• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 17

Discussione: La Saga (ovvero il Libro dell'Agora 2005)

Cambio titolo
  1. #1

    Esclamazione La Saga (ovvero il Libro dell'Agora 2005)

    OK, io ci provo.
    spero nella comprensione dei Mod

    La Saga è l’ennesimo Libro dell’Agorà (il quarto, quinto o sesto sinceramente non lo so ).
    Trattasi, per chi non lo sapesse, di una storia che viene scritta da tutti quelli che vogliono partecipare, divisa in capitoli e con regole semplici da seguire:

    1 – Scrivere in italiano corretto e chiaro (si spera). No a lingue straniere/morte/dialetti .
    2 – Non usare formule che annullino quanto scritto in precedenza (ad es. l’Eroe muore ma poi si scopre che era tutto un sogno e bla bla bla).
    3 – Cercare di seguire la trama, la vicenda, l’ambientazione e l’atmosfera che si è venuta a creare. Se la vicenda è di tipo fantasy, armi laser e alieni xenomorfi che sputano acido NON ci azzeccano .
    4 – Potete prenotare un capitolo solo DOPO che quello precedente è stato scritto (ad es., la storia è al capitolo 4 e voi prenotate il 5…. Ma NON potete prenotare il 10 perché di fatto non avete idea di come si svilupperanno il 6, 7, 8 e 9 Ok?). la prenotazione dura un’ora, poi chiunque può scrivere quel capitolo.
    5 – Urgh, non mi ricordo se c’era una regola 5. Comunque, se saranno necessarie altre regole aggiornerò questo messaggio.

    Ok, è quanto.
    Ora basta con le chiacchiere e andiamo a iniziare La Saga!


    Prefazione

    Molto tempo fa, quando gli Dèi camminavano tra gli uomini, esisteva il Regno di Asher. Esso era diviso in sette parti: Del’ad nel Nord, Ol’Dom nel Sud, Da’Mos nell’Est, Dansk’Al nell’Ovest, Essk’Al nel Cielo, Osd’At sulla Terra e Voror nel Sottosuolo.
    Re Wokel regnava su tutte le cose. Egli ebbe dalla Regina Zhidra sette figli, ciascuno dei quali ricevette in dono una parte del regno e i poteri ad essa associata: ad Ersab “Il Luminoso” andò il Da’Mos, la terra dove sorge il sole; a Tryen “Il Nocchiero” andò il Dansk’Al, la terra dove l’astro del giorno riposa; a Torut “Lo Splendente” andò il Del’Ad, la fredda terra del Nord; a Nysack “Il Fecondo” andò l’Ol’Dom, dove la terra produce i suoi frutti; a Iahin “Il Guardiano” andò l’Essk’Al, da dove egli poteva sorvegliare tutta la terra; a Belen “Il Sapiente” andò l’Osd’At, affinché egli governasse sugli uomini; infine a Sulyf “L’Oscuro” andò il Voror, il regno dove dimoravano le anime dei defunti.
    Ciascun principe sposò una principessa e mise al mondo sette figli e sette figlie, affinché la progenie di Wokel prosperasse. Ersab sposò Aschca, Tryen sposò Nyroe, Torut, sposò Athalea, Iahin sposò Lyis, Belen sposò Kalara, Nysack sposò Aduh e Sulyf sposò Darathi.
    Ciascun regno era protetto da un eroe: Orroth il Del’Ad, Beler l’Ol’Dom, Draos il Da’Mos, Aughard il Dansk’Al, Awas l’Essk’Al, Leash l’Osd’At e Ardan il Voror.
    Per sette generazioni il mondo prosperò sotto il regno di Wokel e dei suoi Principi, ma nella settima generazione compiuta, il vecchio Re abbandonò le sue spoglie mortali. Primo nella linea di successione era Belen signore della Terra e degli uomini mortali.
    Avvenne però che Sulyf, scontento del regno che aveva ricevuto dal padre, avesse da sempre covato il desiderio di vendetta nei suoi riguardi. Egli fece imprigionare Ardan affinché non potesse avvertire gli altri eroi del pericolo che correvano e liberò dagli inferi sei mostri: Essango dalle cento teste, Tallnor il gigante ricoperto d’acciaio, Vorogh il vermiforme ricoperto di aculei, Drawor signore delle creature volanti e dei rapaci, Erdani signore delle creature che strisciano, Honmos re dei giganti che un tempo avevano abitato il mondo.
    Ciascuno di loro affrontò in duello e uccise un eroe e poi si diede alla distruzione di tutto ciò che incontrava sulla propria strada.
    Sulyf, vedendo quella distruzione e pentendosi del male che aveva fatto, cercò di rimediare liberando Ardan e lo pregò di sconfiggere i mostri, lui che era l’eroe più forte e valoroso di tutti. Ardan allora discese negli inferi e liberò le anime degli eroi suoi amici che erano morti e con la forza dei loro spiriti e delle loro armi riunite in se, affrontò e uccise ad uno ad uno i mostri che erano stati liberati.
    Ma ormai il vecchio mondo era distrutto, le dimore dei Principi abbattute, le città rase al suolo. Il corso dei fiumi era stato deviato e dove prima c’era la terra ora c’era l’acqua e viceversa. I sopravvissuti della vecchia stirpe di Wokel, i nipoti della settima generazione, divisero il mondo e ciò che ne restava a loro piacimento e dimenticarono le vecchie consuetudini. Ardan morì vecchio e solo, i suoi nipoti mescolarono il loro sangue a quello delle genti comuni e tutto andò perso, la grandezza che fu e lo splendore del passato. Solo Sulyf e la sua amata Darathi sopravvivono ancora oggi in un buio recesso degli inferi dove si esiliarono per espiare le loro colpe, fino al giorno in cui una nuova stirpe di Re e Principi non regnerà sulle terre di Asher e reclamerà ciò che una volta appartenne a loro…

    Qui finisce il mito e inizia la storia, cari lettori.
    A voi la parola.

  2. #2
    Nathan L'avatar di Alen Van
    Registrato il
    12-04
    Località
    big apple
    Messaggi
    794
    Citazione medius
    OK, io ci provo.
    spero nella comprensione dei Mod

    La Saga è l’ennesimo Libro dell’Agorà (il quarto, quinto o sesto sinceramente non lo so ).
    Trattasi, per chi non lo sapesse, di una storia che viene scritta da tutti quelli che vogliono partecipare, divisa in capitoli e con regole semplici da seguire:

    1 – Scrivere in italiano corretto e chiaro (si spera). No a lingue straniere/morte/dialetti .
    2 – Non usare formule che annullino quanto scritto in precedenza (ad es. l’Eroe muore ma poi si scopre che era tutto un sogno e bla bla bla).
    3 – Cercare di seguire la trama, la vicenda, l’ambientazione e l’atmosfera che si è venuta a creare. Se la vicenda è di tipo fantasy, armi laser e alieni xenomorfi che sputano acido NON ci azzeccano .
    4 – Potete prenotare un capitolo solo DOPO che quello precedente è stato scritto (ad es., la storia è al capitolo 4 e voi prenotate il 5…. Ma NON potete prenotare il 10 perché di fatto non avete idea di come si svilupperanno il 6, 7, 8 e 9 Ok?). la prenotazione dura un’ora, poi chiunque può scrivere quel capitolo.
    5 – Urgh, non mi ricordo se c’era una regola 5. Comunque, se saranno necessarie altre regole aggiornerò questo messaggio.

    Ok, è quanto.
    Ora basta con le chiacchiere e andiamo a iniziare La Saga!


    Prefazione

    Molto tempo fa, quando gli Dèi camminavano tra gli uomini, esisteva il Regno di Asher. Esso era diviso in sette parti: Del’ad nel Nord, Ol’Dom nel Sud, Da’Mos nell’Est, Dansk’Al nell’Ovest, Essk’Al nel Cielo, Osd’At sulla Terra e Voror nel Sottosuolo.
    Re Wokel regnava su tutte le cose. Egli ebbe dalla Regina Zhidra sette figli, ciascuno dei quali ricevette in dono una parte del regno e i poteri ad essa associata: ad Ersab “Il Luminoso” andò il Da’Mos, la terra dove sorge il sole; a Tryen “Il Nocchiero” andò il Dansk’Al, la terra dove l’astro del giorno riposa; a Torut “Lo Splendente” andò il Del’Ad, la fredda terra del Nord; a Nysack “Il Fecondo” andò l’Ol’Dom, dove la terra produce i suoi frutti; a Iahin “Il Guardiano” andò l’Essk’Al, da dove egli poteva sorvegliare tutta la terra; a Belen “Il Sapiente” andò l’Osd’At, affinché egli governasse sugli uomini; infine a Sulyf “L’Oscuro” andò il Voror, il regno dove dimoravano le anime dei defunti.
    Ciascun principe sposò una principessa e mise al mondo sette figli e sette figlie, affinché la progenie di Wokel prosperasse. Ersab sposò Aschca, Tryen sposò Nyroe, Torut, sposò Athalea, Iahin sposò Lyis, Belen sposò Kalara, Nysack sposò Aduh e Sulyf sposò Darathi.
    Ciascun regno era protetto da un eroe: Orroth il Del’Ad, Beler l’Ol’Dom, Draos il Da’Mos, Aughard il Dansk’Al, Awas l’Essk’Al, Leash l’Osd’At e Ardan il Voror.
    Per sette generazioni il mondo prosperò sotto il regno di Wokel e dei suoi Principi, ma nella settima generazione compiuta, il vecchio Re abbandonò le sue spoglie mortali. Primo nella linea di successione era Belen signore della Terra e degli uomini mortali.
    Avvenne però che Sulyf, scontento del regno che aveva ricevuto dal padre, avesse da sempre covato il desiderio di vendetta nei suoi riguardi. Egli fece imprigionare Ardan affinché non potesse avvertire gli altri eroi del pericolo che correvano e liberò dagli inferi sei mostri: Essango dalle cento teste, Tallnor il gigante ricoperto d’acciaio, Vorogh il vermiforme ricoperto di aculei, Drawor signore delle creature volanti e dei rapaci, Erdani signore delle creature che strisciano, Honmos re dei giganti che un tempo avevano abitato il mondo.
    Ciascuno di loro affrontò in duello e uccise un eroe e poi si diede alla distruzione di tutto ciò che incontrava sulla propria strada.
    Sulyf, vedendo quella distruzione e pentendosi del male che aveva fatto, cercò di rimediare liberando Ardan e lo pregò di sconfiggere i mostri, lui che era l’eroe più forte e valoroso di tutti. Ardan allora discese negli inferi e liberò le anime degli eroi suoi amici che erano morti e con la forza dei loro spiriti e delle loro armi riunite in se, affrontò e uccise ad uno ad uno i mostri che erano stati liberati.
    Ma ormai il vecchio mondo era distrutto, le dimore dei Principi abbattute, le città rase al suolo. Il corso dei fiumi era stato deviato e dove prima c’era la terra ora c’era l’acqua e viceversa. I sopravvissuti della vecchia stirpe di Wokel, i nipoti della settima generazione, divisero il mondo e ciò che ne restava a loro piacimento e dimenticarono le vecchie consuetudini. Ardan morì vecchio e solo, i suoi nipoti mescolarono il loro sangue a quello delle genti comuni e tutto andò perso, la grandezza che fu e lo splendore del passato. Solo Sulyf e la sua amata Darathi sopravvivono ancora oggi in un buio recesso degli inferi dove si esiliarono per espiare le loro colpe, fino al giorno in cui una nuova stirpe di Re e Principi non regnerà sulle terre di Asher e reclamerà ciò che una volta appartenne a loro…

    Qui finisce il mito e inizia la storia, cari lettori.
    A voi la parola.
    potrebbe essere interessante ripensandoci... fai un' esempio di continuo.....
    Ultima modifica di Alen Van; 6-01-2005 alle 21:04:41
    La vita è come un libro, finchè non lo hai letto non sai mai come và a finire.

    La donna che la dà a poco è donna da poco

    sorridi! domani sarà peggio !

  3. #3
    Citazione Alen Van
    potrebbe essere interessante ripensandoci... fai un' esempio di continuo.....
    non c'era bisogno di quotare tutto

    cmq il libro dell'agorà funziona così: uno da il via, gli altri mano mano scrivono le parti seguenti (collegate tra loro da un filo conduttore però).
    vabeh, vedo che non ha avuto un grosso successo: magari scrivo qualche altra cosa così diventa più interessante (spero)

  4. #4
    No more play? L'avatar di Celsius
    Registrato il
    08-04
    Messaggi
    4.376
    potrebbe andare

    ci sto

  5. #5
    Ozzy Osbourne
    Ospite
    E' da libri e fumetti.

  6. #6
    . L'avatar di Sandopep
    Registrato il
    12-03
    Località
    Napoli
    Messaggi
    9.761
    Citazione Celsius
    potrebbe andare

    ci sto
    Quoto!

  7. #7
    Utente L'avatar di Langella89
    Registrato il
    12-04
    Località
    IGLESIAS (sardegna)
    Messaggi
    1.031
    Ci stiamo già provando in libri e fumetti cn scarsi risultati, cmq io ci sto xke qui mi sembra ci sia gente + seria....
    Ultima modifica di Langella89; 8-01-2005 alle 11:49:17
    Sbannate gia88
    bannate lex

  8. #8
    Cacciatore di Demoni L'avatar di Mihok
    Registrato il
    12-02
    Località
    RomaCity.
    Messaggi
    3.779
    è interessante! Ciao Medius ^_^

  9. #9
    Mines L'avatar di The Matrix
    Registrato il
    04-03
    Località
    Rapallo (GE)
    Messaggi
    13.504
    mah.....provateci, ma non otterrete nulla,imho. Non si può fare una storia o un libro a più mani...e poi io vorrei scrivere una cosa mia e prendermene tutto il merito....in una cosa così il merito a chi va?

    E questo non è egoismo,è ambizione
    La tua firma supera il limite massimo di altezza (158 pixel). Ti invitiamo a leggere il regolamento per non ripetere l'errore.

  10. #10
    Utente
    Registrato il
    09-04
    Messaggi
    7.150
    Scusate..ma c'e' gia in ballo il giornale



  11. #11
    Inuyasha89
    Ospite
    Citazione medius
    non c'era bisogno di quotare tutto

    cmq il libro dell'agorà funziona così: uno da il via, gli altri mano mano scrivono le parti seguenti (collegate tra loro da un filo conduttore però).
    vabeh, vedo che non ha avuto un grosso successo: magari scrivo qualche altra cosa così diventa più interessante (spero)
    ma che scopo ha tutto questo???

  12. #12
    Citazione Mihok
    è interessante! Ciao Medius ^_^
    ciao bello
    vedi di partecipare !


    x gli altri
    non siete obbligati a partecipare, anche se le critiche sono sempre bene accette.
    in ogni caso non si vince niente e non otterrete la fama scrivendo un capitolo del libro dell'agorà, anche se è così ovvio che mi vergogno a dirlo

  13. #13
    No more play? L'avatar di Celsius
    Registrato il
    08-04
    Messaggi
    4.376
    Citazione medius
    ciao bello
    vedi di partecipare !


    x gli altri
    non siete obbligati a partecipare, anche se le critiche sono sempre bene accette.
    in ogni caso non si vince niente e non otterrete la fama scrivendo un capitolo del libro dell'agorà, anche se è così ovvio che mi vergogno a dirlo
    va bene, meno siamo meglio è, e cmq se viene scritto a + mani un libro ha la certezza di essere finito, ognuno mette un po' di suo e si va avanti, poi qui abbiamo delle fasce di età tanto disparate ke troveremo di tutto (e cmq se ce uno ke fa cazzat* o se ne frega, lo sbattiamo fuori )

  14. #14
    No more play? L'avatar di Celsius
    Registrato il
    08-04
    Messaggi
    4.376
    Citazione Beatrice
    Scusate..ma c'e' gia in ballo il giornale
    ci sarà tempo x tutto, no worry!

    ps. come procede il lavoro??

  15. #15
    Mauro-k
    Ospite
    Citazione Beatrice
    Scusate..ma c'e' gia in ballo il giornale
    no ragazzi, un momento... Bea ha ragione .
    Aspettate che il giornale di GamesRadar nasca e poi potrete scrivere tutte le storie che volete .
    E' la stessa cosa che ho detto a LTD qui: http://forum.gamesradar.it/showthrea...=165772&page=2

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •