• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: PSM ed i videogiochi

Cambio titolo
  1. #1

    PSM ed i videogiochi

    Premetto anzitutto che non voglio aprire l'ennesimo topic infuocato dove si spara su PSM, ma semplicemente fare una riflessione sugli ultimi giochi e le relative recensioni! Ciò che particolarmente mi ha ispirato è la lettera di Nam 78 sul N86 di PSM, oltre che alcuni post in questo forum.
    Nam 78 si lamentava che da un anno a questa parte su PSM compaiono principalmente alcuni giochi in ogni numero, con relative anticipazioni ecc, mentre si lascia poco spazio ad altri giochi. A mio avviso questo non è vero, come disse anche Ualone, dacché dall'inizio alla fine, spulciando la rivista a dovere e non sfogliandola per 5 minuti in cerca della notizia bomba che ci si aspettava o ci si immagina dovrebbe esserci, si può trovare di tutto e di più. E' d'altro canto vero che molte recensioni sono più brevi delle altre, alcune addirittura paiono nascoste e spesso capita che il lettore dia più importanza a certi giochi di PSM. A me stesso, per esempio, è capitato di ritrovare KoF relegato in mezza pagine sul finire delle recensioni, mentre mi aspettavo un articolo più lungo. Ma questi sono particolare secondari.
    Tutto ciò però mi ha portato alla conclusione di un riflessione sostanzialmente diversa che avevo già iniziato tempo addietro.
    Torniamo dunque a questa estate quando nel numero di settembre (se la memoria non m'inganna) venne recensito Vietiful Joe per PS2. Io il gioco non lo conoscevo affatto, ma la recensione stessa mi convinse a comprarlo; così feci per Natale e devo dire di aver fatto davvero bene! Il gioco è splendido e l'ho già finito per due volte (con Joe e con Dante) e ora me lo voglio rigiocare a dovere nelle restanti due modalità (facile e difficile). Leggendo però il N86 dove c'era la recensione di viewtiful Joe 2 una serie di associazioni d'idee mi ha fatto balzare agli occhi il sunto di ciò su cui stavo riflettendo da tempo.
    Nella recensione di settembre l'intero articolo dedicato al primo capitolo era praticamente incentrato sul personaggio di Dante, mentre nel secondo capitolo accusate la sua mancanza! Inizialmente io stesso lo comprai con l'idea di giocare con Dante, ma finendo il gioco con Joe devo dire di averlo trovato assai più simpatico di Dante! In sostanza il gioco regge anche da solo, non torvate? Come può essere dunque questo un difetto del secondo? Per di più la parte di Dante è piena di difetti e dinoltre sa di aggiustamento della trama. Le movenze sono le stesse e soltanto i dialoghi sono cambiati, cercando di risistemarli a dovere! Insomma: è stato divertente, ma nemmeno così tanto! Inoltre con Dante il gioco diventa veramente troppo facile! laddove infatti con Joe ho usato 6 volte la possibilità di riprovare, con Dante non l'ho usata nemmeno una volta, arrivando alla fine con 12 vite e avendone perse in tutto 6! Per di più l'audio nella versione Dante fa schifo, visto che sembrano essere stai commessi errori nella registrazione! Sostanzialmente la capcom ha messo il protagonista di DMC soltanto per aiutare la vendita del gioco su PS2, mentre a mio avviso davvero non ce ne era bisogno. E' certamente una cosa simpatica, e non la butterei via, ma poteva essere fatta meglio e ci sono errori imperdonabili. Il gioco resta comunque fantastico! Inoltre nella recensione del primo scriveste che era stata aggiunta la modalità facile perché anche quella normale in alcuni punti era ostica! Sinceramente non l'ho affatto trovato così! Le maggiori difficoltà della modalità normale consistono nel capire il senso di alcuni enigmi, che penso restino altrettanto dubbiosi anche in quella facile! I nemici erano invece forti il giusto! personalmente seguendo il vostro consiglio mi avventurai nella modalità normale, invece che in quella difficile, perché già mi vedevo di fronte a difficoltà insormontabili! Invece non è stato così! Tornando così a VJ2 perché dite che si sente la mancanza di dante e poi accusate di poca innovazione! Se ci fosse stato anche Dante sarebbe stato praticamente identico! No? Inoltre c'è Silvia e a quanto pare compenserà addirittura il fatto delle pistole! Ciò invece non ho più trovato è il livello di difficoltà? Come mai? Spero che quello sia aumentato! E' curioso notare come in tutte le versioni PAL vi sia una modalità easy che in quella NTSC non c'è! Non so se è così anche per VJ nella versione originale, ma basti pensare a MGS2! Dunque perché non valutare anche la difficoltà? In realtà più un gioco è difficile e più ci si diverte! E poi a proposito di innovazione arriviamo a GTA SA! Gli avete dato 10! D'accordo, ho capito, ne siete rimasti entusiasti, ma già la media dei vostri voti, che sommati davano 47.5 è di 9.5 (esattti). E allora perché quel 0.5 in più? Fondamentalmente GTA SA non è per nulla innovativo! Qualcuno ha parlato del magiare, dei casinò, degli aerei e treni, della mappa più grande e della possibilità di nuotare, ma se vogliamo dircela tutta questi non sono altro che gli errori comessi da RS nei precedenti capitoli e che finalmente ha risolto! L'unica vera innovazione è il fatto che CJ possa cambiare aspetto, ma in fondo questo resta un particolare marginale! Il 9.5 secondo me al gioco andava benissimo! E' entusiasmante, questo è certo! io magari gli avrei dato anche di meno, se dovessi essere sincero, per via di innumerevoli bug ecc., comunque capisco che esso sia indicativo anche del divertimento in se stesso! Mettiamoci però nei panni di un giocatore di più vecchia data; cominciamo dalla serie GTA e per chi si sarà gicato sia Liberty City che Vice City questo SA resta un buon completamento, ma davvero va ancora di andare in giro ed amazzare ed investire i pedoni? Personalmente mi sono sfogato oltre modo sui precedenti due e finito questo lo sento come spremuto, smorto, senza più nulla da fare! Non ci sono nemmeno nemici accaniti come nel quartiere mafioso di Liberty City! Molti dicono il contrario, ma basta guardare bene questo forum per rendersi conto che nell'inconscio di moltissimi è esattamente questa la sensazione! Quando uscirono GTA 3 e GTA VC non c'erano assolutamente topic su ufo, bigfoot, jeti, mostri vari ecc! Questo per il semplice motivo che ormai il fattore "cazzeggio per le strade" si è esaurito nell'80% dei videogiocatori e tutti quanti ci siamo messi in cerca di qualcosa di nuovo! Insomma: il gioco non è poi così innovativo, non credete? E' vero che nei primi 3 giorni si resta ammagliati, è vero che finché non si sono sbloccate tutte le città e penetrata l'Area 69 si continua a subire il fascino del gioco, ma poi tutto svanisce e lascia un senso di vuoto che i predecessori non lasciavano. Ma non è GTA quello su cui voglio intavolare tutta la discussione! Facciamo piuttosto un confronto fra questo e VJ! Che confronto assurdo, molti diranno! Ma pensiamo alla sola difficoltà! GTA è veramente semplicissimo, anzi, direi banale, praticamente tutte le missioni, a parte l'ultima e forse un'altra, sono facilissime e si completano al primo colpo! VJ è più difficile, ma nemmeno così tanto, eppure qualcuno ha parlato di difficoltà frustranti!
    Forse sono io che sono invecchiato sui videogiochi e la nuova generazione, in cerca di un futuro più semplice (come dice un tale pubblicità) si è rimbambita, ma temo proprio che molti non capiscano il senso della parola frustrante in un videogioco! Ciò che più mi meravigliaa è che voi non la cappiate! Dei giochi per PS2 finora non ne ho trovato nemmeno uno "degno" di essere definito come frustrante! L'avete mai giocato Sonic&Knuckles o Rolo? Quelli erano giochi frustranti, dove non si poteva salvare e si arrivava (nel caso del primo) al boss finale praticamente imbattibile e che per capire come batterlo si sprecavano tutte le vite ed i continue a disposizione, arrivando così a capire come si facvea la prima parte con 1 vita, sprecata nella successiva! L'avete mai giocato Mortal Kombat 2? Avete mai provato a battere con tutti i personaggi Shao Khan e Kintaro? Quelli erano mostri frustranti! O EyeDol in Killer Istinct che si ricaricav di energia appena vi scaraventav via? Beh, quella è la difficoltà che io mi aspetto da un videogioco! In VJ si riesce a respirare abbastanza bene quest'atmosfera per molti mostri, che comunque non sono di certo frustranti, perché in fin dei conti, dopo qualche sconfitta, il "come batterli" diventa quasi ovvio!
    Passiamo ora alla saaga Tekken, diventata ormai la telenovla (come qualcuno di voi suggerì) di casa Mishima! A Tekken 4 gli avete dato uno splendido 9, mentre nelle anteprime del 5 ammette com effettivamente siano stati coretti moltissimi errori! Nel T4 dicevate che quelle erano invece innovazioni! Non vi pare diesservi lasciati trasposrtare un po' troppo? T4 era estremamente facile (ottenni tutto il cast in 2 giorni di gioco, non continuato) e povero di innovazione! Così come i personaggi, anche la trama era scarna e il gioco sembrava davvero soltanto fatto per fare soldi! Inoltre ormai sembra che tutti preferiscano i tecniscimi alle botte crude! KoF non l'ho ancora provato, ma vi ricordate DoA2? Beh, io ci sto giocando tuttora! Ancora oggi mi viene voglia di prender ela mia cara Ayane e ammazzare di botte i 100 concorrenti del survival! Quella sì che è fatica e dopo esserci riuscito, l'altro giorno ho ribattuto il record arrivando di nuovo a 100 vittorie in una sola giocata, allora sì che mi sento veramente soddisfatto e sfogato a pieno! In tutta onestà avevo sudato tanto che dovetti andare ad asciugarmi! Con Tekken questo non mi è mai successo! Anche quello dovrebbe essere in sostanza un elemento di valutazione! Un picchiaduro troppo lento può avere sia i suoi pregi che i difetti, ma non bisogna considerarlo tecnicamente superiore ad uno come DoA2! E poi oggi non vi pare che ci stiamo perdendo troppo sulla grafica? MG2 ad esmepio è graficamente ancora spettacolare, ma non è che poi sia tutto questo divertimento, soprattutto sulle sequenze animate che sono veramente troppe! D'altronde voi siete i primi a notarlo! Ma questo non era che un esempio! Oggi ci stiamo perdendo troppo sull'argomento! Ad esmepio GTA non ha certo un granché come grtafica, ma gli avete dato 9.0 e siamo tutto contenti: ciò che conta è il divertimento! D'altro canto però ci si va ad arrabbiare sulle bande nere di FFX o Kingdom Hearts! Entrambi mi hanno divertito tantissimo e con o senza fasce non penso che avrei trovato chissà quale differenze! Ma allora perché 10 a GTA e a loro no? Perché la Squaresoft dovrebbe impegnarsi di più? Insomma anche la RockStar dovrebbe farlo, non vorrei si adagiassero sugli allori credendo di ave rfatto un capolavoro grafico! Certamente sono due giochi differenti, le problematiche gestionali sono diverse ed anche gli spazi, ma questo è un fattore secondario! Il disimpegno della Rockstar si vede palesemente negli interni e nella mancanza di un effetto anti-alising! Io ho provato GTA SA su uno schermo a 100hz a 29pollici e ho visto praticamente un altro gioco! Sarò perché l'interferenza era minore, ma la RS non poteva pensare che non tutti possimao usare un 100hz per giocarci? E comunque non basta nemmeno quello, amio avviso ci vorebbe un proiettore! Ma chi ce lo ha in casa? In sostanza i difetti di RS sono pari a quelli di Square nel campo della grafica, eppure i giochi hanno avuto voti differenti!
    In sostanza che cosa vogliamo dai videogiochi e soprattutto voi che cosa ne volete? E' questa la mia riflessione! Oggigiorno ci siamo persi troppo dietro alle mode; magari a chi è più giovane, a chi non ha mai giocato al megadrive o all'SNES tutti questi giochi potranno sembrare spettacolari: ma lo sono davvero? Non voglio far eil solito ottuso che dice che i tempi passati erano migliori: non è vero! Ma se questo vale in generale per i giochi non è più così! Ormai sono diventati troppo facili, si segue troppo la moda, ho l'impresisone che quando uno compra un gioco la cosa più importante sia quanto dura (10, 20, 50, 100, 1000 ore?) e quanto è difficile! Ciò che si sembra preferire è che siano di 1000 ore e facilissimi! Ma non dovrebbero essere questi i nostri giochi! Io preferisco uun gioco "corto" come VJ ma difficile, anche più difficle di VJ! Dove c'è bisogno di ponderare, di provare, di cercare, e non dove tutto ti viene scritto sullo schermo e tu devi come un imbecille eseguire le istruzioni alla regola! Questo mi annoia da morire, al diavolo tutta la libertà e tutta la grafica se non c'è realismo! In questo MGS forse ha avuto più successo di tutti e se non fosse per i troppi dialoghi potrebbe essere un capolavoro supremo! Insomma: ragionare e non agire e basta!
    Dunque mi domando perché così tanti giochi di cui parlate così bene, quando vi dimenticate l'elemento fondamentale: la fatica! Un gioco dove non si fatica non ha senso di esistere! Può essere divertente come GTA ma dopo un po' comincia a scocciare! Infine fors eciò che manca soprattutto è una visione d'insieme! Domandiamoci com'è GTA, o VJ, o MGS3 o FFXII nel complesso, nell'insime dell'universo dei videogiochi! Poniamoci la fatidica domanda sulla Vita, l'Universo e tutto quanto dei videogiochi e cerchiamo di vedere se quel particolare gioco, nella visione d'insieme, nella sua totalità, sia verament enuovo rispetto a quel mondo che lo circonda, o se si debba fare come gli abitanti di Krikkit che vivevano avvolti da un densa nube di polvere e non vedevano il resto dell'universo. Perché ogni volta che leggo una vostra recensione su un gioco cult mi sembra di essere esattamente un krikkitiano, mentre è bizzarro come così non sia anche per gli altri giochi!
    Ultima modifica di Fibrizio; 10-01-2005 alle 16:08:22

  2. #2
    Utente
    Registrato il
    12-04
    Messaggi
    727
    mi dispiace ma il mio cervellino non riese a leggere più dei primi 2 righi ma in quei 2 righi ti dò ragione

  3. #3
    EdivaD 91
    Ospite
    Agli utenti:non quotate il primo post che si piglia 3/4 della pagina









    poveri 56 kappa

  4. #4
    effettivamente ho scritto un po' troppo.

  5. #5
    Tidus Ponto
    Ospite
    ottimo falconi!

  6. #6
    Citazione Tidus Ponto
    ottimo falconi!
    Grazie!

  7. #7
    volevo la ps3 L'avatar di joe_30031
    Registrato il
    10-02
    Località
    Castelfranco Veneto (TV)
    Messaggi
    3.439
    chi ha letto tutto quello che ha scritto fibrizio alzi la mano...come nessuno...mah che gente...


    ....mmm....fibri...nn è che si può fare un riassunto di tutta quella pappardella???

  8. #8
    Citazione joe_30031
    chi ha letto tutto quello che ha scritto fibrizio alzi la mano...come nessuno...mah che gente...


    ....mmm....fibri...nn è che si può fare un riassunto di tutta quella pappardella???

    Probabilmente mi sono perso troppo nello scrivere!
    in sostanza ciò che volevo dire è che oggi i giochi li valutiamo soltanto in base alla grafica e all'immediatezza! Ma non immediatezza nel senso del controllo, ma nella risoluzione del gioco stesso. Se un gioco non è come GTA dove ti scrivono per filo e per segno ogni cosa, anche la più stupida e a momenti di tracciano il percorso da seguire, viene immediatamente definito frustrante! Nella recensione di VJ ad esempio viene detto che è stata inserita la modalità facile per permettere a tutti di completare il gioco! Io sinceramente nella modalità normale l'ho trovato realativamente facile! Non so se perché io sono bravissimo o che altro, ma non mi sembra vi fossero parti frustranti! I veri giochi dove c'era da essere frustrati erano quelli di un bel po' di tempo fa; basti pensare a Sonic3, Sonic&Knuckles, Mortal kombat2, Killer Istinct! Quelli erano giochi dove bisognava fare vera fatica! Oggi invece ci si perde soprattutto sulla grafica (si critica quella di FFX per le bande nere e non quella di GTA per l'alising???) con conclusioni paradossali e si preferiscono giochi facili a quelli difficili!

    Tutto questo perché probabilmente oggigiorno si preferiscono le cose facili, come d'altronde si vede anche da questo thread dove c'è bisogno di un riassunto perché effettivamente non c'è più tempo! Nemmeno tempo per giocare! Si corre ovunque e così anche quando si gioca! E appena non si corre più un gioco non vale altrettanto!
    D'altronde lo dice anche quella stupida pubblicità di costruire un mondo più facile! Ma un mondo più facile significa un mondo dove non si ragiona e dove s è dunque ottusi e non voglio scadere sulle altre 1000 considerazioni che ne potrebbero derivare!


    In conclusione mi rivolgevo a PSM per chiedere perché nel valutare i giochi non li prendono sotto una luce d'insime un po' più vasto di quello attualmente in uso. In modo da contemplarli nell'intero universo videoludico e non soltanto limitandoli alla singola esperienza di gioco che d'altronde corrisponde al primo impatto, notoriamente effimero!


    PS per chi volesse ulteriori delucidazioni lo rimando al post di sopra, visto che questo è un riassunto dove si parla come si mangia!

  9. #9
    Utente L'avatar di alecha
    Registrato il
    03-04
    Località
    Bologna
    Messaggi
    35.688
    Si anch'io mi sono sorpreso leggendo la rece di VJ2 dove si spiega praticamente che è stato tolto 1/2 voto solo perchè non c'è Dante

  10. #10
    Citazione alecha
    Si anch'io mi sono sorpreso leggendo la rece di VJ2 dove si spiega praticamente che è stato tolto 1/2 voto solo perchè non c'è Dante

    Sì ma questo non è altro che uno dei commenti paradossali!
    Nella recensione di NFSU2 tra i contro c'è peccato che esista burnout 3! Sono d'accordissimo, finalmente si ha una visione d'insieme! Ma alora perché a GTA SA non si dice peccato che ci siano anche GTA 3 e VC? vabbe', capisco, questo è un nuovo titolo della saga ed è migliore! Proseguiamo però oltre: a THU2 (pag 42-43) tra i contro c'è Mancano novità sconvolgenti! Beh, allora perché non c'è anche in GTA SA? Non è che ho visto cose da strapparsi i capelli! Inoltre tutte le aggiunte sono sostanzialmente correzioni degli errori conmmessi nei precedenti episodi! Sempre a THU2 c'è scritto tra i contro:è difficilissimo da subito! Scusate ragazzi ma vi sembra un difetto? Anche in V-Rally è dificilissimo da subito portare la macchina come si vorrebbe!Ma questo viene chiamato realismo e non difficoltà! Poi a pag 53 non capisco come l'on-line possa essere un difetto in PoP! Allora lo è anche in GTA! Dove fra la'ltro la modalità in due fa schifo visto che non ci si può curare! E poi in Rumble Roses come pregio c'è quello delle ragazze? beh insomma, a me potrà anche gustare ma a una ragazza? E' come se in qualche WWE come pregio ci fosse quello che ci sono i ragazzi! Insomma le ragazze ed i ragazzi nei picchiaduro ci stanno già da un bel po', non mi sembrano pregi o difetti!
    Ultima modifica di Fibrizio; 10-01-2005 alle 20:29:30

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •