• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 19

Discussione: Mimnermo

Cambio titolo
  1. #1
    the best is yet to come L'avatar di Bmc pariolo
    Registrato il
    06-04
    Località
    Eur
    Messaggi
    5.419

    Mimnermo

    Mimnermo x chi nn lo sapesse ( ) è 1 poeta vissuto in Grecia verso la fine del VII secolo a.C.

    questa sono 2 poesie scritte da lui...

    Al mondo delle foglie che nel tempo
    fiorito della primavera nascono
    e ai raggi del sole rapide crescono,
    noi simili a quelle per un attimo
    abbiamo diletto del fiore dell'età
    ignorando il bene e il male per dono dei Celesti.
    Ma le nere dee ci stanno sempre a fianco,
    l'una con il segno della grave vecchiaia
    e l'altra della morte. Fulmineo
    precipita il frutto della giovinezza,
    come la luce d'un giorno sulla terra.
    E quando il suo tempo è dileguato
    è meglio la morte che la vita





    Quale vita, che dolcezza senza Afrodite d'oro?
    Meglio morire quando non avrò più cari
    gli amori segreti e il letto e le dolcissime offerte,
    che di giovinezza sono i fiori effimeri
    per gli uomini e le donne.
    Quando viene la dolorosa vecchiaia
    che rende brutto l'uomo bello simile al brutto,
    sempre nella mente lo consumano malvagi prensieri;
    né più s'allieta guardando la luce del sole;
    ma è odioso ai fanciulli e sprezzato dalle donne:
    tanto grave Zeus volle la vecchiaia


    voi la pensate come st'uomo sul punto di vista della vecchiaia???
    nn c'è + ragione di vita appena si diventa vecchi lontani dagli amori, etc.???
    ERRARE E' UMANO
    PERSEVERARE E'


  2. #2
    Utente L'avatar di biomassa
    Registrato il
    11-04
    Località
    dove vivo?
    Messaggi
    444
    secodno me bisogna vivere finche una persona se la sente...
    e poi la vecchiaia non è sinonimo di tristezza



  3. #3
    Mines L'avatar di The Matrix
    Registrato il
    04-03
    Località
    Rapallo (GE)
    Messaggi
    13.504
    Io penso che la vecchiaia sia la fine del nostro percorso, e quindi va vissuta fino al traguardo, per quanto brutta sia...se c'è qualcosa dopo, beh, lì non so che dire.
    La tua firma supera il limite massimo di altezza (158 pixel). Ti invitiamo a leggere il regolamento per non ripetere l'errore.

  4. #4
    Un uomo senza qualità L'avatar di Dynamite
    Registrato il
    05-04
    Messaggi
    10.555
    Non oso pensare come possa essere vivere non sapendo se l'indomani ti risveglerai.
    Può anche darsi che non ci vedremo mai più.


  5. #5
    Utente L'avatar di biomassa
    Registrato il
    11-04
    Località
    dove vivo?
    Messaggi
    444
    Citazione Dynamite
    Non oso pensare come possa essere vivere non sapendo se l'indomani ti risveglerai.
    come fai a sapere che domani ti sveglierai?



  6. #6
    Un uomo senza qualità L'avatar di Dynamite
    Registrato il
    05-04
    Messaggi
    10.555
    Citazione biomassa
    come fai a sapere che domani ti sveglierai?
    Vabbè, la certezza non c'è mai.
    Ma vuoi mettere la probabilità a 19 anni e a 80?
    Può anche darsi che non ci vedremo mai più.


  7. #7
    Utente L'avatar di biomassa
    Registrato il
    11-04
    Località
    dove vivo?
    Messaggi
    444
    Citazione Dynamite
    Vabbè, la certezza non c'è mai.
    Ma vuoi mettere la probabilità a 19 anni e a 80?
    è questo il bello,
    non si sa il futuro,se si sapesse sarebbe tutto piu facile
    e tu avresti la certezza di svegliarti domani
    ah comunque forse siamo OT......



  8. #8
    Pirla.Cinico e Pirla. L'avatar di Mulder
    Registrato il
    10-02
    Località
    Lunigiana
    Messaggi
    3.544
    Sono d'accordo. Si arriva ad una certa età in cui tutto rimane uguale, quello che dovevi fare è stato fatto, ed è un continuo declino, fisico/intellettivo/umanistico. Meglio andarsene a 50 o 60 anni al massimo, piuttosto che diventare un vecchio arteriosclerotico, vergogna del proprio ego decadente e persona irriconoscibile per i propri cari...
    "Quando ti vien voglia di criticare qualcuno" mi disse "ricordati che non tutti a questo mondo hanno avuto i vantaggi che hai avuto tu." (Il Grande Gatsby)

  9. #9
    Bannato L'avatar di Marcuss
    Registrato il
    01-05
    Località
    Sentiero per gli abissi
    Messaggi
    577
    Citazione Mulder
    Sono d'accordo. Si arriva ad una certa età in cui tutto rimane uguale, quello che dovevi fare è stato fatto, ed è un continuo declino, fisico/intellettivo/umanistico. Meglio andarsene a 50 o 60 anni al massimo, piuttosto che diventare un vecchio arteriosclerotico, vergogna del proprio ego decadente e persona irriconoscibile per i propri cari...
    Ne riparliamo quando avrai 50 60 anni...

  10. #10
    Pirla.Cinico e Pirla. L'avatar di Mulder
    Registrato il
    10-02
    Località
    Lunigiana
    Messaggi
    3.544
    Citazione Marcuss
    Ne riparliamo quando avrai 50 60 anni...
    Spero di nn arrivarci

    E poi di sicuro ti dirò che nn vorrò morire, il mio istinto di autoconservazione lo dice, ma se guardi la cosa da una prospettiva tragicamente fedda e razionale, arrivi a un certo punto in cui la tua vita nn serve più a niente. Nemmeno per te stesso.
    "Quando ti vien voglia di criticare qualcuno" mi disse "ricordati che non tutti a questo mondo hanno avuto i vantaggi che hai avuto tu." (Il Grande Gatsby)

  11. #11
    Guitar hero L'avatar di The Fiend
    Registrato il
    05-04
    Località
    Forlì
    Messaggi
    2.179
    io sono daccordo con mulder... non potrei sopportare di essere un relitto ambulante senza scopo nè felicita

  12. #12
    Fatty
    Ospite
    Ma scusate ki l'ha detto ke in vekkiaia ci si rimbambisce, si diventa vegetali ecc ecc.
    Nn è mica così matematico come dite voi. Mio nonno ha 91 anni ed è più arzillo di me.
    Certo, non dico ke gioventù e vekkiaia siano la stessa cosa, ma magari maturando si riescono ad apprezzare cose diverse da quando si era giovani, ma non per questo meno importanti.

  13. #13
    Un uomo senza qualità L'avatar di Dynamite
    Registrato il
    05-04
    Messaggi
    10.555
    Citazione Mulder
    Spero di nn arrivarci

    E poi di sicuro ti dirò che nn vorrò morire, il mio istinto di autoconservazione lo dice, ma se guardi la cosa da una prospettiva tragicamente fedda e razionale, arrivi a un certo punto in cui la tua vita nn serve più a niente. Nemmeno per te stesso.
    Non ho capito. Che vuol dire che la vita non serve?
    Il concetto di vita che "serve" per qualcosa, non mi è chiaro.
    Può anche darsi che non ci vedremo mai più.


  14. #14
    the best is yet to come L'avatar di Bmc pariolo
    Registrato il
    06-04
    Località
    Eur
    Messaggi
    5.419
    Citazione Fatty
    Ma scusate ki l'ha detto ke in vekkiaia ci si rimbambisce, si diventa vegetali ecc ecc.
    Nn è mica così matematico come dite voi. Mio nonno ha 91 anni ed è più arzillo di me.
    Certo, non dico ke gioventù e vekkiaia siano la stessa cosa, ma magari maturando si riescono ad apprezzare cose diverse da quando si era giovani, ma non per questo meno importanti.
    quoto
    ERRARE E' UMANO
    PERSEVERARE E'


  15. #15
    Pirla.Cinico e Pirla. L'avatar di Mulder
    Registrato il
    10-02
    Località
    Lunigiana
    Messaggi
    3.544
    Citazione Fatty
    Ma scusate ki l'ha detto ke in vekkiaia ci si rimbambisce, si diventa vegetali ecc ecc.
    Nn è mica così matematico come dite voi. Mio nonno ha 91 anni ed è più arzillo di me.
    Certo, non dico ke gioventù e vekkiaia siano la stessa cosa, ma magari maturando si riescono ad apprezzare cose diverse da quando si era giovani, ma non per questo meno importanti.
    Certo, nn lo metto indubbio. Ma cmq, cosa puoi fare a 91 anni? Non hai più nulla da fare, quello che potevi o dovevi fare è già stato fatto, a prescindere che vedi le cose sotto un altro punto di vista...questo mi sconcerta

    Non ho capito. Che vuol dire che la vita non serve?
    Il concetto di vita che "serve" per qualcosa, non mi è chiaro.
    Ognuno fa quello che può per dimenticarsi della vita...e quindi ognuno di noi ha degli scopi ,degl iinteressi, delle ambizioni....ma quando sono tutti esauriti, che hai visto quello che c'era da vedere? Che si può fare allora?Soggiacere all'inevitabile decadenza umana?
    "Quando ti vien voglia di criticare qualcuno" mi disse "ricordati che non tutti a questo mondo hanno avuto i vantaggi che hai avuto tu." (Il Grande Gatsby)

Pag 1 di 2 12 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •