• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 17 123411 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 254

Discussione: Meno tasse o si va a casa!

Cambio titolo
  1. #1
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307

    Meno tasse o si va a casa!

    Berlusconi ha finalmente tirato fuori gli attributi, su un punto FONDAMENTALE del programma di governo: ridurre le tasse e contenere la spesa pubblica. La rivoluzione liberale passa soprattutto da questi due punti. Si può perdonare molto a berlusconi, ma questo il suo elettorato e i giornali vicini( e non servili) come Libero e il Foglio non glielo perdonerebbero mai...e sarebbe una sconfitta certa nel 2006.

    Qui trovate l'articolo di Cronaca.

    http://www.corriere.it/Primo_Piano/P...Elezioni.shtml


    Qui trovate l'editoriale di Ferrara, che quoto alla grande. Anzi lo pubblico direttamente:


    Bene Cav! Sulle tasse si fa così
    Dopo le defatiganti mediazioni una scelta chiara è indispensabile

    Alla fine, Silvio Berlusconi si è convinto che un governo che punta solo a durare non riesce neppure in quello. La mediazione in una coalizione è necessaria, le posizioni delle forze sociali e dei potentati economici vanno tenute presenti, ma tutto ciò ha un senso se serve a realizzare il programma su cui ci si è impegnati con gli elettori. La dichiarazione del premier a Bratislava è un’espressione, peraltro un po’ tardiva, di serietà. Abbassare le tasse e ridurre la spesa pubblica corrente non è un’invenzione dell’ultima ora, è il nucleo del programma liberale su cui è stata costruita la coalizione. La scelta è stata rinviata, o meglio applicata solo alle fasce di reddito più basse, per effetto della stagnazione seguita all’11 settembre (e dei pasticci nella coalizione). Poi il ministro dell’Economia che alla fine (dopo tentennamenti colbertisti) la perseguiva è stato licenziato perché non era abbastanza “collegiale”. Alla fine alcuni alleati di Forza Italia hanno cominciato a pensare che, impedendo a Silvio Berlusconi di attuare il suo impegno elettorale principale, lo si indeboliva e parallelamente ci si rinforzava come alleati: quest’ultima convinzione alla lunga è risultata falsa. Intanto ognuno cercava collegamenti esterni con i nemici della riforma, il partito delle tasse: tra gli altri, l’agguerrita corporazione dei dipendenti pubblici.
    Puntavano sul fatto che Berlusconi, pur di durare, avrebbe digerito tutto, e per qualche giorno è sembrato che andasse a finire proprio così. Alla fine, però, il Cav. si è reso conto che la leadership non è una pura funzione formale. E’ una responsabilità che implica rischi e doveri. Rischi peraltro inferiori a quelli di una resa a discrezione che lo avrebbe costretto a gestire una fase di lunga agonia, in attesa di un verdetto elettorale inevitabilmente severissimo. Che cosa capiterà ora non si sa. All’interno di Alleanza nazionale e dell’Udc si conteranno e si misureranno le posizioni, ma su una scelta chiara, non sulle chiacchiere, sulle astruserie della collegialità, sui sofismi delle pari dignità. Naturalmente non è escluso che la coalizione, messa di fronte a una alternativa radicale, si sfasci. D’altra parte una maggioranza che non intende dar corso al programma su cui si è costituita perde il diritto morale a governare. Quanto a Berlusconi, come tutti i leader politici, può cadere. L’importante è che abbia deciso di non cedere senza combattere: quest’ultima, la via sicura per perdere.





    E' una conditio sine qua non il punto che ho grassettato!
    Da liberale non posso che essere favorevole.

  2. #2
    Utente L'avatar di cerberus
    Registrato il
    01-03
    Località
    Salaria Sport Village
    Messaggi
    18.301
    Evviva il Berlusca che tira fuori i Maroni...
    Anche se l'urgenza è molto elettorale e poco liberale...
    Engineers do it better
    "Lo scienziato non studia la natura perché è utile, ma perché ne prova piacere e ne prova piacere perché è bella. Se la natura non fosse bella, non varrebbe la pena studiarla e la vita non varrebbe la pena di essere vissuta”.( Henri Poincaré )
    "Scientists discover the world that exists; engineers create the world that never was."

  3. #3
    Paladino del Nord
    Ospite
    Per fortuna che Zio Silvio ha cambiato registro...

    Era giusto dare una sferzata ai partiti della spesa pubblica e degli sprechi...

    Il taglio delle tasse deve essere realizzato dal 1 gennaio 2005... altrimenti tutti a casa!

  4. #4
    Utente L'avatar di costanet
    Registrato il
    10-03
    Messaggi
    4.463
    Mi paiono affermazioni davvero esagerate e fin troppo roboanti in confronto alla realtà dei fatti.
    Innanzitutto non tutti gli alleati sono d'accordo, soprattutto è significativo il silenzio dei più responsabili e l'opposizione di Siniscalco e Montezemolo che non sono rivoluzionari o disobbedienti.
    Poi lo sgravio si traduce in neppure 20 ero al mese alla fin fine, sempre che si faccia, il governo da' con il cucchiaino e toglie con il badile.
    Inoltre è prematuro poiche' in 15 giorni il Cavaliere ha cambiato parere almeno 10 volte per cui domani parleremo di un altro 3ad anche perchè se i soldi non c'erano due settimane fa quando è stata bocciata la finaziaria (dalla maggioranza, notare bene) è difficile che ci siano adesso.
    Prendiamola come una variante delle barzellette che ci propina ogni due per tre.
    Sto giocando: Uncharted waters Gioco su:PS3

  5. #5
    SuBOIcE
    Ospite
    Era ora!Finalmente si comincia a ragionare!

  6. #6
    Paladino del Nord
    Ospite
    Citazione costanet
    Mi paiono affermazioni davvero esagerate e fin troppo roboanti in confronto alla realtà dei fatti.
    La realtà dei fatti è che serve il taglio delle tasse e lo vuole la gente.

    Innanzitutto non tutti gli alleati sono d'accordo, soprattutto è significativo il silenzio dei più responsabili e l'opposizione di Siniscalco e Montezemolo che non sono rivoluzionari o disobbedienti.
    Siniscalco non si oppone, Montezemolo farebbe bene ad occuparsi solo della Ferrari.

    An e Udc? E' ora che Berlusconi s'imponga, almeno sul taglio delle tasse.

    Certo che con Bossi e Tremonti "attivi" sarebbe stato tutto più facile...

    Poi lo sgravio si traduce in neppure 20 ero al mese alla fin fine, sempre che si faccia, il governo da' con il cucchiaino e toglie con il badile.
    Non è vero.



    Forza Silvio!

  7. #7
    Utente L'avatar di costanet
    Registrato il
    10-03
    Messaggi
    4.463
    Citazione Paladino del Nord

    Siniscalco non si oppone,

    Forza Silvio!
    Ipse dixit.

    http://www.repubblica.it/2004/k/sezioni/economia/eccofinanziaria5/sinisfo/sinisfo.html
    Sto giocando: Uncharted waters Gioco su:PS3

  8. #8
    Paladino del Nord
    Ospite
    Al momento della verità, Siniscalco non si opporrà.

    Altrimenti a casa!


    P.S.: e cmq quel link non si apre...

  9. #9
    Neo Mod L'avatar di Darth Threepwood
    Registrato il
    10-02
    Località
    DosBox/WinUAE
    Messaggi
    12.851
    Meno tasse o tutti a casa?

    bene, comunque vada ci guadagniamo.. specie nel secondo caso.
    www.beppegrillo.it - Il blog di Beppe Grillo. | Wikipedia, l'enciclopedia libera.

    Citazione cc84ars
    ecco, questi sono i tipici interventi bossi-fini

  10. #10
    Utente L'avatar di costanet
    Registrato il
    10-03
    Messaggi
    4.463
    Citazione Paladino del Nord
    Al momento della verità, Siniscalco non si opporrà.

    Altrimenti a casa!

    P.S.: e cmq quel link non si apre...
    P.s. Non so il motivo ma il link funziona.

    Be il Cavaliere dice "A casa se non si riducono le tasse"

    Siniscalco a casa...anche lui come Tremonti.

    Che sia la volta buona?

    Il titolo del servizio

    Lo sfogo di Siniscalco: "Non ho intenzione di mandare in malora
    il Paese per dare una mancia. I vincoli europei non si toccano"
    "Se vogliono sforare i conti si trovino un altro ministro"
    Ultima modifica di costanet; 20-11-2004 alle 14:35:25
    Sto giocando: Uncharted waters Gioco su:PS3

  11. #11
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307
    Citazione Darth Threepwood
    Meno tasse o tutti a casa?

    bene, comunque vada ci guadagniamo.. specie nel secondo caso.


  12. #12
    Rivoluzionario L'avatar di Gendo Ikari
    Registrato il
    03-03
    Località
    Neo Tokyo 3
    Messaggi
    6.197
    I liberali in Italia sono morti negli anni 50, e non sono più risorti. Non scadiamo nel luogo comune e nelle frasettine fatte.
    Le parole di Berlusconi sono l'ennesima (ce n'era forse bisogno?) prova di come questa maggioranza sia un'accozzaglia di partiti messi insieme dai soldi e dal potere personale di Sire Silvio. Berlusconi prima si è comprato l'appoggio di Fini con il Ministero degli Esteri, adesso fa finta di rischiare con queste sparate ridicole, ben sapendo che nessuno farà crollare il governo, perchè non conviene a nessuno. Spero si sbagli.
    Comunque il motivo di quelle parole è ovvio. Da 3 anni gli alleati di Sire Silvio hanno giocato al rialzo del prezzo, ricattando Forza Italia con la costante minaccia della crisi, dall'altra parte Forza Italia procedeva a pagare i propri alleati per poter approvare la parata di scandalosità a noi tutti nota. Adesso Berlusconi vuole tirare dalla propria parte la coalizione ancora una volta, cercando di piegare le divergenze enormi e costanti.
    Tutto questo è più ridicolo che mai.
    Viva l'Itaglia!

  13. #13
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307
    Citazione Gendo Ikari
    I liberali in Italia sono morti negli anni 50, e non sono più risorti. Non scadiamo nel luogo comune e nelle frasettine fatte.
    Le parole di Berlusconi sono l'ennesima (ce n'era forse bisogno?) prova di come questa maggioranza sia un'accozzaglia di partiti messi insieme dai soldi e dal potere personale di Sire Silvio. Berlusconi prima si è comprato l'appoggio di Fini con il Ministero degli Esteri, adesso fa finta di rischiare con queste sparate ridicole, ben sapendo che nessuno farà crollare il governo, perchè non conviene a nessuno. Spero si sbagli.
    Comunque il motivo di quelle parole è ovvio. Da 3 anni gli alleati di Sire Silvio hanno giocato al rialzo del prezzo, ricattando Forza Italia con la costante minaccia della crisi, dall'altra parte Forza Italia procedeva a pagare i propri alleati per poter approvare la parata di scandalosità a noi tutti nota. Adesso Berlusconi vuole tirare dalla propria parte la coalizione ancora una volta, cercando di piegare le divergenze enormi e costanti.
    Tutto questo è più ridicolo che mai.

    "I comunisti invece non sono mai nati, perche incoerenti per defizione."

    Sono due frasi stupide, come vedi...a sfruculiare son buoni tutti.


    La rivoluzione liberale, ripeto passa da quel punto grassettato(evidenziato in apertura). Berlusconi conosce il suo elettorato e l'elettorato conosce berlusconi. Questo punto vale più di tutto il contratto firmato da Vespa. Qui ci si gioca la rielezione

  14. #14
    Utente L'avatar di costanet
    Registrato il
    10-03
    Messaggi
    4.463
    [QUOTE=IL CONTE
    Berlusconi conosce il suo elettorato e l'elettorato conosce berlusconi.
    [/QUOTE]

    Forza Italia è l'unico partito che alle ultime tornate elettorali ha perso il 5% di consensi. Se il cavaliere conosce il suo elettorato come conosce l'arte del buon governo si spiega. E probabilemte il suo elettorato lo conosce bene, oramai. O non va a votare o vota per altri.
    Sto giocando: Uncharted waters Gioco su:PS3

  15. #15
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307
    [QUOTE=costanet]
    Citazione IL CONTE
    Berlusconi conosce il suo elettorato e l'elettorato conosce berlusconi.:)
    [/QUOTE

    Forza Italia è l'unico partito che alle ultime tornate elettorali ha perso il 5% di consensi. Se il cavaliere conosce il suo elettorato come conosce l'arte del buon governo si spiega. E probabilemte il suo elettorato lo conosce bene, oramai. O non va a votare o vota per altri.

    Infatti hai detto una cosa giustissima. Se berlusconi non farà quello che deve fare...perderà ancora piu consensi.

Pag 1 di 17 123411 ... UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •