• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Project ZERO - recensione

Cambio titolo
  1. #1
    Io sono interista L'avatar di Dosse
    Registrato il
    10-02
    Localit
    In Verdania
    Messaggi
    3.403

    Project ZERO - recensione

    Certo che questo e' un periodo d'oro per PS2, non solo in fatto di uscite di giochi meravigliosi e attesi da tanto tempo, ma piu' specificatamente per quanto riguarda i Survival Horror, genere in cui fa parte Project ZERO. Gia', perche' a inizio settembre e' uscito questo gioco, e alla fine di settembre un altro Survival Horror eccellente, La Cosa, entrambi estremamente decisi a "togliere" lo scettro dalla testa a quello che probabilmente, e' il migliore del genere, Silent Hill 2 e chiedendo "permesso" al contendente numero 1, Resident Evil: Code Veronica X. E a giudicare dalla qualita' tecnica di questi 2 giochi, pare siano veramente motivati a fare cio'. Ma in particolare, vediamo cosa ha in serbo il capolavoro di Tecmo, vale a dire Project ZERO, appunto.
    In passato Tecmo era famosa per aver creato la serie Dead or Alive che pur essendo eccellente, non ha mai riscosso il successo che merita (o almeno, i primi due episodi, usciti rispettivamente su PSone e PS2, il terzo invece su XBox, purtroppo). Ma c'e' da aggiungere che (sono pronto a mettere la mano sul fuoco) Tecmo con questo gioco diventera' famosa come Capcom e Konami. Staremo a vedere...

    VILLA MONOLOCALE: INQUILINI? UN PO' INVISIBILI...

    Ma veniamo alla descrizione vera e propria del gioco in questione.
    Come forse suggerisce il titoletto, vediamo al centro della questione i fantasmi. Gia', ma perche'? Mica non esistono? Almeno secondo Tecmo si', ma vediamo di spiegare meglio la situazione.
    Un famoso giornalista e "pubblicatore" di libri, tale Takamine, decide di indagare in una villa vecchia e al quanto misteriosa, in cui , si pensa, in passato venissero compiuti terribili delitti ma questa era soltanto una credenza. Quindi il nostro (coraggiosissimo assai )Takamine, va in questa villa. Ma dopo qualche giorno, non si hanno piu' notizie sull'uomo scomparso. Dunque, ci pensa quel povero pazzo che risponde al nome di Mafuyu andare a cercare il suddetto Takamine (questa voglia di morire e' dettata dal fatto che Mafuyu e' grande amico di Takamine, non che suo "dipendente"...Io mi sarei licenziato...) e, puntualmente, scopare anche lui dalla scena. Per cui tocca all'altra pazza in questione, tale Miku (sorella di Mafuyu) addentrarsi nella villa e cercare suo fratello Mafuyu. Ma non sa che Miku sta andando incontro ad un'avventura senza precedenti.
    Indubbiamente, girare per la villa non e' facile, sia dal punto di vista psicologico che dal punto di vista fisico. Infatti, nella villa dovrete districarvi dai continui attacchi dei fantasmi (ne parliamo meglio piu'avanti) e dagli enigmi presenti nel gioco (che tra l'altro, non e' che siano tra i piu' facili...), che non si limitano solo nel "trova la chiave e usala in quella porta", ma sono enigmi fatti apposta per mettere sotto torchio la materia grigia del giocatore.
    Dal punto di vista psicologico, non sono tanto i fantasmi a spaventare, ma e' il sonoro che compie questo compito. Perche' come avviene in Silent Hill 2, c'e' pochissimo sonoro, ed e' per lo piu' formato da schiamazzi molto soffocati, voci nascoste, cigolii e altri piccoli rumori. Tutto cio' serve ad accrescere la paura del giocatore, la tensione che fara' sudare le vostre mani e vi fara' chiedere in continuazione: "Che succedera' adesso?". E questo compito lo svolge in maniere assolutamente ineccepibile. Ed e' proprio per questo che addentrarsi nella villa, non e' facile. Ma e' il vostro compito. Auguri.
    Al centro del vostro percorso ci sara' Miku (tranne all'inizio: infatti come introduzione dovrete controllare per qualche minuto Mafuyu per farvi capire un po' meglio cio' che sta per accadere). Per la vostra avventura, catturerete fantasmi, risolverete enigmi e quant'altro. Molti enigmi si basano sulla lettura di File o Diari che troverete a bizzeffe sparsi per la villa Himuro (cosi' si chiama la famiglia che ci abitava...). Sono dei documenti che, tassello per tassello, costruiranno la verita' su tutte le dicerie, cioe' se venivano o no compiuti dei delitti all'interno della villa. Sono piu' che altro, articoli di giornale che segnalano la scomparsa di persone, appunti di gente terrorizzata, che non sa ormai piu' distinguere la realta' dalla fantasia e altri sono, appunto, indizi per risolvere alcuni enigmi. Molti "pezzetti" di verita' sono incastonati tra loro anche grazie alla presenza di ottimi filmati in FMV (molti sono in bianco e nero) che hanno tutti un messaggio, ma che se non si finisce il gioco, hanno in apparenza un significato molto incomprensibile, ma terminando l'avventura, molte cose riaffioriranno e tutto sara' comprensibile.

    LE NOVITA'.

    Prima di andare avanti, e' doveroso aggiungere un'altra cosa: questo gioco e' reso ancora piu' superbo dal fatto che come avrete compreso, sono presenti nel migliore dei modi tutti gli elementi che contraddistinguno i migliori giochi del genere piu' l'inserimento di elementi nuovi, fin'ora probabilmente solo immaginati. Vediamo insieme queste novita'.
    Innanzittutto, questo e' uno dei pochi Survival Horror che utilizza dei "ivelli": gia', l'ho inserito tra due virgolette perche' non sono propriamente dei livelli veri e propri, ma delle digressioni della trama principale, quindi con obiettivi leggermente diversi. Poi, i livelli (che sono in tutto 5 piu' l'Intro di Mafuyu) si chiamano "Notti", quindi notte 1, notte 2, ecc... Questo elemento e' comunque un piccolo colpo di genio per non farlo sembrare troppo lineare, almeno penso, e se e' veramente cosi', il risultato non e' che sia molto evidente, ma tant'e'...Difatti, questo gioco risulta tutto sommato lineare, ma del resto non esiste e con ogni probabilita', non esistera' mai un Survival Horror lineare poiche' e'anche un po' il genere che richiede cio'.
    Ma la novita' sicuramente piu' interessante del gioco (che e' anche uno degli elementi migliori di Project ZERO) e' il modo in cui si "uccidono", o meglio, si catturano, i fantasmi che infestano la villa. Infatti, dimenticatevi per un bel pezzo i mitra, i fucili a 300 canne, pistole doppie, Uzi, lanciagranate eccetera eccetera, e di conseguenza, anche tutto quel fiume di sangue che ne consegue all'utilizzo di una di queste armi da fuoco. Difatti l'unico, ripeto, l'unico modo per catturare i fantasmi e' l'utilizzo di una vecchia e semplice macchina fotografica. "Ma come",direte voi, " per catturare i fantasmi bisogna usare una macchina fotografica?" Ebbene s, e' cosi'. Ma quella che all'apparenza puo' sembrare una semplice "scatta e stampa" e' in realta' una potente macchina con dei poteri sovrannaturali, uno di questi e' quello, appunto, di saper catturare i fantasmi a suon di click. Ma vediamo come.
    Il gioco va precisato, e' in terza persona, ma quando si utilizza la macchina fotografica, si utilizzera' Miku in prima persona. Quando si e' interza persona e si vuole utilizzare la macchina fotografica, basta pigiare il tasto Cerchio e si entra in modalita' "mirino" (prima persona, appunto). Per catturare un fantasma, bisogna aspettare che il mirino della suddetta macchina diventi blu e in questo momento schiacciare il tasto "X" (o R1, non c'e' differenza) e il gioco e' fatto! (Ovviamente per catturare un fantasma ci vogliono piu' scatti di foto, sia chiaro!). Ma quando il mirino diventera' arancione, i danni inflitti al fantasma saranno maggiori. Il mirino diventera' arancione quando il fantasma vi sta per sferrarvi un attacco. Durante la modalita' Mirino e' possibile spostarsi, ma utilizzando la levetta Destra e non sinistra come quando Miku e' in Modo Terza persona.
    Anche se la macchina fotografica e' una sola in tutto il gioco, e' comunque possibile potenziarla. Per far si' che la macchina scatti delle foto, bisogna inserirle i "Film" che sono di vario tipo: rullini di tipo 16, 32, 70, 90. Inutile dire che piu' si va "in alto" piu' la potenza mistica del rullino e' alta.
    C'e' poi da aggiungere che finito un combattimento con un fantasma, verranno assegnati dei "Punti spirito" che servono per potenziare i livelli base della macchina o inserire attacchi bonus, che sono accessibili dal menu. Per attivare una di queste cose, ci vuole un determinato numero di punti, per cui fatevi sotto!
    Il fatto di utilizzare la macchina al posto di un'arma da fuoco e'assolutamente un'idea geniale. Perche' non solo il sistema e'perfettamente funzionale, ma aggiunge novita' vere e proprie anche al genere, un vero e proprio tocco di originalita', che al giorno d'oggi molti sviluppatori sembrano aver dimenticato..
    Alla lista delle novita' si aggiunge inoltre una bella (ma inutile) modalita' stile "Albero genealogico" che spiega le varie parentele tra i personaggi del gioco e una piccola descrizione di ognuno di essi.

    DIFETTUCOLI...

    Fin qui ho descritto i vari pregi del gioco, che come avrete capito sono davvero tanti. Ma anche se sono pochi, questo gioc ha dei difetti. Per esempio, da segnalare che forse il controllo del personaggio e'abbastanza macchinoso da un senso di "pesantezza" nel senso che il personaggio che si controlla e' piuttosto lento. Da segnalare qualche piccola imperfezione grafica, ma nulla che sminuisca questo ottimo prodotto.
    Insomma, io vi consiglio di comprarlo, perche' non ha nulla di meno rispetto ai migliori giochi del genere e inoltre mescola perfettamente elementi gia' conosciuti con elementi del tutto nuovi. Da acquistare perche' inoltre e' presente la modalita' 60 HZ, con conversione perfetta e gioco in italiano (sottotitoli e tutte le descrizioni). Da avere nella propria collezione.

    VERDETTO: Un Survival Horror mozzafiato e tecnicamente molto buono. Da comprare subito. Garantito! 4.5/5
    I miei giochi preferiti:

    Wii: Super Mario Galaxy
    PS2: Metal Gear Solid 3, God of War, FFXII
    GC: Resident Evil 4, MGS: The Twin Snakes, Metroid Prime 2
    GBA: Zelda: The Minish Cap
    Nintendo DS: Zelda: Phantom Hourglass
    PSP: PES6, Tekken, Silent Hill: Origins

    16 VOLTE CAMPIONI!

    MAI STATI IN B

  2. #2
    Davvero un bel giokino.Concordo!!
    aloha!
    Ultima modifica di Sk8boy; 20-10-2002 alle 16:19:52
    Firma oltre il limite di larghezza

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •