• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 43

Discussione: Non sarebbe ora di dire basta?

Cambio titolo
  1. #1
    Utente
    Registrato il
    04-04
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    96

    Non sarebbe ora di dire basta?

    Davvero è diventato molto irritante.
    Questa sera al tg della LA7 ho assistito all'ennesimo servizio che critica i videogiochi e il loro aspetto educativo.


    Ormai ne parlano così tanto che devono avere ragione, quindi chiedo a tutti:

    --> Chi tra voi si è dato alla malavita dopo aver giocato ai vari GTA?
    --> Alzi la mano chi ha ucciso il vicino di casa dopo aver giocato ad Half Life 2?
    --> Quanti hanno fatto fuori la propria prof di matematica dopo aver giocato a doom3?


    Mi chiedo se i videogiochi non siano diventati la scusa di questo primo decennio del nuovo secolo.
    Negli anni 80 tutti i mali del mondo erano colpa della musica, negli anni 90 il mondo sarebbe finito per colpa della TV, nel primo decennio di questo millennio sembra che tutti i bambini diventeranno satana per colpa di un videogioco.
    Grazia a dio i videogiochi smuovo un volume di affari talmente alto che nessun politico li metterebbe mai al bando. Altrimenti ora saremmo tutti a giocare a Bambi 7 o Topolino alla ricerca dell'arca perduta. Ve lo immaginate il cerbiatto Bambi come copertina del numero 10 di videogiochi?

  2. #2
    Bannato L'avatar di Blackdragon89
    Registrato il
    09-04
    Località
    qualche posto nel tempo
    Messaggi
    956
    Citazione Hawk1701
    Davvero è diventato molto irritante.
    Questa sera al tg della LA7 ho assistito all'ennesimo servizio che critica i videogiochi e il loro aspetto educativo.


    Ormai ne parlano così tanto che devono avere ragione, quindi chiedo a tutti:

    --> Chi tra voi si è dato alla malavita dopo aver giocato ai vari GTA?
    --> Alzi la mano chi ha ucciso il vicino di casa dopo aver giocato ad Half Life 2?
    --> Quanti hanno fatto fuori la propria prof di matematica dopo aver giocato a doom3?


    Mi chiedo se i videogiochi non siano diventati la scusa di questo primo decennio del nuovo secolo.
    Negli anni 80 tutti i mali del mondo erano colpa della musica, negli anni 90 il mondo sarebbe finito per colpa della TV, nel primo decennio di questo millennio sembra che tutti i bambini diventeranno satana per colpa di un videogioco.
    Grazia a dio i videogiochi smuovo un volume di affari talmente alto che nessun politico li metterebbe mai al bando. Altrimenti ora saremmo tutti a giocare a Bambi 7 o Topolino alla ricerca dell'arca perduta. Ve lo immaginate il cerbiatto Bambi come copertina del numero 10 di videogiochi?
    Quoto TV

  3. #3
    the best is yet to come L'avatar di Bmc pariolo
    Registrato il
    06-04
    Località
    Eur
    Messaggi
    5.419
    Citazione Hawk1701
    Davvero è diventato molto irritante.
    Questa sera al tg della LA7 ho assistito all'ennesimo servizio che critica i videogiochi e il loro aspetto educativo.


    Ormai ne parlano così tanto che devono avere ragione, quindi chiedo a tutti:

    --> Chi tra voi si è dato alla malavita dopo aver giocato ai vari GTA?
    --> Alzi la mano chi ha ucciso il vicino di casa dopo aver giocato ad Half Life 2?
    --> Quanti hanno fatto fuori la propria prof di matematica dopo aver giocato a doom3?


    Mi chiedo se i videogiochi non siano diventati la scusa di questo primo decennio del nuovo secolo.
    Negli anni 80 tutti i mali del mondo erano colpa della musica, negli anni 90 il mondo sarebbe finito per colpa della TV, nel primo decennio di questo millennio sembra che tutti i bambini diventeranno satana per colpa di un videogioco.
    Grazia a dio i videogiochi smuovo un volume di affari talmente alto che nessun politico li metterebbe mai al bando. Altrimenti ora saremmo tutti a giocare a Bambi 7 o Topolino alla ricerca dell'arca perduta. Ve lo immaginate il cerbiatto Bambi come copertina del numero 10 di videogiochi?
    quoto

    --> Quanti hanno fatto fuori la propria prof di matematica dopo aver giocato a doom3?
    anke se questa frase mi stuzzica
    ERRARE E' UMANO
    PERSEVERARE E'


  4. #4
    Si vis pacem, para bellum L'avatar di cassius1988
    Registrato il
    03-04
    Località
    Milano
    Messaggi
    11.269
    Citazione Hawk1701
    Davvero è diventato molto irritante.
    Questa sera al tg della LA7 ho assistito all'ennesimo servizio che critica i videogiochi e il loro aspetto educativo.


    Ormai ne parlano così tanto che devono avere ragione, quindi chiedo a tutti:

    --> Chi tra voi si è dato alla malavita dopo aver giocato ai vari GTA?
    --> Alzi la mano chi ha ucciso il vicino di casa dopo aver giocato ad Half Life 2?
    --> Quanti hanno fatto fuori la propria prof di matematica dopo aver giocato a doom3?


    Mi chiedo se i videogiochi non siano diventati la scusa di questo primo decennio del nuovo secolo.
    Negli anni 80 tutti i mali del mondo erano colpa della musica, negli anni 90 il mondo sarebbe finito per colpa della TV, nel primo decennio di questo millennio sembra che tutti i bambini diventeranno satana per colpa di un videogioco.
    Grazia a dio i videogiochi smuovo un volume di affari talmente alto che nessun politico li metterebbe mai al bando. Altrimenti ora saremmo tutti a giocare a Bambi 7 o Topolino alla ricerca dell'arca perduta. Ve lo immaginate il cerbiatto Bambi come copertina del numero 10 di videogiochi?

    io oramai ci sono talmente abituato a tutte ste critiche nei confronti dei VG ke neanke ci faccio più caso...

    "La presunzione è un dono degli dèi agli uomini da poco"

  5. #5
    Distruggi Community L'avatar di fulminato
    Registrato il
    02-04
    Località
    Maestro errante deL'OTU
    Messaggi
    26.243
    ormai sono corazzato a questi insulti al mio hobby, sopratutto perchè quello che ne fa di più è mio padre.
    "Per il resto la serie TES cesserà di interessare quando Fulminato smetterà di fare errori di battitura nei suoi post"
    Dark_Angel83
    "Physics is like sex: sure, it may give some practical results, but that's not why we do it."
    Richard P. Feynman
    "A mathematician is a blind man in a dark room looking for a black cat which isn't there."
    Charles R Darwin
    "Una nuova verità scientifica non si impone perché i suoi detrattori via via l'accettano, ma perché questi mano mano muoiono, e nel contempo sorge una nuova generazione in grado di accettarla."
    Max Planck

  6. #6
    Utente L'avatar di Saia2098
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    118
    l'altro giorno c'è stato anche un sevizio al TG2... parlava del vg sull'assassino di kennedi... sono completametne d'accordo sul fatto che non era neanche da fare.... ma non sono d'accordo su come la testata ha trattato l'argomento... era palese l'intenzione del giornalista di svilire l'intero medium.... alchè finito il servizio (in cui per altro passano immagini anche di "A Bug's Life" [film che adoro] che rendevano ancora più evidente l'ignoranza in materia se non del giornalista, almeno del montatore del servizio) sono scoppiato a ridere...
    dai ragazzi, è evidente che ormai chi sonsidera in quesot modo i vg è solo un ignorante
    Codice amico Mario Kart Wii: 0602-6357-6489

  7. #7
    Garuda1 L'avatar di RA|KIKKO
    Registrato il
    09-04
    Località
    Emmeria
    Messaggi
    6.775
    Anche se ammetto che ALCUNI TG esagerano, vorrei Dirvi che da quando hanno tentato di rubarmi il motorino(ero per strada e in movimento)Si puo dire alla GTA, nn sto piu giocando a GTA xke lo reputo un gioco inutile, solo violenza e basta.
    Questo gioco a fatto soldi solo xke c'e' violenza parolacce e sangue....
    Se appreziamo solo questi gioki significa che nn siamo diversi da un animale.
    Al posto di apprezzare gioki + "inteligenti" paghiamo 60 euro per vedere violenza e distruzione, a mio parere gia troppo presenti nel mondo reale.
    I videogioki nascono in primis come mezzo di educazione e divertimento, e purtroppo ce ne stiamo dimenticando....

  8. #8
    Utente L'avatar di Saia2098
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    118
    a me la saga di GTA non ha mai appassionato, però dire che i vg siano un mezzo di educazoine mi sembra un tantino esagerato...
    sarebbe come prentendere che la tv o il cinema siano educativi....
    ritengo che questi ultimi due e il primo medium da me citati siano in primo luogo mezzi di svago, non di educazione... è compito dei genitori o al limite di istituzioni tipo la scuola educare i ragazzi, non certo di vg, tv e cinema...
    il mio commento di prima era riferito al fatto che di film che hanno ricostruito l'omicidio di kennedy, o film che hanno anche trattato argomenti più scabrosi ce ne sono a bizzeffe, ma non mi sembra che vengano colpevolizzati nello stesso modo...
    e cmq concludo ripetendo che in effetti non sentivo certo la mancanza di un simulatore di cecchinaggio-di-presidente...
    Codice amico Mario Kart Wii: 0602-6357-6489

  9. #9
    Veterano dell'Inferno L'avatar di Born to Kill
    Registrato il
    11-02
    Località
    Marte
    Messaggi
    7.371
    Piuttosto vogliamo parlare degli aspetti educativi di quel troiaio del grade fratello5 (puttane e gay in prima serata)?




  10. #10
    Polygon Window L'avatar di Stix
    Registrato il
    05-03
    Località
    Chieri(TO)
    Messaggi
    4.043
    Citazione Born to Kill
    Piuttosto vogliamo parlare degli aspetti educativi di quel troiaio del grade fratello5 (puttane e gay in prima serata)?
    Come dici tu, ci sono aspetti ben peggiori di quelli descritti dal TG di La7, che mi sembrano davvero un tantino ignoranti, come tutti coloro che si occupano dell'argomento senza fare minimamente parte del settore( per settore intendo anche solo coloro che giocano ai videogames, sia chiaro).
    La critica che muovo non è smetterla di discutere sull'argomento, ma proporre discorsi seri che partano dalla bocca diq aulcuno che un minimo se ne intende.
    E' come sentire parlare Emilio Fede di politica, dai, sono già da una parte e non possono far altro che sostenerla, anche se le argomentazioni non sono dalla loro parte...

  11. #11
    Utente L'avatar di Saia2098
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    118
    Citazione Born to Kill
    Piuttosto vogliamo parlare degli aspetti educativi di quel troiaio del grade fratello5 (puttane e gay in prima serata)?
    volendo ci sarebbe da aparlare ti tante altre cose sullo stesso genere che vanno in onda in orari anche peggiori... però sicuramente andremmo OT, ma d'altra parte (e passatemi la provocazione) invece che far giocare un ragazzino ai vg e insegnarli cosa è giusto e sbagliato, cosa è realtà e cosa è finzione, facciamogli vedere una bella puntata del ennessimo-uguale-identico-a-tutti-gli-altri realy show di turno
    e poi scusate, se nostro figlio diventa un delinquente è colpa di GTA... infatti prima dell'invenzione dei vg i ladri non esistevano

  12. #12
    Utente
    Registrato il
    04-04
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    96
    I videogiochi sono nati come esercizio di programmazione e passatempo per studenti universitari negli anni '60, non come strumenti educativi anche se sono stati usati a volte per questo.

    Per me un videogioco si divide in 2 grossi settori:

    Ci sono i giochi che servono per rilassarsi, divertirsi, scaricare la tensione, giocare con altra gente.
    (provocazione mod: on) Forse avrei davvero ucciso qualcuno se non avessi avuto il Duca,Doom o Half-life con cui sfogarmi. (provocazione mod: off)

    Poi esistono giochi settoriali: avventure (come Syberia, The longest Jurney, Monkey island ecc...) in grado di stimolare l'immaginazione e la fantasia. Oppure strategici/gestionali (da Dune II in poi, Civilization ...) capaci di sviluppare l'intelligenza e l'intuito. E cosi via.

    Ma ovviamente x i tg tutto questo non è notizia. Importa solo quando un genitore accusa quello o quell'altro videogioco di avergli rovinato il figlio (x cercare di salvarlo dalla galera), non importa che magari invece sia stato un pessimo padre e che sia un bugiardo.

  13. #13
    rЭP(X,Y) L'avatar di Blitzer
    Registrato il
    07-04
    Località
    CIA Hideout, Virginia
    Messaggi
    2.201
    Ormai è storia...
    omicidii? violenze? qualsiasi cosa che renda una persona "disumana"?
    se quella persona videogioca, allora ecco a cosa possiamo dare la colpa...
    purtroppo l'ignoranza del mondo dei mass-media riguardo ai videogiochi, e del mondo in generale, rende sempre fruttuoso dare la colpa ai videogiochi, senza sapere neanche cosa sono(ho sentito di persone che insultano i videogiochi perchè pensano che siamo rimasti ancora a ping -_-)

    anche se l'informazione è informazione...leggiamo x esempio questo brillantissimo esempio...la rai prima fa un servizio sul gioco dove si uccide Kennedy(che resta cmq una sottigliezza, si parla di giochi che penso verranno ignorati dal 99% della gente) e non ci mette neanche infilandocela di forza(nel servizio) questa notizia(presente però, per dovere di cronaca, sul sito):questo significa essere di parte...
    è correttissimo il paragone con Fede, solo che qui nn si parla di politica(ovvero di soldi e potere in circolo) ma di videogiochi, sani e onesti passatempi che penso non danneggino nessuno...

    parlando di GTA, ultimamente ci ho riflettuto anche io, e devo dire che ormai hanno(purtroppo) più successo i giochi dove ci sono insulti, rezzismo, bestemmie, violenza ecc. che i sani giochi "fantasy", se così vogliamo definire tutti gli altri giochi che non si pongono l'obiettivo(tra l'altro ambizioso, e GTA questa soglia di realismo non la sfiora nemmeno) di simulare la realtà e riescono comunque ad appassionarci(vedi MGS3, tanto per fare un esempio:si cerca il realismo, non la realtà, e il gioco è stupendo e appassionante)
    comunque, come ripeto più volte, noi non possiamo farci niente, purtroppo...

  14. #14
    Big BaAG
    Ospite
    Citazione RA|KIKKO
    Anche se ammetto che ALCUNI TG esagerano, vorrei Dirvi che da quando hanno tentato di rubarmi il motorino(ero per strada e in movimento)Si puo dire alla GTA, nn sto piu giocando a GTA xke lo reputo un gioco inutile, solo violenza e basta.
    Questo gioco a fatto soldi solo xke c'e' violenza parolacce e sangue....
    Se appreziamo solo questi gioki significa che nn siamo diversi da un animale.
    Al posto di apprezzare gioki + "inteligenti" paghiamo 60 euro per vedere violenza e distruzione, a mio parere gia troppo presenti nel mondo reale.
    I videogioki nascono in primis come mezzo di educazione e divertimento, e purtroppo ce ne stiamo dimenticando....
    Mi trovo molto d'accordo sulla tua opinione. Pensa solo che una volta ho trovato un uccellino morente per strada, l'ho portato a casa, ho cercato di aiutarlo, ma stava troppo male e il giorno dopo l'ho trovato morto. Beh, me lo immaginavo, ma la prima cosa che ho fatto è stato sfondare il mio tamachotchi e sfasciarlo
    Si capisce che se dovesse succedere qualcosa di ben più grave forse sarei più riluttante a giocare a Gta, magari a metal gear e forse anche a rome total war. Detto questo va anche ricordato che i giornalisti sono l'ipocrisia incarnata in una persona e usano i vg quando non hanno un ca--o da dire e quando gli serve un capro espiatorio sulla pigrizia dei giovani d'oggi

    !

  15. #15
    Video Ludo, Ergo Sum L'avatar di Leon_S.kennedy
    Registrato il
    05-03
    Località
    Megaton; Wastelands
    Messaggi
    724
    Come più di qualcuno ha fatto notare, ogni epoca ha i suoi "untori". Il videogiocatore è l'untore tipo del 2000, la strega a cui dare la caccia. Inutile sperare che la tendenza cambi da sola, perchè tale persecuzione è frutto di un meccanismo socio-culturale che spinge coloro che non capiscono un aspetto o un fenomeno (che sia televisivo, musicale o altro) a fare "scudo" l'uno con l'altro e a dare contro tale aspetto e a chi lo "abraccia".
    Ovvero, il sano e vecchio Razzismo.
    E il Razzismo va a braccetto con l'ignoranza e la mancanza di cultura. E' luogo comune che i Manga, per esempio, siano fumetti pornografici giapponesi. Al punto di farne una domanda in un quiz in cui si mettono in gioco non pochi denari (qualcuno ricorderà). E da considerarne esatta la risposta.
    Il fatto poi che chi accusa in maniera così pesante il mezzo videoludico e chi lo adopera non abbia minimamente da preoccuparsi di eventuali critiche o disaccordi non aiuta; questo perchè di fatto non esiste una voce comune del mondo che gioca, un'ente che possa ribattere a simili calunniose accuse con gli stessi mezzi. Intendo, se tale ente esistesse, NON potrebbe ribattere con gli stessi mezzi, in Italia, poichè programmi atti allo scopo sono gestiti per lo più da persone bigotte o manovrate che NON permetterebbero MAI che si insudiciasse il loro sudicio programma con simili porcherie come i violenti videogiochi.
    Riguardo alla violenza stessa nei Videogiochi, quella vera, non è reale. Una persona che non riesce a distinguere la violenza fittizzia da quella vera è malata, lo dico senza cattiveria gratuita o che, e ha bisogno di cure. Dietro tali eventi di squilibrio o violenza però c'è sempre una motivazione socio-culturale, un disagio dettato da un cattivo relazioneamento con gli altri. Il videogioco può diventare una scappatoia per queste persone? Può essere, in più di un caso. Può generare violenza (bene inteso, la situazione socio-personale)? Può essere, in più di un caso. Ecco che ad analizzare la cosa ci si rende conto che bandire il videogioco, violento o meno, non si aiuta nessuno ad uscire dai propri problemi, se costui ne ha (almeno cos' si vuol sostenere, nel Mondo civile). Tuttavia, ciò poco importa, perchè come avrete capito la società non ha interessi nell'aiutare qualcuno, quanto semmai ad annientarne la causa -il videogioco, appunto. Che questo poi aiuti o meno la persona a non uscire di casa per andare a rubare motorini, sgozzare passanti, lanciare pietre da un cavalcavia, e a ritrovare invece un corretto e sano vivere sereni, beh... In franchezza, ciò non importa a nessuno.

    Chiudo con un commento sul criticato GTA. Perlomeno fino a ViceCity, il poco realismo dietro le azioni violente e criminose della "trama" era più che apprezzabile. Un gioco del genere era atto a non prendersi troppo sul serio, nell'atto pratico, e a farci cmq provare l'ebrezza di un crimine: non è reale e neppure realistico pensare di andare in strada, prendere a pugni un passante, rubare una delle numerose macchine da corsa che circolano per strada a tutte le ore per andare a fare una missione in cui ci si chiede di distruggere un taxi -però è divertente da fare per finta. Detto così, vedete che non ha senso, e tutto sommato è un bene che sia così. Puntando invece alla realtà -badate bene che non ho detto al realismo- a tutti i costi, allora più di qualcuno avrebbe ragione a risentirsi. L'ormai noto giochino ammazzaKennedy dovrebbe ben rendere quest'idea.
    Ciao a tutti e buon gioco.
    Firma rimossa perche' contenente spam, vietato dal Regolamento. LordMagus

Pag 1 di 3 123 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •