• In diretta da GamesVillage.it
    • News
    • -
    • In Evidenza
    • -
    • Recensioni
    • -
    • RetroGaming
    • -
    • Anteprime
    • -
    • Video
    • -
    • Cinema

Pag 1 di 4 1234 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati da 1 a 15 di 54

Discussione: Negazionismo nazista: una pazzia? [Topic serio]

Cambio titolo
  1. #1
    Totti...Il Dio del Calcio L'avatar di Phantom_Cell
    Registrato il
    04-04
    Località
    Curva Sud
    Messaggi
    3.151

    Negazionismo nazista: una pazzia? [Topic serio]

    Sinceramente non so se sono già stati aperti altri topic di questo tipo dopo il giorno della Memoria.
    Una cosa che mi ha fatto veramente arrabiare è stato sentire (in alcuni documentari) alcuni neonazisti che negavano tutte quelle orribile torture subite dagli ebrei.
    Ora però non cominciano a dire: "si ma lo hanno fatto anche ai comunisti..." perché è di ciò che è successo agli ebrei che si parla, perché giustificare il fatto che sia stato fatto anche da altri è di per se una forma di negazionismo.
    Cioé io proprio non comprendo quelli che si ispirano ad Hitler, che dicono che ha fatto bene........Apparte i giovani di allora a cui è stato fatto il lavaggio del cervello nelle scuole naziste(tutte) dal '33 al '45, mi stupisco che anche i giovani di oggi(una piccola parte fortunatamente) seguano un esempio sballato ed assassino come quello di Hitler.

    Voi che ne pensate? (mi raccomando serietà, visto l' argomento)
    “…in questa squadra si combatte per un centimetro, in questa squadra massacriamo di fatica noi stessi e tutti quelli intorno a noi, per un centimetro, ci difendiamo con le unghie e con i denti per un centimetro, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei centimetri il totale allora farà la differenza tra la vittoria e la sconfitta..la differenza tra vivere e morire..e voglio dirvi una cosa: in ogni scontro è colui il quale è disposto a morire che guadagnerà un centimetro e io so che se potrò avere un’esistenza appagante sarà perché sono ancora disposto a battermi e a morire per quel centimetro…la nostra vita è tutta lì…in questo consiste, è in quei dieci centimetri davanti alla faccia, ma io non posso obbligarvi a lottare..dovete guardare il compagno che avete accanto, guardarlo negli occhi..io scommetto che ci vedrete un uomo determinato a guadagnare terreno con voi, che ci vedrete un uomo che si sacrificherà volentieri per questa squadra consapevole del fatto che quando sarà il momento voi farete lo stesso per lui..questo è essere una squadra signori miei..perciò o noi risorgiamo adesso come collettivo, o saremo annientati, individualmente…è il football ragazzi…è tutto qui…….allora….che cosa volete fare?!”

  2. #2
    Citazione Phantom_Cell
    Sinceramente non so se sono già stati aperti altri topic di questo tipo dopo il giorno della Memoria.
    Una cosa che mi ha fatto veramente arrabiare è stato sentire (in alcuni documentari) alcuni neonazisti che negavano tutte quelle orribile torture subite dagli ebrei.
    Ora però non cominciano a dire: "si ma lo hanno fatto anche ai comunisti..." perché è di ciò che è successo agli ebrei che si parla, perché giustificare il fatto che sia stato fatto anche da altri è di per se una forma di negazionismo.
    Cioé io proprio non comprendo quelli che si ispirano ad Hitler, che dicono che ha fatto bene........Apparte i giovani di allora a cui è stato fatto il lavaggio del cervello nelle scuole naziste(tutte) dal '33 al '45, mi stupisco che anche i giovani di oggi(una piccola parte fortunatamente) seguano un esempio sballato ed assassino come quello di Hitler.

    Voi che ne pensate? (mi raccomando serietà, visto l' argomento)
    che è pieno di pirla al mondo... comunque avevano ragione sul fatto che si dovevano ricordare tutte le vittime di Dresda, bruciate vive con le bombe al fosforo. Non dimentichiamocelo.

  3. #3
    GRIM & FROSTBITTEN L'avatar di Wrathchild
    Registrato il
    11-02
    Località
    Tra il Tirolo e l'Artide
    Messaggi
    2.321
    Citazione Phantom Cell
    Sinceramente non so se sono già stati aperti altri topic di questo tipo dopo il giorno della Memoria.
    Dopo no. Prima, si, e parecchi anche.

    Se tu hai visto quello che hanno fatto i nazisti sono contento per te. Lascia chi non ci crede libero di essere
    Citazione Phantom Cell
    sballato ed assassino
    .
    Den norrøne rasen må slakte de andre når blåmennene dunker for tungt på vår dør.

  4. #4
    Oscenità al Potere L'avatar di CUNY
    Registrato il
    06-03
    Località
    Italia, 3° mondo
    Messaggi
    1.853
    E' veramente assurdo questo volersi sbarazzare della colpa + grave della storia scaricandosi su di un'altro per certi versi ancora peggio!

    E' come un bambino che quando viente rimproverato dice: ma l'ha fatto anche lui!

    Benchè io esalti alcuni aspetti del Nazismo questa rimarrà sempre una vergogna incancellabile! 8(
    Cosa dire di Ratzinger? Grazie a Dio sono gay.

  5. #5
    Standing by L'avatar di TEC_MrHide
    Registrato il
    04-03
    Località
    Provincia di Milano
    Messaggi
    10.068
    Citazione CUNY
    ...
    E' come un bambino che quando viente rimproverato dice: ma l'ha fatto anche lui!
    ...
    Più che altro è come se due bambini fanno la stessa cosa ma solo uno viene punito.
    Non si discute sul fatto che il bambino venga punito, ma sul fatto che l'altro la passi liscia.
    "It is by will alone I set my mind in motion. It is by the juice of sapho that thoughts acquire speed, the lips acquire stains, the stains become a warning. It is by will alone I set my mind in motion." - mentat Piter De Vries.

  6. #6
    hot for teacher L'avatar di Manonthemoon
    Registrato il
    01-04
    Località
    La Terra, temporaneamente
    Messaggi
    763
    Citazione Phantom_Cell
    Sinceramente non so se sono già stati aperti altri topic di questo tipo dopo il giorno della Memoria.
    Una cosa che mi ha fatto veramente arrabiare è stato sentire (in alcuni documentari) alcuni neonazisti che negavano tutte quelle orribile torture subite dagli ebrei.
    Ora però non cominciano a dire: "si ma lo hanno fatto anche ai comunisti..." perché è di ciò che è successo agli ebrei che si parla, perché giustificare il fatto che sia stato fatto anche da altri è di per se una forma di negazionismo.
    Cioé io proprio non comprendo quelli che si ispirano ad Hitler, che dicono che ha fatto bene........Apparte i giovani di allora a cui è stato fatto il lavaggio del cervello nelle scuole naziste(tutte) dal '33 al '45, mi stupisco che anche i giovani di oggi(una piccola parte fortunatamente) seguano un esempio sballato ed assassino come quello di Hitler.

    Voi che ne pensate? (mi raccomando serietà, visto l' argomento)
    è una corrente chiamata revisionismo storico che consiste nella negazione o diminuzione di volume avvenimenti storici. L'esempio più eclatante è proprio quello dello scempio operato dai nazisti; tuttavia i libri di storia sono colmi di inesattezze ed omettono fatti di una certa rilevanza. La storia, così come tutto il resto nn può essere vissuta completamente in prima persona da un unico individuo, ma si può ricostruire in base alla testimonianze che pervengono fino a noi.
    Detto questo la più nefanda chimera dell'uomo è l'oblio (frase attirbuita a mago Merlino)

  7. #7
    Per Dio, non sono morto! L'avatar di de molay
    Registrato il
    01-05
    Località
    Isola di Talisker
    Messaggi
    3.267
    Citazione Phantom_Cell
    Sinceramente non so se sono già stati aperti altri topic di questo tipo dopo il giorno della Memoria.
    Una cosa che mi ha fatto veramente arrabiare è stato sentire (in alcuni documentari) alcuni neonazisti che negavano tutte quelle orribile torture subite dagli ebrei.
    Ora però non cominciano a dire: "si ma lo hanno fatto anche ai comunisti..." perché è di ciò che è successo agli ebrei che si parla, perché giustificare il fatto che sia stato fatto anche da altri è di per se una forma di negazionismo.
    Cioé io proprio non comprendo quelli che si ispirano ad Hitler, che dicono che ha fatto bene........Apparte i giovani di allora a cui è stato fatto il lavaggio del cervello nelle scuole naziste(tutte) dal '33 al '45, mi stupisco che anche i giovani di oggi(una piccola parte fortunatamente) seguano un esempio sballato ed assassino come quello di Hitler.

    Voi che ne pensate? (mi raccomando serietà, visto l' argomento)
    E' questione di libertà di pensiero. Non te ne puoi lamentare. Per esempio (non te la prendere se faccio lo stesso esempio da te citato), i comunisti hanno fatto anche più morti dei nazisti, eppure ci sono ancora degli stalinisti (vedi curva del Livorno). Puoi non essere d'accordo con loro, ma se credi che andrebbero perseguitati gesti come quello dei deputati dell'NPD, allora non sei diverso da quelle persone che tu condanni. Tra l'altro, per restare nel tuo esempio, personalmente trovo molto più grave il fatto che Stalin abbia ucciso milioni di suoi compatrioti.

  8. #8
    boh L'avatar di Jack89
    Registrato il
    11-03
    Località
    Bolzano (Alto Adige)
    Messaggi
    13.884
    Penso che sia uno scandalo.

    Rinnegare quelle atrocità è davvero una cosa vergognosa....


  9. #9
    Ogni lasciata è persa L'avatar di iMaX
    Registrato il
    05-03
    Località
    : àtilacoL
    Messaggi
    26.781
    sono delle persone che nella mia classifica personale sono allo stesso livello di pedofili e serial killer
    Amici,
    per questioni di tempo mi è impossibile controllare contemporaneamente tutte le sezioni del forum.

    Per qualsiasi necessità Vi invito caldamente a:

    • Usare il tasto "Segnala"
    • Citarmi/Quotarmi all'interno delle discussioni
    • Inviarmi un MP

    Grazie!

  10. #10
    Bannato L'avatar di Falco Bianco
    Registrato il
    11-02
    Località
    Palermo
    Messaggi
    17.264
    Citazione Jack89
    Penso che sia uno scandalo.

    Rinnegare quelle atrocità è davvero una cosa vergognosa....
    quoto...

  11. #11
    Redattore L'avatar di pape
    Registrato il
    10-02
    Messaggi
    9.791
    In realtà i revisionisti seri (non i neonazisti esaltati) si lmitano a dire che sono state esagerate le stime delle vittime. Cosa che tutto sommato potrebbe anche rivelarsi vera: insomma... quelli che dicono che sono stati massacrati 6 milioni di ebrei non portano nessuna prova concreta a sostegno.

    Pape

  12. #12
    AttrattoreStrano
    Ospite
    Citazione pape
    In realtà i revisionisti seri (non i neonazisti esaltati) si lmitano a dire che sono state esagerate le stime delle vittime. Cosa che tutto sommato potrebbe anche rivelarsi vera: insomma... quelli che dicono che sono stati massacrati 6 milioni di ebrei non portano nessuna prova concreta a sostegno.

    Pape
    fossero anche meno non cambierebbe nulla (questo è il motivo per cui non esistono revisionisti seri secondo me);inoltre ci sono prove che i morti furono circa 6 milioni.
    Certo, strumentalizzare l'olocausto per fini politici (non mi riferisco all'italia ma agli usa dove esiste un fortissimo legame con le politiche israeliane) è davvero vergognoso.

  13. #13
    Bananocrate L'avatar di giobbe
    Registrato il
    03-03
    Località
    Ankhmorpork
    Messaggi
    12.037
    Citazione pape
    In realtà i revisionisti seri (non i neonazisti esaltati) si lmitano a dire che sono state esagerate le stime delle vittime. Cosa che tutto sommato potrebbe anche rivelarsi vera: insomma... quelli che dicono che sono stati massacrati 6 milioni di ebrei non portano nessuna prova concreta a sostegno.

    Pape
    Su questo sono d'accordo. Non so se le stime siano esatte o meno, ed è legittimo sondare se lo siano. Il problema però , cumpà, è un altro. Metti che le stragi abbiano coinvolto 4.851.094 ebrei... la cosa cambia poi molto?

    I campi erano strapieni. Quello che vi si faceva dentro lo sappiamo per via della documentazione nazista e delle esperienze dirette (no, solo un pazzo ne dubiterebbe), oltre che dagli elementi lasciati nei campi stessi (macchinazioni degli alleati per detronizzare anche storicamente l'asse?). Possiamo discutere sulle stime, ma un revisionismo che tenda a minimizzare l'avvenuto, che cerchi di deviare la responsabilità non credo possa essere presa sul serio.

    Ma la cosa che mi inquieta è che i Nazisti erano tantissimi: giusto oggi alla televisione, avevo sentito che in un campo di concentramento gli americani avevano imprigionato, dopo la guerra, 15.000 SS. E non era la sola prigione... quello che mi chiedo io, com'è possibile che sia stata tanta gente, non solo pochi esaltati, a fare quello che è stato fatto?

    Non dubito che sia avvenuto, ma perchè?

    Più ci penso e più credo che la manipolazione dell'uomo sia cosa più semplice di quanto sembri...

  14. #14
    Fidek! L'avatar di RoBoEt
    Registrato il
    08-04
    Località
    ovunque e in nessun luogo
    Messaggi
    1.140
    Citazione pape
    In realtà i revisionisti seri (non i neonazisti esaltati) si lmitano a dire che sono state esagerate le stime delle vittime. Cosa che tutto sommato potrebbe anche rivelarsi vera: insomma... quelli che dicono che sono stati massacrati 6 milioni di ebrei non portano nessuna prova concreta a sostegno.

    Pape
    i campi di sterminio e la produzione aumentata del 90% del gas utilizzato nei campi di sterminio mi sembrano un ottima prova, comunque i nazisti uccisero anche tedeschi e austriaci storpi e dislessici, la razza ariana innanzi tutto
    "un uomo può amare l'umanità immensamente ma non poter sopportare il contatto con gli altri uomini"
    da "I fratelli karamazov"
    "C'è solo
    una persona che può decidere del mio destino e quella persona sono io"
    da "Quarto potere"
    "sub nomine pacis bellum latet"
    ovvero:
    "sotto il nome di pace è nascosta la guerra"


  15. #15
    boh L'avatar di Jack89
    Registrato il
    11-03
    Località
    Bolzano (Alto Adige)
    Messaggi
    13.884
    Guarda che 6 milioni è fin troppo riduttivo.

    Mancano le documentazioni delle migliaia di stragi di civili compiute nei territori occupati dagli Einsatzgruppen, una branca delle Waffen SS, con il compito proprio di mietere vittime nei territori occupati dalle truppe del terzo Reich.

    Ah, comunque la stima di 6 milioni è presa dalle documentazioni ritrovate nei lager, e non sono numeri campati per aria.


Pag 1 di 4 1234 UltimoUltimo

Regole di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •