• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: [Help me] Commento di due articoli di giornale... [Help me]

Cambio titolo
  1. #1
    Bannato L'avatar di Piccio87
    Registrato il
    09-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    5.351

    [Help me] Commento di due articoli di giornale... [Help me]

    mi mi aiuta? per domani devo commtare questi 2 articoli... anche una cosa non troppo lunga... non ci ho capito molto...

    magari olte a commentarmeli, se ne può parlare anche su quello che dicono non chiudete che può essere argomento di discussione

    La Californication, per usare un'espressione dei Red Hot Chili Peppers è forse la risposta definitiva al problema della differenza tra le razze. se gli uomini e le donne non presentassero mai più attenzione alcuna alla razza o all'etnia di coloro con i quali scelgono di avere dei figli, si i figli ed i figli dei figli facessero altrettanto alla fine si arriverebbe al punto in cui perderebbero di consistenza non solo i presupposti di ogni stereotipo raziale, ma anche quelli delle "quote" etniche consentite (dalla legge negli usa). alla domanda "gruppo etnico?" la risposgta nel censimento sarebbe semplicemente "umano"
    e questo è il secondo:

    L'europa ha bisogno di nuovi miti, nuove metafore, nuove espressioni della lingua. altrimenti, questa Grande Madre, unico approdo possibile dopo il secolo totalitario, rischia di essere sentita come un nuovo, inquietante Grande Fratello. ma l'europa non ha bisogno nennemo di Grandi Padri: l'idea di famiglia applicata dalle nazioni è pericolosa, uccide la democrazia, mortifica la critica, espelle i diversi.
    grazie mille

  2. #2
    Inno alla gioia L'avatar di IL CONTE
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    23.307
    Che il tuo prof è un inguaribile radical-chic veterocomunista.

    Io farei un articolo di sfida, molto realistico...alla Luttwak

  3. #3
    Mines L'avatar di The Matrix
    Registrato il
    04-03
    Località
    Rapallo (GE)
    Messaggi
    13.504
    Citazione Piccio87
    mi mi aiuta? per domani devo commtare questi 2 articoli... anche una cosa non troppo lunga... non ci ho capito molto...

    magari olte a commentarmeli, se ne può parlare anche su quello che dicono non chiudete che può essere argomento di discussione



    e questo è il secondo:



    grazie mille
    ....Bah, lasciamo stare,che è meglio.
    La tua firma supera il limite massimo di altezza (158 pixel). Ti invitiamo a leggere il regolamento per non ripetere l'errore.

  4. #4
    Bannato L'avatar di Piccio87
    Registrato il
    09-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    5.351
    Citazione IL CONTE
    Che il tuo prof è un inguaribile radical-chic veterocomunista.

    Io farei un articolo di sfida, molto realistico...alla Luttwak
    La mia prof di ita è comunista di brutto

    cmq datemi una mano


  5. #5
    Utente L'avatar di pasquale7bellezze
    Registrato il
    05-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    11.760
    La Californication, per usare un'espressione dei Red Hot Chili Peppers è forse la risposta definitiva al problema della differenza tra le razze. se gli uomini e le donne non presentassero mai più attenzione alcuna alla razza o all'etnia di coloro con i quali scelgono di avere dei figli, si i figli ed i figli dei figli facessero altrettanto alla fine si arriverebbe al punto in cui perderebbero di consistenza non solo i presupposti di ogni stereotipo raziale, ma anche quelli delle "quote" etniche consentite (dalla legge negli usa). alla domanda "gruppo etnico?" la risposgta nel censimento sarebbe semplicemente "umano"
    Che c'è da spiegare? Qui si spiega come il concetto di razzismo possa cessare solo con l'eliminazione della distinzione razziale. Per ottenerlo, si devono "mischiare" le cosiddette razze, i popoli diversi di cultura e luogo di nascita (e dalla nota in parentesi, c'è una critica ad una legge americana, e qui passo il testimone a qualcuno che la sa meglio di me).
    L'europa ha bisogno di nuovi miti, nuove metafore, nuove espressioni della lingua. altrimenti, questa Grande Madre, unico approdo possibile dopo il secolo totalitario, rischia di essere sentita come un nuovo, inquietante Grande Fratello. ma l'europa non ha bisogno nennemo di Grandi Padri: l'idea di famiglia applicata dalle nazioni è pericolosa, uccide la democrazia, mortifica la critica, espelle i diversi.
    Il Grande Fratello è un invenzione di George Orwell, per conoscerlo bene devi leggere "1984". In poche parole, il grande fratello è uno strumento di un regime totalitario in Europa, per controllare le masse, per imporgli quello che è giusto e sbagliato, lo seleziona e ti da solo una possibilità di scelta. Ti limita le azioni, e te le impone. Nella storia di Orwell, i libri non sono più scritti dagli umani ma dalle macchine. Si allude anche a questo nel testo quotato: la perdita di elementi, questa continua stabilità nel linguaggio e la perdita di elementi nuovi per scrivere e coinvolgere di più le persone. (che ovviamente, è controllato tutto dal Grande Fratello, non vuole che nessuno possa uscire dalle regole e minare l'ordine). Questa è una paura di Orwell, che in piccola parte c'è nella vita di tutti i giorni: la perdita di privacy, il continuo controllo da parte degli strumenti da cui dipendiamo (l'informazione...). Ma qui ci si riferisce alla perdita di nuovi elementi che possano rimanere nella storia.
    L'idea di famiglia non è considerata come legame dei familiari, ma come avvicinamento tra i simili, e di interesse unico e totale di chi è legato particolarmente a te. E' giusto pensare prima alla famiglia, ma ciò non significa tralasciare anche quello delle altre famiglie, e si perde il significato di collaborazione (quest'ultima parte spero di averla capita).

  6. #6
    Bannato L'avatar di Piccio87
    Registrato il
    09-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    5.351
    grande

    io però non ho mai letto "1984" se mi chiede come le so queste cose che mi invento, altrimenti la butto sulla storia

    il primo bene o male lo avevo capito, ed ora è ancora più chiaro, era il secondo che mi dava problemi

  7. #7
    Utente L'avatar di pasquale7bellezze
    Registrato il
    05-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    11.760
    Citazione Piccio87
    grande

    io però non ho mai letto "1984" se mi chiede come le so queste cose che mi invento, altrimenti la butto sulla storia

    il primo bene o male lo avevo capito, ed ora è ancora più chiaro, era il secondo che mi dava problemi
    Io ho visto un documentario sul libro e sulla vita di Orwell. Il libro devo ancora leggerlo.
    http://www.antoniogramsci.com/angela...ura_orwell.htm
    Leggi qua, così saprai rispondergli.

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •