• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 13 di 13

Discussione: Console online, un gioco per pochi

Cambio titolo
  1. #1
    Bannato L'avatar di Eric
    Registrato il
    10-02
    Località
    Un posto caldo e umido...
    Messaggi
    14.530

    Console online, un gioco per pochi

    E’ questo il titolo di un articolo del Corriere della Sera di lunedì 15 novembre, cioè ieri, a pagina 22 dell’allegato. Ecco alcuni passaggi che ritengo interessanti: “Il futuro dei videogiochi è sicuramente online, ma si parla di un futuro ancora molto distante. […] Superata la barriera tecnologica, ciò che ancora manca è un bacino di utenza numericamente, ed economicamente, rilevante. In Italia, in maniera non dissimile dal resto dell’Europa, solo il 2-3 per cento dei possessori di una console ha deciso di effettuare il collegamento alla rete. […] Ma forse c’è davvero chi preferisce giocare con i soliti amici piuttosto che tuffarsi in un mare di soprannomi sconosciuti. […] Prima tra tutte a inaugurare un servizio di connessione alla rete […] la multinazionale di Redmond dichiara di aver raggiunto un milione di abbonati in tutto il mondo, di cui circa centomila in Europa. Numeri che Microsoft è intenzionata a incrementare grazie a iniziative rivolte ai più giovani. […] Differente e più cauta la strategia di Sony, che solo nel nuovo modello di PlayStation 2, ha deciso di integrare le funzionalità online senza l’obbligo di acquistare periferiche esterne. << Solo ora, con il lancio della nuova console e con quasi la totalità dei nuovi titoli che permettono di essere giocati in rete, siamo pronti a entrare nella seconda fase dell’online gaming di PlayStation. […] Sicuri che la nostra scelta di offrire gratuitamente i servizi online ai nostri utenti possa contribuire ad allargare il mercato >> afferma Corrado Buonanno, presidente di Sony Computer Entertainment Italia.
    Infine la politica Nintendo […] si riassume nelle parole di Sandro Benedettini, direttore marketing di Nintendo Italia: << […] ad oggi non riteniamo che il gaming online si possa trasformare in un business profittevole, per cui non è una strada che perseguiremo nel breve periodo >>.
    In conclusione, il momento di giocare in rete sembra non essere ancora arrivato per tutti […].”

  2. #2
    BANANAREPUBLIC! L'avatar di neosamus
    Registrato il
    11-04
    Messaggi
    8.244
    Io spero di non dover vedere un futuro dove i giochi sono da giocare esclusivamente online: io ci vedo solo costi elevati e trame poco coinvolgenti. Sarà perchè non mi piacciono molto gli FPS.

    In ogni caso la Nintendo sta facendo un grosso errore a non incentivare il gioco online. Così facendo potrebbe perdere il supporto di terze parti e non guadagnare altri tipi di utenze.
    Se esistesse un gioco di società sulla religione, sulla casella 2005 ci sarebbe scritto: "Ratzinger diventa Papa: torna indietro alla casella 1900".

  3. #3
    koroexmod L'avatar di nightside
    Registrato il
    10-03
    Località
    como, l'uggiosa
    Messaggi
    37.505
    d'altronde nintendo non ha la possibilità come microsoft di mettere in piedi un servizio online sulla falsariga del live! e contemporaneamente non vuole fare come sony che l'online lo fa gestire alle varie software house.....

  4. #4
    Utente L'avatar di dragonizolde
    Registrato il
    08-03
    Località
    Ciriè(TO)
    Messaggi
    13.010
    Citazione nightside
    d'altronde nintendo non ha la possibilità come microsoft di mettere in piedi un servizio online sulla falsariga del live! e contemporaneamente non vuole fare come sony che l'online lo fa gestire alle varie software house.....
    Ehm, guarda che l'ha già fatto. Vedi PSO di Sega.
    Codice amico 3ds: 0473-8210-6384


  5. #5
    Utente L'avatar di Furious Angel
    Registrato il
    07-03
    Località
    Udine
    Messaggi
    13.794
    Citazione Eric
    E’ questo il titolo di un articolo del Corriere della Sera di lunedì 15 novembre, cioè ieri, a pagina 22 dell’allegato. Ecco alcuni passaggi che ritengo interessanti: “Il futuro dei videogiochi è sicuramente online, ma si parla di un futuro ancora molto distante. […] Superata la barriera tecnologica, ciò che ancora manca è un bacino di utenza numericamente, ed economicamente, rilevante. In Italia, in maniera non dissimile dal resto dell’Europa, solo il 2-3 per cento dei possessori di una console ha deciso di effettuare il collegamento alla rete. […] Ma forse c’è davvero chi preferisce giocare con i soliti amici piuttosto che tuffarsi in un mare di soprannomi sconosciuti. […] Prima tra tutte a inaugurare un servizio di connessione alla rete […] la multinazionale di Redmond dichiara di aver raggiunto un milione di abbonati in tutto il mondo, di cui circa centomila in Europa. Numeri che Microsoft è intenzionata a incrementare grazie a iniziative rivolte ai più giovani. […] Differente e più cauta la strategia di Sony, che solo nel nuovo modello di PlayStation 2, ha deciso di integrare le funzionalità online senza l’obbligo di acquistare periferiche esterne. << Solo ora, con il lancio della nuova console e con quasi la totalità dei nuovi titoli che permettono di essere giocati in rete, siamo pronti a entrare nella seconda fase dell’online gaming di PlayStation. […] Sicuri che la nostra scelta di offrire gratuitamente i servizi online ai nostri utenti possa contribuire ad allargare il mercato >> afferma Corrado Buonanno, presidente di Sony Computer Entertainment Italia.
    Infine la politica Nintendo […] si riassume nelle parole di Sandro Benedettini, direttore marketing di Nintendo Italia: << […] ad oggi non riteniamo che il gaming online si possa trasformare in un business profittevole, per cui non è una strada che perseguiremo nel breve periodo >>.
    In conclusione, il momento di giocare in rete sembra non essere ancora arrivato per tutti […].”
    Finchè la banda e i costi in Italia restano quelli che abbiamo ora, anche un cieco-sordo-muto-zoppo lo vede lontano questo futuro di online gaming....

  6. #6
    Habemus Capa L'avatar di mobius 1
    Registrato il
    10-02
    Località
    Matera
    Messaggi
    10.385
    Se la Sony non dà una regolata a i suoi server che fanno abbastanza skifo dubito che il gioco on-line per Sony si svilupperà in futuro, parecchi utenti on-line Sony l'hanno abbandonata per i server della Microsoft che sono molto più affidabili.

  7. #7
    Blues man L'avatar di Naruto
    Registrato il
    09-04
    Messaggi
    4.947
    Citazione dragonizolde
    Ehm, guarda che l'ha già fatto. Vedi PSO di Sega.
    è un caso isolato purtroppo ...
    Siamo quello che pensiamo. Siamo quello che scriviamo. Siamo quello che suoniamo. -Ignoto-

  8. #8
    koroexmod L'avatar di nightside
    Registrato il
    10-03
    Località
    como, l'uggiosa
    Messaggi
    37.505
    1 caso unico ed isolato, che purtroppo non fa testo.....

  9. #9
    Bannato L'avatar di Hyperwolf
    Registrato il
    04-04
    Località
    In un dungeon
    Messaggi
    7.347
    Citazione dragonizolde
    Ehm, guarda che l'ha già fatto. Vedi PSO di Sega.
    ma e' l'unico caso.

  10. #10
    Utente L'avatar di Fred8989
    Registrato il
    08-04
    Località
    London, Uk
    Messaggi
    6.532
    Citazione nightside
    1 caso unico ed isolato, che purtroppo non fa testo.....
    stanno uscendo altri giochi che supporteranno l'online per GC!


  11. #11
    koroexmod L'avatar di nightside
    Registrato il
    10-03
    Località
    como, l'uggiosa
    Messaggi
    37.505
    quali?

  12. #12
    Bannato L'avatar di Raging Bull
    Registrato il
    01-04
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    5.950
    Il problema non sta nelle console ma nei seriviz ADSL italiani. Gioco online con PS2 e sono molto soddisfatto. Non so francamente perchè Nintendo si stia tirando la zappa sui piedi....

  13. #13
    koroexmod L'avatar di nightside
    Registrato il
    10-03
    Località
    como, l'uggiosa
    Messaggi
    37.505
    probabilmente ciò che ha detto iwata non è stato solo un dar fiato alla bocca:"non mi piace che gli utenti che hanno pagato per i giochi debbano pagari ulteriormente per giocarli"
    quindi mi sa che principalmente nintendo sia in attesa di trovare una soluzione ottimale per implementare l'online, cosa che avverrà con il revolution...ovviamente se è vero che avrà un HD interno da 15Giga..

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •