• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 18

Discussione: Doom3

Cambio titolo
  1. #1
    Utente L'avatar di Helldoom
    Registrato il
    09-04
    Messaggi
    400

    Doom3

    Doom3



    Id software è sicuramente una delle più famose case produttrici di giochi per PC. Con i suoi vari Doom, Quake e Wolfenstein, la si può intendere come una delle madri dello sparatutto. I titoli prodotti, però, sono pochi, molto pochi rispetto a molte altre case produttrici. Nonostante questo sono i più venduti e i più belli. Perché? Sicuramente perché i programmatori e i designer di Id ci mettono passione nel creare un titolo. Hanno idee, spunti, innovazione, originalità. Fino ad adesso hanno allietato le nostre ore videoludiche con giochi eccezionali. Ecco quindi che dopo il fantastico Quake3, Id ci ha fatto sperare ancora, annunciando Doom3, il ritorno di uno dei più divertenti e terrorizzanti sparatutto mai riusciti. Tralasciando i prevedibili ritardi nella pubblicazione, Doom3 stupiva e ammaliava. Grafica, sonoro, effetti, gameplay e tecnologie avanzatissime lo rendevano uno dei titoli più attesi e dai quali ci si aspettava molto, forse troppo.

    La grafica sembrava l’unica arma con la quale Id costruiva il proprio capolavoro. Ma che ne era rimasto del perfetto gameplay di DoomII? A questa domanda si è riusciti a rispondere solo all’uscita effettiva del titolo.

    Dopo questa doverosa premessa eccoci dunque a giudicare Doom3 sul nostro hard disk. Il menù principale già ci fa entrare nell’atmosfera del gioco. Dopo una rapida passata ai comandi notiamo con una certa stizza ‘inginocchiarsi’ e ‘saltare’. Questo vuol dire che in Doom3 avremo l’occasione e il tempo per compiere queste azioni. Come inizio lascia un po’ di stucco.

    Eccoci dunque a iniziare. Un filmato chiarisce la vicenda. Siamo nel 2155. La Union Aerospace Corporation (UAC) è la più potente corporazione di ricerca e sviluppo. E’ situata su Marte e detiene le più avanzate tecnologie. Noi, il Marine Senza Nome, stiamo per attraccare con una nave. Ok, ci siamo. Il Marine esce dall’imbarcazione e ne prendiamo subito il controllo. L’ambiente lascia a dir poco a bocca aperta. Uomini che sembrano veri, rocce super realistiche e un sonoro tridimensionale eccezionale fanno da contorno al nostro arrivo. Un altro marine ci indica dove devono dirigersi i nuovi arrivati. Ancora non sappiamo il perché della nostra spedizione, anche se già ne assaporiamo il dolce gusto. Dopo una breve scansione e il recupero di una torca e una pistola eccoci arrivati dal sergente Kelly. Strane cose stanno accadendo su Marte, ma il nostro compito è di trovare uno scienziato scomparso. Da qui in poi cominciano i guai, e non voglio rovinarvi la sorpresa.

    Passeremo ora ad analizzare Doom3 sotto l’aspetto tecnico. La grafica di Doom3 non ha rivali. E’ il miglior gioco di tutti i tempi sotto questo punto di vista. Le textures sono le più dettagliate mai viste. Il bump mapping ricopre ogni superficie del gioco. Moltissimi dei particolari che vedrete saranno solo un’illusione generata da questa tecnologia. Doom3 è il titolo che implementa nella più larga misura e nel modo più congeniale questi trucchi grafici. Grazie al bump mapping vi sembrerà di vedere poligoni e particolari curvi su superfici assolutamente piatte. Avvicinandovi di molto alle textures vi accorgerete di questo inganno, ma questo non comporta nessuna pecca all’aspetto generale. Doom3 insiste su ambienti chiusi, su grate, tubature, cavi elettrici, computers, schermi, sedie, tavoli, pavimenti, sporgenze architettoniche. Togliere il bump mapping significa rinunciare a molto di quello che offre Doom3 graficamente. Un’altra cosa sorprendente sono gli effetti particellari. Fumo, corrente, fusibili saltati sono realizzati nella maniera più verosimile mai vista.

    Le textures che ricoprono i mostri sono dettagliatissime e sono mischiate fra loro grazie al bump mapping. Sebbene sia difficile notare tutti i particolari degli esseri che popolano Doom3, a causa della loro pericolosità, basta veramente poco per capire quanto Id abbia lavorato su questo aspetto. Non vedrete particolari lisci, ma sempre e solo curve.

    L’aspetto più importante è però il sistema di illuminazione. Ve ne accorgerete appena prenderete in mano la torcia. Le ombre sono calcolate in tempo reale e sono assolutamente dinamiche. E proprio questo che fa risaltare il bump mapping: esso funziona infatti solo se la luce riflessa varia in tempo reale. Solo allora le textures di una superficie che dovrebbe essere sporgente si modificheranno diversamente per dare l’illusione della tridimensionalità. I poligoni delle armi sono realizzati magistralmente, ma lasciamo a dopo i giudizi stilistici.

    In quanto ad ambientazione, Doom3 sarà un susseguirsi di corridoi, stanze, condotti, porte, depositi e uffici più o meno importanti. La luce sarà davvero scarsa e la maggior parte delle locazioni saranno nel buio. La torcia sarà una fida alleata. Spesso dovrete decidere se avanzare con un’arma in mano o con la torcia stessa. L’ambientazione rappresenta una scelta stilistica tanto azzeccata quanto inevitabile, a causa della pesantezza del motore grafico. Un ridotto campo visivo era l’unica possibilità di implementare così tanti particolari.

    Le armi sono davvero azzeccate. Torcia, Pistola, Mitraglietta, Mitragliatore, Granate, Fucile al Plasma, Lanciarazzi, BFG e Il Cubo delle Anime sono le armi inserite. Più o meno vengono utilizzate tutte, ma alla fine ci saranno Fucile, Mitragliatore e Fucile al Plasma, con qualche sporadica apparizione delle altre. Le Granate non sono state una scelta molto azzeccata, come il Il Cubo delle Anime. Queste implementazioni rendono il gioco molto diverso da quello che era una volta DoomII. Infatti Doom3 ha poco in comune con il predecessore. Alcune armi, anche se il danno e l’utilizzo sono cambiati, e alcuni mostri, dei quali sono mutati danni, velocità e tecniche per affrontarli.

    I mostri sono molto vari. Cambiano per aspetto, velocità, camminata (alcuni quasi volano), potenza, dimensioni e tecniche di affronto. Tecnicamente sono realizzati magistralmente e anche le animazioni sono eccezionali.

    Il gameplay ha lasciato di stucco. Con il predecessore centra pochissimo. Alcuni mostri sono stati ricreati, come alcune armi, ma la giocabilità ha risentito molto fortemente della nuova veste grafica e dei conseguenti influssi sul gameplay. I mostri vengono affrontati quasi in serie e difficilmente vi troverete ad affrontare più di 3 esseri per volta. Per ognuno va bene una determinata arma. Troppo spesso vi troverete a prendere il fucile, sparare 3 colpi, prendere il mitragliatore e spararne altri 30 in serie. Le scelte riguardanti l’ambientazione, la pesantezza grafica e le altre scelte stilistiche hanno reso Doom3 un gioco quasi ripetitivo. Molto facilmente dopo 10, 15 livelli avrete bisogno di una pausa di una settimana per farvi tornare la voglia di giocare. Doom3 crea tensione, angoscia. Dovrete stare sempre attenti a dove state andando e dovrete reagire subito ad un eventuale attacco. Questo lo rende un titolo pesante, che richiede concentrazione psicologica per essere giocato. Non siamo di certo dalle parti dei 10 minuti liberi. Ci vogliono tempo e concentrazione assoluta.

    Doom3 tutto sommato rimane un capolavoro, uno dei migliori 5 sparatutto mai realizzati. Tuttavia, anche a causa dell’uscita di HalfLife2, bisogna tirare le somme, e in questo Doom3 esce sconfitto dal nuovo titolo di Valve. Il gameplay è molto diverso da DoomII, e soprattutto è ripetitivo. Difficilmente lo rigiocherete due volte. Il nuovo titolo di Id non convince. La realizzazione è straordinaria, ma tutto sommato riusciamo a capire che era possibile fare di più. HalfLife2 non è ripetitivo, e anche se non gode della grafica di Doom3, è rigiocabile ‘a nastro’, come lo era DoomII. Qualcosa manca nel titolo Id.

    Ecco allora che a qualche mese dall’uscita di Doom3 viene annunciata l’espansione: Ressurection of Evil. Tornerà la doppietta, arriveranno altri mostri spaventosi assieme a tutta una serie di altre novità. Ancora non possiamo giudicarla, ma abbiamo capito che si tratta del completamento di Doom3. Quel qualcosa che mancava nel titolo originale sarà implementato adesso. Id ha pensato bene di dividere Doom3 in due, così da fare l’affare e ripagare tutto il tempo di sviluppo. Doom3, con RoE, sarà il degno successore di DoomII. Tornerà il gameplay originario e la grande rigiocabilità di un tempo.

    Questa recensione, però, deve essere critica nei riguardi dell’originale.



    Doom3 Giudizio finale



    Doom3 è il miglior sparatutto per PC dopo HalfLife2, anche se fra loro sono molto diversi. La grafica e gli effetti grafici del titolo Id sono i migliori esistenti. Il sonoro a cinque canali audio è più che distinto, anche se non supporta le EAX. L’ambientazione è azzeccata anche se un po’ costretta. L’illuminazione in tempo reale è la migliore esistente di sempre. Il gameplay è ottimo, ma non convince fino in fondo, e questo va a danni della longevità. Manca quella completezza che ci sentiamo di attribuire alla prossima espansione RoE.

    Doom3 vale il prezzo d’acquisto. HalfLife2 è di poco superiore, ma a meno che non dobbiate decidere fra l’acquisto di uno o l’altro, siete caldamente consigliati di averlo. Doom3 è un’esperienza irripetibile. E’ un vero peccato rinunciarvi per soli 50 euro.



    Doom3 Giudizi



    Grafica 99%

    Sonoro 93%

    Longevità 84%

    Gameplay 94%



    Totale 96% Il miglior sparatutto esistente assieme ad HalfLife2.








    La prima volta che un Imp salterà fuori dal muro


    Le simpatiche sonde che ogni tanto vi forniranno aiuto contro i demoni


    La prima volta che prenderete la Pistola


    Quello che accadrà qualora dovreste venire sopraffatti


    I primi passi sul Pianeta Rosso. State attenti alla barra dell'ossigeno


    Quando, trovato lo scienziato scomparso, cominceranno i guai


    Gli Imp saranno davvero molto numerosi e li troverete di continuo


    Non saprete mai cosa ci sarà ad aspettarvi oltre la soglia

    La prima volta che prenderete in mano il fucile
    Ultima modifica di Helldoom; 21-12-2004 alle 21:09:19
    La tua firma supera almeno un limite massimo in quanto a dimensioni ed il limite di peso. Ti ricordiamo quindi che la larghezza massima consentita è di 500 pixel, l'altezza di 158 ed il peso di 40960 bytes. Ti inviamo inoltre a leggere il regolamento per ripassare le disposizioni in merito.

  2. #2
    Don't take me for granted L'avatar di joshband
    Registrato il
    08-04
    Località
    Devi venirmi a trovare?
    Messaggi
    2.071
    Bella, complimenti

    4/5

  3. #3
    DarkKosay
    Ospite
    Molto bella le recensione 4/5

  4. #4
    Utente L'avatar di Helldoom
    Registrato il
    09-04
    Messaggi
    400
    Grazie. Forse un pò confusionaria, però... ma almeno concordate con quello che c'é scritto oppure approvate solo lo stile?
    La tua firma supera almeno un limite massimo in quanto a dimensioni ed il limite di peso. Ti ricordiamo quindi che la larghezza massima consentita è di 500 pixel, l'altezza di 158 ed il peso di 40960 bytes. Ti inviamo inoltre a leggere il regolamento per ripassare le disposizioni in merito.

  5. #5
    Utente L'avatar di Piroteca
    Registrato il
    11-04
    Messaggi
    869
    si può andare 4/5

  6. #6
    Utente L'avatar di Piroteca
    Registrato il
    11-04
    Messaggi
    869
    grafica 99%, io avrei messo 100%

  7. #7
    Yessah L'avatar di Godlike
    Registrato il
    08-04
    Località
    Milano
    Messaggi
    3.908
    ottima e abbondante....

  8. #8
    Utente L'avatar di jugan
    Registrato il
    11-04
    Località
    cernusco (mi)
    Messaggi
    1.620
    Citazione Helldoom
    Grazie. Forse un pò confusionaria, però... ma almeno concordate con quello che c'é scritto oppure approvate solo lo stile?
    il bello di questa recensione è la fluidità di come hai introdotto il gioco.Nn credo sia stata molto confusionaria e neanche invasiva per i lettori,è molto fresca e comprensibile. Cmq per me sei un redattore nato,io me le sogno rewiew cm le tue!!!Nn t' immagini che pappardone inutile di roba ho tirato su per fare la sola anteprima di WoW e siccome avevo vergogna di farla leggere al forum l' ho pubblicata sul giornalino di classe!!!
    "Resuscitato in Lykathea, in quell'abbraccio consumante e stordente, l'Inquietudine mi pervase.
    Ed aprii il mio Cuore e provai il Desiderio Ardente sepolto dalla Luce per eoni."
    Lykathea Aflame.


  9. #9
    Utente L'avatar di Helldoom
    Registrato il
    09-04
    Messaggi
    400
    Citazione jugan
    il bello di questa recensione è la fluidità di come hai introdotto il gioco.Nn credo sia stata molto confusionaria e neanche invasiva per i lettori,è molto fresca e comprensibile. Cmq per me sei un redattore nato,io me le sogno rewiew cm le tue!!!Nn t' immagini che pappardone inutile di roba ho tirato su per fare la sola anteprima di WoW e siccome avevo vergogna di farla leggere al forum l' ho pubblicata sul giornalino di classe!!!
    Thannnnnks. Anche voi avete un giornalino per la scuola? Anche noi, ma ultimamente sono in tanti che scrivono bufalate e nullità. Uno schifo. Meno male che passo qua da gamesradar a rinfrescarmi la mente...
    La tua firma supera almeno un limite massimo in quanto a dimensioni ed il limite di peso. Ti ricordiamo quindi che la larghezza massima consentita è di 500 pixel, l'altezza di 158 ed il peso di 40960 bytes. Ti inviamo inoltre a leggere il regolamento per ripassare le disposizioni in merito.

  10. #10
    Utente L'avatar di jugan
    Registrato il
    11-04
    Località
    cernusco (mi)
    Messaggi
    1.620
    Citazione Helldoom
    Thannnnnks. Anche voi avete un giornalino per la scuola? Anche noi, ma ultimamente sono in tanti che scrivono bufalate e nullità. Uno schifo. Meno male che passo qua da gamesradar a rinfrescarmi la mente...
    e poi ho tralasciato un grande buco!!!siccome la mia prof. nn è mai contenta di nessun' articolo mi aveva rimandato la recensione per il giornalino del mese dopo!!!
    "Resuscitato in Lykathea, in quell'abbraccio consumante e stordente, l'Inquietudine mi pervase.
    Ed aprii il mio Cuore e provai il Desiderio Ardente sepolto dalla Luce per eoni."
    Lykathea Aflame.


  11. #11
    Utente L'avatar di Helldoom
    Registrato il
    09-04
    Messaggi
    400
    Citazione jugan
    e poi ho tralasciato un grande buco!!!siccome la mia prof. nn è mai contenta di nessun' articolo mi aveva rimandato la recensione per il giornalino del mese dopo!!!
    eh...... così va il mondo.... che farci....... da me c'é gente che fa finta di essere qualcuno che non esiste e scrive di qualcun altro che non esiste e si divertono così... mah... ma tu che scuola fai? e dove? perché non mi pare che ce ne siano tante con il giornalino
    La tua firma supera almeno un limite massimo in quanto a dimensioni ed il limite di peso. Ti ricordiamo quindi che la larghezza massima consentita è di 500 pixel, l'altezza di 158 ed il peso di 40960 bytes. Ti inviamo inoltre a leggere il regolamento per ripassare le disposizioni in merito.

  12. #12
    Utente L'avatar di jugan
    Registrato il
    11-04
    Località
    cernusco (mi)
    Messaggi
    1.620
    Citazione Helldoom
    eh...... così va il mondo.... che farci....... da me c'é gente che fa finta di essere qualcuno che non esiste e scrive di qualcun altro che non esiste e si divertono così... mah... ma tu che scuola fai? e dove? perché non mi pare che ce ne siano tante con il giornalino
    io abito a cernusco(provincia di milano)e faccio le medie.ogni scuola del paese ne scrive uno,che sia scolastico o che sia di classe.
    cmq nn allunghiamoci troppo sennò incominciamo un po ad arrivare all' OT
    "Resuscitato in Lykathea, in quell'abbraccio consumante e stordente, l'Inquietudine mi pervase.
    Ed aprii il mio Cuore e provai il Desiderio Ardente sepolto dalla Luce per eoni."
    Lykathea Aflame.


  13. #13
    MEN! DOU! KOTE! L'avatar di nightdevil
    Registrato il
    10-04
    Località
    Cernüsch (MI)
    Messaggi
    11.848
    bella recensione Helldoom!!!
    secondo me è più che ottima,io nn ci riesco a fare delle recensioni così

  14. #14
    Nesquick ist Krieg L'avatar di Die'89
    Registrato il
    06-04
    Località
    Rome
    Messaggi
    7.530
    complimenti alle tue 1450 parole
    4/5

  15. #15
    Sydney
    Ospite
    Citazione Helldoom
    E’ un vero peccato rinunciarvi per soli 50 euro.
    "Solo" 50 euro?
    E si, un' inerzia 'sti soldi.

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •