• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Visualizzazione risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Protesta Contro Nintendo

Cambio titolo
  1. #1
    Greatest of the Istari! L'avatar di Kal Saruman
    Registrato il
    12-02
    Località
    Isengard
    Messaggi
    2.612

    Protesta Contro Nintendo

    trovato online, mi pareva giusto di mettere questo topic anche su GamesRadar, essendo il maggiore forum di VG.

    ----
    Bene bene, questa volta parto da qui.

    Questo messaggio è diretto principalmente agli addetti Nintendo che moderano il forum e che si spera si adoperino come portavoce della mia/nostra(spero)protesta. Con questo topic chiedo, infatti, il consenso da parte di tutti i videogiocatori/consumatori che si sentono presi in giro dalla Grande N.

    Vado per ordine...

    In rete nelle ultime ore sono comparse decine di topic di polemica riguardanti il prezzo eccessivo(160 euro),consigliato da Nintendo, per la ditribuzione sul territorio italiano del Nintendo DS, incredibilmente superiore a quello ufficializzato per gli altri paesi europei(149 euro).

    Ora, non vi è alcuna fonte che abbia spiegato le motivazioni di tale scelta...e, oltre al costo già di per se alto del Nintendo DS PAL(149 euro rispetto ai 149 dollari, circa 122 euro, del DS USA), non vi sono motivazioni valide per convincere il consumatore europeo ad acquistare la console portatile Nintendo in Italia l'11 Marzo e non attraverso l'importazione, effettuabile da novembre con ottimi risultati e, a questo punto, enorme risparmio.

    Come sempre, per Nintendo, l'Europa è l'ultima ruota del carro e, nonostante il Nintendo DS si presenti come console REGION FREE e abbia installato al suo interno un software multi-lingua(che comprende anche l'italiano)in tutte le sue versioni(JAP,USA,PAL), noi giocatori europei dovremo attendere fino a metà marzo per goderci la nostra console...e tutto ciò senza una particolare ragione, vista la natura dei fatti,a parte forse la "scarsa" quantità di Nintendo DS in produzione e la conseguente difficoltà nella distribuzione.

    A nessuno frega che la PSP,una console diametralmente opposta al DS per molti versi, costi di più o di meno (molti difendono le scelte Nintendo con frasi tipo "in fondo la PSP costa di più"), è come sempre ingiusto che i giocatori europei debbano aspettare sempre mesi e mesi per avere console e giochi usciti
    precedentemente negli altri continenti, per poi ritroverseli anche con un costo più elevato...

    Non parliamo poi dell'assurda mossa commerciale, che ritengo offensiva nei confronti dei videogiocatori, che pone, tra i premi del Catalogo Stelle, 500 Nintendo DS con la versione USA di MARIO 64 DS, 2 demo e una maglietta...il tutto alla modica cifra di 189 euro, quando online tutto ciò si può acquistare con meno di 169 euro(demo di Wario e maglietta esclusa, ma non credo che facciano questa differenza).

    Qualcuno ci dica, ora, perchè un giocatore, un appassionato, non dovrebbe riflettere molto seriamente sull'acquisto di importazione che tanto dà fastidio alle dirigenze di Nintendo of Europe?

    Da parte mia, ho atteso fino alla conferenza stampa di ieri a Parigi per decidere come avrei gestito il SICURO acquisto del Nintendo DS, fiducioso che, vista l'uscita ritardata a Marzo in Europa, Nintendo avrebbe "aggirato" la cosa proponendo una line up molto più ricca e la presenza di almeno un MUST HAVE tra i vari che dovranno uscire( Mario Kart? Animal Crossing? Metroid Prime Hunters? Nintendogs? Zero...)...

    Da qui, dal sito ufficiale Nintendo Italia, parte questo messaggio, che presto diffonderò online sui forum più visitati e che, se mi darete una mano(grazie al sempre caro copia/incolla), potremo diffondere più agevolmente tutti insieme, magari nei forum che visitate quotidianamente.

    Speriamo almeno di ricevere una risposta esauriente dagli addetti Nintendo, in modo da farsi perdonare il trattamento non equo che riceviamo noi italiani, per cui la Nintendo dimostra ancora una volta di sforzarsi davvero poco.

    Con ennesimo disprezzo nei confronti delle VOSTRE PESSIME scelte di marketing nel NOSTRO paese,le mie più sincere "congratulazioni".


    ILM
    ----

    cosa ne pensate?

  2. #2
    Człowiek L'avatar di kenshi
    Registrato il
    06-04
    Località
    Pianeta terra
    Messaggi
    1.006
    Nulla di nuovo...

  3. #3
    Utente L'avatar di matteo80
    Registrato il
    04-04
    Località
    milano.
    Messaggi
    1.283
    be io ti rispondo qui, gli altri paesi hanno l'iva che al max è del 4% molti non c'è proprio, in italia è del 20% ecco perchè la differenza del prezzo.

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •