sciocco non sai cosa ti perdi.......
    (anke io ascolto tanto punk cmq)

  12. #12
    Utente L'avatar di squier by fender
    Registrato il
    03-04
    Località
    casa
    Messaggi
    215
    Citazione Chege
    eppoi, oggi ce una moda ke commercializza tutto questo, fino a farlo divenare un mito commerciale, poi ce un significat prciso ad ogni accessorio punk,
    per esmpio le catene rappresentano la poca libertà nello stato ed è come ssere incatenati a qualcosa.
    Poi certo, i cantanti di questo genere sfruttano questi vestiti x rendresi TOSTI, ma questo non vuol dire ke siamo tutti così
    portarsi in giro i lucchetti significa averli presi da qualche parte e quindi aprire le porte(in senso astratto) che ci sono chiuse davanti...


  13. #13
    Utente L'avatar di Salvos86
    Registrato il
    11-04
    Località
    dall'universo intero
    Messaggi
    526
    non ti offendere, ma me ne sbatto se sono punk o no, so solo che ascolto punk e non sono il classico stereotipo punkettaro, e vedi che non è un'offesa per uno come te che magari è punk e dice di essere punk e spiega perchè essere punk ( secondo me ragioni valide le tue) dico solo che me ne sbatto ma mi incazzo quando uno con la kresta e gli anfibi alla dottor martins viene e mi parla di questo e quest'altro senza darmi ragioni logiche e senza nemmero sapere cosa sta dicendo, non so se capisci cosa voglio dire
    quindi io fo quello che mi pare sempre rispettando gli altri e basta e me ne frego se sono o non sono questo o quest'altro!
    Qui non si muore mai

  14. #14
    Bannato L'avatar di Lucious.CI_90
    Registrato il
    08-04
    Località
    Korova Milkbar
    Messaggi
    1.794
    Citazione squier by fender
    quoto gran parte di ciò che hai scritto...
    anch'io ascolto solo punk(i led zeppelin mi fanno cacà...) e mi vesto più o meno da punk(chiodo jeans anfibi)...
    ci si veste così per scandalizzare la gente,per muovere qualche sentimento(di solito schifo) dentro di loro,per non passare nell'indifferenza...
    ti assicurò che funziona,io giro con i punx di trieste e ci guardano TUTTI male e la polizia ci ferma per controlli ogni quattro secondi...
    si vede che gli diamo fastidio...raggiungiamo il nostro scopo...
    Perfetto, hai colto ciò che volevo dire: i punx vogliono smuovere la massa, vogliono che la gente li veda e capisca ciò in cui credono e perchè si vestono così;
    Per Salvo: è pieno di punx come li hai descritti tu, quelli non sono altro che "truzzi mascherati da punk": ovvero gente che per essere di moda, ci va contro, è una contraddizione ma l'anticonformismo è una moda, il "non-essere-di-moda" va di moda (perdonate il ragionamento contorto).
    Beh, si fottano loro e tutti i punx commerciali: in sto periodo vanno di moda i pantaloni a scacchi (uno degli ultimi abbigliamenti punk non commercializzati), e quindi molta gente guarda me e dice: "Wow, come sei fashion !" (testuali parole mi sono state dette da una tipa in centro, a cui ho risposto in maniera non del tutto gentile). Risultato: alla fine l'abbigliamento può essere commercializzato, per fortuna che il punk è creatività, puoi prenderti dei jeans e 45 toppe e farti tu degli stupendi pantaloni con molti colori ed essere vestito più punk di me che c'ho i Tiger a scacchi del '78 originali (non per vantarmi della marca, non me ne fotte, ma è per dire che quelli rullano troppo ^^).

    PUNK AL POGO

  15. #15
    Bannato L'avatar di Lucious.CI_90
    Registrato il
    08-04
    Località
    Korova Milkbar
    Messaggi
    1.794
    Citazione Salvos86
    non ti offendere, ma me ne sbatto se sono punk o no, so solo che ascolto punk e non sono il classico stereotipo punkettaro, e vedi che non è un'offesa per uno come te che magari è punk e dice di essere punk e spiega perchè essere punk ( secondo me ragioni valide le tue) dico solo che me ne sbatto ma mi incazzo quando uno con la kresta e gli anfibi alla dottor martins viene e mi parla di questo e quest'altro senza darmi ragioni logiche e senza nemmero sapere cosa sta dicendo, non so se capisci cosa voglio dire
    quindi io fo quello che mi pare sempre rispettando gli altri e basta e me ne frego se sono o non sono questo o quest'altro!
    Inanzitutto, camomillizzati, non ti sto sbranando, e mi aspetterei risposte altrettanto civili: io non ho detto che è sbagliato essere o meno punk, ho detto che E' DIVERSO ESSERE PUNK O ASCOLTARE SOLAMENTE PUNK, comprendi ?
    Un conto è ascoltare i Sex e dire che yi piacciono e stop, un conto è ascoltarli, essere d'accordo con loro, rifiutare la società e le autorità, vestirsi in un determinato modo per ottenere una determinata reazione, comportarsi in una determinata maniera.
    Ergo, uno casual che ascolta punk è una persona normale e sai che comportamento aspettarti da lui, uno che invece E' PUNK non si comporterà come te, e saprai comunque che comportamenti aspettarti da lui.

Pag 1 di 8 1234 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •