• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Problemi di surriscaldamento

Cambio titolo
  1. #1
    boh L'avatar di Jack89
    Registrato il
    11-03
    Località
    Bolzano (Alto Adige)
    Messaggi
    13.884

    Problemi di surriscaldamento

    Salve a tutti!



    Possiedo un Athlon XP 3000+, settato con una velocità di 2167 Mhz. La scheda madre è una Asus A7v8x-x, entrambi hanno un'anno di vita.



    Li ricevetti l'anno scorso in occasione del Natale, e subito entusiasta dissi a mio padre (programmatore e tecnico informatico) di montarli, e lui lo fece. Avevo un vecchio case, risalente quantomeno al 1999 o al 2000, molto piccolo con un posto per una sola ventola aggiuntiva (credo 60*60, giù di li, comunque di quelle piccoline, diciamo "normali"), e l'alimentatore (non molto vecchio)da più di 300 watt (320, o 350 giù di li) era posto molto vicino alla zona della scheda madre su cui risiedeva la cpu. Proprio sopra la cpu avevo montato un vecchio dissipatore in metallo (presumibilmente alluminio) e con una ventola che faceva si e no i 3000/4000 giri. Ahimè dopo poco tempo iniziarono i problemi dovuti al surriscaldamento: se tenevo il pc acceso un'oretta senza sforzarlo più di tanto, si spegneva. Se invece giocavo, il tempo si riduceva ad una misera ventina di minuti. All'inizio non avevo capito i motivi dello spegnimento, poi entrai nel bios e lessi che la scheda madre era (giustamente) impostata per spegnersi automaticamente qualora la temperatura avesse raggiunto i 95°C. Toccai il processore ed era a dir poco bollente, stessa cosa per l'alimentatore che gli stava pressochè attaccato. Capii da allora che i miei problemi erano dovuti all'eccessivo surriscaldamento. Le impostazioni del processore erano quelle imposte dalla casa di produzione, quindi era settato a 2167 Mhz. Fui costretto ad abbassarlo al livello inferiore (1700 Mhz circa), ma anche in questo caso guadagnavo soltanto pochi minuti di tempo, dopodichè il computer si spegneva. Allora con l'aiuto di mio padre smontai l'alimentatore dal suo slot, e lo appoggiai per terra nel case, inoltre fui costretto ad aprire una facciata dello stesso case. Infine montai una ventola proprio sopra il dissipatore, in modo da raffreddarlo. Non essendoci la presa per l'aria, la quantità di aria era limitata, ma sempre meglio che niente. Dopo queste modifiche la situazione tornò quasi normale, anche se a lungo andare continuava a spegnersi. Dopo diversi mesi (circa novembre 2004) mi arrivò il nuovo case e relativa ventola per cpu con apposito dissipatore in rame. Il case era più grande, all'interno i componenti erano montati più sapientemente, con maggiore distanza tra loro, e ci sono in tutto posti (mi sembra) per due ventole aggiuntive. Tutto entusiasta assieme a mio padre abbiamo trasferito tutti i componenti nel nuovo case, compresa la nuova ventola. Subito abbiamo rimesso le impostazioni "standard", con il processore settato a 2167 Mhz, e l'alimentatore (sempre quello) montato nel suo personale slot. Naturalmente abbiamo ri-applicato la pasta termoconduttiva (non troppa ovviamente, e ben spalmata). Però ho notato che comunque dopo un po di tempo (magari un'ora o due), soprattutto se gioco il computer non si spegne, ma si riavvia. All'inizio non capivo il perchè, poi ho letto sul display montato davanti al case (che rileva le temperature) che la temperatura della cpu era di 30°C. Devo dire però che il cavo che rileva la temperatura, non l'abbiamo applicato sulla cpu, ma tra il dissipatore e la ventola, perchè sulla cpu non stava fermo e usciva perchè rimaneva uno spazio di pochi millimetri e non si riusciva a bloccare. Però abbiamo lasciato così perchè pensavamo che la differenza di temperatura tra il dissipatore in rame e la cpu sarebbe stata di non più di una decina di gradi centigradi. Allora, continuando, dopo che si è riavviato più volte decisi di controllare la temperatura dal bios. Ebbene, la temperatura della CPU era di 84°C. A quel punto ho toccato col dito il dissipatore, ma quello era appena appena tiepido (come giustamente segnalatomi dal rilevatore di temperatura del case). A questo punto mi chiedo che caspita devo fare! La ventola sulla cpu fa ben 8000 rpm!!! (difatti c'è un rumore pazzesco, sembra che sia un'elicottero).



    Invoco l'aiuto della sezione hardware per chiedere consigli, che caspita devo cambiare? Mio padre proprio oggi ha detto:"Non si può andare avanti con questo rumore, è una cosa insostenibile, oltretutto persistono i problemi di riscaldamento, ne prendo una nuova?" E io ho detto di aspettare, che ne avremo parlato eventualmente stasera. Ecco, che caspita devo fare? Ho visto più volte lo Zaltman (o come cavolo si chiama) col dissipatore in rame attorno alla ventola (e non sotto) e ho sentito dire che il migliore. Sappiate però che non so se ci sta sulla mia MoBo quella roba gigante, oltretutto ho un budget limitato, perchè dovrei comprarmi un HD da 120gb (non ATA) perchè devo assolutamente cambiare quello vecchio, e poi mi servono comunque dei soldi per altre mie cose, e visto che non ne ho molti non consigliatemi cose troppo costose.



    Grazie per l'attenzione!


    P.S. Se vi serve ho il programma CPU-z e volendo posso postare ciò che mi dice, chiedetemelo eventualmente.


  2. #2
    Stiamo lavorando per voi L'avatar di floop
    Registrato il
    12-04
    Località
    Reggio Calabria
    Messaggi
    89.847
    metti un buon sistema a liquido

  3. #3
    boh L'avatar di Jack89
    Registrato il
    11-03
    Località
    Bolzano (Alto Adige)
    Messaggi
    13.884
    Citazione floop
    metti un buon sistema a liquido
    Ho detto che ho un budget limitato, e vorrei (se possibile) stare su sistemi "convenzionali".


  4. #4
    Bannato
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    17.103
    Se il dissipatore è montato bene, allora è il sensore della scheda madre ad essere pesantemente sballato. Disattiverei la funzione di autospegnimento per le temperature del bios.

    Proverei con un dissipatore e della pasta di marca. Cerca un Coolermaster Jet7 o un ThermalTake Volcano12 Extreme / SilentBooster come dissipatore (costano sui 25 euro) e della Artic Silver 5 / Ceramique come pasta (costano circa 5 euro).

    Prova anche a fare un test delle ram con il programma memtest86 (nel caso ci fossero dei settori danneggiati, i moduli difettosi sarebbero da sostituire).

    Inoltre, installa Sisoftsandra, e fai i test per ogni componente hardware (ci sono vari stresstest di diagnostica).

  5. #5
    boh L'avatar di Jack89
    Registrato il
    11-03
    Località
    Bolzano (Alto Adige)
    Messaggi
    13.884
    Citazione Fottemberg
    Se il dissipatore è montato bene, allora è il sensore della scheda madre ad essere pesantemente sballato. Disattiverei la funzione di autospegnimento per le temperature del bios.

    Proverei con un dissipatore e della pasta di marca. Cerca un Coolermaster Jet7 o un ThermalTake Volcano12 Extreme / SilentBooster come dissipatore (costano sui 25 euro) e della Artic Silver 5 / Ceramique come pasta (costano circa 5 euro).

    Prova anche a fare un test delle ram con il programma memtest86 (nel caso ci fossero dei settori danneggiati, i moduli difettosi sarebbero da sostituire).

    Inoltre, installa Sisoftsandra, e fai i test per ogni componente hardware (ci sono vari stresstest di diagnostica).
    Sicuro?

    Come faccio a sapere se il sensore della scheda madre è sballato o meno?

    Comunque mi ci potresti linkare a siti che vendono questi prodotti? Vorrei vedere le relative schede tecniche.

    Ok, eseguirò quel test.

    Va bene, grazie mille.


  6. #6
    boh L'avatar di Jack89
    Registrato il
    11-03
    Località
    Bolzano (Alto Adige)
    Messaggi
    13.884
    Come cavolo lo si installa il memtest86?

    Ho tre file: install.bat, memtest.bin, rawrite.exe e poi il file con le istruzioni.

    Clicco su install.bat e mi chiede "Enter Target diskette drive:"

    che devo fare?

    Se invece clicco su rawrite.exe mi chiede "Enter disk image source file name" e anche qua non so che mettere. 8(


  7. #7

  8. #8
    Bannato
    Registrato il
    09-03
    Messaggi
    17.103
    Citazione Jack89
    Come cavolo lo si installa il memtest86?

    Ho tre file: install.bat, memtest.bin, rawrite.exe e poi il file con le istruzioni.

    Clicco su install.bat e mi chiede "Enter Target diskette drive:"

    che devo fare?

    Se invece clicco su rawrite.exe mi chiede "Enter disk image source file name" e anche qua non so che mettere. 8(
    Metti un floppy formattato nel FFD. Lancia install.bat, e il programma verrà installato su floppy. Riavvia il computer, e con il FFD come primary o secondary periferica di boot, fai partire memtest86.

  9. #9
    boh L'avatar di Jack89
    Registrato il
    11-03
    Località
    Bolzano (Alto Adige)
    Messaggi
    13.884
    Non ho capito come funziona il Coolermaster Jet 7, dove spara l'aria, in orizzontale?

    Comunque grazie per le istruzioni, ora provo.


  10. #10
    boh L'avatar di Jack89
    Registrato il
    11-03
    Località
    Bolzano (Alto Adige)
    Messaggi
    13.884
    Fottemberg, ho appena scoperto che non mi funziona il floppy drive, c'è qualche altra possibilità?


Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •