• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 14 di 14

Discussione: Il codice Da Vinci

Cambio titolo
  1. #1
    Bannato L'avatar di Piccio87
    Registrato il
    09-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    5.351

    Il codice Da Vinci

    Di che parla a grandi linee questo libro?

    me lo consigliate?

  2. #2
    Bannato L'avatar di Piccio87
    Registrato il
    09-03
    Località
    Roma
    Messaggi
    5.351
    ma su sto forum state tutti a leggere solo i fumetti hentai?!?

  3. #3
    boh L'avatar di Jack89
    Registrato il
    11-03
    Località
    Bolzano (Alto Adige)
    Messaggi
    13.884
    Citazione Piccio87
    ma su sto forum state tutti a leggere solo i fumetti hentai?!?
    Il libro è un romanzo (quindi ipotesi e fatti inventati) riguardanti il Santo Graal.

    Però non sono fatti campati per aria, ma ipotesi concepite personalmente dallo scrittore: diciamo che è come la pensa lui sulla questione del Santo Graal.

    Il romanzo ha alcuni spunti reali, ma si tratta in gran parte di cose non vere.


    Tuttavia dicono che sia un ottimo romanzo, molto coinvolgente.


  4. #4
    eddi vedder
    Ospite
    libro favioloso prendilo assolutamente

  5. #5
    Utente L'avatar di alex89
    Registrato il
    02-03
    Località
    Twilight Hall
    Messaggi
    9.155
    è un libro eccezionale, prendilo anche ad occhi chiusi.

  6. #6
    Utente L'avatar di emiliano
    Registrato il
    05-03
    Località
    bergamo
    Messaggi
    1.845
    Un libro che dà spunti mooolto interessanti per chi è cresciuto in una società cattolica soprattutto. Appassionante.

    Però scritto con taglio troppo cinematografico e spesso molto, troppo semplicistico.

    Ti consiglio di leggerlo, scorre che è un piacere.

  7. #7
    Utente
    Registrato il
    01-04
    Messaggi
    40
    confermo le impressioni finora date, un libro molto appassionante mentre lo si legge è come se si vedesse il film, è strutturato come una sceneggiatura!ha scatenato forti polemiche soprattutto da noi data la nostra situazione politico-religiosa, anche perchè nelle prime edizioni del libro l'autore affermava che il romanzo è frutto di studi e ricerche ed è basato su documenti reali quindi non è una pura invenzione!per un regalo esiste anche la versione illustrata davvero molto curata!

    dello stesso autore e sullo stesso genere consiglio anche "angeli e demoni"

  8. #8
    Mines L'avatar di The Matrix
    Registrato il
    04-03
    Località
    Rapallo (GE)
    Messaggi
    13.504
    Citazione piggy
    confermo le impressioni finora date, un libro molto appassionante mentre lo si legge è come se si vedesse il film, è strutturato come una sceneggiatura!ha scatenato forti polemiche soprattutto da noi data la nostra situazione politico-religiosa, anche perchè nelle prime edizioni del libro l'autore affermava che il romanzo è frutto di studi e ricerche ed è basato su documenti reali quindi non è una pura invenzione!per un regalo esiste anche la versione illustrata davvero molto curata!

    dello stesso autore e sullo stesso genere consiglio anche "angeli e demoni"
    Angei e demoni l'ho acquistato poco fa. Devo ancora iniziarlo, e spero sia bello anche se non ho mai letto nulla dell'autore, tantomeno codice da vinci.
    La tua firma supera il limite massimo di altezza (158 pixel). Ti invitiamo a leggere il regolamento per non ripetere l'errore.

  9. #9
    ice age is coming L'avatar di klaus
    Registrato il
    11-04
    Località
    sezione anime e manga
    Messaggi
    2.291
    Citazione The Matrix
    Angei e demoni l'ho acquistato poco fa. Devo ancora iniziarlo, e spero sia bello anche se non ho mai letto nulla dell'autore, tantomeno codice da vinci.
    io l'ho iniziato ieri angeli e demoni ed dai primi 32 capitoli è molto interessante..come stile di scrittura è molto simile al codice da vinci che mi è piaciuto tantissimo
    <----

  10. #10
    Old times rock and roll! L'avatar di dirkpitt
    Registrato il
    04-03
    Località
    Gilead, Medio-Mondo.
    Messaggi
    9.998
    Io vado controcorrente e ridimensiono un po' i vostri toni entusiasti. Sicuramente libro buono e coinvolgente, ma intreccio e sviluppo troppo lineari e una costruzione del finale abbastanza prevedibile, che non si distacca per nulla dal classico stile thriller. E sopratutto, perchè i protagonisti, che sono due studiosi, ci mettono pagine e pagine per risolvere l'ultimo enigma, che io ho risolto ripensandoci a sprazzi 2 ore dopo? In conclusione, buon libro con argomento interessante, ma scritto in modo un po' troppo semplicistico.
    "Il pistolero si destò da un sogno confuso dominato da un'unica immagine, quella del Mazzo di Tarocchi con il quale l'uomo in nero gli aveva predetto (non si sa quanto onestamente) l'amaro destino. Affoga, pistolero, gli diceva l'uomo in nero, e nessuno gli getta una cima. Il giovane Jake. Ma non era un incubo. Era un bel sogno. Era bello perché era lui ad annegare, quindi non era affatto Roland, bensì Jake e questo gli era di consolazione perché sarebbe stato mille volte meglio annegare come Jake che vivere nei panni di se stesso uomo che, nel nome di un gelido sogno, aveva tradito un bambino che in lui aveva riposto tutta la sua fiducia."

  11. #11
    Utente L'avatar di Krenim
    Registrato il
    04-03
    Località
    Out there. That way.
    Messaggi
    270
    Trama piuttosto banale e stile piattissimo, in giro c'è di molto meglio.

  12. #12
    Utente L'avatar di Enavar
    Registrato il
    05-04
    Località
    Roma
    Messaggi
    1.026
    Citazione Krenim
    Trama piuttosto banale e stile piattissimo, in giro c'è di molto meglio.
    Quoto in pieno. Sembra scritto da un bambino di sei anni, la trama è citofonata dall'inizio alla fine e la pseudostoria è a dir poco patetica.

  13. #13
    Old times rock and roll! L'avatar di dirkpitt
    Registrato il
    04-03
    Località
    Gilead, Medio-Mondo.
    Messaggi
    9.998
    Citazione Enavar
    Quoto in pieno. Sembra scritto da un bambino di sei anni, la trama è citofonata dall'inizio alla fine e la pseudostoria è a dir poco patetica.
    Ma no, la trama di per sè è intrigante, è che Brown ha scritto tutto in maniera troppo piatta, lineare e sequenziale. E poi diciamola tutta, non è che Brown sappia evocare una grande atmosfera durante la lettura.
    "Il pistolero si destò da un sogno confuso dominato da un'unica immagine, quella del Mazzo di Tarocchi con il quale l'uomo in nero gli aveva predetto (non si sa quanto onestamente) l'amaro destino. Affoga, pistolero, gli diceva l'uomo in nero, e nessuno gli getta una cima. Il giovane Jake. Ma non era un incubo. Era un bel sogno. Era bello perché era lui ad annegare, quindi non era affatto Roland, bensì Jake e questo gli era di consolazione perché sarebbe stato mille volte meglio annegare come Jake che vivere nei panni di se stesso uomo che, nel nome di un gelido sogno, aveva tradito un bambino che in lui aveva riposto tutta la sua fiducia."

  14. #14
    Utente L'avatar di Fa-sum
    Registrato il
    11-04
    Messaggi
    4
    davvero da non perdere... coinvolgente, appassionante, interessante... il tutto immerso in un misticismo che mi ha dato la forza per leggerlo in un paio di giorni di full immersion

    in ogni caso parla di una società segreta con il compito di custodire il sangreal ... i cui capostipiti vengono uccisi, tuttavia il grande maestro riesce a lasciare un messaggio in codice che i protagonisti dovranno decifrare per scoprire dove il santo graal si trovi

    in alcuni punti però ci sono imprecisioni che denotano forse inesperienza dell'autore... uniti a parti descritte troppo superficialmente

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •